Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By dubia
#14481
salve a tutti/e,mi sono appena presentata nell'altra sezione.....pur non avendo finito di leggere il libro(sono arrivata a pag 60 +o-)vorrei cominciare con la dieta di transizione,che come ho capito,è l'inizio...beh io vorrei digiunare x2giorni e poi cominciare con la dieta,ma ho la necessità che qualcuno mi spieghi un pò meglio come fare.....tra l'altro io ho tanti dubbi....nel senso che:sono straconvinta di ciò che ehret dice,ma mi preoccupano nn poche cose...tipo il fatto di aver sofferto di problemi alimentari(e soffro ancora,mangio compulsivamente sopratutto dolci)e se poi si fa uno sgarro che succede?o meglio,penso ad una festa,o alla vacanza estiva in hotel in pensione completa...come fare in questi casi?scusate,lo so,si vede che sono una novizia ma,come ho scritto anche nella presentazione,hop bisogno del vostro supporto e dei vostri consigli,se potete,un grazie a tutti!
Avatar utente
By mstella65
#14485
Ciao dubia io sono tre mesi in transizione e ho mille dubbi ma ti posso assicurare che in questo forum se leggerai le varie esperienze ti aiuteranno tantissimo. Quando so che devo andare ad una festa o in ristorante io ho provveduto subito prima a rimpizzarmi di frutta fresca o secca buonissima :lol: cosi non essendo affamata riuscivo a spizzicare verdura e pochissimo cibo malsano arrivando alla macedonia che ordinavo abbondante .Stai tranquilla e chiedi consigli che qui ci sono tantissime persone che ti aiuteranno volentieri :wink:
Avatar utente
By Tyler
#14488
Ciao dubia,
io non inizierei questo percorso con questo stato d'animo, ovvero pensando a come farai alle feste o in vacanza. Io posso dirti che non vado ormai più alle feste o se necessario ci vado già sazio e non mangio. In vacanza non vado mai negli hotel (per scelta preferisco i B&B) e mangio solo frutta e verdura. Ma questa è la mia vita e sono crudista da circa due anni e con molte sicurezze e consapevolezza. Tu stai iniziando adesso il tuo percorso e ti consiglio di concentrarti su ciò che devi fare giorno dopo giorno. Poi quando si presenteranno degli ostacoli li affronterai volta per volta magari chiedendo anche qui sul forum consiglio anche ai più esperti. Ma il consiglio che ti do è quello di essere molto serena. inizia a cambiare le tue abitudini alimentari volta per volta e pian piano senza stress vedi come reagisce il tuo corpo e metti in pratica ciò che leggi nel libro. Così facendo non puoi sbagliare tutto fila liscio vedrai. Questa non è una dieta ma è il modo di alimentarsi naturale dell'uomo e che col tempo è andato perduto per mille motivi.
Ti do un ultimo consiglio, a parte i libri di Ehret leggi tanto dal forum e da altri libri che man mano abbiamo consigliato in altri post. L'informazione e la consapevolezza ti daranno tanta forza e certezze che una volta acquisite non ti abbandoneranno mai più.
Saluti...Fabio.
Ultima modifica di Tyler il 12 giugno 2008, 9:32, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
By dubia
#14501
a tutti..anche questo è appoggio....dunque,io ho passato la mia vita a fare diete purtroppo,e quando ho cominciato a leggere il libro,mi sono illuminata,dato che offriva una prospettiva completamente diversa dell'alimentazione...ma le mie trappole mentali sono sempre in agguato....voglio dire,chiunque dice che la frutta e la verdura fanno bene,ma il sistema di ehret è un'altra cosa...grazie al cielo io adoro frutta e verdura,ma mangio troppi dolci,e a volte molti cibi spazzatura.questo è il mio +grande problema,so distinguere i cibi"buoni"da quelli"cattivi"ma nn riesco a stare sulla retta via,quindi ho paura di fare come in passato,mi depuro con una dieta "giusta"e poi riprendo a mangiare come prima...insomma ho molte preoccupazione che spero di volta in volta mi aiuterete a dissipare...grazie e a presto
ps.purtroppo l'hotel è già prenotato,e conoscendomi quando vedo qualcosa che mi piace anche se nn ne ho voglia la mangio in abbondanza...questo è un mio maledetto limite che spero vivamente di superare
Avatar utente
By dubia
#14539
ho finito di leggere il libro e ne sono sempre +affascinata...e sinceramente sono conscia del fatto che nonostante dubbi,è un percorso che voglio assolutamente cominciare!solo ciò che c'è scritto sul ciclo mestruale mi ha lasciata un pò perplessa perchè io ho sempre pensato che quello servisse a "pulirsi",che era sangue sporco che tiravamo fuori...avendo sempre sofferto(prima della gravidanza)di iperprolattinemia,quando mi sono finalmente arrivate puntuali,ringraziavo il cielo,quindi il fatto che scompaiano mi rende un pò insofferente...ma poi si vedrà!cmq nn mi ricordo se l'ho già scritto ma da lunedì ho intenzione di cominciare con 1-2giorni di digiuno(a proposito si possono cominciare quando si ha il ciclo vero?)e poi cominciare con la dieta di transizione...ma,ricette a parte,forse sono io che nn ho capito bene ma ehret da uno schema,e dice di mangiare nelle prime 2settimane(riporto quanto scritto nel libro):PRANZO: Un'insalata mista, composta di carote crude alla Julienne o un’insalata di cavolo crudo o entrambi, metà e metà, e due o tre cucchiai colmi di verdura al vapore, come piselli, fagiolini verdi o spinaci. Aggiungere uno dei seguenti ortaggi (uno qualsiasi di stagione): cetrioli, pomodori, cipollotti, lattuga o altra verdura a foglia verde, sedano, ecc., ma soltanto in quantità sufficiente per insaporire.
È possibile fare un condimento con i sapori desiderati usando limone invece di aceto. Il resto del pasto dovrebbe consistere in verdura cotta in forno senza condimenti o al vapore come cavolfiori, barbabietole, pastinache, rape, zucca, ecc. Se ti senti ancora affamato puoi mangiare una piccola patata cotta al forno, sempre senza condimento, o una fetta di pane integrale tostata. I grassi di ogni genere, compreso il burro ordinario, sono innaturali e quindi non dovrebbero essere usati. Comunque, se desiderassi intensamente i grassi, la cosa migliore da usare è il burro di arachide o del burro di noci sul pane tostato. Durante i mesi invernali si possono utilizzare delle verdure in conserva se la verdure fresca non è disponibile. Eventuali succhi o spremute vanno bevute separatamente al mattino. Mescola i fagiolini verdi o gli spinaci, ecc., con l'insalata di cavolo e carote crude descritta in precedenza.
CENA: Mescola (metà e metà) frutta cotta di mele, prugne, albicocche o pesche secche fatte rinvenire in ammollo nell’acqua calda o al vapore, con della ricotta o con alcune banane molto mature, schiacciate e zuccherate con zucchero di canna non raffinato o con miele quanto basta.
Le banane sarebbero per chi ha uno stomaco poco “mucoso” o con minima acidità.
ci ho messo una vita a copiarlo!!!!!!cmq mi sto sbagliando?e se ad es la mattina bevo un succo di ananas o di arancia?vi prego illuminatemi,sono imbranata è l'inizio.....
Avatar utente
By Tyler
#14541
dubia ha scritto:e se ad es la mattina bevo un succo di ananas o di arancia?vi prego illuminatemi,sono imbranata è l'inizio.....

Ma parli del succo d'ananas confezionato quello del supermercato???
Saluti...
Avatar utente
By parider
#14548
La mattina ti consiglio un succo di frutta o verdura (tipo se hai la centrifuga), ma non di quelli confezionati che contengono una quantità elevata di veleni come dolcificanti industriali.

Ci sono i succhi di 100% frutta ma anche quelli sarebbe meglio non assumerli dato che dovrebbero essere ossidati visto che sono conservati chissà da quanto
Avatar utente
By luciano
#14552
parider ha scritto:Ci sono i succhi di 100% frutta ma anche quelli sarebbe meglio non assumerli dato che dovrebbero essere ossidati visto che sono conservati chissà da quanto


Quelli dove c'è la scritta "da concentrato" sono puro veleno. Completamente privi di enzimi e qualunque barlume di vita.

Se ne bevi troppo è come se avessi un mattone nello stomaco e ti può venire mal di testa.

Per fare il concentrato disidratano centinaia di litri di succo e ottengono dei quadrotti secchi, che vengono immagazzinati come balle di fieno e lo acquistano le ditte che fanno quei succhi, ne mettono un pezzo in un bidone, sterilizzato, ecc, e aggiungono acqua bollente e magia! Ecco il tuo succo 100% frutta. :wink:

Questo se c'è la scritta "da concentrato"

La legge dice questo:
Ciò premesso, volendo evidenziare gli aspetti di maggior interesse introdotti dal Decreto 151/04, osserviamo:

Sotto il profilo della

etichettatura

· La possibilità di definire come succo/nettare di “più frutti” o di “più specie di frutta” , il prodotto ottenuto con almeno tre specie di frutta;

· La denominazione “succo di frutta da concentrato” per il prodotto ottenuto a partire dal succo concentrato.

Nel caso di succo ottenuto da miscele di prodotti concentrati e non, la denominazione “succo di frutta” viene integrata dalla dicitura “parzialmente a base di succo concentrato ”;

· Per i nettari di frutta , la totale o parziale derivazione da prodotti concentrati viene espressa con la dicitura “a base di succo concentrato” o “parzialmente a base di succo concentrato”.

Sotto il profilo

del processo produttivo

· La possibilità di restituire al succo di frutta l’aroma, la polpa e le cellule che possono essere stati separati durante la lavorazione;

· La restituzione dell’aroma al succo di frutta da concentrato e la possibilità di restituire ad esso polpa e cellule perduti durante la lavorazione e recuperati al momento del processo produttivo dello stesso succo o di succhi della stessa specie.

· Al riguardo si osserva che sia al succo di frutta che al succo di frutta da concentrato gli aromi possono solo essere restituiti, ma non aggiunti; ciò diversamente dalla polpa e dalle cellule che, oltre ad essere oggetto di restituzione, possono anche essere aggiunte e quindi, in quanto tali, indicate in etichetta.

· L’aggiornamento dei trattamenti e delle sostanze autorizzati nel processo produttivo, compresa l’identificazione degli enzimi e dei coadiuvanti ammessi.
Ultima modifica di luciano il 12 giugno 2008, 17:14, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By parider
#14553
Grazie luciano per l'informazione, infatti era da tempo che mi chiedevo cosa significasse tale dicitura....se non ricordo male praticamente tutti i succhi di 100% frutta che ho visto sono da concetrato, come il succo di mele al 100%

Comunque da quando ho iniziato la dieta ne ho consumati pochissimi ed è ormai diverso tempo che ho escluso del tutto i succhi confezionati, d'altra parte avendo la centrifuga sarei un pazzo a bere quelle cose e non un succo fresco :D
Avatar utente
By dubia
#14579
scusate se insisto........ma ci sono alcuni concetti che nn mi sono chiari e vorrei condividerli con voi...dunque dopo questo digiuno di 2giorni(che spero di portare a termine)c'è una disputa sul cosa mangiare dopo.....ma se ad es mangio la mattina un'arancia o una mela e poi seguo lo schema di ehret xil pranzo e la cena che ho postato ci sono problemi?e poi xle prime due settimane si devono mangiare xforza quel tipo di alimenti e solo quelle verdure?però ci sono anche 2cucchiai di legumi a pranzo....e se il pomeriggio mi viene fame posso mangiare la frutta?vi prego cercate di avere pazienza e illuminatemi,grazie!
nel frattempo ho ordinato 2libri da macro:digiuno razionale di ehret e intestino libero di jensen...secondo voi sono validi?un abbraccio
Avatar utente
By luciano
#14580
Quello che leggi nei post è junior a quello che leggi nel libro.
Inoltre ogni cosa va presa in considerazione nel suo contesto.

Se fai un digiuno devi applicare quello che Ehret propone inerente al digiuno.

Elabora una cosa alla volta. :wink:
By cavalletta
#14583
sinceramente io non mi butterei su un digiuno così. prima ti consiglierei di cominciare con la transizione e abituare il tuo stomaco a mangiare molto di meno. poi il digiuno ti verrà molto più facile.
Avatar utente
By dubia
#14604
avete ragione..quindi questo è ciò che ho deciso:digiuno 1giorno(nn mi crea particolari problemi,l'ho già fatto in passato anche se con la sola frutta)ma nn so ancora bene come regolarmi con il cibo .....nel senso vorrei seguire alla lettera ciò che dice ehret xle prime 2settimane(variando solo con i tipi di frutta e verdura)ma nn vorrei neanche andare troppo veloce,dato che tra 15giorni ho il saggio di danza e tra pressione bassa e prove estenuanti nn so se è il caso...quindi chi mi consiglia un menù tipo da seguire please?grazie
Avatar utente
By francys
#14777
Ciao a tutti, scusate l'intrusione...anche io sono novella e spero in qualche vostro supporto per capire meglio i meccanismi di questo stile di alimentazione.
Ci sono alcune cose che non mi sono chiare e riguardano proprio la dieta di transizione (per questo ho postato in questa sezione..è corretto vero?). Questo è il mio secondo giorno, ieri ho mangiato:
COLAZIONE: spremuta di limone in acqua a temperatura ambiente.
PRANZO: una manciata di faggiolini al vapore, 2 carote crude, con condimento di olio e limone (niente sale),
POMERIGGIO: spremuta di limone con un cucchiaino di miele (avevo quella sete innaturale di cui parlava Ehret)
CENA: una banana schiacciata con un cucchiaino di miele (non avevo il cottage cheese), 2 prugne secche stufate con 1 mela stufata.
Secondo voi va bene?
Per quanto riguarda gli altri giorni volevo variare, secondo vuoi le ricette vegetariane della sezione XVI parte II del libro "il sistema di guarigione della dieta senza muco" vanno bene per variare? oppure mi consigliate di mangiare sempre queste cose?
Inoltre, vi volevo chiedere se potevo introdurre qualche alimento che può aiutare la mia stitichezza...non so, mi sembra di aver letto che i fichi secchi sono efficaci, seguiti da un frutto fresco, se è così, in che fase della giornata posso inserirli (pranzo o cena)?
grazie mille a tutti :D

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret