Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By Atavicus
#11926
Ciao a tutti. Sono Atavicus. Vi leggo da un po' con grande interesse e cerco di cogliere dalla vostra esperienza quanto più posso. E' bello condividere un percorso comune.
sono in "transizione" da due mesi. Per "paura" di una disintossicazione troppo forte non mi sono perfettamente attenuto a quanto dice Ehret, mi ci avvicinerò pian piano. Ho anche fatto 3 sedute di idrocolon terapia e sto prendendo una serie di integratori, specialmente antiossidanti e varie pillole naturali che, mi dicono, aiutano la funzionalità del fegato.
Dopo un mese di dieta avevo perso 10 chili. Ora sono a 12.
Vorrei un primo conforto da voi che avete più esperienza di me: fino a che sono dimagrito ad un ritmo rapido (primo mese) i sintomi dei miei disturbi (che sono sulla pelle, soffro di dermatite) sono pian piano diminuiti fino quasi a scomparire. Dopo, sono ricominciati ed ancor oggi sono un po' in difficoltà. La mia impressione - ed è su questo che vorrei il vostro conforto - è di aver iniziato una fase più intensa di disintossicazione dei tessuti una volta che il corpo si è liberato, grazie a dieta ed idrocolon, di quanto si annidava nell'intestino.
Questa è la mia speranza: soffrire adesso ancora un po', però almeno per qualcosa... ovvero per purificarsi davvero, dopo anni di sofferenza che sembrava senza scopo.
Vi chiedo un consiglio: è possibile in qualche modo "rallentare" un pochino la disintossicazione? Non oso pensare cosa sarebbe successo se mi fossi da subito buttato soltanto su frutta e verdura, visto che già con la mia dieta un po' più varia (comunque non mangio mai carni rosse, solanacee derivati del grano) sto avendo una disintossicazione ai limiti dell'accettabile.... Ho aumentato la mia dose di "aiuto" per il fegato, ma cos'altro fare?
Grazie per l'aiuto e per la possibilità di convidere.
Atavicus
Avatar utente
By arca
#11941
Ciao Atavicus e benvenuto.
Per "paura" di una disintossicazione troppo forte non mi sono perfettamente attenuto a quanto dice Ehret, mi ci avvicinerò pian piano.

Allora stai facendo quello che dice Ehret: piano piano.

Mi sembra comunque strano che tu abbia perso tanti chili in troppo poco tempo.

Rallentare significa cominciare ad usare "qualcosa" in meno rispetto a prima; per quello che comunichi, sembra che a te pare di essere andato lento, ma il calo di peso risponderebbe invece alla situazione contraria: troppo veloce.

Sai dirci qualcosa di più?
Avatar utente
By Atavicus
#11946
Forse è vero... è strano però che nel primo mese di dieta le mie condizioni fisiche siano migliorate tantissimo e poi solo dopo sono ripeggiorate. A cosa si deve?
Ho eliminato drasticamente carni rosse e maiale, pasta pane e pizza di farina di frumento (mangio invece derivati della farina di farro), alcolici salvo poco vino rosso. Mangio carni bianche e pesce.
Tutto ciò proprio per avvicinarmi piano ad Ehret... anche così sono andato troppo veloce?
Avatar utente
By arca
#11949
Alla domanda:
A cosa si deve?

la risposta è:
Ho eliminato drasticamente carni rosse e maiale, pasta pane e pizza di farina di frumento (mangio invece derivati della farina di farro), alcolici salvo poco vino rosso.


La considerazione è:

NON VA BENE!!!
Avatar utente
By sandrod
#11951
secondo me il discorso del peso è anche relativo al peso di partenza.
Nel mio caso sono partito da 125 Kg (per 182 cm) e perdere 12 Kg nei primi due mesi non mi è sembrato affatto troppo veloce. Ne ho poi persi altri 8 nei due mesi successivi e adesso mi sono fermato (complici un pò di sgarri pasquali e pre-pasquali). La velocità iniziale mi è sembrata normale, tenendo conto che poi è rallentata.
Se invece non eri in sovrappeso, 10 kg in un mese mi sembrano veramente un pò troppo.

Ciao
Sandro
Avatar utente
By Tyler
#11953
Ciao Atavicus,
benvenuto sul forum intanto.
Sono daccordo con sandrod nel senso che bisogna vedere qual'era la tua situazione di partenza. Dicci qualcosina in più in proposito.
Salutoni...Fabio.
Avatar utente
By Atavicus
#11957
Sono alto 1.73 e sono passato da 80 a 68 chili.... Non ero gravemente obeso, però ero in sovrappeso. Ora un peso davvero giusto...
Grazie dei vostri commenti, mi sono davvero utili per capire... in che senso non va bene, Arca?
Avatar utente
By Tyler
#11958
Ecco, adesso ci siamo...
Eri abbastanza sovrappeso, adesso vai bene ma penso che qualche altro chilo potresti anche perderlo. Non fartene un cruccio, procedi con la transizione e vai per gradi. Considera che quei 12 chili che hai perso erano una zavorra di tossine che ti portavi dietro.
Se può esserti di aiuto anche io ho avuto al'inizio due crisi di disintossicazione molto violente, ma me le aspettavo ero preparato e non mi sono preoccupato. Col tempo la salute e le sensazioni sono migliorate meravigliosamente.
Io ad esempio al posto tuo avrei eliminato prima le carni e mantenuto dei farinacei (ovviamente integrali e non raffinati). Rallenti la perdita di peso e abitui il tuo corpo ad eliminare pian piano. Poi quando ti sentirai più pronto puoi gradualmente anche eliminare i cereali, ma facendolo per gradi.
Saluti...Fabio.
Avatar utente
By Atavicus
#11960
Grazie.
Ehret parla esplicitamente delle crisi di disintossicazione... quindi sapevo che doveva arrivare... a me si presenta in modo particolarmente fastidioso, cioò sulla pelle (prurito, rossori, ecc...). Non perdo la fiducia, però faccio molto fatica a gestire la cosa e spero passi presto. Non idea di quante tossine posso aver accumulato in trent'anni di vita...
Una cosa però non ho ancora capito: come mai la crisi di disintossicazione si presenta solo dopo un mese dall'inizio della dieta? Nel periodo in cui dimagrivo a velocità sostenuta non avevo nessuna crisi di disintossicazione!
Spiego la cosa pensando al fatto che ognuno reagisce a modo suo, oppure è una evoluzione normale?
Grazie ancora a tutti.
Avatar utente
By luciano
#11961
Giustamente occorre vedere la situazione.
Peso, sovrappeso, ecc.
Se una persona avesse, per esempio, un bella panciona farcita da residui di vecchia data ecc., se dimagrisse rapidamente può essere dovuto all'espulsione di chili di materiale estraneo, e in questo caso è auspicabile che abbandonino il nostro corpo il più velocemente possibile. :wink:

Non a tutti mollare immediatamente tutto ciò che non è adatto al corpo crea gli stessi effetti. Alcuni individui, pochi, possono passare alla dieta senza muco senza problemi, altri necessitano di lunga transizione.

In ogni caso, i peggioramenti dei sintomi sono un segno che il corpo sta lavorando per eliminare la causa definitivamente.

Se così non fosse, significa che non sta succedendo niente o quasi, non c'è cambiamento.

Non significa quindi che si debba necessariamente tornare indietro, tutto dipende dalla tollerabilità del singolo e dalla sua capacità di sopportazione.

"Stare male" è un luogo comune. Quello che di solito viene chiamato "stare male" è disintossicazione.

Quando uno chiede "sto male o mi sto disintossicando?" non ha capito cosa sono i sintomi.
Avatar utente
By arca
#11965
in che senso non va bene, Arca?

Perché hai tolto troppo drasticamente una serie di cose; tutto ciò che è drastico non è considerato dal Sistema; questo di basa sulla dolcezza e sul fatto che il corpo possiede una grande inerzia.
Quindi riepilogando anche in base a ciò che han detto gli altri amici, se vengono via chili di feci indurite antiche, ben venga, ma se c'è drasticità nel togliere cose per me non va bene.
Leggi qua, possono essere utili per chiarire meglio le idee:
post 1
post 2
Avatar utente
By Atavicus
#11966
Grazie.
Staremo a vedere.
Le prime settimane di benessere dopo l'inizio della dieta mi hanno fatto sognare... oggi che sperimenrto questa disintossicazione molto forte vedo la mia "fede" un po' a rischio... ma di tornare indietro non se ne parla, naturalmente. Spero però che il mio corpo decida di darmi un po' di tregua ogni tanto!
Avatar utente
By arca
#11967
In bocca al lupo; il benessere delle prime settimane è contemplato negli effetti della scopa intestinale, intendendo come tale l'effetto del menu delle otto settimane. Il problema non è quando dopo questi effetti non sembrano esserci più, ma quando ci si sta troppo male per disintossicazione elevata o per eccessiva mancanza di forze e questa cosa è dovuta alla detta drasticità.
Alla prossima. :D

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret