Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By salvatore3
#10042
Buon anno a tutti.

Con l'arrivo del nuovo anno , mi è venuto un ascesso ad un molare, guancia gonfia, con grande dolore, quindi il dentista mi consiglia di prendere l'antibiotico, se non voglio rischiare il peggio.

CHE FARE ?

Da notare che sono in transizione.

Qualcuno ha mai avuto questo disturbo?

Grazie

Salvo


:x
By SofiaLoren
#10044
Ciao Salvo buon anno anche a te :wink:
Mi dispiace per il tuo acesso,so che si sta malissimo!Ti risponderei di fare un digiuno di qualche giorno per permettere al tuo corpo di riparare però non avendo mai avuto particolari problemi di denti non so quanto sia sopportabile questo dolore.Credo che però l'antibiotico non lo prenderei!Quale sarebbe il peggio che rischieresti secondo il dentista?
Avatar utente
By arca
#10058
Quale sarebbe il peggio che rischieresti secondo il dentista?

Questa è la domanda importante. Sono d'accordo con Sofia. :wink:
Avatar utente
By salvatore3
#10079
Il digiuno lo sto facendo da 2 giorni, poichè non posso mangiare, guancia gonfia.

Non riesco ne anche a dormire.

Il dentista dice che se non tolgo l'infiammazione nascerà il pus e la cosa diventa complicata, con la possibilità che venga coinvolto anche l'osso della mascella , a parte che ci posso rimettere il molare.

Se domani non cambia nulla , prenderò questo ( antibiotico, odiato ma forse utile in questo caso).

Grazie per essermi vicini.

Purtroppo anche il dolore mi è molto VICINO.

Ciao

Salvo
Avatar utente
By arca
#10083
Bene Salvo, hai deciso perfettamente per quanto riguarda il mio punto di vista: hai valutato correttamente pro e contro sul piatto della bilancia...
Avatar utente
By Tyler
#10154
A mia moglie durante il primo periodo di transizione venivano spesso gli ascessi, si metteva a digiuno e dopo qualche giorno tutto passava. Per quanto mi, anzi ci (me e mia moglie) riguarda MAI ANTIOBIOTICO o chimica varia. Il pus è solo muco che la tua bocca espelle, non è una cosa grave, anzi meglio fuori che dentro.
Saluti...Fabio.
Avatar utente
By arca
#10157
Il pus è solo muco che la tua bocca espelle, non è una cosa grave, anzi meglio fuori che dentro.

Per completezza: quando l'abbassamento del livello energetico di un organo supera la sua capacità di ripresa, quell'organo, quel sistema o quel corpo, muore.
E' vero quindi che il pus PUO' essere solo uno sfogo di guarigione, ma PUO' ESSERE anche l'espressione che l'organo non ce la fa più a riprendersi. Un problema acuto che diviene cronico è sintomo di collasso energetico e se questo collasso, nel caso specifico, dal dente passa all'osso, l'osso marcisce.
A questo punto sopravviene la morte.

Ogni cosa deve essere valutata a livello sistemico e non si può sempre associare manifestazione a guarigione, ma anche a TENTATIVO di guarigione; quando il tentativo non riesce, il sistema giunge al collasso. In questo caso, si deve intervenire con rimedi salvavita quali l'antibiotico (di qualunque genere sia). Se si vuole non usare questo genere di prodotti, si deve sperare che la prevenzione sia stata efficace e sia avvenuta in tempo.

Ripeto il mio punto di vista: non sono contrario in assoluto a nulla, ma mi interessa valutare la cosa caso per caso a seconda della situazione del sistema colpito. Questo parametro è ciò che sposta un essere nella vita o nella morte.

Ricordo la sterilità della discussione circa la questione dello shock anafilattico in cui si metteva in dubbio la terapia ospedaliera salvavita: non accetto assolutismi, specie quando si può mettere in pericolo la vita degli altri.

Quindi ogni caso va valutato; non esistono regole valide per tutti. La regola è una cosa, l'approccio è un altro: la "regola" di non usare farmaci è una cosa, "non usarne" quando servono per non crepare non è una questione di regola, bensì di eccezione alla regola. Questo accade poiché gli assoluti non possono esistere, per cui ci sarà sempre qualcosa, almeno una cosa, che deve smentire la regola almeno una volta per non farla essere assoluta. Proprio in quest'ottica usiamo il SGDSM: lo tariamo su ognuno.
Avatar utente
By salvatore3
#10161
Altri ascessi ne ho avuti negli anni passati, prendevo l'antibiotico per 8 gg.

Questa volta, ciò è dopo aver iniziato la transizione, è il primo ascesso che mi viene, ed ho notato che ho preso l'antibiotico, ma solo per 3 gg.!!!!!!!

Quindi, la ( SGDSM ) funziona bene.

Grazie per i vostri consigli.

Saluti

Salvo
Avatar utente
By argento
#10697
Il miglior sistema per eiminare gli ascessi è l'utilizzo di olio essenziale di origano.
Questa è la procedura:
_ si prende un boccettino vuoto con contagocce, si mette un cm di olio essenziale di origano (si compra in erboriseria e costa circa 15 €)
_ si aggiunge altre 2 0 tre parti di acqua qualsiasi
_ si prende un pennello per pittori, il più piccolo che si trova
_ si taglia via tutto il legno, lasciando solo il tubino di metallo che stringe le setole
_ si tagliano le setole lasciandole lunghe un centimetro
_ si intiggono le setole nel boccettino preparato
_ si pennella la gengiva all'interno e all'esterno del dente dolorante
_ occhio brucia più delle fiamme dell'inferno
_ evitate di muovere la lingua e spargere troppo la lingua
_ evitate di deglutire perchè poi vi brucerà anche quella
_ assolutamente non bevete
_prendete dei fogli di carta scottex, piegatoli in 4 parti e strofinate la lingua per rimuovere l'essenza per quanto è possibile
_ evitate di leccarvi le labbrapotrebbero venirvi delle vescichette, limitatevi a stofinarvele con lo scottex asciutto
_ dopo un po' il bruciore diventa più sopportabile
col tempo si sopporta sempre di più e contemporneamente il dolore al dente diminuisce sino a divenire appena avvertibile.
_ l'effetto può durare anche due ore o più
_ poi può essere necessario rifarlo ma bastano applicazioni più limitate o più diluite
_ l'effetto è potentissimo, nessun antidolorifico è potente, rapido e duraturo quanto questo ed è naturale, niente prodotti chimici tossici
_ agisce direttamente sui batteri che creano l'infiammazione ed il dolore uccidendoli

Sieste avvisati che brucia ma il dolore dei denti è molto peggio e può essere l'unico sistema per farvi dormire e far arrivare il momento per recarvi dal dentista.
Ultima modifica di argento il 25 gennaio 2008, 8:58, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By mauropud
#10702
argento ha scritto:Il miglior sistema per eiminare gli ascessi è l'utilizzo di olio essenziale di basilico, si quello che si usa per fare il pesto.
Questa è la procedura:
_ si prende un boccettino vuoto con contagocce, si mette un cm di olio essenziale di origano (si compra in erboriseria e costa circa 15 €)

Scusa ma quello giusto e' l'olio di basilico o di origano? Io ho coltivato entrambi magari me lo faccio da solo se ci riesco. :D
Avatar utente
By argento
#10708
Non credo che tu riesca ed estrarlo, non si tratta di fare un decotto, l'estrazione è un'operazione che può farlo solo un laboratorio debitamente atttrezzato e sapendo come farlo. Inoltre un boccettino da 15 ml costa appena 15€ circa e e per l'uso che se ne fa praticamente dura in eterno.


Per finire l'argomento, una variante di questo trattamento serve egregiamente per eliminare la piorrea, malattia infiammatoria che mina la stabilità dei denti. Ho conosciuto diverse persone che con questo trattamento ripetuto per qualche mese hanno eliminato completamente il problema e così pure la prenotazione per una costosa, dolorosa e scomoda operazione chirurgica.

_ prendete un boccettino vuoto con contagocce, piccolo tipo 15-20 cc
_ riempitelo per metà con acqua qualsiasi
_ aggiungete 10 gocce di olio essenziale di origano
_ agitate il boccettino prima di eseguire il trattamento per evitare la stratificazione.
_ bagnate lo spazzolino da denti e metteteci sopra 3-4 gocce della miscela
_ spazzolate bene denti e gengive all'interno e all'esterno
_ per fare effetto deve bruciare un pochettino, se non lo fa aggiungete ancora qualche goccia di origano , agitate e riprendete il trattamento, aggiungete sino ad ottenere una concentrazione che bruci un pochino ma sopportabile.
_ se brucia la lingua asciugate con carta scottex, tenete asciutte le labbra, sono la parte più sensibile.
_ fate questo trattamento dopo la normale pulizia dei denti dopo ogni pasto.
Se la situazione è grave potete potarvi il boccettino al lavoro e per alcune volte il giorno fregarvi la gengive con il liquido usando il dito.
_ se avrete abbastanza pazienza da ripetere costantemente il trattamento per diverso tempo per pochi euro risolverete il vostro problema senza l'enorme spesa dell'operazione chirurgica e tutto quanto ne consegue.
_ se invece pensate che costi troppo poco e sia troppo semplice per essere vero, peggio per voi, vuol dire che siete ancora troppo condizionati, continuate così.
Avatar utente
By mauropud
#10715
argento ha scritto:Non credo che tu riesca ed estrarlo, non si tratta di fare un decotto, l'estrazione è un'operazione che può farlo solo un laboratorio debitamente atttrezzato e sapendo come farlo. Inoltre un boccettino da 15 ml costa appena 15€ circa e e per l'uso che se ne fa praticamente dura in eterno.

OK ma non hai chiarito il quesito: olio di basilico o origano?
By luna
#10728
argento ha scritto:Il miglior sistema per eiminare gli ascessi è l'utilizzo di olio essenziale di origano.


Ma questo sistema vale anche quando l'ascesso è intorno alla radice (che è poi quello che fa più male) e non a livello di gengiva?
Avatar utente
By argento
#10734
Scusate ho corretto il testo, si tratta di Origano non di Basilico.

Si funziona sempre perchè questo olio esenziale è un antibiotico potentissimo e particolarmente adatto per i batteri che creano infezioni dentali quali gli Streptococci ed i Clostridium, inoltre viene assorbito dalla mucosa e penetra in profondità sino persino fra le radici dei molari. Agisce con una velocità prodigiosa e l'effetto dura per parecchie ore quando si prende poco diluito o adirittura puro come ho fatto io in un paio di occasioni. Ripeto che se preso poco diluito o adirittura puro brucia come un ferro rovente, quindi non è per tutti, ma dolore per dolore quando è da impazzire tra l'analgesico e l'origano è meglio quest'ultimo, almeno agisce sulla causa del male. E' vero che a questo punto non si può fare a meno del dentista ma quando vi capita di sabato e dovete aspettare lunedì se riuscite a sopportare l'Origano questo rappresenta la soluzione migliore.
Inoltre quando avete un'ascesso il dentista vi obbliga a prendere grosse dosi di antibiotico, poi quando si è sgonfiato il tutto potete andare da lui. Ebbene con l'Origano si sgonfia molto più in fretta perche l'olio essenziale applicato concentrato localmente uccide i microbi molto più velocemente di quanto possano fare gli antibiotici diluiti per tutto l'organismo.
Vi auguro di non averne mai bisogno, ma all'occorrenza potete verificare, salvo ricordarsi che brucia, poi non venite a lamentarvi che non vi ho avvertito.

Per la piorrea, gengive sanguinanti, dolorini continui, o cmq stati infiammatori non particolarmente acuti se preso molto diluito ma molto spesso può fare dei veri miracoli. Dategli tempo, portate pazienza e se la cosa non vi è indifferente potreste evitare in bisturi in bocca e tutto quanto ne consegue.
Avatar utente
By mauropud
#10737
argento ha scritto:Scusate ho corretto il testo, si tratta di Origano non di Basilico.

Grazie, io non ho mai avuto un ascesso finora ma non si sa mai! :?

A me e' capitato di avere mal di dente circa 4 anni fa, con un pezzo di un molare cariato che si era staccato dal dente, e non era piacevole. Per riuscire a passare la notte prima di andare dal dentista il giorno dopo ho usato uno spicchio di aglio crudo tenuto semimasticato e incastrato tra i denti di sopra e sotto. Ha funzionato perfettamente come analgesico! :D
L'ho scoperto su un libro che parlava dell'aglio come rimedio naturale: so che e' un buon antibiotico ad esempio.
Qualcuno lo ha mai provato?

Non bisogna generalizzare. Io sono crudista, ma no[…]

Bhe estrarre un incisivo per creare spazio è propr[…]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Libri di Arnold Ehret