Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

By robviz58
#8331
salve a tutti

chiedo consigli su come far passare i fastidiosi gas intestinali derivanti,
presumo, dall'assunzione di frutta e verdura.
la mia dieta è quasi totalmente a base di frutta verdura e acqua ed ho verificato che questo non accade se mangio altri cibi.
sono ancora in attesa del libro, magari è un inconveniente contemplato, purtroppo però è fastidioso e se qualcuno spendesse una parola per me gliene sarei grato
un' abbraccio
By robviz58
#8334
Luciano
Il carbone vegetale è un ottimo rimedio.



ci sono difficoltà a reperire questi carboni vegetali?
si comprano comunemente in farmacia o in altri posti??

grazie mille
Avatar utente
By luciano
#8343
Il segreto delle sue prestazioni straordinarie:
L'assorbimento, avviene per fissaggio di ioni liberi, di atomi o di molecole sulla superficie di una sostanza, nel nostro caso specifico il carbone vegetale attivo. Questo permette una disintossicazione generale mediante un processo osmotico.

Il carbone vegetale, può assorbire 97 volte il suo volume di anidride carbonica, 165 volte il suo volume d'anidride solforosa e 178 volte il suo volume d'ammoniaca. I fori microscopici attirano le molecole delle diverse sostanze chimiche che si assorbono ogni giorno.

Ripercussioni positive sulla salute:
È un "aspiratore di veleni" molto potente. Il carbone vegetale è un grande purificatore dell'intestino nella lotta contro qualsiasi forma d'intossicazione. Oltre a un'azione sulla diarrea, gastroenteriti, le gastralgie, acidità di stomaco, aerofagie, flatulenza, sugli stati d'infezione dell'intestino accompagnati da costipazione e da fermentazione intestinali, il carbone attivo agisce molto in profondità attirando i residui di farmaci, stupefacenti, alcaloidi, additivi alimentari, prodotti chimici agricoli, metalli pesanti, vari tipi di gas, detersivi, solventi organici che vengono poi espulsi dall'intestino. Il carbone attivo può anche essere utilizzato in cataplasmi in casi di punture d'insetti.

Istruzioni per l'uso:
Qualunque sia il problema, l'ideale è fare cure regolari di 3 settimane, o più se ci sente realmente intossicati o "inquinati". Essendo l'assorbimento rapido, è efficace fin dalla sua ingestione.

Contro indicazioni:
Nessuna. È molto ben tollerato, anche a quantità elevate. Non si conosce alcuna contro-indicazione. Se si prendono farmaci, tende a diminuirne gli effetti, per il fatto che assorbe i veleni e i farmaci lo sono (nel nostro caso tanto meglio) o contraccettivi (occhio che possono non avere l'effetto desiderato...). Può causare un po' di costipazione. Può essere preso durante la gravidanza.

Non pubblicizzato dalle case farmaceutiche, quindi da provare senza indugio.

In farmacia lo trovi di molte case produttrici. La farmacista, quando le ho chiesto del migliore, mi ha suggerito "Carbone Belloc", non so se perché ci guadagna di più o se è veramente così. Prova a chiedere al tuo farmacista. Costa intorno ai 7 euro.

Prendilo lontano dal magnesio e non dopo i succhi centrifugati, questi ultimi riducono le sue capacità assorbenti.
3 o 4 volte al giorno, 2 o 3 capsule insieme.
Il prodotto è colorato con E 171 - biossido di titanio, e E 172 - idrossido di ferro, entrambi non tossici, e può colorare le feci di nero, niente di cui preoccuparsi, fa parte delle strategie di marketing.
By syncster
#8359
luciano ha scritto:La frutta e la verdura fermentano con qualsiasi farinaceo. Ma anche con residui di cibo "vecchi" incistati negli intestini.


quindi luciano in tgransizione mangiando assieme alle verdure il pane tostato si ha fermentazione?
Avatar utente
By luciano
#8384
syncster ha scritto:quindi luciano in transizione mangiando assieme alle verdure il pane tostato si ha fermentazione?


Se volessi darti una risposta accademica direi: "No". E la risposta varrebbe se avessimo un ambiente intestinale già perfetto.

Ma in pratica, ogni individuo è diverso, ha una storia alimentare diversa, ha una serie di esperienze di vita diverse e soprattutto ha una condizione intestinale diversa. Quindi può darsi che in alcuni non avvenga fermentazione mangiando verdura e pane tostato, in altri invece sì.

Quindi dovresti provare almeno tre giorni a mangiare verdure e pane tostato e poi stabilire se a te crea fermentazione oppure no.
Ma sarà comunque una risposta relativa, perchè il risultato in un altra persona potrebbe essere opposto.
By robviz58
#8389
segreto delle sue prestazioni straordinarie:
L'assorbimento, avviene per fissaggio di ioni liberi, di atomi o di molecole sulla superficie di una sostanza, nel nostro caso specifico il carbone vegetale attivo. Questo permette una disintossicazione generale mediante un processo osmotico.

grazie mille sempre molto esaustivo
roberto

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret