Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By raffa
#11971
dopo sei mesi di privazioni e scelleratezza, in cui per motivi piu o meno profondi ho eliminato praticamente tutto dalla mia dieta, mi sono trovata a guardarmi allo specchio, tirarmi le orecchie e dover ritornare daccapo...eccetto che per carne e pesce, che non assumo.
ai piu esperti che anche in altre circostanze mi hanno consigliato con pazienza ed equilibrio, chiedo se questo menu puo' essere corretto:

appena sveglia: te verde

colazione latte di mandorle con muesli; centrifugato di frutta

meta mattina : frutto

Pranzo: pasta o pane integrale con insalata

pomeriggio: snack di sesamo o te o frutto

sera: insalata cotta o cruda, poco pane

capisco che si tratta ancora di dieta molto liberale, ma tenete conto che ho davvero dovuto ripartire da zero...ps: a quanto possono ammontare, in termini percentuali (se possibile la stima) i carboidrati nella giornata?

grazie
un abbracccione
Avatar utente
By arca
#11974
Credo che vada bene a parte la
colazione latte di mandorle con muesli; centrifugato di frutta

mi sembra che il latte di mandorle con muesli, già acidificante di per se (e questo andrebbe anche bene) non può essere mischiato con la frutta poiché crea veleni.
Potresti anche usare, non in associazione con gli amidi, ricotta o formaggi in fiocchi o comunque quelli non stagionati così dai dolcezza alla transizione.
Se ti senti meglio e più tonica, vuol dire che la retromarcia è corretta e da lì, dopo un po' di tempo, puoi riprendere ad andare avanti.
Facci sapere che ne pensi, o meglio come senti la cosa.
:D
By Cosmonauta
#11978
Ciao raffa, :D ciao arca :D,
scusate per l'intromissione ma c'è una cosa che non mi è chiara.
Nelle pag. 120-121 del sistema senza muco, l'ultima edizione, vi sono alcune ricette in cui si parla di latte e uova combinate con il pane.
L'abbinamento è sbagliato ma è permesso in transizione o e meglio evitarlo e basta?
Se mi potete schiarire le idee ve ne sono grato.

Raffa ti capisco ma sei stata in gamba e hai già ottenuto qualche importante conquista! :P

Saluti Cosmici! :o
Avatar utente
By raffa
#11979
caro arca, caro cosmo,
non mi sento solo piu tonica...mi sento piu felice.
lo ammetto a voi mi soprattutto a me stessa; vengo da anni di privazioni (gli ultimi 6 mesi di transizioine sono stati solo la punta dell iceberg) e ora MI FA FELICE mangiare schifezze. non so dirvi il perche e non so come uscirne...

mi spiego meglio.
il fatto che io mi senta meglio mangiando "male" puo' voler dire tante cose dal punto di vista fisico e psicologico,ma che ora non mi interessano

cio che mi interessa è come riprendere la strada maestra senza soffrire e senza sentirmi "privata" di qualcosa che mi faceva stare bene...gran dilemma

vedete,io sono ad un livello in cui non penso "sono una privilegiata a stare bene con frutta e verdura"
bensi "ma perche io non posso concedermi queste piccole gioie?"

vedo coloro che sono distaccati dai piaceri come persone quasi totalmente arrivate, ma inutile raccontarsi frottole, io non ci sono...e anzi paradossalemetne la privazione mi ci ha allontanato ancora di piu!

vedo la meta ma è come se avessi preso la strada sbagliata per arrivarci;
devo tornare indietro e imboccare quella giusta,sperano di trovarla


un abbraccio a tutti voi con cui mi sento di condividere queste cose cosi intime
By Cosmonauta
#11980
Ciao raffa :D
arca è molto più esperto di me, io sono in transizione da tre mesi soltanto però mi sento di dirti alcune cose.
La prima, cerca di essere più serena!
Mi sembra che tu stia facendo un muro contro muro poco costruttivo e che non ti porta a nulla.
Per prima cosa vivila più tranquillamente, quelle che tu senti essere ancora delle piccole gioie è perchè per il tuo corpo lo sono ancora. Quindi procedi con calma, sono sicuro che in questi mesi hai capito qualcosa del tuo rapporto con il cibo e ti sei resa conto degli effetti che alcuni cibi ti fanno rispetto ad altri.
Sei in grado di fare delle scelte con cognizione di causa, non buttare la conoscenza che hai acquisito in questi mesi.
Scusa, mi sento di spronarti perchè ce la puoi fare, prendila solo più dolcemente e lascia che il tuo corpo arrivi in maniera naturale ad escludere certi cibi.
Prova a fare quello che hai deciso ed avanza per gradi lasciando al tuo corpo il tempo che gli serve per questo cambiamento.
Sto vivendo anch'io delle piccole crisi, per questo mi sono permesso di dirti queste cose.
Penso che sia meglio metterci un po' di più che crollare e tornare indietro di mesi o anni.
Dai che ce la facciamo...

FORZA RAFFA! :D

Un Abbraccio Cosmico! :o
Avatar utente
By cus75
#11985
raffa ha scritto:...capisco che si tratta ancora di dieta molto liberale...


a me non sembra poi cosi tanto liberale, praticamente se togli la pasta e il pane integrale sei gia quasi senza muco. ;)

cerca di essere paziente perchè gli effetti di un cambiamento di dieta non si vedono subito, ci vogliono almeno una decina di giorni e piu, probabilmente dovrai fare alcune prove.

segui i consigli di arca che sono utilissimi, cerca anche qualche post suo precedente, a me hanno aiutato moltissimo a chiarirmi le idee

ed anche il consiglio di cosmonauta è buonissimo, ci sono persone (io sono tra queste) che se scalando una montagna si fissano troppo sulla cima fra le nuvole che non possono nemmeno vedere, gli sembrerà troppo lontana e si scoraggeranno. Io sto cercando di godermi ogni piccolo passo che faccio in questo percorso, ogni piccolo successo lo celebro e dico a me stesso che sono stato un grande :D e cerco per quanto possibile di imparare dai molti errori e di non buttarmi troppo giu quando li commetto (la parte piu difficile ma anche la piu utile)

buona fortuna! :)
Avatar utente
By arca
#12008
Cosmonauta ha scritto:Nelle pag. 120-121 del sistema senza muco, l'ultima edizione, vi sono alcune ricette in cui si parla di latte e uova combinate con il pane.
L'abbinamento è sbagliato ma è permesso in transizione o e meglio evitarlo e basta?
Se mi potete schiarire le idee ve ne sono grato.

Per l'inizio di una Transizione può andar bene tutto ciò che possa liberare dalle vecchie abitudini. Questa ricetta è certamente meno pericolosa di un Hamburger McDonalds.
Le associazioni pericolose da cui provengono i VELENI oltre che i residui (ceneri di digestione) acidificanti devono anch'esse essere gestite nel tempo. Ci vuole una transizione anche per i veleni, POICHE' SONO QUELLI CHE CREANO DIPENDENZA, non gli acidi.
Per cui un meno-veleno può a volte essere necessario per togliere l'abitudine a nutrirsi di un più-veleno.
Resta il fatto che quel tipo di cibi va fatto fuori appena possibile; ma è la stessa cosa quando siamo sulla Dieta Con Poco Muco: anche la carota va "fatta fuori appena possibile" per andare in Senza Muco.

Per Raffa ti rispondo appena possibile.
By Cosmonauta
#12010
Grazie arca :D

sto facendo un bilancio su cosa va e cosa no e questo chiarimento mi è molto di aiuto.

Saluti Cosmici! :o
Avatar utente
By arca
#12014
raffa ha scritto:caro arca, caro cosmo, non mi sento solo piu tonica...mi sento piu felice.


Questa è la cosa importante per poter poi dire, quando te la sentirai, ora riprendo il cammino.

Se ti senti felice, di cosa dubitare? Quando verrà il momento giusto farai dell'altro. Come vedi ho detto "dell'altro", non "meglio" poiché già ciò che stai facendo è bene.

Ma sapete che vi voglio bene, ragazzi???!!! :D
Avatar utente
By raffa
#12016
caro lui!!

anche noi te ne vogliamo e quello che senti e che vuoi trasmettere traspare benissimo nei tuoi post!!
sei grande!
By Cosmonauta
#12017
Mi associo :D

caro arca i tuoi post sono degli PSICOSCIOGLITORI DI MUCO molto efficaci!

Ma ti vogliamo proprio un Bene Cosmico! :o
Avatar utente
By arca
#12028
i tuoi post sono degli PSICOSCIOGLITORI DI MUCO molto efficaci
:lol: :lol: :lol: :lol:
La pace della mente favorisce il lavoro sul corpo.
Un abbraccio e possiate stare sempre meglio: voi lo meritate, l'uomo lo merita, tutto il mondo lo merita, indipendentemente dalle azioni buie che sembra egli, l'uomo, commetta, ma che per la quasi totalità dei casi sono solo effetti di automatismi che alla base hanno la personalità-alterata e quindi la paura di non farcela.
Vedere le azioni buie degli altri come meccanismi e non come colpe, aiuta energeticamente tutto il mondo e così qualsiasi pratica che applichiamo al nostro corpo diviene più efficace a causa di uno PSICOSCIOGLITORE DI MUCO che è il nostro atteggiamento verso le persone, le cose e la Vita stessa.
Questo è ciò che ho realizzato e che mi fa piacere trasmettere e questa cosa ha anche effetti sul mio aspetto: stamani delle persone mi hanno dato 30 anni, mentre in realtà ne ho più di 44.
:P
By fanny
#12133
inserirmi anch'io in questa esternazione di buoni e sani sentimenti? Lo so, è un pò che non passo da queste parti, il fatto è che il percorso ehretista è pieno di ostacoli mucosi da superare.
Come dice Arca egregiamente, gli altri che incontriamo sul nostro cammino sembrano così vincolati dalle abitudini sbagliate che portano inevitabilmente al degrado ed alla malattia senza rendersene conto.
Cosicchè si sentono in dovere di salvarti...e ti "offrono" una fettina di salame.
Alla fine ti senti stanca e ti chiedi cosa hai fatto di male.
Ma è così sconvolgente per gli altri avere idee differenti, oppure desiderare soltanto una mela per cena?
Caro Cosmonauta, pensi che io sia un'aliena se provo a far notare molto pacatamente la bellezza e la bontà della natura?
Un affettuoso abbraccio multidimensionale. :D
Fanny
By Cosmonauta
#12186
ciao Fanny :D

no, non penso che tu sia un'aliena ma anche se lo fossi che male c'è?
Tra gli alieni ci sono un sacco di bravissime persone... :lol:

La natura ci guarda e dice: Ma cosa ho fatto di male?
Però ci voule bene.

Saluti e abbracci Cosmici !!! :o

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret