Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Curry
#13477
crescere un figlio sano e disadattato che da adolescente per ribellione diventerà un adepto di mac donald o accettare compromessi e tollerare di vederlo ingurgitare coca cola, latte, mulino bianco e mars???


Mi sembra una visione un po' drastica...
I miei due bimbi non vanno dal McDonald's, ma fra non molto i compagni di scuola li inviteranno alle feste.
Io li lascerò andare spiegando loro perchè NOI da Mc non ci andiamo. Loro sicuramente mangeranno le patatine di quel posto e non solo, ma confido nel fatto che crescendo smettano.
E se non smetteranno, magari non sarò stata capace io di spiegare le cose come stanno veramente, o magari loro avranno fatto scelte diverse. Bisogna essere pronti anche a questo.

Comunque, già mi chiedono "perchè non c'è il prosciutto il frigo? La nonna lo mangia sempre". Io ho spiegato le mie ragioni e loro le hanno accettate, e in casa non si mangia nè prosciutto nè carne e tante altre cose.
Non bisogna per forza fare tutto bianco o tutto nero, ci sono infinite sfumature di grigo, e anche di colori più belli :P e ognuno troverà quello che gli piace di più...
Avatar utente
By luisa
#13517
Sono d'accordo con Curry, non si può pensare di non fare un figlio per via dell'alimentazione, le motivazioni dovrebbero essere più profonde. I figli possono perdersi in molti altri modi nell'arco della vita, ( uno può dire non faccio un figlio perchè potrebbe diventare un assassino) è giusto comunque che vivano le loro esperienze e sappiamo tutti che s'impara più da quelle negative che dalle positive, conta l'esempio dato non andrà perso.
Buona giornata a tutti.
By tibetana
#13529
idem...d'accordo con curry e luisa....i figli sono una gioia così grande che "il gioco vale la candela"...se tutti ragionassimo in termini così drastici ci saremmo già estinti da un pezzo...e poi credo che il buon esempio, alla fine, paghi quasi sempre.
By gigliorosa
#13539
Curry ha scritto:
crescere un figlio sano e disadattato che da adolescente per ribellione diventerà un adepto di mac donald o accettare compromessi e tollerare di vederlo ingurgitare coca cola, latte, mulino bianco e mars???


Mi sembra una visione un po' drastica...
I miei due bimbi non vanno dal McDonald's, ma fra non molto i compagni di scuola li inviteranno alle feste.
Io li lascerò andare spiegando loro perchè NOI da Mc non ci andiamo. Loro sicuramente mangeranno le patatine di quel posto e non solo, ma confido nel fatto che crescendo smettano.
E se non smetteranno, magari non sarò stata capace io di spiegare le cose come stanno veramente, o magari loro avranno fatto scelte diverse. Bisogna essere pronti anche a questo.

Comunque, già mi chiedono "perchè non c'è il prosciutto il frigo? La nonna lo mangia sempre". Io ho spiegato le mie ragioni e loro le hanno accettate, e in casa non si mangia nè prosciutto nè carne e tante altre cose.
Non bisogna per forza fare tutto bianco o tutto nero, ci sono infinite sfumature di grigo, e anche di colori più belli :P e ognuno troverà quello che gli piace di più...


Quoto in pieno Curry.
E non dimentichiamoci che i bambini, quelli che guardano poca Tv e sono poco influenzati dai mass media, spesso hanno molto da insegnare anche a noi genitori. Siamo noi che li svezziamo presto dal seno, perchè così ci viene imposto di fare, mentre fra i mammiferi l'allattamento continua anche oltre i due anni. E non ci sono mammiferi che danno latte artificiale o latte di altre specie. Siamo noi che diamo retta ai pediatri preparando ciotole di pappe insipide e mescolando sapori artificiali per abituare sempre prima i bambini ai cibi solidi, invece di aspettare che siano loro a pescarli direttamente dalle nostre tavole. Se i genitori imparassero ad osservare i bambini, rimarrebbero stupiti dalla loro naturale semplicità nel mangiare.

Solo per farvi un esempio: mio figlio grande ha sempre amato fare colazione tardi la mattina, e al massimo beveva un succo di frutta. Quest'anno che ha iniziato la prima elementare, convinta che dovesse fare una buona colazione prima di andare a scuola, gli ho imposto di mangiare qualcosa. Questo accadeva prima che conoscessi Ehret. Risultato: se avessi ascoltato lui e le ottime ragioni del suo corpo, oggi non sarei qui a mangiarmi le mani perchè l'ho costretto a fare una cosa innaturale per lui.
A volte è disarmante constatare quanta saggezza risiede nei nostri bambini, se lasciati liberi di esprimersi. Non tutti amano patatine fritte e hot dogs... per fortuna :)
By LouLou
#13544
Hei, non ho detto che penso di non fare figli solo per l'alimentazione,

non consideratemi così superficiale, abbiate un po' di fiducia in me :wink:

ho detto un grande ostacolo...non il grande ostacolo al sì...
e volevo sollevare la questione, che comunque mi sembra pertinente.. visto che a mangiare bene o male li educhiamo noi, o almeno il cibo glielo procuriamo noi insieme alla scuola, e al resto del mondo.
Avatar utente
By Curry
#13548
non consideratemi così superficiale,


No, anzi, al limite il contrario! Ovvero una persona che valuta tutti gli aspetti quasi troppo in profondità.
O sarà che per me e mio marito avere figli era così scontato che non ci siamo mai posti dubbi sul "se", quasi quasi neppure sul "quando".
ma ovviamente vale per noi
By LouLou
#13557
Grazie Curry,
e hai ragione, ci penso troppo :wink:

più passa il tempo più ci penso eccessivamente in profondità, e dire che al momento il problema non si pone proprio perchè non c'è nessun candidato papà degno :wink:

quindi in effetti ci penso da un punto di vista teorico e quindi mi sa che elucubro...

però il problema "come lotterò contro pediatri e parenti per non dare latte e zucchero ai miei forse futuri bambini, come affronterò le mense scolastiche, la questione dei vaccini etc." mi occupa a tratti la mente con intensità...
Avatar utente
By luciano
#13562
Purtroppo mi sono reso conto che lottare spesso non porta risultati soddisfacenti. L'unico modo è diffondere l'Ehretismo.
Cito:
Arnold Ehret ha scritto:Per migliaia di anni nessuno è sfuggito alla lotta con la morte causata da una vita innaturale e tu dovrai affrontarla un giorno.
Ma tu, io ed altri che abbiamo imparato questa grande e importante verità di vita, siamo oggi gli unici in esistenza, di fatto e non solo in teoria, fuori dalle tenebre e dalla via del suicidio inconscio, nella luce di una nuova civiltà, la luce di una rigenerazione come la Fondazione della Rivelazione Mentale e Spirituale: il progresso verso un mondo superiore, un mondo spirituale.
Questo darà un'idea dell'importante natura del mio lavoro e della necessità del vostro aiuto nel portarlo a termine, come l’impresa più grande che possiate realizzare, da cui dipende non soltanto il vostro destino futuro, ma quello di una umanità sofferente, infelice e sulla soglia di un collasso fisico e mentale.
ARNOLD EHRET

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret