Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By elena68
#10675
Ciao a tutti,vi volevo chiedere come vi comportate quando invitate a mangiare da voi parenti o amici.Cucinate per loro le stesse cose che mangiate voi?Oppure fate quello che mangerebbe un qualsiasi onnivoro?
Io mi trovo un po' in difficolta'.Anche solo per il fatto che non bevendo piu' il caffe' ormai da sei mesi,e non usando quindi piu'la caffettiera,non posso offrire neppure un classico caffe'....In casa non tengo ne bibite ne succhi ne vino...insomma solo acqua....e quindi,mi da l'impressione che non tutti capiscano. :roll:
By sibilla
#10677
Io in genere cucino cose che mangerei pure io anche se cotte, magari con soffritto, o magari non le mangierei tutte insieme, insomma cucino un pasto che per me vada bene ma particolarmente gustoso, e IN PIù preparo del pane per gli altri, onnivori o vegani che siano. Così se gli manca l'effetto 'mattone sullo stomaco', con il pane possono procurarselo! :D
Io nel frattempo mi mangio una cenetta che è senz'altro uno strappo alla regola al quale rimedio il giorno dopo, ma ottengo che nessuno possa dire che mi nutro di insalate scondite!
Non voglio cucinare due menù diversi, perchè sugli ospiti avrebbe l'effetto di farmi apparire 'in malattia' o in penitenza... proprio il contrario di quello che è. Invitare gente a cena è sempre un'ottima occasione per diffondere i miei principi, fosse anche se 'solo' quelli etici.

Cena per ospiti di due giorni fa: Vellutata di zucca e carote, cavoletti di bruxelles in salsa d'arancia, insalata e per dessert mele al forno farcite con un cucchiaino di crema di mandorle (solo mandorle) e un cucchiaino di marmellata (senza zucchero nè schifezze)... sono una meraviglia! E poi ho fatto in casa con la macchina del pane un pane integrale che come sempre è stato molto apprezzato. :wink:
By sibilla
#10678
Ma perchè non puoi far eil caffè? io lo tengo solo per gli ospiti, così come in genere possono trovare birre e portarsi vino, certo non bibite gassate che quello è davvero una schifezza alla quale mi aspetto che tutti sappiano rinunciare, ma il caffè? Personalmente l'unica cosa sulla quale non transigo è il cibo animale, perchè c'è di mezzo l'etica, ma il resto di alimenti dannosi non si può sperare che lo abbandonino solo non trovandolo a casa mia! anzi, mi prenderebbero per bacchettona e rompiballe, e non vedrebbero l'ora di uscire in cerca del bar più vicino!
Invece amo molto preparare per gli altri le cose che si aspettano, e per me preparare una tisana senza fare un plissè! L'idea che voglio diffondere è che le mie scelte non pregiudicano la socialità... mangio le stesse cose loro, e se non mi servo di pane nemmeno se ne accorgono!
Alla fine l'atteggiamento che preferisco è una pacata sicurezza di sè, e la disponibilità a dare informazioni e spiegazioni, da quando mi comporto così un sacco di gente mi chiede di queste cose!
Avatar utente
By elena68
#10679
sibilla ha scritto:Ma perchè non puoi far eil caffè?

perche'non usando mai la caffettiera,non viene buono,ecco perche'.
Avatar utente
By luciano
#10680
Puoi sempre dire che tu il caffè non lo bevi più, e la caffettiera non la usi, e il caffè verrebbe non tanto buono, lo volete comunque? o volete un caffè d'orzo?

Se ti chiedono perchè non bevi caffè spiegalo, altrimenti puoi dire che ti sei stufata di berlo, o perchè dormi così bene da quando non lo bevi più, ecc.
By Kissakie
#10682
Ciao, per rimettere in "attività" una caffettiera che non si usa da tempo, basta (un giorno o due prima dell'arrivo degli ospiti) fare il caffè, che non sarà consumato e lasciarlo nella caffettiera per tutta la notte, questo si fa una volta o due nell'arco dei due giorni, così la caffettiera riprenderà il suo "giusto" sapore. :wink:
Baci
Claudia
Avatar utente
By luisa
#10683
Io ho la famiglia e cucino ogni giorno per loro. Io mangio in maniera diversa, la frutta c'è sempre e le verdure crude o cotte servono da contorno anche per loro. Non ho più voglia di spiegare nulla, devo dire però che parenti ed amici mi hanno accettata come sono con le mie idee. Ho spesso gente a cena, credo che i rapporti umani siano indispensabili e da coltivare soprattutto quando sinceri (nell'arco degli hanni l'ho constatato) e così come loro si preoccupano di farmi trovare frutta e verdura in abbondanza quando vado da loro, io faccio trovare loro delle cenette, il più leggere possibili, di solito a base di pesce, ma ovviamente onnivore. La libertà di qualsiasi genere va rispettata, piuttosto che imporre i miei canoni di vita ad altri non inviterei nessuno. Comunque anche quando ho gente io mangio a modo mio, mi ripeto ma la frutta e la verdura ci sono sempre in tavola anche quando si hanno invitati.
Buona giornata.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret