Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

By Martissima
#11134
Ciao Luciano, lo so che il sito è sulla dieta senza muco,
non volevo andare off topic.
Ma visto che le persone che lo frequentano sono sicuramente persone informate su molti argomenti di contorno,
mi è venuto spontaneo esprimere qui questa mia curiosità,
proprio per chiedere a chi ne sapesse qualcosa
di indirizzarmi nel luogo giusto per approfondire e saperne di più.
Questo accade molto spesso, in questo sito come in altri.
Riguardo a ciò che ha detto Skin,
io non credo che esista una dieta perfetta per tutti,
ma una linea base che a tutti può ben adattarsi...
Del resto, in transizione ognuno modula le quantità di certi alimenti a seconda delle proprie esigenze personali e, perchè no?, anche gusti...
Voglio dire, anche una persona così pulita da poter essere fruttariana
può decidere di evitare, che sò, il pomodoro, perchè terribilmente nefasto per lui, mentre un altro decidere di cibarsene ogni giorno perchè incredibilmente salutare... O no?
Detto questo, non volevo criticare l'approccio ehretista,
ma esprimere la mia realtà dei fatti.
Avatar utente
By luciano
#11135
Sono stanco di discutere, non è per questo che ho fatto questo forum.

Ho anche messo un regolamento, consiglio vivamente a chiunque di rileggerlo, tutto.

E' chiaro che uno può personalizzare la dieta di Ehret secondo i suoi gusti se entra nei parametri dei cibi consigliati da Ehret, ma in questo thread ci si perde in assunti accademici che nulla hanno a che fare con la dieta.

Questo è un estratto del regolamento:
Chi può postare

* Il forum può essere letto da chiunque si iscriva, ma postare messaggi è riservato solo a chi ha letto, o meglio studiato, il libro di Ehret e ha intenzione di mettere in pratica quanto ha appreso.
Questo si è reso necessario per evitare inutili discussioni e perdita di tempo a discutere con chi non ha letto il libro. Il libro, oltre a insegnare un sistema di guarigione con una dieta, rimuove falsità promosse dalla medicina ufficiale e si acquisisce un modo di pensare libero da preconcetti.
Questo nuovo modo di pensare si scontra con quello di chi vuole discutere avendo convinzioni e credenze inculcate da sempre dalla scienza e medicina ufficiale e porta a discussioni accademiche che non fanno progredire nessuno verso una salute migliore, che è lo scopo di questo forum.
Quindi chi vuole postare i suoi messaggi deve studiare bene il libro, avere compreso i fondamenti dell'alimentazione descritti e avere l'intenzione di trarre beneficio personale dalla dieta.

Infatti si parte dal presupposto che chi abbia letto il libro, lo abbia studiato e compreso, se ritiene che quanto Ehret insegna è corretto, non gli resta che metterlo in pratica e se necessario chiedere aiuto o consiglio ad altri utenti che praticano la dieta con successo da più tempo.

Se invece ritiene che ci siano delle divergenze o contrasti questo forum non è per discuterne in quanto non è stato creato a questo scopo.

Se però il desiderio fosse quello di discuterne, inserendo in google "dieta senza muco" si trovano indirizzi di forum dove ne discutono, la possibilità di scelta non manca.

Quindi per chiedere consiglio o darne riguardo alla pratica si può postare in questo forum, per discuterne ci sono altri forum.

Questo è il link del regolamento:
REGOLAMENTO

Spero che la questione sia chiusa.
Ultima modifica di luciano il 10 novembre 2012, 11:19, modificato 1 volta in totale.
By Derrik1966
#11367
Fermi tutti! Quì si sta facendo molta confusione! :D

Le proteine non hanno (di per se stesse) nessun valore nutritivo per nessuna specie vivente! E questo non lo dice (solo) Ehret, non lo dicono (solo) gli scienziati eretici, lo dice la Scienza Ufficiale! Insomma se lo dicono TUTTI, deve essere vero per forza! 8)

Quello che ci nutre sono gli amminoacidi dei quali le proteine sono composte: lunghe catene di amminoacidi (anche 5000) possono comporre una singola proteina! Se un animale mangia un protide per il quale non disponde dell'enzima adatto a smontarlo, ebbene quel protide non lo nutrirà. Quello che è importante quindi, più che il contenuto proteico in un alimento, è il rapporto tra gli amminoacidi che le sue proteina hanno e se la sequenza del concatenamente degli stessi è compatibile al sistema digestivo di chi sta mangiando. Ecco alcuni esempi applicabili all'uomo:

- i funghi sono composti quasi solo da proteine... ma non hanno alcun valore nutritivo per l'uomo perché questi non dispone di proteasi (enzimi digestivi) adatti a "smantellare" quei protidi. Che quindi verrano evacuati come sono entrati dalla bocca!

- le unghie, gli zoccoli, le corna, i capelli e i peli sono 100% proteine (cheratine in gran parte, amminoacidi solforati)... ma non hanno alcun valore nutritivo per l'uomo perché questi non dispone di proteasi (enzimi digestivi) adatti a "smantellare" quei protidi. Una anaconda che si mangia una capretta invece la digerisce nella sua integrità, lana e zoccoli compresi, perché il suo apparato digerente dispone degli enzimi adatti!

- il cuoio anch'esso è fatto di proteine (trattate), collagene, ma anche se Charlie Chaplin, nei suoi films, cucinava le suole delle scarpe, non significa che queste abbiano un valore nutritivo per l'uomo! :lol:

Quindi più che "quantità" di proteine, interessiamoci alla loro "digeribilità"... oltre alla digeriblità c'è un altro problema altrettanto importante da considerare: il bilanciamento tra gli amminoacidi. Se il ns DNA, per creare una proteina che serve al ns metabolismo, ha bisogno di 3 amminoacidi specifici e noi, coll'alimentazione, ne assumiamo solo 2 di questi 3... la proteina non potrà essere prodotta... anche se di quei 2 ne mangiamo A KILI!
Il glutine delle graminacee, per esempio, contiene quasi un solo tipo di amminoacido (glutammico) e quindi non è una proteina bilanciata per l'uomo. Gli alimenti che hanno le proteine più bilanciate & più "smantellabili" nei singoli amminoacidi sono quelle della frutta/verdura e quelle del siero del latte... attenzione, non del latte ma solo del suo siero: infatti le caseina del latte sarebbe bilanciata ma arriva nell'intestino non "smontata" e quindi lo "incolla" ancor peggio del glutine! Le proteine del siero invece non sono collose e infatti non si possono fare con esse formaggi ma solo... ricotta.

Ecco, secondo me le proteine della frutta/verdura, essendo le migliori, sarebbero le uniche da assumersi (come d'altra parte dice Ehret)... però la ricotta (a mio avviso) è da suggerire nel periodo di transizione per evitare un calo proteico nell'organismo troppo brusco (transizione troppo rapida)... infatti il problema dei vegetali è che, anche se le loro proteine solo le migliori, ne hanno davvero poche (0,5%-1%) e bisognerebbe mangiarne" a chili" al giorno, per garantire lo stesso apporto al quale uno era abituato PRIMA della dieta, specie se era un carnivoro (come il sottoscritto).
Le leguminose apportano protidi in percentuali molto sostenute (fino al 44% nei semi di erba medica) ma i loro amminoacidi NON sono altrettanto bilanciati come nella frutta/verdura/sierolatte... e quindi (sempre secondo me) la ricotta è un toccasana, almeno fino a che il periodo di transizione non sarà concluso.

Stefano
Avatar utente
By parider
#11369
E le proteine della frutta secca invece? :?
By Derrik1966
#11373
parider ha scritto:E le proteine della frutta secca invece? :?


La frutta secca contiene le stesse sostanze della frutta che secca non è! L'unica differenza sta che l'acqua è stata tolta in tutto o in parte. Quindi le proteine saranno le stesse di quella fresca in termini di quantità, ma molto più abbondanti in termini di %... esempio:

metti che 100g di mele abbiano 1g di proteine (sparo lì, eh?!)
(quindi 1% di protidi sul totale)

rinsecchendo tale mela da 100g ne ottengo 25g di mela secca... sempre un grammo di proteine conterrà, ma da secche le proteine saranno diventate il 4% del totale! Un trucco matematico per moltiplicarle! :lol:

Se invece con "frutta secca" intendevi dire noci, castagne, arachidi e pinoli... allora devi considerare caso per caso, devi consultare una tabella nutrizionale per vedere le % di protidi... a memoria ricordo che le castagne sono quasi solo carboidrati (amidi), le arachidi molto grasse ma di un tipo di grasso mica tanto salutare, mentre le noci sono ricche di un olio importante per la salute e di inositolo... i lupini sono ricchissimi di proteine e anche ben bilanciati in amminoacidi ma mica sono sicuro che siano "frutta secca"... mi sa' che sono della famiglia dei fagioli, piuttosto. E poi sono amarissimi se non li bolli a lungo (io li prendevo già bolliti e salati al supermarket).

Ste'
Avatar utente
By parider
#11377
Intendevo la frutta con il guscio come mandorle, nocciole, noci, noci brasiliane, anacardi...:D
Le arachidi mi pare che non siano vera frutta secca, sono forse dei "mezzi" legumi.
I lupini invece sono effettivamente legumi.

So che la frutta secca contiene paracchio proteine, ad esempio le mandorle ne contengono per il 22%, le nocciole per circa il 14%, ecc.
Ma il bilanciamento tra gli amminoacidi in queste proteine come è? :?
E' "buono" come quello della frutta fresca che però contiene molte meno proteine? :roll:
Avatar utente
By luciano
#11387
onelove ha scritto:ciao derrik,
mi associo alla domanda di paride e ne faccio un'altra:
cosa ne pensi delle proteine contenute nei tuorli d'uovo crudi (di gallina)?
E quelle di quaglia?
E quelle di struzzo?
Di piccione?

Cerchiamo di fare un po il punto della situazione.
Questo sito è stato fatto per la pratica della dieta senza muco in appoggio al libro, ma basterebbe anche il solo libro.

Ora sapere che un alimento contiene il 22,34729% di proteine non serve.
Riguardo alle proteine frutta secca ecc. è sufficiente quanto dice Ehret.

Ci sono comunque altri forum, girando per il web ognuno se li può trovare, in cui questo genere di disquisizioni sono super accette dai relativi amministratori con godimento al limite dell'orgasmo.
Avatar utente
By luciano
#11388
parider ha scritto:Ma il bilanciamento tra gli amminoacidi in queste proteine come è? :?

Premettendo quanto ho precisato nel mio precedente post, cosa significa o cosa intendi dire?
Avatar utente
By parider
#11389
Mi allacciavo a quanto detto da Derrik sul fatto che alcune proteine sono "migliori" di altre.
Comuqnue mi scuso per il fatto di essere andato fuori tema rispetto agli argomenti che si devono trattare nel forum, anche se mi pare che nella sezione off-topic vengono trattati argomenti di "contorno" alla dieta senza muco
Avatar utente
By parider
#11391
La mia era curiosità personale, anche se mi rendo conto che nessun animale si pone il problema della percentuale di nutrienti presente nel cibo che mangia.
Mangia ciò che ritiene essere cibo adeguato al suo organismo e basta.

Ad ogni modo questo è il forum della dieta senza muco
By Derrik1966
#11537
onelove ha scritto:ciao derrik,
mi associo alla domanda di paride e ne faccio un'altra:
cosa ne pensi delle proteine contenute nei tuorli d'uovo crudi (di gallina)?


Nel "punteggio" che la dieta-senza-muco attribuisce alle uova, queste ultime si beccano una bella batosta*: 51,83 (tuorlo) contro "soli" 38,61 della carne di manzo -> sembrerebbe che le uova siano gli alimenti "peggiori" in termini di creazione del muco!... quindi, se si vuole seguire i consigli di Ehret, le uova sono da evitare. Anche se le proteine dell'uovo sono molto complete in termini di ammiacidi, evidentemente incollano l'organismo, non chiedermi perché...

Stefano

*P.S.: la tabella dove ho letto "il punteggio" è quella in questo sito:
http://www.procaduceo.org/it_ricerche/alimsalu/muco.htm
By Derrik1966
#11538
parider ha scritto:
So che la frutta secca contiene paracchio proteine, ad esempio le mandorle ne contengono per il 22%, le nocciole per circa il 14%, ecc.
Ma il bilanciamento tra gli amminoacidi in queste proteine come è? :?
E' "buono" come quello della frutta fresca che però contiene molte meno proteine? :roll:


Purtroppo non ho trovato da nessuna parte il contenuto di amminoacidi delle proteine della frutta secca, in rete si trovano facilemente solo quelli delle proteine del siero del latte e della soya, perché sono quelle usate dagli sportivi. Se riesci a trovare tale informazione sulla frutta, mi piacerebbe la postassi cosicchè la si potrebbe interpretare...

Ste'
Avatar utente
By luciano
#11572
Le tavole di Berg sono state messe da Ehret per far sapere che quanto lui aveva dimostrato empiricamente era stato convalidato da un chimico.
Dice comunque che le tavole di Berg non sono da applicare nella dieta senza muco.

Quindi non vanno prese in considerazione e non si devono fare dichiarazioni tipo "le uova sono assolutamente da evitare" quando Ehret invece dice che in transizione si può usare della maionese, per esempio.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret