Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By romax
#16426
Ciao a tutti, volevo sapere che ne pensate del Latte di mandorla, d'estate per me è irrinuciablie. Un bel bicchirere soddisfa la mia voglia di dolce... Leggendo gli ingredienti trovo:

acqua,
zucchero,
mandorle selezionate (11%),
emulsionante sucrestere,
antiossidante: acido L-ascorbico, aromi.
Avatar utente
By parider
#16427
Gli ingredienti sono scritti in ordine di quantità presente nel prodotto.
Nel latte di mandorle da te citato lo zucchero viene prima delle mandorle, quindi significa che più dell'11% del prodotto (non si sa quanto di preciso) è zucchero raffinato (visto che non c'è scritto zucchero di canna integrale).

Ti consiglio pertanto, se ti piace il latte di mandorle, di cercare un prodotto senza zucchero.
Inoltre leggo che contiene anche "sucrestere" come emulsionante.
Tale sostanza non so cosa sia
Avatar utente
By mesenger
#16435
ciao Romax , per quanto gradevoli evita il latte di mandorla gia' confezionato , sarebbe preferibile fatto in casa .
Se cerchi nel forum forse c'e' scritto altro in merito , non so se c'e' la ricetta per farlo in casa
ciao
Maria
Avatar utente
By celestia
#16437
Il sucrestere è il nome degli esteri di saccarosio,un altro modo di chiamare
l'additivo E 473
Cerca del latte di mandorle con zucchero di canna grezzo
Celestia
Avatar utente
By sibillina
#16438
Fallo tu:

Latte di mandorle (fatto in casa)

Ingredienti
Per 1 litro: 300 gr di mandorle - 1 lt di acqua calda
Preparazione
Scottate le mandorle in acqua bollente e togliete subito la pellicina che le ricopre.
Frullatele aggiungendo all'occorrenza un po' d'acqua fino ad ottenere un composto piuttosto fine ed omogeneo.
Aggiungete l'acqua calda e lasciate a macerare per qualche ora.
Infine filtrate e consumate fresco.


:lol:
Avatar utente
By romax
#16441
Mitica Sibillina, ti ringrazio molto...
Avatar utente
By romax
#16443
sibillina ha scritto:Fallo tu:

Aggiungete l'acqua calda e lasciate a macerare per qualche ora.

:lol:


Ma calda non vuoldire bollente, vero?
Avatar utente
By kebaff
#16500
Io o trovato in un negozio bio, crema di mandorle bianche (rapunzel)...
è costosissima (tipo 12euro), ma puoi fare molto latte a quel punto solo con l'acqua, e alle dosi che preferisci.
Ciaoo
Avatar utente
By romax
#16638
Sibillina, volevo ringraziarti. In vacanza mi sono fatto delle bevute di latte mandorla fatto in casa...

:P

che buono...
By Loris1264
#16986
Un caro amico me ne ha portati due panetti direttamente dalla Sicilia dove ha passato le vacanze.. Mi sembrano molto genuini e fatti artigianalmente ma a scanso di equivoci ne mangio un cucchiaino saltuariamente.
Anche per me infatti il latte di mandorla è fantastico!


LORIS :wink:
Avatar utente
By whydah
#17059
ciao a tutti....... ne approfitto per consigliarvi questo meraviglioso elettrodomestico, non si trova molto facilmente ( i negozi bio preferiscono vendervi i brik ai prezzi che conosciamo ) ma attraverso questo sito http://www.naturalia.it/it/mulini-a-pie ... no_cache=1[url] potere farvi un'idea ed eventualmente ordinarlo ( nella mia città di verona lo potete trovare da emporio bio di corso milano n. 122, la spesa si ammortizza nel giro di pochi mesi ( dipende dall'uso ) ma se consideriamo che per fare 1,2 litri di latte di mandorle servono acqua e circa 80 gr di prodotto, fate voi i vs calcoli. io mi trovo benissimo e trovo il latte gustoso.
a proposito, nel forum mi sembra di non aver letto niente, ma che ne pensate del latte di soia? credo si possa consumare, se poi il tofu è consigliabile come alimento.....
grazie!!!!

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret