Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By SitaRam
#14956
Tayler, allora preparati, perchè è sicuro che mangerò così! :D ... e non ci vedo alcuna difficoltà a dirti il vero. Purtroppo (magari se leggi nella mia presentazione forse capisci meglio) essendo diabetica ID da moltissimi anni, NESSUNO si permette di dirmi che devo mangiare "le schifezze" tentatrici che gli altri convenzionalmente assumono, ma so per certo che con queste persone con cui dovrò fare la cena (a luglio, c'è ancora un po' di tempo) non accetterebbero di vedermi mangiare solo verdura (come sto appunto facendo dal primo giugno) senza mozzarelle o tonni vari allegati... mi capisci?! Ecco perchè *DOVRO'* mangiare almeno un primo... questa poi era la mia questione principale :D

Il riso, mi dispiace, ma non lo mangio di sicuro, come ho scritto è iperglicemizzante (mi fa davvero scattare la glicemia alle stelle) e sono anni che non lo uso. Alle volte, piuttosto, che oltretutto mi piace anche molto di più, mi sono mangiata un orzotto.. quello sì, perchè non alza la glicemia quasi per nulla (inoltre da quanto ho letto secondo Ehret il riso è uno dei peggiori cho da assumere.... perchè dovrei farmi così male??!!)! 8)

Sicuramente "grazie" alla malattia che ho parto "avvantaggiata" perchè la mia alimentazione è già molto diversa da tutti gli altri... e questo, oggi come oggi che mi sto dedicando al metodo di Ehret, sta diventando un grandissimo vantaggio :D :D :D
Avatar utente
By celestia
#15800
Ciao Sitaram, sono Celestia, anch'io ho un grosso problema, soffro di
molte allergie e intolleranze alimentari, e quando sono invitata è un
vero dramma, una sofferenza, anche se per la dieta sono un pò
avvantaggiata perchè vivo sola e non ho tentazioni, gli amici fanno
la parte dei familiari, e ci sono obblighi sociali da rispettare, però è
possibile "dribblare" magari dicendo che devi disintossicarti perchè
hai fatto qualche sgarro e sei costretta a finire un programma di
pulizia interiore, devi essere cortese ma ferma.
Penso che non avrò vita facile perchè non ho peli sulla lingua, e sono
molto testarda, quindi risulto "scomoda", e ho un pò di paura che sia
nella vita che nel forum si ripresenti lo stesso problema di sempre,
ma con un pò di buonsenso si può risolvere
"Tu puoi essere il tuo miglior amico o il tuo peggior nemico"
Bacioni
Celestia
By SitaRam
#15806
Grazie Celestia
per la tua risposta... :D
ma ancora una volta capisco di non essermi spiegata e *nessuno ha capito* quello che io volevo dire.

Non mi interessa sapere come fare a mangiare seguendo le regole di Ehret (e non mi servono neppure le scuse... sono diabetica.. ho la glicemia un po' alta, oggi niente carboidrati)... quello che mi serviva sapere è INVECE:

decidendo che *per una serie ICS di motivi devo andare fuori dalle regole di Ehert* quale cibo è meglio mangiare nel senso che è il meno peggio?

Non voglio sapere come fare a NON mangiarlo, ma quale di tutti quelli esclusi dalla dieta senza muco è quello meno "tossico/nocivo" perchè voglio (devo, mettetela come volete) mangiarlo...
Si tratta di un caso ben specifico e particolare... non è certo la mia routine.

Grazie in ogni caso a tutti quanti. 8)
[/b]
Avatar utente
By luciano
#15809
Ehret dice che riempirsi di latticini e farinacei è più dannoso che mangiare un po' di carne, salvo che con il tempo si accumulano gli acidi urici.
By SitaRam
#15810
Grazie davvero carissimo Luciano
questo è quello che mi serviva sapere!
Ora so come regolarmi!

Grazie di cuore :D
By SitaRam
#15841
... grazie Tropico, peccato io non mangi maiale!!! :D
Avatar utente
By luciano
#15844
Tropico ha scritto:quindi vai col prosciutto e melone :lol:
Eviterei soprattutto i salumi, sono pieni di conservanti, ci manca solo (forse) la formalina che usano per la conservazione dei cadaveri all'obitorio.
Avatar utente
By luciano
#15847
Tropico ha scritto:p.s.ho letto un articolo su medicenon,non sapevo che il maiale fosse non onnivoro..anche se di sicuro è più tollerante di una mucca.
Si ho visto la faccina che ride, so che scherzavi, ho solo usato il post per comunque ricordare i conservanti.

Il maiale non è onnivoro per natura e quello grassottello e rosa che siamo abituati a vedere non è nemmeno così come lo ha fatto la natura, ma frutto di selezioni e trattamenti vari, incroci ecc.

Lo hanno fatto diventare onnivoro, mangia di tutto, qualunque cosa che gli butti davanti ai suoi occhi, anche carogne e escrementi.
Avatar utente
By offlove
#15873
io non capisco chi, come voi, identifica gli animali, uccisi per farne cibo, con i cadaveri.
Vi assicuro che trovo odiosa questa abitudine.
La stessa che hanno alcuni vegetariani.
Io sono vegana per scelta, non per salute ma per rispetto. Voi, amati compagni con cui sento di condividere più della scelta di non mangiar carne, ovvero quella di vivere secondo una serie di regola di buon vivere, avete deciso di esser vegetariani credo soprattutto per la vs. salute prima che per quella degli animali! a sto andando fuori dal seminato.
Voglio dire: basta, basta....così gli animali li private, secondo me, di ogni loro identità.
Probabilmente verrò mal intesa, ma davvero, non vi si può leggere!!! :evil:
A parte questo, buone verdure a tutti
Avatar utente
By luciano
#15879
E' necessario chiarire una cosa.

Questo non è un sito vegano, ma è il sito della dieta senza muco.

Personalmente non mi nutro di animali né dei loro "prodotti". Chi ha letto un po' dei miei articoli sa come la penso a riguardo.

Comunque non cado nell'intolleranza. Alcuni vegani per esempio, particolarmente animalisti, leggendo i loro post su diverse liste, dichiarano di amare gli animali e di odiare l'uomo, il che è una contraddizione singolare. Chi odia l'uomo o qualsiasi altra entità, mi fa mettere il dubbio che ami gli animali, di certo lo crede, ma non è detto che ami.

Con il loro atteggiamento i vegani di cui sopra, invece di avvicinare persone alla loro causa li allontanano.

Ci possono essere molte cose sbagliate in questa società e se le dovessimo criticare tutte, dovremmo passare la vita solo a fare quello.

Le persone che partecipano a questo forum non sono tutte vegane, alcune lo sono per scelta altre indirettamente per motivi salutistici, il risultato è lo stesso. E poi ci sono persone che non sono vegane.

Io uso i termini carni, salumi, ecc. perchè questi termini fanno parte del linguaggio e se voglio fare un discorso comprensibile che lo voglia o no devo usarli. Non si tratta di mancanza di rispetto nei confronti degli animali, sono le azioni che contano.

Inoltre rispetto il modo di essere di ognuno e se mi si chiede se al corpo fa meno male il pesce o la carne do una risposta secondo quello che so, non critico nessuno.

Devo comunque ricordare che per regolamento non sono ammesse critiche a nessun utente, proprio per evitare polemiche e discussioni che nulla hanno a che fare con la dieta senza muco, anche se l'etica di un ehretista che arrivasse al traguardo della dieta senza muco sarebbe di un livello quasi inimmaginabile e per certo includerebbe anche l'etica vegana.

Il punto è che se uno vuole discutere di questioni specifiche deve trovare il terreno adatto scegliendo appunto, in questo caso particolare, forum vegani.

Spesso ci si dimentica che prima di essere vegani si era onnivori. E si diventa poi intolleranti e si fanno critiche. Se qualcuno diventerà vegano, non lo diventerà grazie a delle critiche, ma per sua scelta e grazie alla tolleranza ricevuta.

Comunque non è lo scopo di questo forum, non è stato creato per quello e se ne verranno fuori dei vegani sarà solo incidentalmente.

Quindi si accettano critiche a riguardo solo da esseri perfetti e puri, e che non si siano mai nutriti di un prodotto animale ad eccezione del latte della loro mamma.
By SitaRam
#15885
Scusa Offlove
ma perchè dici così? Io non ho mai parlato degli animali in questo modo e soprattutto non mi considero neppure vegetariana, tantomeno vegana... io sto facendo una scelta che va molto oltre... per cui non mi "etichetto" essendo solo in fase di "transizione".... :D e non trovo attinenze nè con i vegetariani e neppure con i vegani (anche se ad un occhio poco attento la similitudine potrebbe apparire "naturale".... 8) ..)

Ovviamente questo è il *mio pensiero*...

e aggiungo solo che concordo in pieno con quanto espresso da Luciano :)
Avatar utente
By arca
#15886
Quoto Luciano al 100.000%.
E' importante definire e tenere sempre in mente questi passaggi, indipendentemente dagli eventi che possano aver determinato questa possibilità.
Saluti affettuosi dal forum della Dieta Senza Muco.

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret