VACCINIUM VITIS IDAEA
(mirtillo rosso o vite del monte Ida)


Famiglia: ericacee
giovani getti

Il mirtillo rosso o vite del monte Ida è un piccolo arbusto perenne di montagna, dai fiori bianchi o rosa, in grappoli e bacche rosse, globose, acidule. Il nome Vaccinium deriva da vacca, in quanto la pianta è molto ricercata dai bovini nei pascoli montani.
In fitoterapia se ne utilizzano le proprietà astringenti ed antisettiche, comuni a tutte le Ericacee (corbezzolo, uva ursina, erica, mirtillo nero).

Organotropismo
Intestino.
Vie urinarie.
Apparato osteoarticolare.
Vasi arteriosi.
Genitali femminili.

Proprietà
Anti-infiammatoria.
Rimineralizzante.
Anti-ipertensiva.
Normalizzante la funzione intestinale.

Indicazioni
- Intestino irritabile.
- Meteorismo.
- Alterazioni dell’alvo.
- Infezioni urinarie: colibacillosi, uretriti, cistiti, cistopieliti.
- Ipertensione arteriosa ed arteriosclerosi.
- Senescenza precoce.
- Osteoporosi.
- Fibromioma uterino.

Posologia
M.G. 1 DH, 50 gocce, 1-2 volte al dì, lontano dai pasti.

Sinergie
Betula pubescens (stipsi), Ficus carica (meteorismo), Quercus pedunculata (stipsi), Rubus fructicosus (fibroma uterino), Tilia tomentosa (intestino irritabile).