[phpBB Debug] PHP Notice: in file [ROOT]/ext/sitesplat/bbopengraph/event/listener.php on line 114: Undefined index: 10491
appendicite - Arnold Ehret Italia

Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By arca
#10496
mi sono fatto un paio di domande:
1) potrebbe un digiuno curare un appendicite acuta?
2) quali sono i rischi per un corpo privato di questo piccolo organo?


Per la 1, i rischi che un'appendicite possa trasformarsi in un evento nefasto, specie se è in fase acuta, sono molti, quindi starei attento a pubblicizzare un digiuno come "terapia": questo è il mio punto di vista. Purtroppo il vero fatto "negativo" è stato arrivare a quel punto, quindi la mancanza di igiene psico-alimentare.

Per la 2, l'appendicite è un elemento del sistema immunitario, per cui, se non c'è più, è bene mantenere il resto del sistema nelle migliori condizioni possibili, quindi tenendo alti gli standard.

Spero di averti dato una panoramica sufficiente.
Un abbraccio
Avatar utente
By luciano
#10510
onelove ha scritto:caro luciano, sapresti cortesemente dirmi se ci sono libri di norman walker tradotti in italiano?

quale titolo mi suggeriresti per iniziare la lettura?

Non ce ne sono e i rivenditori esteri non spediscono in Italia quei libri. Ne ho interpellati diversi, stessa storia. Io li ho comprati mentre ero negli USA.

I libri sono più o meno tutti sull'argomento del colon intasato come causa delle malattie e suggeriscono la cura con succhi di frutta e verdura, ma credo che la dieta senza muco con le transizioni sia più accessibile al maggior numero di persone che non l'uso di soli succhi.
Avatar utente
By mauropud
#10511
onelove ha scritto:da piccolo (avevo 12 anni) sono stato operato di appendicite.

Quando mi ricordate queste cose mi sento fortunato! :)
Io conservo dopo quasi 42 anni il mio corpo integro come la natura (diciamo) lo ha fatto: ho l'appendice, le tonsille, i menischi, tutti i denti tranne uno, la mia vista e' buona. Mai subito operazioni chirurgiche, mai entrato in ospedale dopo la nascita, pochi farmaci da bambino e solitamente limitati a qualche aspirina. Giusto i vaccini obbligatori, ma a quanto ne so non erano poi molti.
Non so quale sia la causa e quale l'effetto, ma ricordo di essere stato solitamente piu' in salute degli altri coetanei a scuola, e anche da adulto i miei malesseri ogni anno si potevano contare sulle dita di una mano, nonostante abbia fumato per 16 anni e cominciato a bere alcolici a 15.
Col senno di poi penso che il fatto di aver mangiato relativamente poca carne e poco junk food in giovane eta' (e molta frutta e verdura, anche se molta pasta e formaggi) potrebbe essere una delle ragioni della mia salute relativamente buona.
By susi
#10519
Invece per me da quando all'età di 17 anni ho tolto l'appendice il mio intestino ha cominciato a fare i capricci e probabilmente a causa di aderenze postintervento. Infatti soprattutto nel colon ascendente, ma anche in quello trasverso quando c'è transito di feci si forma come una palla dura che io massaggiando cerco di far procedere . Forse le pareti hanno perso elasticità.
susi
Avatar utente
By luciano
#10529
L'appendice è un organo che è parte integrante del sistema immunitario.
Ci sono dei liquidi in essa, quando il corpo è relativamente sano, che agiscono da parassiticida e fanno fuori vermi e altri parassiti.
Avatar utente
By Tyler
#10559
Ai raduni igienisti a cui ho partecipato Michele Manca ci ha elencato diversi casi di appendicite guarita con dei digiuni. Inoltre sostiene (e sono daccordissimo) che sia una piccola mutilazione di un organo molto importante, ma questo non vuol dire che se mantieni sane abitudini questo possa essere un problema serio.
Saluti...
Ciao a tutti da Valerio

Ciao a tutti, sono Valerio e ho 35 anni. Soffro da[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret