Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By francys
#17204
Ciao a tutti :D
spero che queste vacanze sono state riposanti per tutti e che riescano a darci la forza di continuare un'altro anno all'insegna di cibi genuini e meno sgarri possibili! :wink:

Cmq passo al dunque: Vi scrivo per chiedervi un consiglio;
premetto che sono una gran paurosa, in particolare ho paura di non stare bene.
In breve non sono riuscita ancora a fare questa benedetta dieta di transizione!

La ragione è questa: ho iniziato la dieta come la suggerisce Ehret quindi verdura a pranzo e frutta a cene, ma ragazzi vi assicuro che dopo 2 giorni stavo sbattendo a terra! Stavo in forte stato confusionale, con palpitazioni, depressione, non avevo più forza nelle gambe e con persone alle calcagna che in continuazione ti dicono "stai sbagliano! ti ammali!ti ammali!"(che scocciatura combattere contro tutti!! non solo è difficile cambiare stile di vita, inoltre si mettono anche le persone con il fiato sul collo :cry: ), in breve ho sospeso.

Ho ricominciato dopo pochi giorni di riflessione, ho pensato che quello che mi ci voleva durante la giornata era un po' di zucchero al cervello (non so se è un'impressione) per essere più sveglia mentalmente, quindi ho invertito gli alimenti: frutta a pranzo e verdura la sera.

Cmq tutto bene per 3 giorni, il quarto giorno, di sera ho mangiato una bruschetta con molto aglio, cmq la notte avevo dei giramenti di testa così forti che mi svegliavano dal sonno, erano davvero fortissimi e stavo stesa, com'è possibile(è stato l'aglio?mi ha abbassato la pressione?)? ma sbaglio qualcosa? Perchè sto così male dopo solo 2 giorni?
è perchè ho molto da smaltire? (se è così devo avere veleno allo stato puro in corpo!)
Ma sopratutto, ho sbagliato le quantita di frutta?(mangiavo solo 1 fetta di mellone o due ed ero già sazia...incredibile!)

Ora sto ancora mangiando male, però sono ferma e convianta di seguire Ehret, vorrei solo capire bene il mio corpo, i segnali che mi da' e capire cosa sto sbagliando.
Ho letto nel forum che molti di voi (anche se in transizione) fanno sport, piscina e altre attività anche molto faticose, com'è possibile che io non riesco a muovere un muscolo?

grazie a tutti

PS. io e il mio ragazzo abbiamo mangiato le stesse cose e abbiamo avuto gli stessi sintomi...non so se può esservi utile per capire meglio la situazione.
Avatar utente
By barbarella
#17207
un'esperta, ma secondo me vai troppo di fretta: fai piccoli cambiamenti alla volta...
Avatar utente
By Atavicus
#17208
Hai cambiato dieta troppo in fretta!
Non puoi da un giorno all'altro mangiaresolo frutta e verdura... devi passare attraverso una lunga dieta di transizione che preveda la lenta eliminazione dei vari cibi che formano muco. Se corri troppo, la crisi di disintossicazione ti porterà a tornare sui tuoi passi. Quindi: imparare a conoscere il tuo corpo è anche imparare a capire il ritmo giusto per eliminare i vari alimenti dalla dieta.
Io sono in transizione da 8 mesi ed ancora non ho eliminato il pesce, i cereali... ed altre cosette :)
Avatar utente
By francys
#17210
barbarella ha scritto:un'esperta...


eh lo so...non sono esperta...e giustamente ho sbagliato..
quindi l'unica cosa è togliere un po' alla volta gli alimenti sbagliati..
grazie mille
Avatar utente
By francys
#17212
ragazzi mi dispiace, mi avevate già risposto che corro troppo :oops: ...avete ragione e vi prometto che mi impegno a memorizzarlo e a riuscire a farlo!
grazie mille a tutti per il supporto e la pasienza!! :wink:
By Mukunda
#17214
Secondo me non sei convinta e determinata !
Non usi la forza di volontà necessaria per sconfiggere le tue stesse antichità psicologiche.
La forza di volontà !
La Forza Di Volontà !!
LA FORZA DI VOLONTA' !!!
Avatar utente
By luciano
#17215
Mukunda ha scritto:Secondo me non sei convinta e determinata !
Non usi la forza di volontà necessaria per sconfiggere le tue stesse antichità psicologiche.
La forza di volontà !
La Forza Di Volontà !!
LA FORZA DI VOLONTA' !!!


Meglio della forza di volontà vale la comprensione. Questa la si acquisisce gradualmente facendo le proprie esperienze ed eventualmente anche sbagliando.

In questo forum preferiamo non fare alcuna valutazione e giudizi sul modo di essere o di fare degli utenti, per esempio, in questo caso:

Mukunda ha scritto:Secondo me non sei convinta e determinata !...

Mukunda ha scritto:Non usi la forza di volontà necessaria .....


Questo genere di giudizi non hanno mai dato risultati, è preferibile quindi evitare di postarli.

Al limite si può indicare il proprio modo di essere e di fare, di modo che poi uno, se vuole, possa scegliere o meno se fare altrettanto.
Avatar utente
By francys
#17217
Grazie mille.
Effettivamente tendo a correre troppo..cmq voglio forzarmi ad andare con calma, quindi ho pensato di programmare un anno intero e togliere un alimento ogni 3/4 mesi, così da abituare il mio corpo a non desiderarlo + e a non sentirne + la necessità.
Quando arriverò finalmente ad aver tolto tutti i cibi + nocivi, inizierò a togliere quelli che producono muco e infine inizierò la dieta di transizione che propone Ehret..che dite?
Mi sembra la decisione + equilibrata, andare con calma, magari mi fa "marcare" anche i passi che faccio in avanti, così sarà più difficile che ne farò passi indietro.
grazie a tutti (in particolare a te Luciano :wink: )
un abbraccio
francys
Avatar utente
By sibillina
#17219
Ciao Francys, io prima di tutto ho tolto i cibi industriali. dolci, biscotti, cioccolato etc.
Poi (da gennaio) piano piano i latticini anche se ancora una spruzzata di grana ogni tanto sulla pasta di farro ( :oops: che mangio 2 volte la settimana) non me la faccio mancare.

E se mi viene voglia di dolce (e sono molto golosa) mangio i fichi secchi

Comunque ognuno ha le sue debolezze quindi devi vedere tu a quale cibo ti costa di piu' rinunciare...

E se fai uno sgarro pazienza...nessuno ti bachetterà le dita :wink:

IN BOCCA AL LUPO!!!

ciao
alessandra
By Mukunda
#17225
Citazione originariamente scritta da Luciano
Questo genere di giudizi non hanno mai dato risultati, è preferibile quindi evitare di postarli.

Al limite si può indicare il proprio modo di essere e di fare, di modo che poi uno, se vuole, possa scegliere o meno se fare altrettanto.


Hai ragione Luciano, forse dovevo scrivere diversamente:

francys, io ho adottato da subito la forza di volontà dinamica che giorno dopo giorno è cresciuta formando nella mia mente l'abitudine di mangiare secondo programma Ehretistico.
Dopo aver letto il testo di Ehret mi sono cosi convinto che la mia determinazione ha ragiunto l'obiettivo della guarigione.
Ti riporto la mia esperienza www.arnoldehret.it/modules.php?name=For ... pic&t=1839

Cordiali saluti - mukunda -
Avatar utente
By francys
#17228
Mukunda grazie mille per avermi fatto leggere la tua testimonianza , veramente bellissima, complimenti!
...mi è sorto un dubbio, anche leggendo la tua testimonianza...
ma in realtà è sbagliato iniziare subito la dieta come hai fatto tu?
Oppure il fisico ha uno scompenso così forte che potrei stare male?
quindi in sostanza tutti mi state dicendo di andare lentamente SOLO per il fatto che potrei abbandonare o perchè potrei stare molto MALE?
By Mukunda
#17230
francys, io ho fatto otto mesi di alimentazione vegetariana prima di conoscere Arnold Ehret e iniziare la dieta di transizione. La dieta di transizione è durata un mese proprio per seguire i consigli di Ehret anche se devo ammettere che erano più i giorni di dieta perfetta che di transizione, dopodiché ho mangiato solo frutta e vegetali.
Fin dal primo giorno ho fatto il digiuno.... ne faccio uno a settimana e seguo scrupolosamente la NON-COLAZIONE.
Dalla prossima settimana comincero un programma di digiuni progressivi che vanno da 24 36 48 72 ore associati a ripetuti clisteri. Il mio obiettivo è realizzare ciò che Ehret affermava sulla Vitalità, Forza, Resistenza, Lucidità Mentale e soprattutto la Spiritualità.
Io penso che per avere successo ogni cosa deve essere valutata secondo un concetto positivo di riuscita, esso può realizzarsi solo se si usa la Forza di Volontà... Io ci credo è farò sìì che il mio obbiettivo riesca.
Cordiali Mukunda
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret