Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By romax
#17352
Ciao a tutti, ho trovato questo articolo che parla di una recente ricerca sul Ferro... Poiché non ho ancora approfondito bene l'argomento, non capito bene le differenza tra i vari tipi di ferro di cui si parla...

Qualcuno ne sa qualcosa???

ecco il link: http://www.veganitalia.com/modules/news/article.php?storyid=1402

Grazie :P
#17354
Su internet ho trovato questo articolo: http://www.scienzavegetariana.it/nutriz ... roveg.html

Mi sembra chiarisca il termine eme o non eme.

Per quanto ne so ci vuole un po' di allenamento e tempo e pulizia prima che il nostro organismo ricominci ad assimilare il ferro dalla frutta e verdura.
Gli animali erbivori lo fanno benissimo, mangiano frutta e verdura e non hanno bisogno di ferro in pastiglie o di prenderlo dalla carne. Cioè lavorato e trasformato dall'animale, ma lo fanno direttamente loro il lavoro. :wink:

Questa una mia visione, magari qualcuno sa darci qualche informazione in piu'.

Prendo a periodi l'acido ascorbico, che aiuta l'assimilazione del ferro.

ciao :P
Avatar utente
By LAj
#17365
rimango sintonizzato anch'io su questa discussione perché l'argomento mi riguarda personalmente:
confesso che grazie alla rivelazione del SDGDSM ho evitato di striscio una terapia della nuova medicina ematica( si dice così? ), avendo rilevato con un'indagine familiare un gene responsabile di un eccessivo livello siderale e quindi dichiaratomi matematicamente "malato".

Anzi, nel mio caso particolare gli esami del sangue rilevano il peggior quadro di riferimento, sebbene la malattia si curi sempre allo stesso modo: salassi!

In particolare l'indice di saturazione era sull'80% con un valore soglia di riferimento intorno al 45%.

Per quanto detto sopra da cielazzurri,
con una tale scorta di ferro, ho affrontato più spensierato la transizione,
anche se molto fiducioso in essa, spero non troppo da tralasciarne aspetti importanti. In realtà il mio approccio prescinde dal fatto che la medicina ufficiale sia riuscita, o stesse riuscendo ad agguantarmi, ma si basa sulla forte condivisione degli ideali ehretisti.

Grazie a tutti,
e questo non è l'unico motivo per cui vi devo la vita.
Avatar utente
By whydah
#17736
ciao a tutti.....essendo donatore di sangue, leggendo i vs posts mi sono MOLTO tranquillizzato...... venerdì dopo gli esami preventivi, la dottoressa ci teneva a dirmi che dovevo assolutamente " recuperare " i valori di ferro e siccome non consumo carne non si capacitava........ il compromesso l'ho trovato con un integratore omeopatico " FERROTONE ", acqua di sorgente ricca di ferro, dà una certa pesantezza di stomaco ed episodi di dissenteria ( ma solo il primo giorno ), da prendere a stomaco pieno ( consigliato ) diluito con vitamina C ( spremuta di frutta o centrifugati ).......
andrò a leggermi il contenuto dei links, convinto che gli alimenti naturalmente ricchi di ferro siano la soluzione ideale.......

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret