Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Curry
#16656
Per prima cosa: benritrovati tutti dopo le ferie :D :D

Poi, partiamo dai successini.

Al mare non mi sono scottata. Senza usare creme.
Voi direte “E che vuoi che sia!”. Invece per me è una cosa mai vista.
Io fino a 10 anni d’età convivevo con l’eritema su spalle e petto.
Poi un po’ si è attenuato, ma era sempre una fatica: creme a protezione altissima e attenzione al sole. Poi io adoro stare le ore in spiaggia. E il risultato era diventare rossa prima, abbronzata poco poi.
Quest’anno, invece, niente rossore, niente scottature. E’ vero che avevo preso il sole in un paio di occasioni prima del mare, ma lo avevo fatto anche altre volte senza risultati.
E mi sono anche abbronzata in fretta! E tanto! Evitando creme e pasticci!
Ai miei bimbi, devo ammettere, ho messo la crema solare classica comprata da mia suocera. Ma sono talmente terrorizzata dai miei trascorsi infantili, che per loro ho paura.
Per fortuna, loro sono figli del padre, che per intenderci assomiglia a Bin Laden, ma mooolto abbronzato. Quindi dopo i primi giorni niente più crema neanche per loro.

Secondo successino.
Una sera al mare mio marito aveva un po’ di mal di testa. Io l’ho guardato e ho detto “ma lo sai che non mi è neppure passato per l’anticamera del cervello di portarci a dietro un medicinale?”.
Giuro: non ci ho mai pensato.
E’ vero che già di nostro non ne usavamo. Poi da 15 mesi io non li tocco più, mio marito forse una aspirina ogni due mesi.
E’ anche vero che con due bimbi di 2 e 4 anni un cerotto e due bende potevano pure servire... ma mi stupisco soprattutto di aver lasciato a casa termometro e tachipirina che solitamente hanno un enorme effetto placebo sulle ansie materne (dico anche, con orgoglio, che già un paio di volte ho buttato via la boccetta perchè scaduta e non usata).
Inoltre, mio figlio è caduto e si è fatto male al polso. Lo usava per tutto, ma non ci appoggiava mai il peso sopra. Siamo andati all’ambulatorio. Il medico ha detto: “Inutile dare qualcosa a caso. Se è una botta passa. Se è di più, ma non credo, serve la lastra”.
Va beh, aspettiamo.
Dal mare siamo direttamente andati in montagna dai nonni. Abbiamo raccontato l’accaduto e tutti lì a vedere sto bimbo che quando cade (circa 15 volte al giorno) si tiene il polso. Io ho cercato di far notare che più noi gli stavamo dietro più lui ci giocava su 'sta cosa per attirare l’attenzione (ha 2 anni, è piccolo non scemo) ma i nonni non mi credevano. Neppure gli zii. O meglio: ci cascavano in pieno.
Finchè un giorno Cristiano cade e si rialza fingendo di piangere e tenendosi il polso. Mio cognato mi fa “Vedi, gli fa male”. E io: “Guarda che è l’altra mano...”
Insomma, passato tutto senza usare nulla.


Ora, siccome questo post è già lungo così, ne faccio un altro sotto...
Avatar utente
By Curry
#16657
Adesso, le ricadutine.
Faccio queste riflessioni perchè vedo che sgarri e ricadute sono argomento su cui si dibatte molto. E mi sembra che per molti siano una delusione personale.
Almeno, per me lo erano. Finchè ho capito che non devo renderne conto a nessuno se non a me: quindi se mi va lo faccio, se no no. Sembra una banalità, ma io ci ho messo un po’ ad arrivarci.
In secondo luogo, va considerato che, nel cambiamento di dieta, l’elemento cultural-sociale è quasi sempre più forte e difficile da sconfiggere di quello prettamente fisico.

Per questo, ecco cosa faccio io.
In vacanza, inutile dirlo, ho mangiato diverso dal solito. Poteri dire peggio, ma non mi va. Perchè è vero che non ho seguito un regime Ehretista, ma è anche vero che, nel mio cammino di miglioramento dell’alimentazione, ho fatto passi da gigante.
Per me, almeno, è un passo da gigante andare con gli amici alla festa del paese (appuntamento immancabile da 25 anni) e prendere polenta e formaggio (la cosa più “sana” che c’è) invece che la grigliata mista.
Lo è anche fare una camminata sui monti mettendo nello zaino verdure grigliate e frutta invece che focaccia e prosciutto.
Lo è anche a Ferragosto, mentre la famiglia fa la grigliata (“un’altra volta?” direte voi. Eh, siamo nella bergamasca) cucinare peperoni ripieni (di verdure ovviamente) e zucchine e pomodori al forno e poi mangiare tutti assieme.
Poi naturalemente c’è anche la serata con la pizza (vegetariana, la carne non mi interessa più), il dolce dell’amica, il gelato con i bimbi. Ci sono: ma solo due estati fa avrei mangiato grigliata mista 5 volte in un mese, gelato quasi tutti i giorni, brioches a colazione, carbonara a mezzogiorno e cotolette alla milanese alla sera.
Quindi, sono contenta, nel complesso, di ciò che faccio.

Senza dimenticare che si può sempre migliorare: la strada è lunga, ma passo passo la si fa.
Dopotutto, domani è un altro giorno (ta-ta-tataaaaaa – ta-ta-tataaaaaa)
Avatar utente
By Curry
#16661
E le ricadute?
Leggendo alla fine concludendo e tirando le somme vedo solo successi!


:D

E' perchè sono un'ottimista.

Ma soprattutto, perchè con me stessa sono molto, molto, mooolto permissivista.

Quindi ho riassunto con la frase "in estate ho mangiato in modo diverso" i gelati, le pizze etc. Ah, anche un fritto misto, ma sinceramente non ci ho trovato tano gusto.
E un paio di volte la colazione la bar. Con gli amici ci andiamo tutti i giorni. Io prendevo un succo di frutta o niente. Però la compagnia, il ricordo... insomma mi son fatta tentare dalla brioches... sullo stomaco fino a pranzo!
Non contenta, qualche giorno dopo ci son ricascata :roll:
Poi ho imparato :D

Sono un po' lenta a volte :lol:
Avatar utente
By mesenger
#16664
Ciao Curry ,
brava , anche io non mi faccio prendere dalla fobia dello sgarro e dal DOVER seguire sempre la dieta .
E funziona , io invece mi sono fatta tentare dai gelati , ma adesso agosto sta finendo e pure loro saranno incamerati .
E' come mettere il pilota automatico , si sa cosa e' meglio mangiare e automaticamente si scarteranno le porcherie , senza drammi e nervosismi .
ciao
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret