Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

By xavier
#15296
Ciao a tutti, oggi son andato a ritirare analisi del sangue, x un controllo del fegato. Praticamente é saltato fuori che ho i globuli rossi bassi e il dottore parla di anemia, cosí dice. Io non so che fare con i miei parenti, loro non sanno della dieta e dal dottore era venuta anche mia zia per informarsi. Il dottore ha detto che devo mangiare piú carne, pesce..ecc, le solite cose insomma!
Ma io come faccio ora con i miei parenti? Tra l'altro mia madre vive in Italia e stando a distanza si preoccupa di piú.
Un altra cosa: In realta cos'ho? Cioé, se una persona ha pochi globuli rossi cosa vuol dire?? Ho anemia veramente o é solo un nome dato cosí per chi ha pochi glob.rossi?? Devo preoccuparmi?
Per favore toglietemi sto dubbio. E cosa potrei dire hai parenti che mi stanno sempre con il fiato sul collo per vedere se mangio o se non mangio...?
Avatar utente
By mesenger
#15310
Ciao Xavier , ma alla fine quanti globuli rossi hai ? sei tanto lontano dai parametri minimi ? , pure io sono sempre stata anemica poco sotto il limite , ma non mi preoccupo .
Se cerchi nel sito ci sono riferimenti all' integrazione del ferro con la mela chiodata , un antico rimedio prima dell'invenzione dei pratici integratori di ferro che non funzionano mai .
Poi non so altro , ci sono utenti piu' informati di me al riguardo .
ciao
Maria
By xavier
#15312
Ciao Mesenger, si sono abassati rispetto agli analisi precedenti, ma sono ancora dentro il limite...ma sono bassi comunque.
A me piú di tanto non preoccupa, ma sono i miei parenti e mia madre che si preoccupano troppo. Loro pensano che mangio ancora alla vecchia maniera, e sanno che mangiavo poca carne prima e danno la causa a quello, tormentandomi per mangiare ìú carne e altre proteine. Se sapessero che mangio solo frutta e verdura o si infurierebbero con me o non so cosa potrebbe succedere....
Dirselo peggiorerebbe la cosa e sarebbe come parlare con un muro.
Se sapessi che l'anemia non fa niente di grave, magari starei piú tranquillo io e loro. Loro dicono che con l'anemia si muore o che comunque devi stare attento e andare spesso a fare analisi e in ospedale..ecc..ma boh, io non so cosa fare..
Avevo visto quel topic sul chiodo, magari provo, chissa, magari funziona....
Ma i tuoi parenti che ti dicono a te a riguardo?? Ciao e grazie.
Avatar utente
By parider
#15319
xavier, ma al di là di tutto tu come ti senti?
Godi di buone ennergie? Come stai rispetto a prima di conoscere Ehret?

Secondo me conta molto di più come uno si sente che delle analisi del sangue che potrebbero anche indicare passggi transitori, come una disintossicazione ed un "riassestamento" del corpo.

Il fatto che molti soffrono di carenza di minerali è piuttosto deprimente.
Sicuramente se ci fossimo alimentati dalla nascita di sola frutta e verdura non sapremmo neanche cosa significa star male(anche se una sola vita non basta per recuparare la salute che ci spetta per natura rispetto al nosto potenziale genetico).
Purtroppo però quasi tutti l'hanno fatta grossa violendo pesantemente le basilari leggi dell'alimentazione...

Io non so NULLA della mela chiodata per integrare il ferro, quindi la mia opinione vale meno di zero.
Comunque non è una cosa innaturale assumere ferro da chiodi? non si parla in tal caso di minerali inorganici?
Se vivessimo in natura come ci comporteremmo?
Credo che mangeremmo frutti ed erbe verdi.

Il mio buon senso mi dice che solo da frutta e verdura cruda possiamo assimilare tutti i nutrienti in essa contenuti.
Da fonti innaturali credo che si assimili solo parte dei nutrienti, verdura cotta e integratori naturali compresi.

Comunque tali miei considerazioni sono dettate dal mio solo buon senso dato che non possiedo cultura specifica sull'argomento

Saluti
Avatar utente
By parider
#15320
Ad esempio nel link proposto da ikxikx c'è scritto che la carne di cavallo contine più ferro delle olive (per dire una cosa a caso).
Io penso invece che mangiando 100g di olive si ricavano più nutrienti che da 100g di carne di cavallo.

Ogni animale è fatto per mangiare certi tipi di cibi (come ogni macchinario per funzionare necessita di un certo tipo di "carburante").
Se dai ad un leone da mangiare solo mele quello non starà mica bene e prima poi morirà.
Questo significherà pur qualcosa?
Le mele contenevano molti nutrienti, ma un leone non può vivere di mele perchè il suo organismo è quello di un carnivoro.
Se dai ad un uomo solo carne di cavallo di cui nutrirsi prima o poi starà male e morirà, anche se magari contiene ferro e altri minerali.
Se gli dai solo frutta fresca e verdure fin dalla nascita invece starà bene.
Questo significherà qualcosa?

E' come il discorso delle calorie.
Magari del cibo industriale può avere più "calorie" di una pari quantità di frutta ma non significa di per sè nulla, perchè l'uomo è fatto per mangiare frutta e non cibi industriali, quindi l'energia vera la ricava mangiando frutta
Avatar utente
By mesenger
#15327
Xavier , io non mi sento male o debole ,
non sono Superman certo , ma nemmeno in catalessi , normale insomma , se devo essere onesta mi sentivo molto piu' debole da onnivora , senza forze e debole talmente ero intasata .
Ho letto i link e se non ho le traveggole leggo che , nel primo link radicchio verde e pistacchi sono prime nei vegetali ,
nel secondo invece il fegato d'oca e' al 17° posto e quello di maiale al 29° posto .
Ma allora com'e' che funziona ? non e' vero che le carni sono la primaria forma di assunzione di ferro !
Basta stamparsi la lista e assumere in abbondanza le spezie e i vegetali , condirli con il limone , ( mi pare che vadano associati insieme ).
La lista e' lunga e dettagliata
Avatar utente
By luciano
#15340
xavier ha scritto:...si sono abbassati rispetto alle analisi precedenti, ma sono ancora dentro il limite...ma sono bassi comunque.
Cosa si intende entro il limite? Il limite entro il quale sono considerati normali?

O si pretende che debbano essere al limite massimo della fascia in cui sono considerati normali? :?:
Avatar utente
By parider
#15343
Che poi io non ho mai capito una cosa.
Ma gli intervalli di "normalità" degli esami del sangue come vengono stabiliti?
Si considerano normali quelli che sono i valori della maggior parte della popolazione?
In tal caso essere nella media per un Ehretista significherebbe NON essere in salute....ad esempio un uomo sano dovrebbe avere pochissimi globuli bianchi che in realtà in elevato numero indicano uno stato patologico dell'essere umano giusto?
Quindi in tal caso avere i globuli bianchi nella norma significa non essere in salute o sbaglio?
By xavier
#15348
Ma lo so, avete perfettamente ragione, lo so benissimo questo, son d'accordo con voi! Ma cosa dico hai parenti?? E ora devo andare in un centro specifico x il fegato dove dovranno mettermi una telecamera per lo stomaco per vedere se c'é qualcosa che non va. Io anche non ci andrei, ma mia madre vuole che ci vada, anche perché lei vive lontano da me e quindi si preoccupa di piú. Sarebbe inutile dire a loro quello che avete detto voi, é come parlare con un muro. Quindi non so che fare...ma alla fine sta benedetta anemia esiste o é una cavolata come tutto il resto della medicina??? Ah, mi ha dato il dottore delle vitamine da prendere...che dite a riguardo?
Ciao
Avatar utente
By luciano
#15351
Se ti ha dato le vitamine prendile, male non fanno, non certo come delle pastiglie di sale! :lol:

Per il resto, io non mi farei introdurre una telecamera nello stomaco, perchè mia madre potrebbe preoccuparsi.

Quello che ti è stato proposto, è un0 dei punti di entrata dell'industria della malattia, se non hai nulla ti troveranno comunque qualcosa e poi ti proporranno una cura che dovrai poi fare perché altrimenti tua madre si preoccuperà.

E' un circolo vizioso, e spesso un viaggio senza ritorno.

La decisione ovviamente spetta a te, puoi chiedere cosa uno farebbe in un caso come il tuo, ma nessuno può decidere per te, e le conseguenze delle tue decisioni non possono essere attribuite a chi ti ha espresso la sua opinione a riguardo, sei tu che devi prendere in mano le redini della tua vita, oppure lasciare che altri ti dirigano dove essi vogliono.

Ovviamente devi valutare tu cosa è meglio per te. :wink:
Ultima modifica di luciano il 1 luglio 2008, 15:22, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By federica
#15355
scusami xavier.. ma come sono finiti i risultati delle tue analisi nelle mani di tua madre e addirittura di tutti i parenti? 8O 8O 8O
Avatar utente
By mesenger
#15358
Xavier , ma quanti anni hai ?
scusa la domanda ma le tue preoccupazioni sono di un ragazzo che sta in famiglia e la mamma lo controlla , e tu sei pure controllato dalla zia !
Ma non sara' che ancora devi imparare a distaccarti da loro ? E' una contraddizione dire di essere ehretisti e avere paura di affrontare le ire materne .
Parlo cosi' perche' io sin da ragazzina sono sempre andata da sola a farmi le analisi e non mi spaventavo quando mi dicevano che ero anemica , ma malata non sono diventata per questa anemia , mi sembra di stare abbastanza bene .
Uno dei primi passi verso l'autonomia e' essere convinti delle proprie scelte e difenderle a discapito degli argomenti dei parenti . Quello che conta e' come ti senti , non le analisi che medici non correttamente informati leggono trovando sempre una malattia . E poi perche' devi farti un'indagine cosi' invasiva nel fegato ? Ti senti male ? Hai provato a fare la pulizia del fegato ? Forse potrebbe giovarti .
E mi raccomando , non stare in ansia per tua mamma , tutte le mamme sono apprensive , ma tu con garbo ma fermezza le devi fare notare che sei in grado di badare a te stesso e che non deve assillarti .
Le analisi le devi fare da solo , perche' tu sai che possono essere ingannevoli , ma i parenti si spaventano .
Non stare in ansia
ciao
Maria
By cieliazzurri
#15359
Ciao xavier, non so se mangiavi carne prima di iniziare questo cammino, comunque se così fosse può essere normale che l'emoglobina si abbassi.

Prima l'organismo prendeva il ferro dalla carne, che è subito biodisponibile, in pratica trasformato dal animale, lui mangia erba, lo lavora mettendoci impegno e tu te trovi nella carne già lavorato.
Il corpo in queste condizioni è abituato da sempre a trovarlo in questo modo, e non è più totalmente capace di trasformarlo dai vegetali, si deve riabituare, e riattivare tutti quei sistemi che permettono questa trasformazione.
Dobbiamo anche dargli la possibilità e il tempo di farlo.

Se si mangiasse una fiorentina al sangue il giorno prima di misurare il valore di ferro nel sangue, questo molto probabilmente risulterebbe per la medicina ufficiale nei valori imposti. Che io sappia però non viene immagazzinato dal corpo, ma semplicemente è in circolo finché non viene smaltito.

Per via del lavoro, devo rinnovare un fregheremo tutti i vostri soldi per l'elisuperfice, sto facendo una serie di esami, tra cui quelli del sangue.
Li ho ricevuti oggi e ho visto che la grandezza dei globuli rossi è aumentata, gli anni scorsi per tanto ferro che prendevo, sempre in erboristeria, la grandezza rimaneva ben sotto la norma, erano piccoli e di conseguenza avevano la capacità di trasportare meno ossigeno.

I globuli rossi son fatti in gran parte di ferro, se manca ferro i globuli rossi vengono formati più piccoli e di meno.


Circa tre mesi fa mi sono aiutata con un integratore alimentare a base di Ferro, Vitamina C. e Acido Folico. Per assorbire il ferro c'è bisogno anche di acido ascorbico (Vit. C.)
Avevo avuto un ciclo mestruale di 20 giorni con forti perdite, penso per via del Metal Free, non mi reggevo in piedi.
Ora faccio lavorare il mio corpo, che vedendo queste ultime analisi sta reimparando, avendogli dato possibilità ed evidentemente i supporti adatti a formare globuli rossi che riescano a svolgere il loro lavoro.

La gastroscopia, (la telecamera nella pancia) ne fanno uso anche e soprattutto per vedere se si sono ulcere sanguinanti che abbassano il livello di emoglobina nel sangue per via di continue perdite di sangue.

Sei tu che ti prendi farmaci "calmanti" durante la gastroscopia, non tua madre 8O

Ciao, Anna :P

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret