Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By ronin80
#16169
Ciao a tutti, sono nuovo iscritto al forum ma lo leggo da tempo.
ho notato che non ci sono particolari discorsi per quanto riguarda la cura dei denti.
Ciò che vorrei sapere è cosa bisogna fare se un dente duole o magari si sia rotto o sia presente della carie.
Secondo Ehret, è un segnale che il corpo ci invia per dirci che dobbiamo mangiare di meno perchè lui (il dente) si sta auto curando.
Ma è possibile che un dente si rigeneri? o che una carie sparisca e al suo posto si riformi di nuovo la parte mancante?
O è necessario curarsi con i metodi "tradizionali" fino a che non siamo completamente liberi dal muco? (dato che poi in teoria certi problemi non dovrebbero più presentarsi..)

Grazie in anticipo.
Avatar utente
By parider
#16174
Personalmente me ne intendo poco dell'argomento, ma credo che se la formazione di una carie è già iniziata è quasi impossibile che regredisca.
E' probabile che con la dieta il processo degenerativo del dente si rallenti di molto o addirittura si fermi, ma che un dente cariato torni perfettamente sano lo reputo impossibile considerato il fatto che tutti gli uomini di fatto non godono delle potenzialità che dovrebbe avere il nostro organismo.

L'uomo è l'unico animale che nasce già malato per parecchi motivi, primo dei quali l'alimentazione pesantemente inadatta che è stata adottata dai nostri progenitori.
Neanche un uomo che fin dalla nascita mangiasse solo vegetali crudi godrebbe delle potenzialità massime che dovrebbe avere in quanto essere umano.
Ci vorrebbero diverse generazione di crudisti che adottino anche la pratica del digiuno prima di recuperare le nostre potenzialità ed in tal caso potrebbe essere che un uomo con un dente cariato lo perda magari durante un digiuno per poi farne ricrescere uno nuovo e sano.

Noi invece, uomini comunque sia "malati" (anche chi fosse ehretista dalla nascita) dobbiamo accontentarci di programmi genetici di altro tipo.

A tal proposito potresti trovare interessante la lettura di questo articolo che tra l'altro parla anche dei denti:
http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... =0&thold=0
Avatar utente
By ronin80
#16177
grazie mille per la risposta...
conclusioni.... dobbiamo andare dal dentista... almeno fino a che non ci siamo "purificati" !!!
Avatar utente
By parider
#16183
Penso di di si, stando però attenti a farsi otturare un dente cariato non con amalgame con mercurio e metalli pesanti vari.

Per quanto riguarda i denti "rotti" a me si è danneggiato un molare nel febbraio 2007 masticando una caramella dura (allora non ero ehretista :lol: ).
Di preciso non ho capito cosa sia successo al dente, comunque da quello che mi ha detto la dentista è come se si è danneggiato internamente e in tali casi esternamente il dente appare quasi sempre integro, anche se nel mio caso mi è stato detto che si vedeva una piccolissima crepa.

Dopo tale "incidente" (in verità non si tratta di incidente :wink: ) il dente mi ha dato dolore e fastidio inizialmente fino a quando la situazione si è assestata.
In seguito però periodicamente tornava per qualche giorno a darmi problemi, tanto che stavo quasi per decidere di devitalizzarlo e incapsularlo (meno male che non l'ho fatto!).
Allora ero ancora onnivoro.

Passando all'alimetazione di frutta e verdura le cose sono migliorate notevolmente, tanto da non avere più quelle "ricadute", solo nei primi tempi mi dava a volte un pò di fastidio quando mangiavo cose molto dolci come fichi secchi o datteri.
Ora è diverso tempo che non mi dà problemi.

Penso che la "rottura" del dente non sia stata riparata dall'organismo (forse è impossibile") ma sembra che il problema sia stato circoscritto.

Tutta questa storia era per esporre una mia esperienza in merito ai denti.
Sicuramente con la dieta le cose vanno MOLTO meglio, dato che sono certo che se avessi continuato a mangiare da onnivoro sarei stato costretto o a devitalizzare il dente o a rimuoverlo.

Quindi se il problema non è troppo grave magari potrebbe arrestarsi, ma se è avanzato (come nel caso di una carie profonda) credo che l'unica sia la cura dentistica, facendo attenzione a non farsi mettere in bocca cose pesantemente tossiche come le amalgame.
Avatar utente
By mesenger
#16185
Anche io mi chiedevo in questi giorni la stessa cosa ,
dopo avere letto la risposta di Parider ho letto il link e ho cercato su google il nome Piero Galbiati e ho trovato questo : http://xmx.it/denti.htm
e' da leggere molto attentamente , ve lo consiglio .
saluti
Maria
Avatar utente
By ronin80
#16203
bell'articoletto.... grazie :)
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret