Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luciano
#15961
LordFeni ha scritto:No sono realmente rimasto scioccato dal danno subito e dal disinteresse scellerato verso persone che rischiano la vita gia con il lavoro che fanno.


Ho capito.

Tieni presente che comunque anche chi si arruola nell'esercito e poi prende quella roba ha la sua parte di responsabilità. Ne ho conosciuti qualcuno e quando ho chiesto perché ci vai in missione quei paesi, (sono tutti volontari e c'è la fila), mi hanno tutti risposto perché in pochi mesi si mettono via un bel gruzzolo. :wink:
Avatar utente
By ninjetta
#16005
Tieni presente che comunque anche chi si arruola nell'esercito e poi prende quella roba ha la sua parte di responsabilità. Ne ho conosciuti qualcuno e quando ho chiesto perché ci vai in missione quei paesi, (sono tutti volontari e c'è la fila), mi hanno tutti risposto perché in pochi mesi si mettono via un bel gruzzolo.


Su questo sono d'accordo, se ne trovano tantissimi che vanno un periodo a fare i soldati in guerra per mettere da parte parecchi quattrini.

Ma il mio amico ci era dovuto andare quando stava facendo il servizio di leva (sei anni fa era ancora obbligatorio) e gli avevano detto pochi giorni prima, che sarebbe dovuto partire per andare in guerra. E mentre era via, non aveva la minima idea di cosa gli somministravano con quelle pasticche, solo gli veniva detto che doveva prenderle altrimenti gli sarebbero venuti colpi di sonno anche nei momenti meno opportuni.[/quote]
Avatar utente
By luciano
#16014
ninjetta ha scritto:Ma il mio amico ci era dovuto andare quando stava facendo il servizio di leva (sei anni fa era ancora obbligatorio) e gli avevano detto pochi giorni prima, che sarebbe dovuto partire per andare in guerra. E mentre era via, non aveva la minima idea di cosa gli somministravano con quelle pasticche, solo gli veniva detto che doveva prenderle altrimenti gli sarebbero venuti colpi di sonno anche nei momenti meno opportuni.
Anche se era obbligatorio il servizio militare, so per certo che nessun soldato di leva è mai stato mandato in alcuna missione di guerra fin dal 1948.

Queste mie informazioni sono sicure, quando prestai servizio militare nell'aeronautica, ero nei servizi logistici e ho potuto verificare di persona queste informazioni.

Ho verificato per curiosità per sapere se qualcosa era cambiato da quando ho fatto il militare, con un mio amico che lavora in un ufficio che può accedere a queste informazioni, e oltre a riconfermarmi che fino ad oggi nessun militare di leva è stato mandato in zone di guerra, riguardo alle pastiglie per rimanere svegli, non vengono fatte prescrizioni di quel genere e i militari italiani hanno turni con regolari ore di sonno, se non nelle rare emergenze, che comunque non hanno mai richiesto particolari artifici per rimanere svegli.
Avatar utente
By ninjetta
#16046
Non ho chiesto alla persona che mi ha raccontato la sua esperienza, se era stato mandato in quel Paese in guerra mentre era in servizio di leva o se ci era andato poco tempo dopo, è stata una cosa che avevo pensato io perchè non mi era venuto subito in mente che lui, dopo il servizio di leva, aveva prolungato il suo periodo come militare.... Scusate per l'errore! :roll:

Per le sostanze, ha detto di essere certo di aver preso quotidianamente quelle pasticche e che non poteva dormire perchè bisognava stare all'erta anche di notte e non avvertiva stanchezza.

Grazie comunque per le informazioni :D

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret