Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

Avatar utente
By vega61
#11571
:D :D :D
ebbene si ho iniziato...sabato 7 ore 20.30 l'ultima cena della settimana. In giornata avevo mangaito solo frutta per prepararmi al mio digiuno di un giorno...
Sabato 8 ho avuto una giornata pienissima...non mi sono fermata un attimo e nonostante abbia bevuto solo acqua ero piena di vitalita' ed energia. :D Arrivata a fine giornata senza appunto nessun problema ,ho deciso di continuare con il digiuno che ho protratto fino a domenia sera 9 marzo. ieri mi sono concessa oltre all'acaqua anche un po' di limonata con mezzo cucchiaino di miele.
Comunque in questi due giorni non ho avuto nessun sintomo tanto e' vero che avrei anche continuato a digiunare, ma poi mi sono ricordata che si devono fare le cose gradatamente. La cosa che ho notato e' che la mia urina non presentava ne' muco ne' odore sgradevole.
Il primo pasto sono stati degli spinaci cotti a vapore con un filo d'olio d'oliva. Ora ho deciso di iniziare a sostituire un pasto o con della verdura o con della frutta e incominciare ad eliminare il pane (che detto tra noi mi piace moltissimo) anche perche' gia' mangio pochissima pasta e carne.
La mia domanda ora e' questa: posso inserire dei digiuni brevi di un giorno o due? e ogni quanto? per i digiuni piu' lunghi e' bene farsi seguire? e da chi?
grazie a tutti e buona giornata :D :D :D
Avatar utente
By arca
#11575
e incominciare ad eliminare il pane (che detto tra noi mi piace moltissimo)


Vuol dire che l'eliminazione definitiva può avvenire anche dopo un anno (è solo un termine ideale per dire che deve durare tempo per non farsi cadere la biochimica del corpo, in termini di dipendenza dal pane, addosso).
Avatar utente
By miri
#11709
cara vega61 ho letto in una delle mie ricerche che é molto importante inserire un digiuno settimanale, non importa in qualle giorno, l' importante é che ti senti pronta. quello a cui devi fare più attenzione é al pasto del rientro, anche se il digiuno é durato solo un giorno, sono sicura che qualcuno più esperto di me potrà darti un consiglio a proposito.credo che sia meglio rientare con della frutta.
un abbraccio.


A proposito, credete che io, in gravidanza possa digiunare almeno un giorno o rischio di mettere in circolo troppe tossine?
grazie
ciao
By syncster
#11715
mah io non sono tanto d'accordo che il primo pasto dopo un digiuno debba essere di frutta..dipende sempre dalla condizione della persona
Avatar utente
By Tyler
#11730
Il primo pasto dopo un digiuno è FONDAMENTALE che sia di sola frutta, soprattutto dopo un digiuno abbastanza lungo. Addirittura non sono nemmeno indicati tutti i tipi di frutta. Il frutto più indicato per rientrare da un digiuno è l'arancia, è anche meglio se si mette il pezzo di arancia in bocca si succhia il succo e si sputa via la buccia. Questo è l'ideale il primo giorno al rientro da un digiuno. Inoltre è sempre consigliabile in base a quanti giorni di digiunO si sono osservati fare la metà dei giorni di rientro a sola frutta.
Mi spiego meglio. Se si è digiunato per 6 giorni è ottima regola fare i 3 giorni successivi a sola frutta sia pranzo che cena e non uno solo dei due pasti ma entrambi. Questo è fondamentale, a digiunare siamo tutti potenzialmente bravi e capaci è il rientro fondamentale. C'è gente che ha digiunato anche pre trenta giorni e poi è morto perchè al rientro dal digiuno ha mangiato due datteri. Giuro sono cose successe, non si muore digiunando, ma si può avere grossissimi problemi se non si sta attenti al dopo.
Tornando a vega61, la cosa in assoluto più sbagliata da fare è rientrare dal digiuno coi cibi cotti, da non fare assolutamente mai. Meglio insalata cruda anche se non è corretto uguale, ma sempre meglio dei cibi cotti.

Occhio ragazzi, prima di mettersi a digiunare con leggerezza preparatevi minuziosamente e siate coscienti e consapevoli di ciò che fate.

Saluti...Fabio.
Avatar utente
By arca
#11731
è anche meglio se si mette il pezzo di arancia in bocca si succhia il succo e si sputa via la buccia.

Sì, questo è molto importante poiché mangiare frutta acida dopo un digiuno è motivo di forte stress per l'organismo.
Concordo in pieno con il consiglio di Fabio:
Occhio ragazzi, prima di mettersi a digiunare con leggerezza preparatevi minuziosamente e siate coscienti e consapevoli di ciò che fate.
By syncster
#11733
Io intendevo dire che se la persona che ha fatto un digiuno è molto intossicata interrompendo il digiuno con la frutta puo andar incontro a spiacevoli inconvenienti come specificato nel libro di ehret..è vero poi che essendo sul sdgdsm daun po di tempo la frutta è la piu indicata sopratutto per le sue proprieta lassative (infatt iehret consiglia prugne, uva, ecc)
Ultima modifica di syncster il 15 marzo 2008, 21:32, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By miri
#11748
ciao, non ho capito una cosa, il frutto consigliato é l' arancia ma meglio se senza buccia, é la buccia che acidifica?
é una lotta per me capire i frutti acidi che non acidificano, queli che creano muco ecc, ma é vero che non ho ancora letto il libro che sicuramente mi chiarirà le idee.
un altro dilemma: posso mangiare dopo una bella insalata di crudità delle verdure cotte? puo' essere quello che mi crea aria?
grazie
un abbraccio
By syncster
#11750
l'aria puo essere dovuta a dei residui di cibo "vecchio" che hai nel colon e che con la verdura innesca un processo di fermentazione, questa puo essere un idea..
oppure può essere dovuta anche a delle sbagliate associazioni tra cibi diversi e quindi mal digeriti (es. proteine-amidi, frutta dolce-frutta acida ecc.)
Avatar utente
By miri
#11751
grazie,l' abbinamento verdure cotte e crude dici che non influisca?
By syncster
#11752
mah io penso di no...ah dimenticavo un altra cosa..anche quando si mangia piu del dovuto si va incontro a problemi digestivi venendosi a formare di conseguenza gas intestinali..mi raccomando di non trattenerli, sono molto nocivi :wink:
Avatar utente
By rolen
#19378
Tyler ha scritto:Il primo pasto dopo un digiuno è FONDAMENTALE che sia di sola frutta, soprattutto dopo un digiuno abbastanza lungo. Addirittura non sono nemmeno indicati tutti i tipi di frutta. Il frutto più indicato per rientrare da un digiuno è l'arancia, è anche meglio se si mette il pezzo di arancia in bocca si succhia il succo e si sputa via la buccia. Questo è l'ideale il primo giorno al rientro da un digiuno. Inoltre è sempre consigliabile in base a quanti giorni di digiunO si sono osservati fare la metà dei giorni di rientro a sola frutta.
Mi spiego meglio. Se si è digiunato per 6 giorni è ottima regola fare i 3 giorni successivi a sola frutta sia pranzo che cena e non uno solo dei due pasti ma entrambi. Questo è fondamentale, a digiunare siamo tutti potenzialmente bravi e capaci è il rientro fondamentale. C'è gente che ha digiunato anche pre trenta giorni e poi è morto perchè al rientro dal digiuno ha mangiato due datteri. Giuro sono cose successe, non si muore digiunando, ma si può avere grossissimi problemi se non si sta attenti al dopo.
Tornando a vega61, la cosa in assoluto più sbagliata da fare è rientrare dal digiuno coi cibi cotti, da non fare assolutamente mai. Meglio insalata cruda anche se non è corretto uguale, ma sempre meglio dei cibi cotti.

Occhio ragazzi, prima di mettersi a digiunare con leggerezza preparatevi minuziosamente e siate coscienti e consapevoli di ciò che fate.

Saluti...Fabio.


Ciao,
sto raccogliendo le idee per fare i miei primi digiuni brevi ,ma ravvicinati nel mio periodo sabbatico di 2 mesi.
http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... 9377#19377

Rileggendo il libro ,a pagina 131,punto 5 ,Ehret dice che la frutta va bene x interrompere il digiuno di una persona che non mangia prevalentemente carne,ed io sono vegetariano da 4 anni circa.
Pensavo che dopo un digiuno è meglio mangiare frutta e non frullati/centrifughe o il succhiare solo il succo da una fetta, visto che la polpa (e non il succo quindi) deve fungere da scopa intestinale e aiutare l'espulsione-rimozione velocemente.
Interrompo col succo di frutta o mangio il frutto con polpa e tutto ?

Il punto 6 sempre di pagina 131 è riferito sempre ai carnivori ?
"Normalmente è consigliabile interrompere il digiuno con verdure non amidacee crude e cotte; gli spinaci stufati hanno effetti particolarmente buoni"
Avatar utente
By mauropud
#19388
rolen ha scritto:Interrompo col succo di frutta o mangio il frutto con polpa e tutto ?

Personalmente credo che succhiare il frutto sia come continuare a digiunare: mangia la frutta intera altrimenti la mancanza di cibo solido ti impedira' di evacquare e dovrai usare il clistere.

rolen ha scritto:Il punto 6 sempre di pagina 131 è riferito sempre ai carnivori ?
"Normalmente è consigliabile interrompere il digiuno con verdure non amidacee crude e cotte; gli spinaci stufati hanno effetti particolarmente buoni"


Mi pare di si': per chi e' in buona salute e gia' su una buona dieta da tempo, la frutta e ok, per gli altri meglio la verdura.

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret