Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By danielsaam
#14330
Ciao a tutti, ho (penso da quando sono nato) un paio di pori o nei, non so' bene come chiamarli che sono come un piccolo grumoletto di carne sporgente dalla pelle; per sbaglio ieri me ne sono ferito uno ed e' uscito un bel po' di sangue ... :cry: naturalmente ho disinfettato e ora dopo un giorno mi sembra come prima tranne che mi da' un leggero fastidio; ho sempre sentito pero' che e' pericoloso tagliarli ... cosa potrebbe succedere? Qualcuno saprebbe illuminarmi? Sto' pensando di andare a rimuovermeli entrambi col laser questa settimana ... ma non sono molto sicuro, meno mi faccio toccare dai dottori e meglio sto' ...

P.S.
Visto che siamo in tema dove posso trovare delle letture della medicina non ufficiale a riguardo dei nei, delle voglie della pelle, ecc... ? Mi ha sempre interessato capire il vero significato dei nei sulla pelle.

Grazie
Avatar utente
By danielsaam
#14407
Penso che il pericolo sia rientrato ... e' tornato tutto come prima, anche se avevo preso uno spavento ... :D

Cmq il mio P.S. del messaggio precedente e' sempre valido :D

Buona giornata a tutti :D
Avatar utente
By luciano
#14412
Bene che si sia risolto! :D

Riguardo al tuo ps non saprei dove indirizzarti se non dirti di provare a fare delle ricerche con google e valutare il materiale che trovi.
Avatar utente
By danielsaam
#14442
Ok, grazie lo stesso!

:D
Avatar utente
By Priula59
#14538
Riporto la mia esperienza al riguardo.
Avevo un porro sopraciliare, diametro 6mm ca, altezza 4mm. Dopo molto inutile pensarci su (fa parte del mio carattere...), finalmente sono andato dal dermatologo. Appuntamento durante un'ora libera, taglio netto in microscopica anestesia locale, decisione concordata di non coprire la ferita che non sanguinava, su proposta del dermatologo. Nel giro di una settimana anche la crosticina se n'è andata, non rimane più niente. Gli chiedo se è il caso di far analizzare ciò che è stato tolto, ero ancora vittima di certe suggestioni. Il medico, veramente esemplare anche in questo, mi dice che se poteva farmi sentire più tranquillo si poteva far analizzare, ma secondo lui non ne valeva la pena.
E così, niente porro, niente analisi, niente pensieri... Tutto questo ormai 4 anni fa.
Cito il medico: Dott. Zuliani, a Conegliano Veneto TV
Ciao
Priula59
By cieliazzurri
#14543
Un mio collega li lega ben bene alla base con del filo da sutura, li strozza, non arriva più sangue e nutrimento, cadono nel giro di pochi giorni e non vi è più traccia di porri.
E' anni che usa questa tecnica e mai avuto problemi, oramai lo conoscono, fa un lavoro fatto bene e diverse persone gli chiedono. :P
Avatar utente
By danielsaam
#14590
Grazie per le risposte! :D

Vedro' cosa fare ...

Buona continuazione a tutti :wink:

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret