Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By mstella65
#12450
come ho gia scritto e' un mese che sto in transizione e quindi tutta la famiglia in apprensione...... 8O . Anche i colleghi ..... ma a voi e' capitato sentirvi dire: ?'' se mi tolgo anche il piacere di mangiare nella vita cosa mi rimane?''...... :(
By Renetta
#12452
E tu devi rispondere:

il piacere di mangiare quanti minuti dura?
Metti in bocca mastichi e ingoi quanti minuti hai goduto?

dopo si pentono perchè gli brucia lo stomaco sono affaticati pesanti e devono bere qualcosa per digerire...e a volte è un san simone 8O
fanno gli esami (spendono soldi e tempo code interminabili per prenotare un'esame)e hanno il fegato distrutto per non parlare del muco che accumulano e di tutto ciò che non riescono ad espellere..
Quando fanno vedere le analisi al medico (altre code e giornate perse ) il dottore gli dice: deve evitare gli alcolici,i dolci i fritti e mangiare più frutta e verdura!

Tu glielo avevi già suggerito senza essere laureato in medicina

poi se gli brucia lo stomaco prendono il maalox (e spendono soldi e accumulano muco anche dai medicinali)

:lol: ma non fanno prima a mangiare in maniera decente? :D
Avatar utente
By Tyler
#12453
Certo che capita, eccome... :D
Io rispondo, per me mangiare così è un piacere immenso.
E poi io godo di tantissimi altri piaceri della vita, se a te quello del cibo è l'ultimo piacere rimasto, goditelo alla grande fai benissimo.
Se poi mi chiedono perchè mangio così io rispondo, mangio come dice il medico a tutte le persone che soffrono di problemi di salute di vario genere, cioè mangiando molta frutta e verdura. Solo che io prevengo anzichè curare e così facendo mi evito anche di andare dal medico perché non ne ho bisogno...
Il tutto condito da un bel sorriso e molta sicurezza...:D
Salutozzi...Fabio.
Avatar utente
By Luca76
#12489
mstella65 ha scritto:come ho gia scritto e' un mese che sto in transizione e quindi tutta la famiglia in apprensione...... 8O . Anche i colleghi ..... ma a voi e' capitato sentirvi dire: ?'' se mi tolgo anche il piacere di mangiare nella vita cosa mi rimane?''...... :(


Dico la mia....io ero uno che in passato ne ha mangiate tante di schifezze !!!
Ora trovo gusto e piacere nuovo, più autentico a mangiare una arancia, a sentire gli intensi profumi della buccia, il colore...
Ciò che mi stupisce di più in tutto questo è me stesso. Non è vero che nutrendosi come facciamo "noi" si perde il gusto del mangiare...tutt'altro! Se ne riscopre uno più nuovo e autentico. Quello che davvero il nostro istinto ci suggerisce non viziato da condimenti, salse o quant'altro.
E come dicevo davvero mi sto stupendo tantissimo di me stesso...stasera per cena ho appena finito di divorare un buonissimo cavolo bollito (lasciato un pò croccante come piace a me) condito con un filo d'olio extravergine e succo di limone a go go.
Un orgasmo del palato.
Se qualche anno fa me lo avessero raccontato non ci avrei creduto. Sono fiero di me stesso per l'impegno che sto portando avanti e per i visibili benefici di cui sto godendo. E credetemi.....tutto ciò (escluso un uniziale periodo di training e smarrimento) non mi costa il minimo sforzo o sacrificio ma anzi è un duplice piacere. Quello del palato e quello di sapere di stare facendo qualcosa per mantenere il mio corpo sano e vitale a lungo.
Ancora una volta.........grazie di cuore Ehret !!!!
Per finire. Chi dice "se togli il piacere delle tavola cosa rimane??" è solo pechè è stato traviato "dal sistema" circa i veri piaceri della vita.
La stessa cosa la pensa un alcolizzato....se mi tolgono l'alcool cosa mi resta? O un eroinomane, stesso discorso....ok il concetto l'avete capito ^_^

Buon percorso a tutti.
Avatar utente
By Tyler
#12496
Luca76 ha scritto:La stessa cosa la pensa un alcolizzato....se mi tolgono l'alcool cosa mi resta? O un eroinomane, stesso discorso....ok il concetto l'avete capito ^_^

Quoto alla grande, infatti io vado dicendo sempre che il cibo è una vera e propria droga che crea dipendenza, soprattutto lo zucchero.
Salutozzi...
Avatar utente
By Kelhadriel
#12510
gli potresti rispondere con un po' di citazioni... :wink:

L'ingordo che mangia e beve a crepapancia finisce col mangiare meno degli altri, perché si abbrevia la vita andandosene prima del tempo a far terra da pentole. (F. Ghedini Bortolotti)


Bisogna mangiare per vivere, non vivere per mangiare. (Socrate)


:D
Avatar utente
By Curry
#12533
Secondo me a volte pretendiamo troppo dagli altri. Non si può in due battute spiegare qualcosa che va così fuori della media.
Quando mi dicono che sono dimagrita, spesso minimizzo. Se poi si arriva a parlare di alimentazione, vado sempre molto cauta.
Quando qualcuno mi dice "ma come si può mangiar così?", spesso rispondo "beh, su, la pizza ogni tanto me la concedo" e improvvisamente mi ascoltano di più.
Le persone hanno bisogna di essere rassicurate di fronte alla novità, quindi io ci vado cauta.
Alemno, io ho bisogna di essere rassicurata. Ci ho messo più di 6 mesi di informazioni e di lettura del sito per comprare il libro di Ehret e passare dal pensare che siete tutti sciroccati al fatto che forse magari perchè no potete anche avere ragione. Quindi mi è difficile pensare di spiegarmi in poche parole.

Però capisco che chi è diverso da me ha anche tempi diversi dai miei.
Magari un po' più rapidi :lol:
Avatar utente
By Tyler
#12544
Hai perfettamente ragione Curry, la penso come te.
A volte presi dalla voglia di voler aiutare tutti in pochi minuti si vuole spiegare ciò che magari va metabolizzato in mesi di letture ed esperienze.
Salutozzi...

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret