ChufaMix – Veggie Drinks Maker

ChufaMix - Fare il latte di mandorla e altra frutta a guscio e semi.

chufamix confezione

Molte volte mi è stato chiesto: “Cosa posso dare ai miei figli al posto del latte?”

La soluzione che proponevo era di cercare qualche “latte” alternativo fatto con le mandorle o altro tipo di frutta a guscio in qualche negozio del bio.

Le confezioni vendute anche con il marchio bio sono però soggette a conservazione, e se non contengono conservanti di un tipo o di un altro per impedirne il deterioramento vengono di solito pastorizzati e questo comporta la morte di tutti gli enzimi, rendendo quel latte un cibo morto.

Mi spiace di non averlo scoperto prima, ma ora posso rispondere con più entusiasmo a chi mi chiede quale latte dare ai suoi bambini, le possibilità sono veramente tante, anche di vari semi, con la possibilità di trovare quello più gradito al gusto di ognuno, e di fornire con la rotazione minerali, vitamine, grassi vegetali e altre sostanze nutritive. E cosa non affatto trascurabile, si spenderanno un sacco di soldi in meno, per un latte di qualità ineguagliabile!

Inoltre facendoli personalmente si otterranno “latti” vivi, contenenti enzimi e grassi vegetali non irranciditi o resi inerti dalla temperatura della pastorizzazione.

C’è quindi solo l’imbarazzo della scelta. Tuttavia sconsiglio il latte di soia, a mio parere quel legume in questa era è molto compromesso, oltre che legato alla sofferenza, a volte anche all’uccisione di Indios, alla distruzione di aree della foresta Amazzonica grandi come nazioni o allo sfruttamento della popolazione rurale cinese.

Studi non commissionati dall’industria della soia hanno rilevato non solo che è priva di proteine complete, di zinco e ferro, ma contiene composti che bloccano l’assorbimento di proteine, zinco e ferro da altre sorgenti. I cibi a base di soia aumentano le richieste da parte del corpo di vitamina D e B12, elementi essenziali sia per la crescita e lo sviluppo normali.

La domanda: “Perchè i vegani hanno carenza di vitamina B12?” potrebbe essere sorta dal fatto che gli studi a riguardo siano stati condotti su soggetti che consumano abitualmente prodotti di soia. Pare che altri vegani che non ne fanno uso, come pure fruttariani ed ehretisti crudisti non siano tormentati da tale problema.

Sostanze attive anti-tiroidee presenti in abbondanza nei cibi a base di soia inibiscono le funzioni della tiroide, conducono alla fatica e a problemi mentali.

Detto questo, non voglio venire coinvolto in nessuna discussione. Ho perso l’interesse per le discussioni, sono generalmente scontri di ego che vogliono avere ragione ad oltranza, no grazie, veramente! Perciò chi  fosse di parere contrario e volesse quindi farsi il latte di soia, nessuno glielo impedisce.

Prima di considerare l’acquisto guarda il video promozionale ufficiale per vedere se effettivamente fa al caso tuo. Per molte persone  è stata come una liberazione dalle scorte onerose di cartoni di latte vegetale a lunga conservazione.

Le recensioni su “ChufaMix – Veggie Drinks Maker”

Attualmente  le recensioni su questo prodotto sono tutte con commenti positivi e  con il massimo voto.
voto massimo

Descrizione di ChufaMix – Veggie Drinks Maker

 

> Quali sono i vantaggi? > Caratteristiche > Come funziona?
> Crea la tua bibita > 15 Suggerimenti

separatore

Alcune ricette per il ChufaMix
> Usare la Polpa > Frutta Secca > Bevande calde
> Orzata > Latte Vegetale > Frullati Vegani

Divertiti a elaborare bibite vegetali naturali in maniera semplice e veloce e mantenendo tutti i nutrienti e i sapori originali delle materie prime che usi:

  • Succhi di frutta secca: mandorle, nocciole, noci, castagne, ecc.
  • Succhi di semi: quinoa, sesamo, canapa, zucca, girasole, ecc.
  • Bibite di legumi: soia, arachidi, piselli.
  • Bibite vegetali di cereali: avena, riso, spelta, miglio, ecc.
  • Orzata naturale di mandorla di terra *.
  • Fantastici frullati di frutta o verdura con frutta secca, semi o cereali.
  • Cocktail fantasia o nutrienti.
  • Altre creazioni gastronomiche.

* una bevanda rinfrescante tipica dell’alimentazione spagnola, e simile per nome, caratteri generali e uso, alle nostre orzate. ChufaMix prende il nome dalla mandorla di terra, che in spagnolo viene comunemente chiamato Chufa.

Hai soltanto bisogno di avere a casa un frullatore o un mixer a immersione, il tuo ChufaMix®, 5 minuti del tuo tempo e la voglia di vivere un’esperienza molto diversa da quella che ti propongono le bibite industriali esistenti sul mercato.

Con ChufaMix…dalla Natura direttamente al tuo bicchiere!

> Torna su

 

QUALI SONO I VANTAGGI DI CHUFAMIX?

Miglioriamo in salute: Bibite appena spremute che mantengono tutte le proprietà medicinali e nutritive della materia prima che si usa.

Risparmiamo soldi: Con Chufamix eviti processi industriali che fanno salire il prezzo e peggiorano il prodotto, perciò è molto economico elaborare le tue bibite vegetali. Un litro di “latte” d’avena può costarti circa 25 centesimi, quello di soya 35 centesimi e l’orzata naturale di mandorla di terra 90 centesimi al litro, per fare degli esempi.

Proteggiamo la natura: Evitando i processi industriali come imbottigliare in brik o in bottiglie PET e il loro uso, eliminazione e trasporto, stai aiutando attivamente a ridurre l’inquinamento del pianeta. Il consumo energetico, con i due minuti d’uso del frullatore o del mixer a immersione, è di appena 20W.

Consumiamo in maniera responsabile: Chufamix ti permette non soltanto di sapere ciò che consumi, ma anche di farlo in maniera responsabile se segui tre punti chiave:

  • 1 – Compra da contadini locali o in negozi che usano l’agricoltura locale.
  • 2 – Consuma prodotti che provengono dall’agricoltura biologica.
  • 3 – Usa prodotti provenienti dal Commercio Equo; è nostro dovere abolire la schiavitù delle persone nel XXIº secolo.

> Torna su

 

CARATTERISTICHE

Chufamix è stato creato, progettato, prodotto e assemblato a Valencia ed è brevettato come invenzione alla O.E.P.M. (Ufficio Spagnolo Marche e Brevetti) con protezione mondiale in 120 paesi.

Progettato basandosi sul concetto “Open system” (Sistema Aperto), non solo funziona con qualunque frullatore elettrico ad immersione, ma ci permette di usare la materia prima che vogliamo.

L’invenzione è composta da 4 pezzi: un recipiente, il bicchiere-filtro, un mortaio e un tappo (questo serve come misurino per lo zucchero per chi volesse dolcificare la bibita vegetale).

Il kit Chufamix non include il frullatore a immersione nè il mixer a immersione.

Tutti i materiali usati nella fabbricazione di Chufamix sono privi di componenti pericolosi o anti-ecologici come BPA (Bisfenol A), PVC, bachelite, ecc. ed è stato progettato senza obsolescenza programmata, quindi Chufamix durerà molti anni se si usa seguendo il Manuale di istruzioni.

Garanzia 2 anni.

> Torna su

 

COME FUNZIONA CHUFAMIX

1 – Riempi il recipiente con un litro d’acqua potabile (raccomandiamo acqua molto fredda d’estate ed acqua tiepida d’inverno).

2 – Colloca il bicchiere-filtro dentro al recipiente e incastrarlo con delicatezza.

3 – Versa la materia prima nel bicchiere-filtro, alcune materie necessitano di una macerazione (vedi Ricettario ChufaMix).

4 – Frulla con un frullatore meglio con un mixer a immersione a potenza minima per circa 1 minuto, muovi il mixer dall’alto verso il basso e viceversa.

5 – Estrai il bicchiere-filtro e con l’aiuto del mortaio premi per far uscire le ultime gocce.

6 – Opzionale, aggiungi zucchero, miele o un altro dolcificante a tuo piacimento, puoi usare il coperchio come dosatore (può ospitare circa 85 grammi).

Chufamix è ideale per realizzare:

– latte vegetale (di riso, soia, mandorle,…)
– succhi da semi e frutta secca
– bibite di cereali e legumi

Non è consigliato l’utilizzo di Chufamix con arance, cetrioli e pomodori, mele, carote, ananas,…. In questo caso se vuoi prodotti aggiornati  all’ultima versione ti conviene scegliere un estrattore da uno dei banner delle colonne laterali del sito o dare un’occhiata ai prodotti che potrebbero fare al caso tuo: > clicca qui!

> Torna su

 

 

Non hai i libri di Ehret? eccoli: opera omnia di Arnold Ehret

linea orizzontale grafica

Medicinenon.it e Arnoldehret.it sono due siti di Luciano Gianazza.

Medicinenon.it è da molti anni un punto di riferimento per chi vuole liberarsi della disinformazione e poi acquisire la corretta conoscenza.

ArnoldEhret.it è il sito ufficiale degli insegnamenti di Arnold Ehret, raccolti nei suoi libri, fra i quali Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco è un best seller internazionale. Arnold Ehret ha ritrovato il sentiero, di cui si era persa ogni traccia secoli fa, che porta all'alimentazione naturale dell'Uomo e alla salute perfetta in quanto ripristina la naturale capacità del corpo umano di disintossicarsi da tossine e veleni. In questo mondo avvelenato, il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco fornisce i fondamenti per un'alimentazione e stile di vita che sono essenziali per la buona riuscita dei vari protocolli di disintossicazione.

Tutti i libri originali di Arnold Ehret sono reperibili sul sito www.arnoldehret.it | Libri

Luciano Gianazza

Dopo aver sperimentato i benefici degli insegnamenti di Ehret, ho deciso tradurre e pubblicare il suo capolavoro "Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco" per renderne possibile la lettura e la pratica al pubblico italiano. Era il dicembre 2005 e due anni dopo, nel 2007, il libro è stato riveduto e corretto e pubblicato nello stato dell'arte dalla Juppiter Consulting Publishing Co®. Nel 2013 è stata pubblicata la seconda edizione ampliata nella collana Ehretismo®. Nel frattempo l'opera di Arnold Ehret è stata completata con la traduzione e la pubblicazione degli altri suoi 5 libri. Molte persone hanno confermato con i risultati ottenuti mettendo in pratica il “Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco” la validità degli insegnamenti di Ehret.