Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By Ramita
#17000
anch'io ho inserito la mia recensione...mooolto in ritardo ma l'ho fatto. io peró proprio non capisco perché la gente debba immischiarsi in cose che non gli piacciono, che non praticano e che non condividono...boh....magari non sappiamo i disegni che ci sono dietro...o sono medici non solo indottrinati, ma per me hanno dei chip...sono come degli automi schiavi del sistema
e non lo dico scherzando...energeticamente quelle persone purtroppo sono da film di fantascienza...ve lo giuro.
peró ce vo` pazienza eh!!!! io quando le sento parlare o le ho davanti mi dico: respira profondamente....altrimenti poi si risveglia il dober dentro di me....
scherzo...ma poi mica tanto....
io sono invece molto grata sia di aver trovato ehret che di essermi imbattuta in un forum valido e serio come questo dove ci sono tantissime persone piene di gioia ed entusiasmo con le quali mi posso confrontare! oh! tie'! :lol:
elisa ramita
Avatar utente
By francys
#20326
ragazzi io ho scritto questo, non so se viene approvato, quindi ve lo riporto:

Salve a tutti, ho letto il libro del "sistema di guarigione senza muco" e sono una frequentatrice del forum che Luciano ha aperto per discutere della teoria di Ehret.
A mio parere sia il forum, sia il libro sono attendibili e davvero da seguire.

Ma ho letto in una di queste recensioni scritta da "Carlo di Belluno" che il forum di Luciano non è attendibile perchè le esperienze NEGATIVE delle persone vengono cancellate.

E' mio interesse essere imparziale ed avere una visione REALE dei fatti, vorrei quindi avere riscontro da CHI HA AVUTO ESPERIENZE NEGATIVE DOPO LA DIETA DI EHRET e visto che, secondo la teoria di Carlo, non possono scrivere sul forum, possono benissimo scriverlo qui in una recensione, per dare la possibilità a tutte le persone di avere la visione chiara e REALE dello stile di alimentazione che propone Ehret.

Quindi in sintesi, se qualcuno ha da dire qualcosa sia di negativo sia di positivo, lo dica su basi CERTE, non solo su teorie ma su ESPERIENZE VISSUTE SULLA PROPRIA PELLE.

Grazie a tutti,
Francesca


Ho scritto questo perchè sono davvero amareggiata del fatto che non danno la possibilità ad altri di farsi un idea del libro perchè inseriscono commenti negativi a sproposito, senza aver provato realmente la dieta!
Inoltre hanno anche accusato Luciano, dicendo che cancella Post di chi ha avuto brutte esperienze con la dieta di Ehret, senza uno straccio di prova. Sono infuriata, voi no? :evil:
Avatar utente
By luciano
#20328
francys ha scritto:Sono infuriata, voi no? :evil:
Non è il caso di infuriarsi. :D

Se io leggo delle recensioni alcune positive, alcune negative, e volessi saperne di più veramente, acquisterei il libro e poi farei le mie valutazioni e deciderei in merito.

Se invece non acquistassi il libro a causa di una recensione negativa, significa che ancora dipendo dal giudizio degli altri per le mie decisioni e conseguentemente mi nego delle opportunità di cui potrei usufruire se valutassi con la mia testa cosa va o non va bene per me.

In entrambi i casi, sono artefice del mio destino. :wink:
Avatar utente
By francys
#20330
Si, lo so, ma neanche è giusto che denigrano questo forum e te! Dicendo che cancelli i Post ecc.. anche perchè così le persone dubitano della veridicità delle nostre esperienze e della genuinità tua e di tutti noi.. :(
Avatar utente
By luciano
#20331
E che te ne importa? :D
Chi vuole chiarirsi i dubbi sperimenti egli stesso, chi si limita a decidere in base a quello che viene detto ha quello che quel tipo di operare può dargli! :D

Personalmente non mi interessa cosa si possa pensare o dire di me, io sono comunque quello che sono, non importa cosa altri dicano. :D
Avatar utente
By Antishred
#20334
beh, anche se le persone dubitassero delle nostre esperienze... cosa cambierebbe? direi che la situazione è già così!
non ho ancora trovato nessuno tra i miei parenti, amici, conoscenti, zii, nonni, gatti e cani e polli pronto a credere che quello che faccio (e che facciamo) sia vero, nel senso di umanamente possibile. o meglio, in realtà uno sì, ma poi tutto è finito in una bolla di sapone.
che dubitino finchè vogliono, di certo la mia vita non cambia per il parere parziale di chicchessia.

Saluti!
Avatar utente
By whydah
#20456
ciao, ho letto gli interventi, anche io vado avanti per la mia strada e me ne frego dei commenti dei colleghi, amici e quant'altro... io e la mia compagna siamo soddisfattissimi di aver conosciuto Ehret e voi fantastici del forum, sto vivendo quotidianamente i vantaggi di questa dieta che veramente quello che dicono gli altri...
hasta pronto!!!
Avatar utente
By luciano
#21051
Questa mi piace! :D

Ho letto la 75 recensione sul libro, la incollo per intero:

<i>> Scritto da: Dott. Paolo (Gaiole in Chianti) Voto: ****

Ho acquistato e letto attentamente il libro di Arnold Ehret, in parallelo con quello di Peter Jentschura, di argomento affine, che mi pare più attendibile. Ho trovato “Il sistema di guarigione della dieta senza muco” un testo piacevolmente datato (risale al 1924), in cui l’autore oscilla fra teorie opinabili e, talvolta, pericolose quali ad esempio l’“eugenica di una razza superiore” (come la definisce lui) e idee geniali che, senza dubbio racchiudono semi di verità. Faccio due esempi che rispecchiano l’una e l’altra tipologia, in maniera tale da consentire al lettore interessato di valutare autonomamente. Da una parte si possono leggere follie come quel passo in cui Ehret racconta di aver personalmente interrotto un lungo digiuno mangiando “un chilo d’uva dolcissima e bevuto due litri di succo d’uva fresco e dolce".

Ehret prosegue: "quasi immediatamente mi sono sentito come se stessi per morire! Sono stato sopraffatto da sensazioni terribili – palpitazioni al cuore – forti vertigini, che mi costringevano a stare sdraiato e in preda a forti dolori allo stomaco e agli intestini”. Poi, finalmente, la catarsi: “Dopo dieci minuti, avvenne il grande evento – una diarrea e vomito mucosi e schiumosi di succo d’uva con muco dall’odore acido”. Intanto grazie per i particolari, in secondo luogo devo dire che, visto in retrospettiva, ho scoperto di aver avuto diversi momenti d’inconsapevole gioia... solo che a me il “grande [e]vento” mi viene quando mangio delle cozze non troppo pulite. La conclusione: “Mi sono sentito così meravigliosamente bene e forte che immediatamente ho fatto piegamenti sulle ginocchia ed esercizi di stiramento delle braccia per 326 volte consecutive”.

Cioè: dopo aver digiunato, vomitato ed essersi quasi disidratato dalla dissenteria, questo ha avuto il coraggio di farsi un’ora di palestra... Non è che ha dimenticato di trascrivere dell’etto di coca che aveva sniffato prima?! Dulcis in fundo, invece, la geniale constatazione che l’organo motore della circolazione sanguigna sono i polmoni e non il cuore, che rappresenta semplicemente una valvola di regolazione. Considerato che erano gli anni in cui la medicina ufficiale riteneva che trattenere lo sperma nutrisse il cervello in quanto sostanza altamente proteica, si può dire che tutto sommato è un testo abbastanza valido.</i>

Analizzandola, si può leggere la mente di chi l'ha stilata:

"Scritto da: Dott. Paolo" - Dott. immagino che sia un medico che scrive, il che prima ancora di entrare nel pieno della recensione mi fa presagire qualcosa.

"un testo piacevolmente datato (risale al 1924)" - il significato di "piacevolmente datato" è come dire guarda un po' che carini, come i bambini che credono ancora a gesù bambino...

Sul discorso sull'eugenetica, non entro nel merito dei commenti perchè non ho elementi per aderire o confutare l'argomento.

Da una parte si possono leggere follie come quel passo in cui Ehret racconta di aver personalmente interrotto un lungo digiuno mangiando “un chilo d’uva dolcissima e bevuto due litri di succo d’uva fresco e dolce".

Ehret prosegue: "quasi immediatamente mi sono sentito come se stessi per morire! Sono stato sopraffatto da sensazioni terribili – palpitazioni al cuore – forti vertigini, che mi costringevano a stare sdraiato e in preda a forti dolori allo stomaco e agli intestini”

Da quanto sopra si inizia a vedere la mente tarlata dal pregiudizio e il rosicchiamento superficiale: "leggere follie"

Cioè: dopo aver digiunato, vomitato ed essersi quasi disidratato dalla dissenteria, questo ha avuto il coraggio di farsi un’ora di palestra... Non è che ha dimenticato di trascrivere dell’etto di coca che aveva sniffato prima?!
Qui ci sta andando giù già più pesante con la denigrazione....aggiungendoci anche del suo (disidratato dalla dissenteria)

... solo che a me il “grande [e]vento” mi viene quando mangio delle cozze non troppo pulite.
Ma se ha letto attentamente il libro, l'ha capito? Non ha capito la differenza fra quello che ha fatto Ehret e quello che è successo a lui mangiando cozze non troppo pulite! E poi chi glielo fa fare di mangiare delle cozze non troppo pulite?

Dulcis in fundo, invece, la geniale constatazione che l’organo motore della circolazione sanguigna sono i polmoni e non il cuore, che rappresenta semplicemente una valvola di regolazione.
Qui il pregiudizio ha assorbito la mente, nemmeno ci prova a ragionare....

Considerato che erano gli anni in cui la medicina ufficiale riteneva che trattenere lo sperma nutrisse il cervello in quanto sostanza altamente proteica, si può dire che tutto sommato è un testo abbastanza valido.
Qui non esita a sputare nel piatto dove mangia pur di tentare di demolire, ironizzando dicendo "tutto sommato è un testo abbastanza valido".
Ma, a parte tutto, non erano/sono gli yogi che sostengono la teoria dello sperma al cervello?

Quando leggi recensioni, come questa, scritte da un medico, ammesso che il Dott. Paolo sia un medico, il che è molto probabile e deducibile dal tipo di esternazioni, puoi star certo che seguendo gli insegnamenti di Ehret sei sulla strada giusta! :D

La medicina ha una lunga lista di malattie che non sa come curare, una lunga lista di morti per malattie, i medici purtroppo hanno cattive referenze, non hanno storie di successo, se non camuffate, quando danno in pasto ai media qualche loro "miracolato" spesso dopo un paio d'anni se lo vai a cercare scopri che è morto da un anno.

Quindi più scopri che questo libro è disprezzato dai tanti Dott. Paolo, più sai che è un libro veramente valido. :D

Ovviamente tali Dott. Paolo leggono attentamente il libro, ma nemmeno tentano di metterlo in pratica, nel timore che potrebbe dare risultati, senza pillole. :wink:

Le recensioni le trovi qui dopo la descrizione del libro.
Avatar utente
By bibifil
#21343
:) Ho fatto anche io con vero piacere...orgogliosa di esserci
Avatar utente
By bibifil
#21344
Ragazzi ma perchè perdere tempo a leggere recensioni negative? E' solo tempo sprecato e perdita d'energia...basta solo pensare che si parla male di qualcuno....quindi c'è solo negatività non fa per noi noi amiamo la vita e quindi anche queste persone...non è ancora giunto il loro tempo...noi siamo dei privilegiati. dobbiamo solo sperare che arrivi presto anche per loro e che il nostro positivo si possa diffondere e irradiare con questa bella luce tutti. Il resto è il nulla e perchè mai parlare del nulla. E' tempo sprecato...Magari il Dr Paolo non ha di meglio da fare oppure sta vivendo un brutto momento...uniamo le nostre energie chissà che non lo aiutiamo...sarebbe fantastico no...Dr Paolo tanta buona frutta, e che la vita ti possa accogliere nel suo benessere...ma hai un pò di strada da fare...incomincia subito... baci a tutti e ottima vita :lol:
#21347
luciano ha scritto:La medicina ha una lunga lista di malattie che non sa come curare, una lunga lista di morti per malattie


Oops! Questo messaggio mi era sfuggito: molto divertente, grazie Luciano per la segnalazione! :D
La verita' e' che la "medicina" e' un sistema che sostiene se stesso con i malati: se li curassero, chiuderebbero bottega in pochi mesi, e l'amico Paolo rischierebbe di dover andare a cercare cozze ancora meno pulite dai bidoni della spazzatura! :D

Ma quello che non capisco e': perche' dopo aver detto peste e corna del libro gli ha dato un punteggio di 4 stelle? :?:
By Cosmonauta
#21348
Forse perchè le cozze non gli piacciono...

Ma può anche essere che in fondo lui sappia che quello che dice il libro è vero e quindi non vuole essere costretto a cercare le cozze nei bidoni della spazzatura. :lol:
Avatar utente
By Antishred
#21353
Secondo me il Dr. Paolo è il primo vero concorrente di Ehret mai esistito: già vedo in tutte le case "Il Sistema di Guarigione della Dieta con le Cozze".

Daje dottò, e facce sta prova prima de parlà!

Saluti

Carlo

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret