Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
By tibetana
#13001
Ciao a tutti, non ho capito bene di cosa si tratta...intanto ho ordinato i libri ...so solo che ho una gran voglia di stare bene e trovare un po' d'equilibrio con il cibo xkè è una vita che lotto con lui...spero di riuscirci con voi...ho 37 anni, un bimbo di 6, un marito che adoro perchè riesce a stare ancora con me, nonostante io sia un soggetto con molti problemi...depressione, ansia, fobie, disordini alimentari...credo che la cattiva alimentazione influisca anche sui miei stati d'animo e vorrei cominciare da qui...spero di non "deludermi" un'altra volta...
Ultima modifica di tibetana il 6 maggio 2008, 10:50, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By Tyler
#13003
Ciao edwige,
benvenutissima nel forum.
Hai fatto bene ad ordinare i libri, vedrai che non te ne pentirai, anzi...
Leggi in attesa che ti arrivino anche qui sul forum così inizierai a farti un'idea, ci troverai molte cose che ti risulteranno senz'altro utili.

edwige ha scritto:credo che la cattiva alimentazione influisca anche sui miei stati d'animo

Esatto, è proprio così. Un'alimentazione scorretta, oltre che essere causa del 90% dei nostri problemi di salute, può essere anche causa di depressione e non solo. Leggendo i libri capirai di cosa parlo. :D
Baciuzzi...Fabio.
Avatar utente
By puja
#13042
benvenuta :D
By tibetana
#13064
luciano ha scritto:Ciao Edwige, benvenuta! :D

I libri li abbiamo finiti di nuovo, ma mercoledì mi arrivano. Quindi entro la settimana te li spedisco. :D

Emmm...non so se ho combinato un casino...ma cliccando su un link mi è apparso "Il giardino dei libri" ed è da lì che ho ordinato perchè c'erano anche altri libri che m'interessavano...ho sbagliato? sono un po' inetta con il pc...è poco ke lo uso...da dove dovevo ordinarli?
Ultima modifica di tibetana il 6 maggio 2008, 10:50, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By luciano
#13073
edwige ha scritto:Emmm...non so se ho combinato un casino...ma cliccando su un link mi è apparso "Il giardino dei libri" ed è da lì che ho ordinato perchè c'erano anche altri libri che m'interessavano...ho sbagliato? sono un po' inetta con il pc...è poco ke lo uso...da dove dovevo ordinarli?


Va benissimo ordinarlo ovunque. Te li spediranno loro :D
Avatar utente
By luciano
#13074
La situazione non è delle migliori, a causa dei danni iatrogeni perpetrati e dei farmaci.

Io la gastroplastica la rimuoverei, riportando lo stomaco alle sue funzioni originali e non rimuoverei la colicisti. Se un organo c'è, significa che serve, non importa cosa dica la medicina, specialmente quella che perpetra simili atrocità.

Per ripulirsi dai calcoli ci sono metodi naturali, ma nella tua condizione attuale non ho idea se possano essere adottati.

Naturalmente tutto questo va fatto sotto la tua diretta ed unica responsabilità e nessuno, né io né qualsiasi utente del forum può rassicurarti né prendersi la responsabilità dei suoi consigli, perchè tutto dipende dalla tua volontà e intenzione, dall'impossibilità di sapere esattamente la tua condizione clinica e dall'impossibilità legale di fare diagnosi e prescrizioni da parte di ogni utente di questo forum.
A questo proposito leggi anche il Disclaimer

D'altra parte se sei riuscita a dimagrire 30 kg con la Weight Watchers può darsi che tu ce la faccia anche stavolta.

Se poi c'è anche assunzione di psicofarmaci è necessario prima liberarsi dalla loro dipendenza, altrimenti ogni tentativo di aiuto svanisce nel nulla.

Nel frattempo considererei di prendere una centrifuga, puoi vederne una nella sezione attrezzi da cucina, e fare succhi di verdure rimineralizzanti, specialmente spinaci che contengono calcio, da sostituire al latte e di eliminare le schifezze come le merendine, e vedere cosa di naturale riesci a tollerare.

Sembra un paradosso ma in quelle condizioni il corpo pare che non tolleri ciò che offre la natura, ma solo schifezze, ma solo perchè queste ultime non danno reazioni di disintossicazione ma vengono immagazzinate nel corpo come muco e grasso.

E farei dei clisteri, per eliminare rapidamente le tossine.

Comunque la lettura dei libri di Ehret è fondamentale per comprendere cosa succede nel corpo, ma non è un percorso facile il tuo.
By tibetana
#13114
luciano ha scritto:La situazione non è delle migliori, a causa dei danni iatrogeni perpetrati e dei farmaci.

Io la gastroplastica la rimuoverei, riportando lo stomaco alle sue funzioni originali e non rimuoverei la colicisti. Se un organo c'è, significa che serve, non importa cosa dica la medicina, specialmente quella che perpetra simili atrocità.

Per ripulirsi dai calcoli ci sono metodi naturali, ma nella tua condizione attuale non ho idea se possano essere adottati.

Naturalmente tutto questo va fatto sotto la tua diretta ed unica responsabilità e nessuno, né io né qualsiasi utente del forum può rassicurarti né prendersi la responsabilità dei suoi consigli, perchè tutto dipende dalla tua volontà e intenzione, dall'impossibilità di sapere esattamente la tua condizione clinica e dall'impossibilità legale di fare diagnosi e prescrizioni da parte di ogni utente di questo forum.
A questo proposito leggi anche il Disclaimer

D'altra parte se sei riuscita a dimagrire 30 kg con la Weight Watchers può darsi che tu ce la faccia anche stavolta.

Se poi c'è anche assunzione di psicofarmaci è necessario prima liberarsi dalla loro dipendenza, altrimenti ogni tentativo di aiuto svanisce nel nulla.

Nel frattempo considererei di prendere una centrifuga, puoi vederne una nella sezione attrezzi da cucina, e fare succhi di verdure rimineralizzanti, specialmente spinaci che contengono calcio, da sostituire al latte e di eliminare le schifezze come le merendine, e vedere cosa di naturale riesci a tollerare.

Sembra un paradosso ma in quelle condizioni il corpo pare che non tolleri ciò che offre la natura, ma solo schifezze, ma solo perchè queste ultime non danno reazioni di disintossicazione ma vengono immagazzinate nel corpo come muco e grasso.

E farei dei clisteri, per eliminare rapidamente le tossine.

Comunque la lettura dei libri di Ehret è fondamentale per comprendere cosa succede nel corpo, ma non è un percorso facile il tuo.


Senz'altro sono decisioni che devo prendere e portare avanti IO, sotto la mia responsabilità...su questo non ci piove!

Ma la mia domanda era se ci sono casi simili al mio, con disordini alimentari gravi come la bulimia, ansia, depressione, che, adottando lo stile di vita Etherista, hanno guarito...era questa la mia curiosità...
Avatar utente
By luciano
#13116
Si ci sono casi che hanno migliorato e risolto le patologie a cui ti riferisci, basta che leggi le storie di successo, e non tutti quelli che hanno avuto successo nella pratica della dieta senza muco frequentano il forum.

Sei invece la prima persona che è stata sottoposta a gastroplastica che si rivolge a questo forum, quindi si può dire che non ci sono casi simili al tuo.

Un questione è la bulimia, ansia, depressione un altra è a bulimia, ansia, depressione con in più la gastroplastica. Sono due situazioni completamente diverse come una macchina con tutti gli organi in funzione e un'altra con il radiatore dell'acqua bypassato.

Ps. per rispondere all'ultimo post di un thread usa il pulsante rispondi e non riportare tutto il post precedente. "Riporta" invece è utile per citare piccole parti di un post. :wink:
Avatar utente
By Curry
#13120
Come ha già sottolineato Luciano, ansia da sola è un conto, ansia con altro è diverso.
Però io ti dico che on questa dieta ho curato anche l'ansia.
Io soffro saltuariamente di non gravi stati d'ansia e in pochi casi anche di attachi di panico, non forti, è vero, ma sempre attacchi erano. Soffro anche di una forma leggera di claustrofobia. Ora riesco a gestire meglio il tutto.

Mi sono accorta di questo agendo "al contrario". Ovvero, se sotto le feste o per una vacanza mangiavo male, non solo in modo onnivoro ma anche troppo e con troppi cibi confezionati, ecco che ritornava l'ansia, la preoccupazione senza motivo, gli sbalzi di umore eccessivi. La sensazione che ho è che la leggerezza del corpo condiziona la leggerezza dell'animo. A me capita, proprio quando lo stomaco è pieno e appesantito, di sentire l'ansia arrivare da lì, da quel disagio.
Non so se sono riuscita a spiegarmi bene. Però il succo del discorso resta: per la mia esperienza, la dieta cura anche l'ansia.

Per tutto il resto, su come non ci siano consigli ma solo racconti di cui uno fa ciò che vuole, abbiamo già detto.
ciao
Curry
By tibetana
#13129
OK. Grazie a tutti
Avatar utente
By mesenger
#13732
ciao Edwige , benvenuta nel forum , ho letto la tua storia e ti vorrei solo dire di non fare niente di irreversibile , ti puo' sembrare che non ci sono soluzioni , ma aspetta e non fare niente di avventato anche se te lo consigliano i medici , indietro non si torna !Come ti ha detto Luciano anche io mi toglierei la gastroplastica , e ti spego perche' , oltre a quello che tu stessa hai detto , io ho visto due sorelle , sempre state grasse che quasi contemporanemente hanno fatto come te , la prima stava perdendo i capelli , la seconda e' stata non so quanto in ospedale perche' aveva un sacco di danni dovuti proprio all' operazione e ancora dopo due anni non si vede in giro , un cugino di mia mamma ( non giovane ) , grande obeso e' pure morto sempre per la stessa situazione .Non voglio farti terrorizzare ma secondo me queste sono delle scorciatoie che vengono proposte dai medici perche' in fondo non sanno come curarti .Quando leggerai i libri di Ehret ti accorgerai che non ci sono soluzioni magiche e a buon mercato per i problemi che ci affliggono , il cammino e' lento , in salita , anche doloroso ,almeno cosi' lo e' stato per me .Una delle piu' grandi angosce che mi ha sempre afflitto e' stato non sapere il perche' delle cose , delle malattie , il non avere il minimo controllo su me stessa come in balia delle onde .Tutto questo , unito al cibo onnivoro e ai traumi che anch'io ho avuto mi hanno lacerato per decenni , ero impotente di fronte alla vita , vedevo gli altri andare avanti e non riuscivo a capire cosa avessero in piu' di me , il senso di impotenza causa depressione , ci si sente intrappolati in una vita che non ci appartiene , che non ci piace .
Io pure mi buttavo sul cibo , non importava cosa mangiassi , era il mio anestetico preferito dato che sono astemia e ho orrore degli stupefacenti .Ho provato ogni tipo di cura naturale , ma su di me non funzionava niente , refrattaria ad ogni cosa .Eppure quando ho letto gli insegnamenti di Ehret tutto il puzzle che avevo in testa ha trovato un senso , da un momento all'altro ho completamente realizzato il perche' e il come delle malattie e immediatamente ho iniziato il mio cammino verso la disintossicazione , che continua sai? io non ho mica finito ,ancora ce n'e' strada , ma sappi che non c'e' premura , se non sei convinta non funziona ,mi premeva dirti di non toglierti niente , guarda nel sito , leggi degli altri , di LouLou che espelle i calcoli anche senza niente , ma ti rendi conto ? Abbi verso i medici la stessa diffidenza che avresti con un assicuratore , io penso sempre che anche loro ci vendono qualcosa , che curano malattie che non conoscono con medicinali che non conoscono ,molti vanno a tentativi , il mio neurologo per curarmi le mie violente crisi di emicrania mi ha dato gli antidepressivi , li ho presi per un anno e poi li ho smessi , ma sono stata fortunata che l'ho potuto fare , senza incorrere nelle crisi di astinenza perche' ero informata sugli effetti che avevano , non mi aspettavo miracoli ,per un certo periodo mi sono serviti ,ma sempre con la consapevolezza che non li avrei mai presi per anni , come fanno tutti , con gli ansiolitici che devono essere presi per massimo due mesi mentre li prendono a vita , no cosi' non esiste , un conto e' affidarsi ai farmaci per le emrgenze , ma poi passata l'emergenza non funzionano piu' , ti intontiscono , il tuo umore non oscilla piu' ma si appiattisce , ti va bene cosi ? a me no , ma fino a quando non avevo un'alternativa non potevo abbandonarli e fare il salto nel vuoto .Ma non appena ho capito il meccanismo , ce l'ho avuta eccome la cura .
Abbi pazienza , qui nel sito leggiti le esperienze degli altri , scrivi , domanda , vedrai che c'e' sempre qualcuno che ti aiutera' o che solo ti sosterra' , ti servira' anche questo perche' fuori sarai sola a combattere i tuoi demoni ,le tue paure , con le persone che ti stanno vicino non capiranno le tue scelte , ti diranno che sei pazza che ti ammalerai con la dieta , mentre il fatto che lo sei gia' nonostante le cure verra' ignorato ,nessuno mette in discussione una vita prestabilita e codificata da altri , per carita' di Dio .
scusa le lungaggini , ma mi sono sentita di dirti quello che secondo me e' un cammino che ti sorprendera' se avrai il coraggio di sfidare un mondo di cui noi dovremmo essere solo consumatori che non devono chiedere spiegazioni .
un abbraccio :P
Maria
By tibetana
#13746
Huau! grazie Maria! ammetto d'essere in un periodo di grande confusione sul da farsi...giovedì parlerò con un primario di chirurgia a cui ho già esposto la mia situazione una settimana fa...ha voluto che gli portassi gli ultimi controlli fatti, vuole farne altri per vedere in che stato è lo stomaco prima di prendere una decisione, ma sono sinceramente terrorizzata sia per l'intervento, e anche per l'eventualità che non si possa fare...comunque grazie per l'incoraggiamento!
Avatar utente
By mesenger
#13762
Perche' pensi che non si possa fare l' intervento ? Non partire sconfitta , in genere questi interventi sono reversibili , in caso contrario in presenza di disturbi forse prima ti faranno fare qualche cura .
Ieri mi sono dimenticata una cosa ; a casa mia la tv normale non si prende quasi per niente , allora abbiamo messo sky , chi ce l'ha lo sa ,e' pieno di programmi di chirurgia plastica visto che la devono vendere a tutti , e ci sono uomini e donne che si sono sottoposti al tuo stesso intervento , nel giro di un anno perdono dai 30 chili in su e si ritrovano pieni di pelle vuota cadente , perche' la perdita e' stata troppo veloce e la pelle si e' "sdillabrata" ( e' siciliano ), e devono per forza sottoporsi a un lifting generale per eliminarla e poi si ritrovano cuciti sotto le braccia , attorno al giro vita come una cintura , e pure nelle cosce sembrano veramente con le cuciture , ma non hanno un aspetto tonico ,hanno sempre la forma molle , mentre con una dieta piu' naturale questo non succede . Scusami se infierisco sugli aspetti piu' brutti ma io penso che e' meglio saperle tutte le cose piu' brutte e poi uno puo' decidere coscenziosamente , il mio consiglio e' quello di non martoriarti piu' ma accettati cosi' come sei , la prima cosa e' acquisire la serenita' d'animo , purtoppo noi non possiamo impedire le disgrazie , ma acquisire la forza per affrontarle si .
un bacio e scusami ancora :wink:
Maria

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret