Arnold Ehret Italia

Questo forum è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By starmax
#16265
Ciao a tutti volevo sapere qualcosa sulle arachidi se producono muco ..........ma non e' frutta secca ------------ciao ciao

potete ingannare molti per tanto tempo ma non potrete ingannare tutti per sempre....SOVRANITA MONETARIA
Avatar utente
By kebaff
#16295
infatti,.. appartengono alla famiglia dei legumi, non della frutta secca,..
Avatar utente
By luciano
#16301
E c'è un'altra ragione per non mangiare le arachidi:

Un impiegato anziano, prossimo alla pensione e uno giovane in addestramento per sostituirlo lavorano insieme in un ufficio.

Il vecchio ha sempre un grosso barattolo di arachidi sulla sua scrivania, e il giovanotto è ghiotto di arachidi!

Un giorno, dopo che l'impiegato anziano si è allontanato dalla sua scrivania, il giovane si fa prendere dalla tentazione e ne mangia velocemente a manciate fino a far fuori metà del contenuto del barattolone.

Quando il vecchio ritorna, il giovane si sente in colpa e confessa il suo crimine.

"Non preoccuparti, figliolo. Non mangio mai le arachidi comunque." gli risponde il vecchio. "Da quando ho perso i miei denti, tutto quello che posso fare è togliere via con le gengive la cioccolata degli M & M".
Avatar utente
By starmax
#16358
GRAZIE A TUTTI ............BELLISSIMA LA STORIELLA DEL VECCHIETTO!!!!!!!!!
Avatar utente
By Danny
#18167
Da quando ho iniziato la dieta di transizione è la "frutta secca" che mi attira di più. Prima mangiavo prevalentemente noci e mandorle, ora sento invece un forte desiderio per le arachidi, e le mangio! A volte in gran quantità. :?
Non è che contengano qualcosa di appropriato per superare al meglio la transizione? Me lo chiedo visto che già altri avevano scritto di quest'attrazione.
Sulla confezione, nel riquadro dei valori nutrizionali, c'è riportato un loro buon apporto di Vitamina E. Ma mi chiedo ancora, tutti queti cibi che hanno subito il passaggio della cottura (tostatura in questo caso) conservano ancora le vitamine? :roll:
P.S. Se avete a disposizione scritti che parlano male di queste arachidi, inviate! Conoscenza e consapevolezza alimentare aiuteranno a fare la scelta giusta.
Avatar utente
By luciano
#18168
Con l'aumento dell'utilizzo delle arachidi nell'industria alimentare (soprattutto dolciaria) in Europa, sono in aumento anche i casi di allergia o intolleranza a questo seme, presente, direttamente o come derivato in una quantità di cibi confezionati. È contenuta anche in prodotti per l'infanzia, come componente di latte adattato o come eccipiente polivitaminico.
Gli allergeni principali sono rappresentati da tre proteine (Ara h1, Ara h2, Ara h3): questi allergeni restano stabili al calore, per cui rimangono attivi anche dopo la tostatura e la cottura.

L'allergia alle arachidi si manifesta precocemente (nel 92% dei casi tra 1 e 7 anni) con un'incidenza del 11,8% (terza causa dopo latte e uova); l'allergia permane per tutta la vita (cosa che tendenzialmente non avviene per uova e latte).

La reazione può avvenire per contatto, inalazione e, soprattutto per ingestione; i sintomi della reazione allergica sono: asma, angioedema e shock anafilattico acuto.

Le conseguenze, pongono l'allergia alle arachidi tra quelle emergenti e potenzialmente pericolose, tanto che molte compagnie aeree americane non offrono più noccioline americane ai passeggeri. Numerose industrie, quindi, hanno cura di evidenziare la presenza di arachidi come ingrediente, e come possibile presenza in tracce. Quest'ultimo caso si verifica di solito quando lo stesso stabilimento produttivo usa arachidi per altri prodotti che abbiano condiviso la stessa linea produttiva.

L'unica terapia disponibile attualmente è la dieta di esclusione.

Dieta di esclusione significa non mangiarle proprio. :lol:

Quella che chiamano allergia sono gli effetti del consumo di arachidi.

http://it.wikipedia.org/wiki/Arachide_(seme)
Avatar utente
By Felix
#18179
Io personalmente mi sono imbattuto sulle nocciole...

molto ricco di zinco (elemento molto importante per la rigenerazione cellulare), di vitamine del gruppo B e di .... INOSITOLO... questo componente sconosciuto :D di cui ne ho provato i benefici sia con le nocciole che facendo un esperimento provando un integratore monoelemento per capire se era proprio quella sostanza che mi faceva stare cosi bene... ed effettivamente il suo contributo lo da eccome

"L’inositolo è benefico nel trattamento della stitichezza perché ha un effetto stimolante sull’azione muscolare del canale alimentare. "
Componente a quanto pare molto presente anche nei nostri amati agrumi che tanto ci aiutano nella "pulizia"

"Effetti dimostrati Gioca un ruolo simile alla colina nello smaltimento di sostanze grasse dal fegato in alcune situazioni patologiche... L’assunzione di mio inositolo facilita la produzione di lecitina nell’organismo"


Le informazioni sono tratte da "Almanacco della Nutrizione" di Gayla J. Kirschmann e John D. Kirshmann

Immagine
Avatar utente
By Danny
#18407
"L'unica terapia disponibile attualmente è la dieta di esclusione.
Dieta di esclusione significa non mangiarle proprio.
Quella che chiamano allergia sono gli effetti del consumo di arachidi. "

Ci ho riflettutto un pò e non ho ancora le idee chiare.

Le allergie provengono da un consumo eccessivo di alimenti innaturali? E sono un segnale di uno stato patologico dell'organismo e del sistema digestivo in particolare?

Alcuni sono allergici anche a frutta e verdura quindi, essere intolleranti ad un alimento non significa che quel particolare cibo sia negativo in sé.
Sarebbe meglio riuscire ad arrivare a delle informazioni specifiche sugli eventuali effetti negativi delle arachidi in un organismo non allergico e che, come me, le digerisce senza problemi.

Comunque, penso che in transizione il consumo delle arachidi (se gradite e saltuariamente) sia da preferire a pasta, pane o altri cereali o legumi cotti. La tostatura è preferibile, rende meno mucosi i cibi. Giusto?
Avatar utente
By luciano
#18421
Le allergie non esistono.

Mi spiego.

Alcuni mangiando le fragole scatenano un processo di disintossicazione con sintomi di prurito e chiazze e il medico dice:
"Non devi mangiare fragole, sei allergico". Per quanto le fragole, senza pesticidi ovviamente, non contengano sostanze tossiche, manifestano sintomi di disintossicazione a causa della loro azione appunto disintossicante.
Idem per reazioni simili prodotti da altra frutta e pollini, ecc.

Poi ci sono prodotti che contengono elementi tossici che causano sintomi di avvelenamento e il medico dice:
"Non devi mangiare le arachidi, sei allergico".

Per quanto i sintomi di disintossicazione o di avvelenamento siano simili, entrambi derivanti dal processo di disintossicazione, vengono chiamati dalla somma scienza "allergie".

La differenza è questa: La fragola fa scattare la disintossicazione a causa di veleni già presenti nell'organismo. Chi è un po' sulla dieta nota che alcuni frutti che prima davano reazioni sgradevoli ora possono mangiarne a piacere.

Le arachidi, per esempio, fanno invece scattare il processo di disintossicazione per eliminare le sostanze tossiche presenti nelle arachidi stesse. Quindi in questo caso è una reazione immediata, in chi ha un sistema organico che funziona bene. Poi c'è anche chi qualunque cosa mandi giù non ha alcuna reazione, il sistema di disintossicazione è inibito, represso o annichilito. Viene logico pensare che sarebbe meglio non mangiarle, a meno che la voglia di sfizio sia più forte dei sintomi da sopportare.

Quando parlo di tossine e veleni intendo qualunque sostanza che altera chi poco chi tanto le normali fisiologiche del corpo, non sto parlando del cianuro o simili, tanto per evitare che qualcuno pensi che le arachidi o altro siano veleni nel senso classico, alla Lucrezia Borgia.

Oggi ci avvelenano lentamente, senza che ce ne accorgiamo.
Avatar utente
By Danny
#18445
Perfetto, ora tutto quadra. Non mi servono più le informazioni specifiche sulle arachidi. :wink:
Avatar utente
By curiosoboy
#37750
il bello è che sul libro ci sono varie ricette a base di arachidi... ad esempio il finto polpettone di carne su digiuno razionale... cmq ho seguito la ricetta (utilizzando il tahin e acqua al posto delle uova) ed ho ottenuto 4 polpettoni eheh...Era da parecchio che non mangiavo arachidi, anche prima di diventare ehretista non ne ero un consumatore accanito, però non ho notato strani effetti... un pò di muco si, ma forse anche per le varie mangiate di cereali e farinacei.
Poi anche il protose ed il nuttolene sono a base di arachidi... ora ho ancora delle arachidi da smaltire...
Credete che si possano sostituire le arachidi con le mandorle o altri tipi di noci?
grazie
Avatar utente
By luciano
#37756
curiosoboy ha scritto:il bello è che sul libro ci sono varie ricette a base di arachidi... ad esempio il finto polpettone di carne su digiuno razionale...

Poi anche il protose ed il nuttolene sono a base di arachidi... ora ho ancora delle arachidi da smaltire...
Credete che si possano sostituire le arachidi con le mandorle o altri tipi di noci?
grazie
Quelle ricette non sono state scritte da Ehret ma da Fred Hirsch in collaborazione con Benedict Lust.

Volevano proporre dei sostituti della carne e non erano ancora conosciuti gli effetti collaterali delle arachidi, e forse le arachidi di allora erano diverse da quelle di adesso.

Penso che si possano sostituire con noci, nocciole o mandorle.
Avatar utente
By curiosoboy
#37759
luciano ha scritto:
curiosoboy ha scritto:il bello è che sul libro ci sono varie ricette a base di arachidi... ad esempio il finto polpettone di carne su digiuno razionale...

Poi anche il protose ed il nuttolene sono a base di arachidi... ora ho ancora delle arachidi da smaltire...
Credete che si possano sostituire le arachidi con le mandorle o altri tipi di noci?
grazie
Quelle ricette non sono state scritte da Ehret ma da Fred Hirsch in collaborazione con Benedict Lust.

Volevano proporre dei sostituti della carne e non erano ancora conosciuti gli effetti collaterali delle arachidi, e forse le arachidi di allora erano diverse da quelle di adesso.

Penso che si possano sostituire con noci, nocciole o mandorle.


Grazie Luciano, mi sa che opterò per le nocciole :wink:

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret