Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

By sibilla
#8921
So che l'argomento è stato già trattato, ma vorrei lo stesso dirvi la mia situazione che forse irrazionalmente ma mi dà un po' da pensare:

proprio in questi giorni sto saltando la quarta mestruazione consecutiva.

Se non fosse per questo forum penserei a un raro caso di gravidanza magra (!), ma quando sono in ansia ripenso a tutto quanto (poco) di sessuale c'è stato negli ultimi quattro mesi e mi ripeto che no, non è possibile, dovrebbe proprio essere un caso su un milione, o l'arcangelo gabriele in persona ma non l'ho visto...

Allora penso all'altra opzione cioè la dieta: quattro mesi fa ho cominciato un brusco cambiamento di un mese e mezzo (solo frutta e verdura e qualche patata), che ha poi proseguito fino ad oggi che mangio frutta e verdura, niente patate, e ogni tanto è capitato qualche strappo alla regola.

Bene quindi... ma è possibile che tutto questo abbia già comportato la scomparsa del sangue? So che è una conseguenza naturale e desiderabile della dieta, infatti se non fossi un po' turbata sarei certo ben felice della situazione, ma non è un po' presto? Avrei capito se fosse saltato un ciclo o due, poi normale, poi magari di nuovo saltare due o tre mesi... ma quattro in una volta??! A voi risulta che sia tutto ok ? cosa devo pensare?

A volte penso di fare il test ma poi non lo faccio perchè lo so, lo so che non è quella la ragione... sono confusa. In questi momenti mi risuonano dentro le voci di mia mamma che teme stia diventando anoressica (nonostante il mio peso sia stabile da mesi sui 57 kg per 177cm), e tutti quelli che mi chiedono 'ma le mestruazioni almeno ce l'hai??' e ai quali mi tocca mentire, almeno per il momento...
By SofiaLoren
#8985
Ciao Sibilla!Io non faccio testo perchè sono in amenorrea post pillola da più di un anno e sto bene,l'unica cosa che non quadra è che non ho l'ovulazione,situazione causata da anni di pillola anticoncezionale però facendo gli esami specifici tu puoi vedere se l'ovulazione avviene comunque o no.Attenzione perchè l'umore e gli stati d'ansia influiscono molto sul ciclo
By sibilla
#8992
Un esame?? dici che è proprio necessario? ...sono un po' refrattaria agli esami e un po' a corto di soldi... ma allora è ragionevole preoccuparsi... :(
Avatar utente
By Tyler
#8996
Ciao Sibilla,
non posso che riportarti l'esperienza di mia moglie.
A lei non è venuto il ciclo per 5/6 mesi e non era incinta.
Non si è minimamente preoccupata perchè aveva letto tanto sull'argomento ed era preparata. Adesso il ciclo le si è stabilizzato, ma se salta qualche mese non si preoccupa più di tanto perchè sa che può capitare.
Kissss
Avatar utente
By puja
#9000
sibilla bisogna testare l'FSH sul sangue......
By donaghi
#9002
sibilla ha scritto:Un esame?? dici che è proprio necessario? ...sono un po' refrattaria agli esami e un po' a corto di soldi... ma allora è ragionevole preoccuparsi... :(


Cara Sibilla,

io un esamino lo farei e ti spiego perche':
1. un assenza di ciclo non e' proprio una cosa normale...
2. io ho 43 anni e seguo questo regime da quando ne avevo 17 e ti assicuro che non ho mai avuto problemi di ritardo o di assenza.
Nemmeno io amo i dottori e per fortuna non ho mai avuto problemi nella mia vita ma le visite ginecologiche con regolarita' vanno fatte. La prevenzione e' molto importante e salva la vita. Fidati.
Avatar utente
By luciano
#9006
donaghi ha scritto:La prevenzione e' molto importante e salva la vita. Fidati.


La cosa importante da tenere in mente è che la medicina fa fare un sacco di esami inutili e che spesso addirittura portano all'espressione di diagnosi errate.

Facciamo un esempio:

Si fa un esame per verificare la presenza di acidi urici e se ne trovano in una determinata quantità nel sangue.

La persona che ha fatto fare l'esame si fa consigliare da un erborista per eliminare l'acido urico.

Dopo un po' la persona rifà l'esame e trova che l'acido urico nel sangue è aumentato e se la prende con chi l'ha consigliato, "perchè invece di diminuire è aumentato!" (Ovviamente la persona, non sapendo che l'acido urico si trova nel sangue per essere eliminato, pensa che la quantità di acido urico nel corpo sia aumentata quando invece è vero il contrario)

Il prodotto erboristico stava funzionando. L'acido urico veniva staccato dai depositi nelle varie aree del corpo e messo in circolazione per l'eliminazione. Ovviamente facendo un esame si verifica questa maggiore presenza nel sangue, ma la mancata conoscenza di cosa avviene veramente porta a diagnosi errate:
"L'acido urico è aumentato!"
(Fatto veramente successo)

Quindi chi vuole faccia pure tutti gli esami che la comunità medica propone, ma si accerti che chi poi li deve interpretare sia in grado di correlare tutti i fatti, non solo osservare la mera presenza o assenza di elementi nei campioni esaminati. :wink:
By donaghi
#9007
La cosa importante da tenere in mente è che la medicina fa fare un sacco di esami inutili e che spesso addirittura portano all'espressione di diagnosi errate.

Mi trovi d'accordissimo con te Luciano ma per noi donne il ciclo e' molto importante...e' anch'esso un espellere tossine.
Dunque un'assenza per tanti mesi e' cosa poco "naturale" e va almeno cercato di capire il perche'.
Ovviamente il punto di partenza e' sempre lo stesso: bisogna affidarsi in mani esperte...cosa non facile in questo particolare momento storico...Ognuno poi decide con la propria testa cosa fare e a chi affidarsi.
By sibilla
#9008
Donaghi hai ragione, non è che io voglia 'tirare troppo la corda', è che se ci penso il fatto che la scomparso del ciclo sia in contemporanea al cambiamento nella dieta significa è che questa è imputabile a quello, e allora che effetto negativo potrebbe esserci? Faccio l'esame, ma c'è da chiedersi COME la dieta avrebbe potuto creare danno...

Non lo so, testimonianze come quella della moglie di fabio mi sembrano d'altronde così naturali... non so, ci penso... altri pareri? :lol:
By sibilla
#9009
Luciano tu in questo caso specifico che cosa faresti (se avessi un utero intendo)?
By donaghi
#9010
sibilla ha scritto:Donaghi hai ragione, non è che io voglia 'tirare troppo la corda', è che se ci penso il fatto che la scomparso del ciclo sia in contemporanea al cambiamento nella dieta significa è che questa è imputabile a quello, e allora che effetto negativo potrebbe esserci? Faccio l'esame, ma c'è da chiedersi COME la dieta avrebbe potuto creare danno...

Non lo so, testimonianze come quella della moglie di fabio mi sembrano d'altronde così naturali... non so, ci penso... altri pareri? :lol:


Le testimonianze sono si importanti cara Sibilla ma personali. Il fisico della moglie di fabio ha reagito in un modo il mio in un altro (la dieta vegetariana o il regime senza muco non mi ha mai creato problemi di ciclo), dunque come vedi tutto e' realtivo e soprattutto soggettivo.
By SofiaLoren
#9013
Scusa se rispondo solo ora.
Secondo me non è necessario fare l'esame per vedere se c'è una mancata ovulazione però se questa situazione ti crea ansia è meglio farlo.Io non mi preoccupo per me e non faccio nemmeno gli esami ma non tutti siamo uguali :wink: Ciao buona giornata
Avatar utente
By sandrod
#9014
scusate (cerco di intervenire in punta di piedi), ma se una persona è preoccupata per qualcosa, un esame non invasivo, se eseguito ed interpretato correttamente, non può far altro che tranquillizzare e dissipare dubbi. Non so in cosa consiste il controllo dell'ovulazione, ma ho letto da più parti che l'ovulazione avviene anche in assenza dei sintomi del ciclo.

Per sorridere:
questa mattina ho fatto (per curiosità e per tranquillizzare la mia anziana mamma) un esame del sangue in farmacia. Il farmacista mi ha chiesto come mai volevo farlo e gli ho risposto che volevo verificare se c'erano scompensi dopo aver iniziato una dieta (senza specificare). Risultato: valori perfetti (per la medicina ufficiale). Commento del farmacista: "Continui pure la sua dieta che va benissimo !!!" .... sapesse !!!!!

Ciao
Sandro
Avatar utente
By luciano
#9017
sibilla ha scritto:Luciano tu in questo caso specifico che cosa faresti (se avessi un utero intendo)?


Gulp! 8O Mi sento un po' strana ragazzi!

A parte gli scherzi, la dieta è un modo di alimentarsi, e una sana come quella senza muco non può causare danni. Se mai può dare lo start a processi di disintossicazione o evidenziare delle condizioni fisiche presenti che un'alimentazione scorretta potrebbe invece nascondere, condizione che rimane latente per molto tempo per poi manifestarsi più in là negli anni.

Io mi rimetto a quanto dice Ehret a riguardo, ma posso comprendere che a molti certe sue argomentazioni possano sembrare incredibili.
D'altra parte non saprei cosa altro rispondere a riguardo.

In ogni caso, quotando sandrod, se fare gli esami ti può tranquillizzare che ti devo dire, falli, sapendo almeno che possono susseguire diagnosi di disfunzioni o addirittura patologie con conseguenti consigli per gli acquisti...in farmacia.
:wink:
By conigliobianco
#9022
Sibilla:
Non lo so, testimonianze come quella della moglie di fabio mi sembrano d'altronde così naturali... non so, ci penso... altri pareri?


Ciao Sibilla,

se può servire, ti racconto la mia esperienza in merito:

quando ho iniziato la dieta (Apr06) ho subito smesso anche la pillola anticoncezionale e, come sta capitando a SofiaLoren, ho avuto 8 mesi di amenorrea post-pillola. Il ciclo compariva ogni 4mesi, poi ongi 2, poi tutti i mesi come di norma, solo che sono progressivamente diventate fastidiose e dolorose..

Poi ho avuto un ciclo accompagnato da dolori fortissimi e febbre (39°) costante per un giorno intero; da allora il ciclo si sta di nuovo allungando (adesso ogni 45gg circa) e non ho più alcun dolore.

Credo che la dieta abbia sistemato qualcosa che non andava e che con la febbre me ne sia liberata definitivamente...

Insomma, tutto questo per dirti che anche a me tutti dicevano che non è normale, che c'è da preoccuparsi, sarà la dieta, sarà la magrezza, ma dentro di me sapevo che (visto che non ero incinta) se c'era qualcosa che non andava, la dieta certamente la stava risolvendo.. e così è stato!

Sulla base della mia esperienza, il mio consiglio è di stare tranquilla (magari fai un test di gravidanza per escluderla) e dai tempo alla dieta di agire!

Spero di esserti stata utile, se ti servo, sono qui.

ciao,
Barbara
AVOGADO TOSSICO?

Non penso che l'avocado sia tossico. Però bisogna […]

Non bisogna generalizzare. Io sono crudista, ma no[…]

Bhe estrarre un incisivo per creare spazio è propr[…]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret