Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By federica
#15656
spero di non sbagliare a postare in questa sezione.. ma visto che sono in transizione forse tutto sommato potrebbe andare bene.... :D
dunque... ad un mese e qualche giorno dall'inizio della transizione mi è capitato di fare un paio di piccoli sgarri, assolutamente non motivati da "crisi" ma esclusivamente dall'essere veramente "appallata" dalle insistenze di chi mi circola intorno all'ora di pranzo o di cena... dunque mi è capitato ieri di mangiare un po' di riso, il giorno prima di bere un bicchiere di birra e il giorno prima ancora un gelato.
premetto che:
- il gelato non mi ha dato nessuna soddisfazione (prima ero grande consumatrice)
- il riso proprio ad un certo punto ho dovuto smettere di mangiarlo (non mi mndava più giù, come se il mio organismo lo rifiutasse)
- la birra invece (di cui non sono mai stata consumatrice) l'ho bevuta volentieri
insomma stasera l'ho passata ad espellere il solito muco dalla gola.. cavolo.. ma tanto eh?! che dicevo: ma non finisce mai????

la mia domanda è.. questo muco infinito... è stato prodotto dal riso, dal gelato o dalla birra... oppure i picolissimi strappi nell'ottica di un mese e passa di transizione ligia non hanno intaccato un gran ché e si tratta del normale processo di eliminazione del muco?

qualcuno ha intitolato un thread "frutta che produce muco"... temo che sia il nostro organismo a produrlo e non certo gli alimenti e probabilmente così come per tutte le altre cose ci sia qualcuno che me produce di più o di meno (una sorta di difesa immunitaria insomma)...

insomma, al dunque, questo muco che mi ha fatto compagnia tutta la sera:
è un bene? un segno di disintossicazione?
oppure
è un male? (nel senso che comunque è stato prodotto, è stata una reazione negativa del mio organismo agli sgarri)...


non so se mi sono spiegata bene....


:? :? :?
Avatar utente
By luciano
#15670
Ti sei spiegata benissimo! :D

Il muco prima si deposita nell'intestino e poi gradualmente trasportato dal sangue raggiunge tutti gli organi e tutti i tessuti muscolari, interponendosi fra cellula e cellula (spazio interstiziale).

Quindi lascio a te immaginare quanto può essere.

Quando esce del muco, non sempre è quello prodotto al momento, ma può essere altro che è già presente nell'organismo, quindi se te lo trovi in gola o ovunque venga espulso non può essere che un bene. :wink:
Avatar utente
By federica
#15681
ti ringrazio per la risposta!
va bene.. allora viva il muco espulso! :D
Avatar utente
By kebaff
#15683
Secondo il mio modesto parere, è vero che stai riinserendo il muco nel tuo organismo,.. ma è soltanto questione di tempo!
se continui con la transizione uscirà per altre vie,..
per ora hai lanciato un msg al tuo corpo "non voglio/riesco a eliminare da quella via.." lui si organizzerà per trovarne un'altra cmq efficace e magari a te più congeniale... :wink:
Avatar utente
By federica
#15687
non ci avevo pensato a questa cosa... che il corpo troverà altre vie per espellerlo... devo dire che per me è una tortura espellerlo dalla bocca, per non parlare del fatto che non è proprio qualcosa che si possa fare se si è insieme ad altre persone. ieri sera per me è stata una cosa ininterrotta per almeno un paio d'ore, ero contenta ma comunque è stata tosta come esperienza. e dio santo chissà quanto ce n'è qua dentro! che dramma! 8O
Avatar utente
By kebaff
#15688
respirazione, sudorazione, forfora, cerume, evacuazioni, saliva.. sono tutte vie d'uscita "fisiologiche"..

Dipende,secondo me, dal periodo di eliminazione, dal grado (profondità), dalla stagione etc. ma anche dal tipo di muco che viene mobilizzato, intendendo le caratteristiche della struttura biochimica che lo compone.. in definitiva è un rifiuto che può essere più secco, o colloso, fluido, etc.. e perciò sceglierà, penso, la via adatta alla composizione, secondo la legge di equilibrio (omeostasi), economicità,comodità...

Bisogna in ogni caso "connettersi" con la saggezza del corpo, e più che "invitarlo" a seguirci dovremmo seguire i suoi suggerimenti il più possibile...

penso che le vie alternative a cui lo obblighiamo saranno una forzatura e richiederanno tempo ed energia in più,.. in definitiva l'eliminazione risulterà ritardata e più dispendiosa... basta che continui!!
d'accordo
:wink:
Avatar utente
By luciano
#15689
Cecilia ha scritto:...anche a me ultimamente capita di sentire il muco in maniera abbondante ma non riesco ad espellerlo e lo ingoio....sto in ogni caso eliminando o lo sto reinserendo nel mio organismo? La domanda può sembrare stupida ma questa è la mia conoscenza, oggi :oops: e quindi chiedo, GRAZIE a chi mi illuminerà a proposito:wink:
Il muco ingoiato segue i canali dell'intestino, in quanto non viene elaborato come quando viene creato, per esempio, come residuo della digestione dei cereali.

Quindi passa lungo il canale alimentare e arriva fino alla fine del percorso più o meno tale e quale.
Avatar utente
By sibillina
#15692
Io lo sento in gola che mi opprime. Ieri era terribile.
Quando sento cosi' devo evitare la frutta secca oleosa allora?

Prima di conoscere Ehret e voi del forum lo sentivo ma non capivo cos'era.
E non ho mai sentito nessuno lamentarsi di questa cosa.

Quindi se ce l'ho in gola vuol dire che sono piena zeppa di muco? :cry:

Sarebbe il caso di fare un giorno di digiuno?

Oppure una spremuta di 10 limoni?
8O
Avatar utente
By romax
#16428
A me piacerebbe fare uscire il muco dalla bocca, ed una sera che ero solo a casa ho provato ad espellerlo in un bicchire... lo fo, fa schifo, ma volevo vedere cosa stavo tirando fuori. Non era come quando avevo il raffreddore, o come quando fumavo. Ma un liquido bianco gelatinoso misto a saliva. Ma la saliva restava giù, e il muco galleggiava...

Ma durante il giorno, in ufficio. O la sera casa con le mie coinquiline, non è carino espettorare e sputare il muco ogni 3 minuti... così lo mando giù sperando che esca da qualche altra parte...

:P
Avatar utente
By sibillina
#16429
ecco, a proposito chiederei a tutti voi un chiarimento.

il muco in gola è appunto una specie di gel bianchiccio.

invece per esempio stamattina ho fatto la pipi' e ho visto delle macchiette bianche tipo schiuma. quello è muco?

o anche nelle urine dovrei vedere un gel bianco? :roll:

grazie! :lol:
Avatar utente
By romax
#16430
ti dirò, da quando sono in transizione ho notato che mia pipì fa molta schiuma... :P
prima c'erano le normali bollicine che fanno i liquidi che cadono dall'alto, ma dopo un po andava via. Adesso c'è una densa schiuma binachiccia che galleggia... credo sia il muco in forma più diluita ripsetto a quella delle bocca...
Avatar utente
By sibillina
#16431
Romax, si, ecco, anche per è lo stesso. una schiumetta che non va via.

quindi il muco si presenta diversamente a seconda di dove esce 8O , almeno credo...
Avatar utente
By mesenger
#16436
Io la mattina espellevo piccole quantita' di muco spesso e giallo scuro , poi ho insistito e ne ho sputato ogni mattina per una settimana un bel po' .
Stamattina invece era molto piu' liquido e giallino ed era molto di meno , come quello del raffreddore .
Mi e' finito quello piu' vecchio ? non ho capito bene il meccanismo .
saluti
Maria

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret