Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By glc69
#15156
Ciao Eric(s)a
credo che i momenti di crisi capitino a tutti, ehretisti e non, e per i motivi più disparati. Ciò non significa che sia lecito abbandonarsi allo sconforto.

Ho la sensazione che la lucidità con cui racconti questi episodi possa essere per te il punto da cui ripartire dopo questo che ti sembra essere un capitombolo.
Tutto si gioca su un semplice istante, un attimo solo, quello in cui nasce il desiderio. Tu hai la grande fortuna di essere in grado di coglierlo, di vederlo quando sopraggiunge.
Un ottimo sistema per evitare di cadere, non tanto nello sgarro quanto nell'abuso che ad esso consegue, può essere quello di non negarti nulla, anzi di permetterti mentalmente quello sgarro che la mente sta accarezzando e che il palato già gusta. Però rinviandolo.

Cioè dirti: <<OK, voglio un trancio di pizza, adesso lo prendo! Tra cinque minuti...In questo momento posso decidere se prenderlo o no. Adesso ci penso e tra un po' lo prendo....!>>. Dopo qualche minuto avrai superato la crisi e deciderai di non prenderlo!

Così ho smesso due pacchetti di sigarette al giorno, 4-5 caffè, così non bevo più birra, non mangio cioccolata, non...non... non mi faccio più del male.

Se ti ricapita puoi anche telefonare ad un amico o amica che ti sostenga proprio in quel momento, in quel preciso istante di debolezza.

Un saluto
Gianluca
Avatar utente
By Tyler
#15161
Erics ha scritto: perchè voglio allentare il controllo e rimpinzarmi per sentirmi un po' "normale" come il resto della gente... il risultato è che adesso sto male.

Devi capire che tu non sei "normale" come il resto della gente. Tu sei qualcosa di più rispetto a loro. La maggior parte della gente non arriva a sapere ciò che oggi sai tu e alla consapevolezza che tu hai nemmeno in una vita intera. Quindi non cercare di somigliare a loro semmai saranno gli altri che col tempo vorranno assomigliare a te. Vai per la tua strada non ti curare di ciò che dice o pensa la gente. Io non ci bado più da tempo e sto come non mai. La nostra mente spesso è prigioniera di pregiudizi e vogliamo sempre somigliare agli altri non capendo che noi siamo anime uniche speciali e dobbiamo seguire il nostro percorso.
Per lasciarti ti cito una frase di O. Wilde. "Voi ridete di me perchè sono diverso mentre io rido di voi perchè siete tutti uguali."
Un abbraccio...Fabio.
Avatar utente
By arca
#15534
quindi ho reintrodotto le farine integrali, però vedo che questa sensazione di pancia gonfia e piena di aria persiste!

Tutto è relativo, per cui puoi fare una prova che ho visto che spesso funziona: tre giorni di digiuno ad acqua o tisane depuranti ed al mattino e alla sera prendi fermenti lattici come quelli che sono stato postati nella sezione
http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... pic&t=1254
e facendo almeno un clistere a sera, solo una sacca, cioé un paio di litri.

Il fatto di stare qualche tempo a digiuno disinfiamma anche l'intestino.
Alla ripresa non mangiare cotto (fermenta più facilmente) o frutta (gli zuccheri infiammano un intestino già infiammato) per qualche giorno; se vuoi puoi aggiungerci del pane, il solito integrale e tostato.

Non fare il digiuno se fai attività che prevedono concentrazione, attenzione o guida di auto o macchinari: quando l'intestino è gonfio, con il digiuno possono esserci grossi picchi di calo di concentrazione.
Facci sapere.
Avatar utente
By arca
#15548
Allora riduci solo le quantità di cibo, rimani sul crudo, usa i fermenti.
Avatar utente
By luciano
#15587
Erics ha scritto:retrogusto di uovo quando faccio i ruttini!
E' un sintomo di disintossicazione. Mi ricordo di aver fatto in passato rutti a retrogusto di uovo!
Avatar utente
By arca
#15589
Ao tutte a me...

Mi ricordo di aver fatto in passato rutti a retrogusto di uovo!

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Mai provato, personalmente. :D :D :D
By Cosmonauta
#15635
Ciao Erica :D

Innanzitutto complimenti per come procedi nella tua rocambolesca transizione, molto spettacolare negli effetti.

Un incoraggiamento a proseguire perchè tutta l'esperienza che stai facendo ha un valore immenso per come stai conoscendo il tuo corpo. :)

Non so se può esserti utile, a me quando succede di mischiare troppo ho notato che ridurre a uno o al massimo due tipi di frutta e verdura giova molto ovviamente usando anche i clisteri che sono un vero toccasana.
Credo che lo stomaco si gonfi perchè ci sono sempre dei sedimenti di altro cibo con cui la frutta entra in contatto fermentando. :?
Tra sgarri e controsgarri probabilmente il tuo stomaco non ha ancora avuto modo di assestarsi.

Di solito a me si sgonfia in qualche giorno, ma può essere che ci metta un po' di più se continuo a cambiare troppo rapidamente il menù.
Penso che la regola migliore a cui attenersi sia quella della semplicità. :wink:

Però il parmigiano lo eviterei, meglio la ricotta, ma questo è solo un mio suggerimento.
Ognuno di noi poi trova le proprie strategie per fregare la mente... :lol:

Un Saluto Cosmico a Te Valorosa! :D :o :D

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret