Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
By arca
#11546
Ciao Malvi,
non posso darti un parere medico poiché non essendolo sarebbe eticamente scorretto. Tu scrivi ciò che senti e poi ti posso/possiamo dare il corrispondente senso per quello che dice Ehret. Questo forum serve solo allo scambio di esperienze ed ad aiutare le persone a posizionarsi sul sistema della dieta senza muco.
Avatar utente
By malvi
#11548
ok ci provo,volevo chiederti se ho sbagliato a cominciare la cura detossinante con l'argilla,perchè sto seguendo una cura omeopatica,mi ha causato molta stanchezza(l'ho iniziata 4 giorni fa)probabilmente sta facendo effetto ma mi pare strana questa stanchezza anche perchè è da sei mesi che pratico i bagni detivativi e da due mesi che sono in transizione quindi avrei gia' dovuto cominciare questo processo di detossinazione quindi non capisco questa stanchezza improvvisa.Mai come in questi mesi mi sono sentita energica e in forma -
By Derrik1966
#11549
bibifil ha scritto::?: Malvi sono rimasta un pò male per come hai risposto non mangi carne ma sei aggressiva come il cacciatore quando uccide.......sarebbe il caso tu assumessi un pò di miele...Scherzo...un bacio


Questa è una cosa che non ho trovato scritta in nessun trattato di letteratura medica ma che ho acquisito per indagine personale: i vegerariani, solitamente, tendono ad essere più aggressivi dei carnivori (sto parlando limitatamente alla specie umana, non sto facendo il paragone tra un giaguaro e una capretta, benineso! :lol: E con aggressivi NON intendo ne cattivi, ne violenti, ne irascibili... intendo che sostengono le loro idee con più ENFASI, rispetto ai carnivori).

Non mi so' spiegare la ragione di questo fatto ma trovo costantemente conferma a questa ipotesi, non mi riferisco a NESSUNO di questo forum (anche perché non vi conosco ancora!!!), parlo solo di vegetariani e vegani che conobbi nel passato... io stesso mi sento divenire sempre più aggressivo, man mano che elimino la carne dalla mia alimentazione (cosa che sto facendo da pochi mesi). Una possibile spiegazione potrebbe risiedere nel fatto che la carne contiene alcune sostanze che i vegetariani si devono invece costruire a partire da altre, questo (forse) spinge il loro organismo a una maggiore attività biologica, rispetto ai carnivori... e (sempre forse) questo influisce anche sul comportamento... attendo le vs invettive... :wink:

Stefano
Avatar utente
By malvi
#11551
personalmente non penso di essere stata aggressiva comunque a me la carne non piace anzi non mi è mai piaciuta(per fortuna!)hi hi!!!
Avatar utente
By malvi
#11554
comunque per essere seri io le mie argomentazioni a proposito di alimentazione le tengo solo per noi perchè la reticenza della gente è pazzesca e sinceramente nessuno deve convincere nessuno,certo alle persone a cui voglio bene inizio piano piano a spiegare qualcosa ma senza troppa veemenza perchè è contro producente e penso che solo con l'esempio positivo si possa portare una persona sulla propria strada,su quella strada che io penso sia quella giusta .
Avatar utente
By arca
#11557
ci provo,volevo chiederti se ho sbagliato a cominciare la cura detossinante con l'argilla

assolutamente nessun errore. Una pratica detossinante serva solo ad elimnare tossine tolte da qualche altra cosa, da un'altra pratica disintossicante, tipo la tua cura omeopatica

la cura omeopatica mi ha causato molta stanchezza(l'ho iniziata 4 giorni fa)probabilmente sta facendo effetto ma mi pare strana questa stanchezza anche perchè è da sei mesi che pratico i bagni detivativi e da due mesi che sono in transizione quindi avrei gia' dovuto cominciare questo processo di detossinazione quindi non capisco questa stanchezza improvvisa.

Se è una cosa di 4 giorni fa è proprio un fatto intrinseco alla terapia disintossicante. L'organismo utilizza energie per la guarigione.

Mai come in questi mesi mi sono sentita energica e in forma

Perché eri proceduta in maniera più soft rispetto alla cura omeopatica, quindi il calo energetico è stato più contenuto e può addirittura essersi consumato di notte.
Le mie, per ovvie ragioni, sono solo intuizioni.
Avatar utente
By malvi
#11560
infatti voglio crederci anche perchè devi sapere che sei mesi fa quando cominciai a fare i bagni,li cominciai di sera la mattina dopo mi svegliai con un linfonodo del collo ingrossato,poi con le analisi del sangue scoprii quello che avevo ma probabilmente non me ne sarei accorta perchè tutto sommato stavo bene.
Avatar utente
By malvi
#11591
si trattava di toxo e mononucleosi.
Avatar utente
By malvi
#11660
devo dire che la stanchezza è passata e quindi l'argilla sta facendo il suo corso.
Avatar utente
By miri
#11816
francesca volevo dirti che secondo me se la soja naturale ti fa venire il vomito, forse non é il caso che la prendi neanche nascosta dietro ad un gusto di vaniglia.
lo so che é difficile, io la uso ancora, cerco di evitarla il più possibile ma ogni tanto ci casco. é anche difficile perché a casa mia, il mio compagno non é proprio disposto a cedere al gusto, e in più é un francese formaggiaio.
mio figlio ha preso da lui e non ti dico le lotte.
un abbraccio
Avatar utente
By Tyler
#11821
Ciao Cecilia,
a proposito della soia di consiglio di leggere questi, li troverai sicuramente interessanti, all'inizio del mio percorso anch'io la utilizzavo poi ho smesso e non ne sento assolutamente il bisogno. Il più delle volte i nostri bisogni sono solo stanchezza mentale nel voler abbandonare vecchie (e nocive) abitudini... :wink:

Clicca qui.
Clicca qui.

Baciuzzi...Fabio.
Avatar utente
By luciano
#11830
Cecilia ha scritto:...... intolleranze alimentari hanno dimezzato il cibo che potevo ingerire compresi i cibi di cui sento parlare tra di voi....

E' possibile che le cosiddette "intolleranze alimentari non ci siano una volta eliminati i cibi sbagliati.
Di solito è così. e si scopre che quelle intolleranze erano apparenti, ma in precedenza confermate dal dottore... con tanto di e se cliccate i nostri link o ci contattate vi mettete irreparabilmente nei guai!
Avatar utente
By Tyler
#11835
luciano ha scritto:E' possibile che le cosiddette "intolleranze alimentari non ci siano una volta eliminati i cibi sbagliati.
Di solito è così. e si scopre che quelle intolleranze erano apparenti, ma in precedenza confermate dal dottore... con tanto di e se cliccate i nostri link o ci contattate vi mettete irreparabilmente nei guai!

Confermo, firmo e sottoscrivo ciò che dice i buon Luciano.
Io ad esempio risultavo intollerante alle arance, adesso invece preticamente per 4 mesi l'anno mangio solo quelle... :D

Cecilia ha scritto:Cosa mi rimane da mangiare?

Guarda ci sono, scoprirai e capirai col tempo che ci sono talmente tante cose buonissime che puoi mangiare che ne rimarrai stupita.
La natura è stata talmente buona e generosa con l'uomo da metterci a disposizione una varietà immensa di alimenti con cui poter banchettare ma soprattutto adatti a noi. Basta solo far funzionare la testa e dimenticare tutto ciò che ci hanno inculcato sin da bambini, è ora di ragionare col proprio cervello e soprattutto di iniziare a prendere le proprie responsabilità smettendo di delegare sempre gli altri (medici, nutrizionisti e chi più ne ha più ne metta).

Baciuzzi...Fabio.

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret