[phpBB Debug] PHP Notice: in file [ROOT]/ext/sitesplat/bbopengraph/event/listener.php on line 114: Undefined index: 10285
sogni strani - Arnold Ehret Italia

Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By cus75
#10290
alla prima domanda non saprei rispondere, se non che anche io ho notato un calo della libido da quando sto cambiando gradualmente la dieta. Devo dire che per ora non è una sensazione spiacevole.

alla seconda, lo stesso ehret nel SGDSM dice che una volta che le tossine provenienti da vecchi alimenti entrano in circolo, si fanno brutti sogni. Ora non so se i tuoi sogni sulla carne siano spiacevoli o piacevoli, ma puo' essere che in questo momento tu stia eliminando parecchie tossine che hai accumulato dalla carne.

una mia interpretazione :)
Avatar utente
By Tyler
#10293
Ciao One, a me è capitata la stessa identica cosa, ovvero spesso e volentieri mi capitava di sognare di far sesso e soprattutto l'incubo di mangiar la carne e di sentirmene in colpa fra l'altro stando male.
Il calo della libido penso sia cosa comune a tutti coloro i quali praticano il sistema Ehret.
Non so spiegarmi bene i motivi di tali sogni ma credo siano delle reminiscenze del nostro inconscio che vengono fuori proprio perchè facenti parti delle nostre vecchie abitudini.
Aspetto curioso le vostre impressioni in merito.
Baciuzzi...
By susi
#10320
onelove ha scritto:il fatto è che i miei sogni sono tutt'altro che spiacevoli, anche quelli sulla carne.

comunque come dice cus75 credo anch'io che quest'ultimo caso sia una questione di tossine che ho in circolo.


Ti ricordo però che la carne oltre a far male, ma molto male agli animali :( , fa male anche a te: è un alimento acidificante. :!:

Susi
Avatar utente
By elena68
#10324
onelove ha scritto: il mio interesse verso le persone di sesso opposto, che prima di conoscere ehret era fin troppo elevato, ora è praticamente nullo.




Anch io ho constatato questo,proprio da quando sono in transizione la mia libido e' calata notevolmente,e sinceramente un po' me ne sono preoccupata!
Mi consolo per il fatto di non essere l'unica! :wink:
Un abbraccio a tutto il forum.

Elena
By sibilla
#10328
L'effetto calo della libido l'avevo salutato con gioia, perchè in precedenza ho avuto un lungo periodo di eccessi che mi lasciavano svilita e amareggiata. ho sempre pensato che un periodo di astinenza sarebbe stato il giusto contrappasso, e ancora devo dire che non mi è venuto a noia: ho capito che prima riempievo un vuoto esistenziale di energie, fatti, pensieri ed emozioni che poco avevano a che fare coi miei desideri profondi.

Poi è successo questo fatto: ho parlato con una persona del collegamento tra dieta e sesso, e di come sia chiaramente consequenziale che col progradire della prima, venga via via meno la seconda. Tutti abbiamo notato i risvolti spirituali della dieta, quanto abbia potentemente a che vedere con quel 'sganciarsi da matrix' che mi trovo sempre più spesso sulle labbra: sganciarsi dalla prigione dei cinque sensi, conoscere la loro natura illusoria... e cosa più del sesso, ha natura sensuale?

Questa cosa, pur così ovvia, mi ha davvero choccato. Se mi avessero detto solo un anno fa che avrei visto affievolirsi l'interesse per questo che è sempre stato uno dei miei preferenziali canali di comunicazione, non avrei potuto crederci, e anche ora che lo scrivo mi pare 'eccessivo' dire così. L'attrazione fisica è qualcosa che ha a che vedere col colmare un vuoto, un vuoto che produce magnetismo verso l'energia corrispondente, vestita, nella contingenza, del corpo di una data persona. Ma se di questi bisogni diventiamo consapevoli, se riusciamo internamente a vedere di che cosa abbiamo bisogno, allora non avremo più bisogno di credere che è DI QUELLA persona che abbiamo bisogno, ma potremo alzare lo scambio a un livello più alto, mentale o oltre.

Ho provato a pensare alle più potenti ossessioni erotiche del mio passato e non è più la stessa cosa. Non riesco a immaginarmi queste persone senza provare un senso di partecipazione per la loro avventura umana, una specie di sentimento di fratellanza e... beh, non è molto eccitante. :wink:

Ho quasi paura di rendermi conto che mi sta bene così. Recentemente, presa da questi pensieri di paura, ho chiesto che mi si mostrasse, anche solo a livello illustrativo dato che ho ben altro per la testa che trovarmi un uomo, che mi si mostrasse una persona che possa piacermi, piacermi in tutti i due, tre modi insieme.
Due giorni dopo (la vigilia di natale) camminando in centro ho incontrato una mia vecchia amica che faceva spese, che mi ha raccontato di essersi trasferita a convivere col suo nuovo ragazzo. Mentre le parlavo con la coda dell'cchio ho sentito qualcosa... era lui, il ragazzo di silvia, col quale ho scambiato due parole o poco più, ed era così: magnetico. Sono diventata rossa e impacciata, ma anche se non comincerà nulla, vederlo mi ha un po' tranquillizzata, era proprio quello di cui avevo bisogno.

Perchè vi racconto tutto ciò?! Non vorrei annoiarvi e non sono sicura di essere riuscita a spiegare... comunque sono contenta di poter condividere queste cose con voi...
By sibilla
#10346
In che senso montare la testa? dici che ragionare da 40 50 o 60enne ha a che vedere col rassegnarsi a un calo della libido e vedere in questo un'aumentata maturità? come ragionano quelle di 12 14 o 16 anni? e io che di anni ne ho 25, come pensi che dovrei vederla? lo dico senza polemica, eh.

Di magnetico? Boh, era un po' bello, ma a parte questo nulla di oggettivo, ma poi che si può dire di oggettivo in questi casi? si sentiva la chimica, ecco cosa, si capisce che se apparentemente non succede nulla, se nessuno dice nulla di memorabile, ma lo stesso se ne ricava una grande impressione, un'emozione, un battito di cuore, un rossore, allora non si può che pensare a una presenza dell'altro, a un'interagire impalpabile e profondo. Succede così di rado.
Avatar utente
By luciano
#10356
ziacarmela ha scritto:ragazze, non vi m ontate la testa, queste sono cose normali. se dovessimo a 40 o 50 anni o 60 ragionare come delle ragazzine di 12 o 14 o 16, ve li ricordate quei tempi?, saremmo proprio messi male come razza umana in generale, molto peggio del peggio che già siamo!

date retta alla zietta, che la sa lunghissima!


PS: cosa aveva poi di così magnetico questo nuovo ragazzo della tua amica?

Leggendo i tuoi post non posso non rilevare che c'è un tendenza a parlare per generalizzazioni e una impronta che sa di negativismo.
Non tutte le "ragazzine" sono uguali e non hanno avuto lo stesso iter e non ragionavano allo stesso modo essendo ogni essere differente.
Quindi se a 40, 50, 60, anni si pensasse come una ragazzina potrebbe anche essere una cosa buona! :D
Mi farebbe piacere che parlassi un po' di te, che ci raccontassi le tue esperienze e apportassi un po' di successi nel praticare la dieta senza muco se ne hai avuti, perchè altri possano trarne beneficio, essendo questo il motivo per cui ho fatto questo forum. :wink:
Avatar utente
By mauropud
#10389
Benvenuti nel club degli ex arrapati! :D
Ho notato da un po' di tempo che il desiderio di sesso e' praticamente svanito! E anche la mia compagna non fa differenza.
La cosa bella e' che NON e' una cosa che da fastidio ma si sta bene anche senza! :-D
Puo' darsi che provando una (forte) "emozione nuova" il desiderio si risvegli, ma non saprei...
Prima, da "onnivoro" ricordo che senza attivita' sessuale mi sembrava difficile vivere (nervosismo ecc.), ora sembra che non abbia piu' importanza.
Da notare che ho oggi (quasi) 42 anni, non credo che sia normale raggiungere la pace dei sensi... :D
#10391
Visto che il tema prende, dico la mia su questa presunta assenza di libido..
intanto definiamola, cosa intendete per libido??

Se intendete necessità di sfogare un imminente impulso sessuale, se no state male.. allora confermo, non ho più questa “necessità”, in verità non l’ho mai avuta in modo così devastante, ho correlato il sesso al sentimento, raramente l’ho praticato senza amore e quelle volte con poca soddisfazione, ora con la dieta, specifico di transizione, è aumentata la consapevolezza che il rapporto sessuale è un atto d’amore incondizionato, quindi da farsi con chi amo, in altri casi non mi interessa e questa cosa assolutamente non mi crea alcuna sensazione negativa, anzi, sono sereno di questa scelta naturale.
In quanto all’atto in sé, direi che le sensazioni sono più autentiche e non c’è stato nessun “calo”, anzi..
e poi rileggetevi nel SGDSM le pagine dedicate a questo argomento da Ehret.
Ciao a tutti ;)

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret