Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Foca
#15272
1° Quesito) Rileggendo alcuni messaggi mi è venuto il sospetto di avere sbagliato inizio.

Sono passata subito a verdura e frutta, ma come ho già scritto, carne non ne mangiavo più, da tempo, ho eliminato la prima colazione e pane, pasta, riso.... insomma è venuto quasi naturale e tutti i dolci che purtroppo mangiavo in abbondanza.

2° Quesito) Mi accadeva, a volte, prima di leggere il libro e di venire a conoscenza di questa dieta, di espellere dall'intestino dei grumi di muco, avevo notato questa cosa, che però non avevo saputo spiegare.

Forse il mio corpo stava cercando di guarire da solo, senza che io lo aiutassi?

3° Quesito) In questi pochi giorni che ho iniziato la dieta, non ho ancora avvertito nessun sintomo, solo nei primi giorni (in alcuni ho mangiato tanta frutta fresca) avevo leggeri mal di testa. E' normale che ancora non inizi ad espellere nulla?

4°) Dovrei fare un digiuno, oppure è troppo presto?
In effetti forse non ho compreso bene la cronologia delle fasi.

Grazie a chi mi vorrà aiutare a capire meglio.

Patrizia :D
Avatar utente
By ninjetta
#15284
Ciao Patrizia,
Anche io ho iniziato più o meno così,
cioè: carne non ne mangiavo più da parecchio tempo, come anche la maggior parte dei latticini e sono passata a mangiare solo frutta e verdura da un giorno all'altro piuttosto rapidamente. I primissimi giorni mi sentivo debole e ogni tanto mi veniva mal di testa. Avevo iniziato a espellere muco dal naso e anche tramite le urine e sudavo abbondantemente.

Ora sono passate circa due settimane dall'inizio, è ancora poco tempo e qualche sgarro ammetto di averlo combinato (ho consumato cibi amidacei di cui ero molto ghiotta in precedenza e erano all'ordine del giorno, prima che leggessi il libro di Ehret), ma cerco di aiutarmi facendo esercizio fisico (vivo in mezzo al verde quindi vado a correre molto volentieri e vado in palestra 3 volte la settimana; ma faccio per lo più esercizi di aerobica), prendendo il sole e facendo qualche clistere.
Ora il mal di testa non ce l'ho quasi più, sudo ancora molto, le urine non sono per niente "pure" e mi spunta qualche brufolo sul viso (anche se prima ero praticamente invasa dai brufoli! Quindi da questo punto di vista mi sento migliorata notevolmente :) ).
Però sento che è la strada che mi porterà verso una salute migliore, mi sono accorta di essere più sensibile ai miei "sgarri" e questo mi da ancora più entusiasmo a continuare.

Il mio consiglio è quello di ascoltare cosa il tuo corpo ti chiede, ciò che preferisce e quindi di prestare molta attenzione alle reazioni che esso ha in base a cosa mangi.
Penso che man mano che andrai avanti per questa strada, il tuo corpo cominci a purificarsi sempre di più, espellere le sostanze estranee non è un lavoro indifferente per il nostro organismo e quindi ci vuole molto tempo e molto dispendio di energie.

Mi sto aiutando con delle tisane che bevo ogni tanto la mattina e che servono a ripulire l'intestino dopo la notte. Una di queste è a base di ortica, l' altra che uso è invece un pò mista.

Spero di esserti stata utile in qualche modo :)

Saluti,
Stefania
Avatar utente
By doppiopp
#15285
ciao, credo che sei andata troppo di fretta, generalmente bisogna eliminare un tipo di alimento non adatto per volta, diciamo nell'arco di un paio di mesi, ma visto che tu già tante cose non le utilizzavi potresti essere avvantaggiata, il leggero mal di testa potrebbe essere il segnale di una disintossicazione violenta, io proverei a rallentare magari utilizzando ancora piccole quantità di amidi, magari non pasta e riso ma un po di patate, per il digiuno se ti senti pronta fai pure ma anche in quel caso vacci piano, il concetto di base è di fare tutto con molta calma non bisogna avere fretta, questo per evitare effetti indesiderati.
ciao paolo
Avatar utente
By Tyler
#15304
Ciao Patrizia,
rispondo al tuo secondo quesito.
Il nostro corpo cerca sempre di espellere muco anche da onnivori infatti la maggior parte dei sintomi di malattia non è altro che espulsione di tossine (muco). Chiaramente da onnivoro il corpo fa una fatica enorme poichè tenta di espellere ma ci si immette continuamente spazzatura quindi...poi il tutto col tempo si aggrava e sorgono le malattie croniche.
Il corpo è una macchina perfetta si autoguarisce e autoripulisce anche in condizioni difficili (da onnivori) in condizioni ottimali (crudismo) è tutto molto più semplice.
Saluti...Fabio.
Avatar utente
By Foca
#15321
Forse ho capito dove sbagliavo, mi si è accesa la lampadina rileggendo alcuni messaggi.

Devo aver confuso MENU' DI TRANSIZIONE,
con DIETA DI TRANSIZIONE.

Mi mancano delle puntate, dovrò rileggere subito il libro, nel frattempo sarò grata a chi vorrà aiutarmi a rimettermi sul binario giusto.

Tante grazie per l'aiuto.
Patrizia

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret