Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By parider
#8427
Ciao a tutti, sono nuovo del forum, mi chiamo Paride, ho 21 anni e abito in provincia di Milano.
Ho iniziato da circa 2 settimane una dieta di transizione, anche se per la verità negli ultimi 3 mesi la mia alimentazione è andata via via migliorando (e in generale anche negli ultimi 2-3 anni se comparato a come mangiavo a 15-16 anni).
Il libro di Ehret non c'è l'ho ancora, lo prenderò.
Per ora sono partito abbastanza forte, forse anche perchè in me la convinzione che l'uomo è fatto SOLO per mangiare frutta e verdura è immensa.
Ho eliminato in tronco la carne e il latte (che consumavo tipicamente la mattina).
I formaggi non li ho mai mangiati in vita mia (mi hanno sempre fatto schifo 8), mentre per lo yogurt sono andato più lentamente nella sua abolizione, ma sento che sono quasi pronto a eliminarlo.
Anche le uova le ho eliminate subito senza problemi, per non parlare di biscotti e schifezze varie, ormai se penso a queste cose sto male pensando che anni fa ne facevo un uso discreto, poi negli anni ho capito di toglierle e ora credo di essere approdato alla verità sull' alimentazione.

In definitiva per ora seguo una alimentazione vegana con frutta, verdura, legumi e cereali (senza glutine! :wink: ), ma la frutta e la verdura sono negli ultimi giorni circa l'80% di quello che ingerisco.
Per la colazione da un pò mangiavo solo frutta, ma ora l'ho tolta del tutto e mi bevo solo un succo di frutta.

Per ora mi sento benissimo e pieno di energie, dormo meno e mi alzo energico e senza debolezza o essendo "sconvolto" come quando ero onnivoro.

Sono alto 1,81 e pesavo circa 63 kg prima (per la verità non mi pesavo quasi mai), adesso mangiando nell'ultima settimana quasi solo frutta e verdura e mangiando per quanto ho fame peso circa 60 kg! 8O
Ho letto che all'inizio è normale perdere peso perchè viene espulso muco e poi lo si può riaquistare in salute (ad esempio credo in flora batterica intesinale che come ho letto in un articolo penso di luciano dovrebbe essere di 1,8 kg e invece nelle presone è di circa 0,5 kg! 8O ).
Infatti per questo devo acquare i probiotici e i prodotti a base di alga klamath.
Inoltre vorrei iniziare a consumare il kefir, ma, come ho scritto in una discussione che ho aperto non so dove prendere i granuli, come conservarli e come conservare la bavanda...

Mi scuso per la lunghezza del messaggio, ma dovendomi presentare avevo un pò di cose da dire :)
Avatar utente
By parider
#8428
A già mi sono dimenticato di scrivere i successi che sembra abbia già ottenuto nell'ultimo mese migliorando via via la mia alimentazione.
Soffrivo di dermatite seborroica al cuoio capelluto e al viso (specie ai bordi delle labbra) e adesso lavandomi i capelli con uno shampoo naturale preso in erboristeria e basta, la forfora in testa è quasi scomparsa del tutto :P !
Se penso che prima buttavo continuamente sulla mia testa shampi chimici antiforfora :cry: !
Non userò mai più prodotti chimici per lavarmi i capelli e il corpo...

Un altro problema che ho è l'allegia ai gatti e quella alle graminacee che mi rovina ogni anno 3 mesi di vita (la primavera) facendomi stare malissimo con forte rinite e talvolta occhi rossi che lacrimano.
Secondo voi cambiando alimentazione potrei guarire?
Per me si, ho letto tetimonianze di persone che approdando ad esempio all'igienismo e cambiando alimentazione hanno risolto tra le altre cose l'allergia (ad esempio non manifestavano più i sintomi se non assumevano glutine).

Volevo chiedervi un' ultima cosa.
Avevo ordinato un vaccino antiallergico per le graminacee per iniziare la vaccinazione, però ora ho dei dubbi.
Ho letto che i vaccini sono nocivi, ma mi pare che quelli per le allergie non lo siano, mi conviene iniziare a farlo comunque e poi vedere?
Ad esempio se l'allergia inizia a passarmi credo che lo percepirò dopo le somministrazioni di vaccino e poi potrò interrompere...
Cosa ne pensate?
Avatar utente
By parider
#8436
Per la verità il vaccino arriva all' allergologo e poi dovrei andare a fare in ospedale ogni tot giorni le somministrazioni (iniezioni).
Comunque credo proprio che hai ragione, già adesso sento un energia incredibile nel mio organismo e capisco quale sia la vertà.
Sono sicuro che con frutta e verdura, digiuni, e probiotici VERI (non l' Actimel della pubblicità) pieni di nutrienti come il kefir non avrò più nulla.
Avevo letto ad esempio la storia di un ragazzo con problemi tra cui miopia e sterilità (quindi problemi considerari irreversibili dalla medicina ufficiale) che approdando alla giusta alimentazione e con diguini ha recuparato la vista ed è tornato perfettamente virile, davanti allo sbigottimento del medico incredulo.
Inoltre ho letto anche casi appunto di allergici che hanno risolto il loro problema.

Per me è iniziata una nuova vita e a volte mi viene quasi da piangere di gioia iniziando a percepire cosa è il mio organismo.
Adesso mangiando solo quanto il mio corpo richiede e ascoltandomi godo di molte energie (lo so che forse arriveranno momenti difficili) e la notte già dormire 6-7 ore mi fa sentire in perfetta forma come neanche 9 ore prima, dato che da onnivoro mangiavo più di quanto il corpo richiedeva e mangiavo carne che altro non è che un cadavere in putrefazione e quindi il copro era sottoposto ad un grandissimo sforzo per disintossicarsi.

Chiudo dicendo che forse qualcosa è già cambiato riguardo all' allergia, perchè in genere a settembre, ottobre e fino a fine novembre stavo ancora male (naturalmente molto meno che in primavera) e adesso non ho quasi sintomi, tranne qualche strarnuto negli ultimi giorni che forse potrebbe anche essere sintomo di disintossicazione...
Soprattutto la mattina stavo spesso male ed ora sono in perfetta forma! 8) senza mangiare veleni come latte e biscotti e bevendo un succo di buona frutta :lol:
Avatar utente
By parider
#8488
Si infatti ieri ho chiamato l'allergologo e gli ho detto che non faccio più il vaccino.

Effettivamente sono molto determinato, ma ormai da ciò che ho letto su questo sito ed altri siti di "questo tipo" sono, seguendo come dice un articolo di questo sito " il buon senso, la logica elementare e i nostri orientamenti istintivi" convintissimo che l'uomo è fatto per mangiare solo frutta e verdura.
Inoltre sono sempre stato un anticonformista rispetto alla maggior parte dei miei coetanei, come ad esempio i ragazzini che spendono (per la verità li fanno spendere ai genitori) più di 100 euro per le cinture di D&G e che portano i pantaloni cadenti per far vedere le mutande che sono anch' esse firmate.
La vita di queste persone è una vera e propria vita da marionette, ciò che fanno è imposto loro dalla pubblicità, dalla moda e dai coetanei, non sono persone libere nel senso di questa definizione presa da un articolo di luciano:
"Un individuo è libero nella misura in cui agisce in base a idee proprie o personalmente verificate".
Adesso vedo in tv le pubblicità del MCDonald sulla "vera storia del west" che chissa quanti soldi farà incassare per la domanda di hamburger che aumenterà di conseguenza.
Ma la gente non capisce che è solo comandata, lo si vede benissimo da come è impostata la tv e dai meccanismi ridicoli della pubblicità che cerca di farci acquistare il prodotto.
Non ragiona con la propria testa quando legge articoli assurdi sul fatto di fare colazione appena alczati con lette, biscotti, marmellate, brioches a valangate.
Non ragiona quando legge articoli che dicono che brufoli ed altri problemi della pelle non dipendono dall' alimentazione! Non è intuitivo che ciò che mangiamo determina la salute del derma che comunque è una sorta di "scarico" di sostanza nocive ingerite.
Il bello è che tali articoli scrivono subito in testa frasi del tipo: "I brufoli non sono causati dall'alimentazione ma da certi ormoni che fanno la loro comparsa in età puberale"...ma se nessuno li dice niente perchè si sentono in dovere di dire e scrivere subito che non dipendono dall' alimentazione.
Lo so che ci possono essere altri fattori (è la somma che fa il totale) ma l'alimentazione ha nello stato della pelle un ruolo fondamentale ( e per la verità nello stato di tutto l'organismo).

Per darti un'idea di come mi discosto dalla massa ti dico che non ha MAI fumato una sigaretta in vita mia, non ho MAI bevuto alcol in vita mia e non ho QUASI MAI bevuto caffè in vita mia (2 o 3 in tutto e poi non l'ho piuù toccato il caffè).
Queste tre cose personalmente mi disgustano (anche se appunto sigaretta e alcol non li ho mai provati) e quindi non fumo e non bevo, non me ne frega se uno mi dice di farlo, sono IO che lo farò se vorrò farlo.

Infine oltre all' allergia spero di risolvere la mia miopia, cosa che però ritengo più difficile perchè comporterebbe fare a meno degli occhiali e, data la mia attività di studente di ingegneria sarebbe impossibile sino a quando non avrò recuperato qualcosa (mi mancano 4,5 diottrie).
Ho letto comunque molte testimonianze positive in merito ai problemi di vista usando il sistema Bates e tenendo una corretta alimentazione (non corretta nel senso di mangiarsi 2 bistecche ai ferri la settimana come dicono i nutrizionisti :lol: ).

P.S. Scusate se mi sono dilungato, ma volevo esprimere dei miei pensieri 8)
Avatar utente
By Narayani
#8489
parider ha scritto:La vita di queste persone è una vera e propria vita da marionette, ciò che fanno è imposto loro dalla pubblicità, dalla moda e dai coetanei,

non sono persone libere.


concordo perfettamente..
Avatar utente
By parider
#8500
Quando mi riferisco alla "gente" intendo la maggior parte delle persone e non la totalità di esse e, comunque, non so te, io vedo chiaramente che la maggior parte dei ragazzini e ragazzi è parte solamente di un sistema, non è un vero individuo autonomo.
Queste cose le vedo e le penso io e sono le mie idee, non voglio offedere nessuno, volevo solo esprimere un parere, e poi comuque mi sono sempre considerato una persona di non alta intelligenza e cultura, non voglio farmi "buffone" :) .

Comuqnue c'è da fare un importante distinzione tra informazione presa da pubblicità in tv o da informazione assorbita attraverso il vedere, il parlare e il sentirsi in un "gruppo" che è informazione passiva e informazione attiva presa ad esmpio da internet o da libri che uno decide di leggere e valutare.

La maggior parte della gente è quasi totalmente bombardata (uso il termine senza virgolette perchè si tratta di un vero e proprio bombardamento) da informazione passiva e molto poco usufruisce di informazione attiva.

I ragazzi tipicamente guardano tv e parlano tra loro del fatto che sono più "fashion" coi jeans da centinaia di euro e molto poco stanno su internet a reperire informazione seria o leggono libri o vanno in biblioteca...

Tipicamente l'informazione passiva non ha nessun beneficio nella formazione intellettuale, culturale e di pensiero di un uomo (soprattutto ai giorni nostri), quella attiva invece ha un valore in quanto uno andando su internet o in biblioteca o in libreria decide cosa leggere tra il panorama immenso che gli è offerto e dopo aver letto (talvolta senza neanche finire di leggere) decide di scartare ciò che non condivide e di addentrarsi invece nella conoscenza di ciò che condivide, pensa che sia corretto o che comunque gli piace...

Queste comunque sono miei opinioni ... :wink:
Avatar utente
By parider
#8501
Aggiungo un'altra considerazione.

E' evidente che la maggior parte delle persone non è libera in ciò che acquista e nella decisione del cibo che ingerisce.

Ammettendo per assurdo (termine matematico che qua calza a pennello) che la gente sia libera in ciò che mangia e acquista non ci dovrebbe essere un aumento o una diminuzione della domanda nei vari prodotti (cibo, vestiti, automobili, profumi,...) in relazione alla pubblicità che gli viene fatto in tv o da altre parti.
Invece si ha che la domanda è in genere perfettamente proporzionale alla pubblicità fatta a un prodotto, ad esempio negli Stati Uniti dove viene fatta un immensa pubblicità ai fast-food e pochissima sul consumo di frutta e verdura, la domanda aumenta di conseguenza.
Se la gente fosse libera la domanda rimarrebbe stazionaria poichè frutta e verdura e i fast-food c'erano anche prima, ciò che è cambiato dopo la pubblicità non è il prodotto che è sempre esistito ma la percezione di esso da parte del consumatore.

Siccome la domanda NON rimane stazionaria agli stimoli esterni di varia natura, si conclude che la gente NON decide personalmente cosa acquistare e mangiare.

Se questa qualcuno a voglia di chiamarla libertà...

Naturalmente nessuno è PERFETTAMENTE libero, gli assoluti non esistono altrimenti cesserebbero di essere tali (uso una frase di luciano di un'altra discussione).

Forse però si potrebbe dire grossolanamente che una persona è più libera di un altra.

Quest' ultima affermazione potrebbe essere contaddetta addentrandosi in un pensare filosofico che però risulterebbe alla fine una giungla dalla quale non si uscirebbe più
Avatar utente
By luciano
#8506
Concludiamo in questo modo:
  • Ognuno vede le cose dal suo punto di vista.
  • E' raro che qualcuno dopo essere nato non subisca il condizionamento, alcuni se ne liberano con facilità, altri meno, altri mai.
  • Per quanto riguarda questo forum, consideriamo ogni persona virtualmente in grado di liberarsi dal condizionamento, non importa da cosa esso derivi.
  • Ci limitiamo a offrire un'opportunità a chiunque arrivi su questo forum
  • Non siamo interessati a criticare "la gente"
Avatar utente
By parider
#8510
Forse comunque sono stato così aggressivo nei confronti della "gente" perchè vedo e sento di più le persone della mia età che gli adulti e IO li vedo abbastanza uniformati a un sistema, poi magari li stessi "ragazzini" che ora critico si libereranno da condizionamenti (come dice luciano) e diveranno persone squisite e "libere" tra qualche anno.

Così come io fino a non molto tempo fa credevo che era corretto cibarsi della carni di un animale ed ora non lo sono più, nella vita si cambia, nessuno rimane nelle proprie convizioni e nei prorpio comportamenti per sempre
Avatar utente
By giuli
#8569
ciao parider,mi ha interessato molto quello che hai detto sulla vista..mi puoi dare qualche informazione in piu al riguardo?ho 23 anni e la mia è la classica miopia dello studente-nel mio caso di giurisprudenza-ho 10/10 al destro,è al sinistro che a furia di studiare mancano 1.75!grazie,giulia
Avatar utente
By Tyler
#8579
parider ha scritto:Si infatti ieri ho chiamato l'allergologo e gli ho detto che non faccio più il vaccino.

Saggia, saggissima decisione, bravo!!!
Benvenuto sul forum...
saluti...

Beh estrarre un incisivo per creare spazio è prop[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret