Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
#16107
Un saluto a tutti gli utenti di questo splendido forum!
La salute è una cosa importantissima, e purtroppo ci sono persone senza scrupoli che ci speculano sistematicamente (questo l'avevo capito molto bene anche prima di leggere il libro di Ehret).

Mi presento: mi chiamo Michele, abito a Chiavari (GE), ho 31 anni e sono abbastanza amareggiato dalla società schifosa in cui mi tocca vivere.

Sono un complottista convinto, è ormai da mesi che indago su argomenti come massoneria, skull and bones, NWO, signoraggio bancario, scie chimiche, truffa sanità, cancro S.P.A., e chi più ne ha più ne metta.

Da circa 1 mese e mezzo sto praticando la dieta ortomolecolare: ingurgito quantità formidabili di vitamine ogni giorno, e già mi hanno dato ottimi risultati; ecco le mie analisi del sangue prima dell'inizio della ortomolecolare e dopo 25 giorni di megadosi di vitamine:

Colesterolo totale: 216 –> 192 (200)
Colesterolo LDL: N.D. –>140 (non specificato)
Colesterolo HDL: N.D. –> 37 (maggiore di 40) questo non va bene, ma l’ho sempre avuto basso
Trigliceridi : 96 – 75 (<150)
Transaminasi GOT : 26 –> 22 (37)
Transaminasi GPT : 22 –> 21 (36)
Gamma GT : 41 –> 34 (50)
Bilirubina Totale : 1,2 –> 0,8 (1,2)
Azotemia : 43 –> 35 (50)
Uricemia : 3,9 –> 3,1 (7)
Creatininemia: 0,80 –> 0,90 (1,50)
Emocromo : tutti i valori nei parametri sia prima che dopo

Non ancora contento dei risultati ottenuti, che sono comunque molto buoni contando che li ho raggiunti dopo soli 25 giorni, da 6 giorni sto provando a fare la dieta di transizione.
Allora premesso che fino a neanche 6 mesi fa non avrei mai neanche lontanamente pensato di poter rinunciare alla carne, ma soprattutto ai formaggi di cui vado estremamente ghiotto e ai farinacei che sono una delle poche ragioni per cui ancora ho voglia di vivere :lol: ; deridevo e sfottevo oltrechè compativo i vegetariani e vegani... Che stolto che ero... Bene con queste dolorosissime premesse, mi sono deciso ad autopunirmi e attualmente la mia dieta è così strutturata:

Colazione: acqua e limone
Pranzo : verdure miste cotte/crude, broccoli e spinaci lessi, insalate e carote tritate crude
Cena : purtroppo sono in vacanza e in questo schifo di buffet, oltre ad una notevole quantità di cibi tossici, ci sono solo pochi frutti e scadenti. Mi devo quindi accontentare di pesche noci ACERBE e mele praticamente senza gusto, oltrechè un po' di melone che definire disgustoso è davvero fargli un complimento.

I primi due giorni sono stati TRAGICI, stavo veramente male, assalito dalla fame in continuazione e con il morale a terra per il fatto di dover sfilare davanti ai buffet con ogni sorta di pasta e pizza, e dover tirare dritto :evil:
Mi son guardato bene dal postare le mie sofferenze, perchè cercare la compassione qui so bene che è lo spirito sbaglaito. Ho fatto un qualche piccolo sgarro di tanto in tanto, solo la sera (la cena a base di sola frutta pergiunta schifosa è veremente MORTIFICANTE), concendendomi un paio di volte un micro-piattino di pasta al pomodoro.

I primi 4 giorni non ho avvertito grosse differenze, se non la fame, ma in ogni caso non avevo vistosi cali di energie e riuscivo a svolgere attività fisica. Quando nuoto, mezzora al mattino e mezz'ora al pomeriggio, continuo ad espettorare una specie di catarro bianco (ho smesso di fumare da 1 anno e mezzo); questo mi succedeva anche prima, ma ora il fenomeno si è accentuato nettamente. Per il resto non ho notato muco nelle urine e nelle feci (anche se sono diventate verdognole e sono come avvolte da una pellicina bianca, tipo le salsicce
:?: ). Il ventre si è sgonfiato notevolmente, la flatulenza che mi accompagnava da anni è praticamente sparita; il sudore sotto le ascelle ha un odore nauseabondo, malato, quasi chimico.

Ora veniamo agli ultimi 2 giorni durante i quali qualcosa è cambiato: già l'altro ieri ho cominciato a sentire qualcosa di diverso, ieri mi sentivo più affaticato e i muscoli non rispondevano molto bene ai miei stimoli. Ieri sera ho mangiato frutta in quantità e sono andato a letto con una brutta sensazione addosso. Stanotte ho fatto sogni terribilmente agitati e assurdi, e stamattina quando mi son svegliato la sorpresa amara: palpitazioni notevoli, muscoli praticamente SALDATI a tal punto che ho fatto fatica ad alzarmi (ma non per una carenza di forza, ma piuttosto perchè i muscoli sembravano CEMENTATI), e delle fitte alla pancia come se il colon e l'intestino crasso si stessro sfogliando, sfaldando a strati. Purtroppo non ho la possibilità di fare clisteri. Preso dalla spavento mi sono mangiato 3 brioches con la marmellata di fragole e mi sono sentito subito nettamente meglio, anche se non mi è passato del tutto. Attualmente ho appena evacuato, ma senza riscontrare presenza di muco in quantità rilevanti. Stamattina ho nuotato ma meno del solito, ho espettorato ancora grandi quantità di muco biancastro, e ora sono qui sul letto col morale abbastanza a terra.

Che devo fare adesso? Premetto che sto continuando la ortomolecolare, anche se ho ridotto un po' i quantitativi di vitamine, per poter bere meno acqua (prima bevevo 2-3 litri al giorno). Vorrei mangiare dell'uva o dei fichi, ma purtroppo non sono disponibili. Attualmente il cuore sembra non scalciare più come stamattina, ma ho paura di ritrovarmi con quesi terribili sintomi. Mi sa che oggi farò qualche piccolo sgarro con la pasta, e poi da domani riprenderò con rigore la transizione.

Mamma mia quanto ho scritto! Scusatemi se mi sono dilungato così tanto, ora vi saluto e vado a mangiare le mie consuete verdure cotte/crude :roll:
Vi aggiornerò sugli sviluppi!

Vi saluto e colgo l'occasione per ringraziarvi per tutto quello che fate con questo forum, mi sta dando un grosso supporto morale!
Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare :lol:

Mike
Avatar utente
By Curry
#16109
Ciao Disilluso.

Ti dico cosa penso io: vai con più calma!

Premetto che io sono una fautrice dei "piccoli passi", preferisco un ritmo lento, perchè so che appena mi stanco (fisicamente e moralmente) crollo. Non amo lo sprint (mai avuto senso agonistico :lol:) e rifuggo gli eccessi.
Tutto questo solo per dirti che mi sembra che siamo diversi, quindi magari i miei consigli non ti soddisfano.

Però, mi permetto di ridirlo, vai con più calma. Non si può fare la transizone in 6 giorni, se no capita quello che è accaduto: hai ricadute da brioches e marmellata.
Meglio rallentare. E non solo dal punto di vista fisico. Cominciare la transizone in albergo (se ho capito bene) non mi sembra l'ideale. Punirsi con "micro-piattini" di pasta non fa bene. La mortificazione da sacrificio è dura da sopportare: già capita si debba sopportare a causa del destino, andarsela a cercare non mi sembra il caso.

Personalmente, a questo punto mi farei la vacanza come sempre o quasi (tanto se hai aspettato 31 anni, un paio di settimane non fanno la differenza) e comincerei rientrata a casa. Mma questo è il mio parere da timorosa-pigra-razionalissima quale sono.
Un'idea può essere eliminare la colazione e tenere il pranzo come stai facendo, e lasciarti andare la sera.

In generale, magari prendi tutto con più leggerezza. Anche il tuo nick sembra un po'... disilluso :P (scusa la pessima battuta ... :oops:).
Ma devo dire che tra le mie caratteristiche ho dimenticato quella di essere una ingenua-ottomista... ma mi piace perchè mi aiuta a vivere un po' meglio
ciao
Curry
Avatar utente
By Disilluso
#16113
Ciao Curry, anzitutto grazie per la risposta!

Bhe in effetti io sono uno che non cososce mezze misure, o tutto o niente :twisted:
O meglio: le mezze misure con me non funzionano. Sono 10 anni che combatto col sovrappeso: ripudio categoricamente le mangiate pantagrueliche, anzi mi alzo da tavola che ho sempre ancora un po' di fame, ma ciononstante non riesco a debellarlo e anzi sta lentamente ed inesorabilmente aumentando.
Parallelamente, la mia alimentazione che mi ha sorretto per 31 anni sta cominciando a non essere più gradita dal mio corpo: sfoghi cutanei sulle natiche, sulle coscie e sulla schiena sono ormai una costante da 2 anni a questa parte e anzi sono in aumento; meteorismo e digestione imperfetta completano il quadro, condito anche da qualche reflusso acido di tanto in tanto. In più sommaci una costante astenia e disturbi del sonno e capisci perchè ho deciso di cambiare drasticamente.

Stamattina ho mangiato le brioches non perchè ne avessi voglia, anzi non avevo neanche fame, ma solo per bloccare l'aflusso di veleni nel sangue, perchè stavo parecchio male.
A dire il vero mi stavo abbastanza abituando alla nuova dieta, la fame feroce era diventata del tutto tollerabile, e ho già avuto miglioramenti tangibili: avrò perso a occhio e croce 3 kg, ventre sgonfio, sensazione di leggerezza e maggiore energia, sfogo cutaneo in netta regressione!

Comunque hai ragione, ho iniziato con troppa determinazione la dieta di transizione, proverò ad approcciarla in maniera più "morbida": stasera PASTA! Con buona pace del caro Arnold :roll: ma da domani di nuovo in riga. Carne e uova comunque non intendo nemmeno sfiorarle.

Per il resto ci hai preso: sono tendenzialmente pessimista e completamente disilluso che questo mondo possa migliorare, quindi perlomeno provo a migliorare la mia esistenza e se ci riesco quella della mia famiglia. Per ora però la cavia la sto facendo solo io 8)

Saluti a todos!
Mike
Avatar utente
By Curry
#16124
Sono 10 anni che combatto col sovrappeso


Se è per questo, hai trovato la strada giusta. Io non sono mai stata magra, neppure obesa certo, ma sempre sul tondo. A volte poco, a volte di più. Insomma, sempre in lotta con la bilancia.
In particolare, a fine 2006, dopo due gravidanze in tre anni e un bimbo di sei mesi, pesavo 70 chili 8O per 1,63 di altezza 8O Io al massimo arrivavo a 62 kg!!!
Beh, insomma, ho cominciato a cambiare alimentazione, sono in trasizione da poco più di un anno e oggi pesa 51-53 chili.
Ma il punto è un altro: non mi sono mai sentita di seguire una dieta dimagrante. Mai avuto fame, nervosismo. Ti dico solo che per settimane non mi sono pesata, ogni tanto per curiosità; prima quando ero a dieta lo facevo sempre e pure mi demoralizzavo.
In effetti, forse sottovaluto un po' la cosa perchè per me non è mai stato un grosso problema. Però è notevole aver risolto un problema DEFINITIVAMENTE.

Auguri
Ciao
Curry
Avatar utente
By luciano
#16133
Ciao Mike,
Il tuo modo di operare non corrisponde al sistema di guarigione della dieta senza muco.

Se davvero vuoi praticare il sistema di guarigione ideato da Ehret, dimentica le analisi mediche o continua a seguire i consigli medici.

Ehret spiega perché non sono di alcuna utilità le analisi mediche, per favore non postarne più, creano solo confusione. (Questo vale per tutti gli utenti)

Riguardo al fatto che non sei per le mezze misure, la dieta di transizione di fatto è costituita da mezze misure, e anche da quarti e ottavi.

Se ti butti su una dieta stretta, senza applicare i consigli di Ehret, mischiandola con altre diete e teorie, stai facendo qualcos'altro.
Liberissimo di farlo, ma non di postare a riguardo, altrimenti si potrebbe pensare che le tue esperienze, risultati, buoni o cattivi che siano, siano il prodotto del sistema di Ehret, quando in realtà non è così.

Il mio consiglio è che tu faccia la dieta in modo standard, senza mischiarla con altre, usando le diete di transizione.

Se per te le mezze misure non vanno, purtroppo il mio consiglio è che non inizi fino a quando sei disposto ad usarle. :wink:
Avatar utente
By Disilluso
#16143
Ma scusa, io sto cercando di seguire la dieta di transizione delle prime due settimane come riportato nel libro di ehret... dov'è che sbaglio? Niente colazione, verdura a pranzo mista lessa-cruda e frutta a cena (non quella giusta perchè qui non c'è, mi accontento quindi di pesche mele, arance, e meloni cercando però di non mischiarne più di due tipi per pasto).

L'altra mattina mi sono mangiato tre brioches perchè stavo malissimo, non perchè ne avessi voglia, ma perchè mi sono spaventato.

Quando tornerò a casa e comunque non prima di aver fatto due settimane di transizione, pensavo di provare con molta cautela un digiuno prima di 1 giorno e poi di 2 giorni; devo anche attrezzarmi per il clistere (sapessi che voglia che ne ho 8O :? )
La mia unica paura è di ricominciare a sentirmi malissimo come l'altra mattina, non vorrei che il processo di depurazione fosse troppo violento e drastico.
Dov'è lo sbaglio? Devo sgarrare di più?
Le analisi mediche le ho postate solo per mostrare i cambiamenti ottenuti con la ortomolecolare. Devo anche smettere di assumere gli integratori vitaminici, perchè completamente incompatibili con Ehret, oppure posso continuare a prenderli, magari riducendo le dosi?

Per finire: non ricordo di aver letto nulla a proposito delle analisi del sangue, se non che i globuli bianchi sono una anomalia dovuta alla presenza di muco. Dove sta scritto ciò? Cioè non vorrei che le analisi si sballassero completamente, perchè devo andare a donare il sangue e non vorrei avere brutte sorprese (contando anche che mio padre, medico e completamente contrario a quello che sto facendo, mi aspetta al varco e non vede l'ora di avere un pretesto per cazziarmi).

Grazie,
Mike
Avatar utente
By luciano
#16145
Io rispondo a quello che scrivi e dici che stai facendo una dieta (dieta ortomolecolare) da un mese e mezzo.
Non dico che non si debbano prendere vitamine e minerali, vista la frutta e verdura di oggi, ma immagino che la dieta di cui sopra avra anche una teoria e un modus operandi?

Per mia esperienza, quando si mischiano le cose, i risultati nopn sono soddisfacenti.

Riguardo alle analisi, Ehret spiega chiaramente che non servono a nulla, in quanto se c'è un processo di disintossicazione in atto, gli esiti possono apparire terribili quando invece si sta migliorando, mentre valori perfetti si possono rilevare anche quando si è intossicati di brutto, ma queste tossine sono ben fisse nei tessuti e non in circolo.

Rileggi il libro!

Ora sono fuori e non so indicarti la pagina, ma quando arrivo a casa ti mostro il riferimento, se non lo hai già rilevato tu.

Se ti senti male è perché ti stai disintossicando troppo velocemente ma non so cosa altro stai facendo. Se ti spaventi, è meglio che lasci perdere tutto e riprendi quando avrai sufficienbti certezze da nno rimanere spaventato.
Avatar utente
By Disilluso
#16153
Si quello che dici è giusto, ovviamente le analisi del sangue si sballano di brutto quando hai i veleni in circolo e non è il caso di andare a donare il sangue quando sei in questa fase; per questo pensavo di alimentarmi in maniera meno rigorosa per 3-4 giorni prima di andare a fare prelievi/donazioni.

Per la ortomolecolare non dice nulla di particolare, se non di assumere vitamina C fino a tolleranza intestinale (che nel mio caso è 9-10 gr al giorno), e di conseguenza di aumentare l'apporto delle altre vitamine per non avere carenze di queste ultime; il tutto indipendentemente da quale dieta tu stia seguendo, anche se consigliano di limitare carne e latticini perchè diminuiscono drasticamente l'assorbimento delle vitamine a livello dell'intestino tenue, oltrechè favoriscono un proliferare della flora intestinale "dannosa" ed anaerobia, che "risale" l'intestino andando a sopraffarre quella benefica, saprofita e aerobia.

Per i veleni in circolo, sapevo bene che stavo male perchè si stavano sciogliendo; se possibile però, almeno all'inizio e soprattutto ora che sono in vacanza, vorrei evitare di stare TROPPO MALE tutto d'un botto... La mia idea è quella di "dilazionare" lo scioglimento e l'espulsione dei veleni in modo di non avere shock troppo forti, e l'altro giorno ero davvero conciato maluccio.... Per questo sono corso ai ripari con le brioches.

Grazie per la disponibilità,
Mike

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret