Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By barbarella
#17369
come cura il raffreddore un ehretista? ho solo 2 lineette di febbre, ma il naso che sembra un rubinetto che perde, e la gola infiammata, per adesso:acqua, limonata con un po' di miele appena sveglia, 2 banane a metà mattina e 1 pesca poco fa... a cena non so cosa mangerò, dipende dalla fame, ma sicuramente molta frutta e verdura.
per sturare il naso ho usato dell'acqua di tabiano... e ovviamente riposo... altri consigli? :D
sono stata brava? :D
Avatar utente
By luciano
#17370
Il raffreddore è un termine usato nel comune linguaggio per definire sintomi di disintossicazione.

La cura consiste nel lasciare che il corpo continui il suo processo di disintossicazione, senza tentare di bloccare i sintomi, muco e febbre.

La febbre è anch'essa un sintomo della disintossicazione in atto.

Se hai fame mangia di più.

Non consumare latte e latticini.

Il digiuno e i clisteri aiutano.
Avatar utente
By barbarella
#17371
penso che sia una bella disintossicata: ho il naso che perde in continuazione da stamattina alle 4, adesso mi è venuta fame e mi sa che mi fare del the con pane integrale e marmellata :oops:
Avatar utente
By luciano
#17372
Va benissimo, prima o poi finirà nel modo giusto se non usi farmaci per fermare il flusso.

Per un "raffreddore" non è il caso di restringere esageratamente la dieta, tolti i latticini, anche se ti mangi qualche fetta con la marmellata non allungherai più di tanto il recupero.

Meglio un giorno o due in più con il raffreddore che uno in meno e con la sensazione di rinuncia e privazione.
Avatar utente
By drummer
#17387
Per la cura delle affezioni del tratto respiratorio, sul sito dell' ARPC raccomandano discreti dosaggi di vitamina C, addirittura fino alla tolleranza intestinale. Probabilmente integrare giornalmente con un po' (5-6 grammi) di Vit. C può aiutare ulteriormente a superare lo stadio critico dell' infezione. Ciò non toglie, secondo me, che bisogna mirare all' eliminazione totale del muco dal corpo seguendo la dieta di Ehret, o, come ha detto Luciano, facendo un po' di digiuno unito alla pulizia intestinale.
Avatar utente
By batman
#17391
Io per guarire il raffreddore uso versare dell'acqua bollente in una bacinella e respirarne il vapore che emana, coprendomi la testa con l' asciugamano. Lo faccio più volte al giorno fino a quando non debello l'infezione. :wink:
Avatar utente
By barbarella
#17396
non ho più febbre ed il mio naso ho smesso di sgocciolare, mia mamma insiste perchè prenda un'aspirina :evil:
va beh...non ho ancora reintrodotto i latticinoi nella mia dieta (sono ancora in transizione), E MI SA CHE FINCHè NON MI PASSA NON LI REINTEGRO...i raffreddori durano 7 giorni con il medico, 1 settimana senza :D
Avatar utente
By sibillina
#17397
io sono allergica all'aspirina, scoperto x caso xchè mi si era gonfiata la faccia!!
8O pensa un po' che robaccia c'è dentro!!!

acqua e limone caldi e riposo a letto sono la migliore medicina!!

ciao
alessandra
Avatar utente
By sibillina
#17398
guarda caso, sto leggendo sui metalli tossici e ho cosi' scoperto che l'aspirina contiene alluminio. L'assunzione giornaliera di alluminio non dovrebbe superare i 20 mg, mentre 1 compressa di aspirina ne contiene 10/52 mg. L'accumulo nell'uomo avviene con grande lentezza per cui all'età di 60 anni la quantità di alluminio puo' raggiungere livelli significativi
Avatar utente
By LAj
#17400
Sono sicuro della correlazione tra metalli tossici/pesanti e allergie.

L'uomo è sempre più intossicato e nel difendersi mette in gioco tutte le sue armi che però lo allontanano anche da altri componenti con cui finora interagiva.
Al contrario sembra che le allergie siano tanto più diffuse quanto ci si allontana da uno stile di vita naturale.

Quale chelante hai trovato per l'alluminio? Mi era sembrato di leggere si espellesse in gran parte.
Avatar utente
By barbarella
#17401
oso pensare a quanto alluminio ho all'interno del mio corpo 8O , cmq mi è passato quasi tutto
Avatar utente
By parider
#17402
io sono allergica all'aspirina, scoperto x caso xchè mi si era gonfiata la faccia!!
Shocked pensa un po' che robaccia c'è dentro!!!


Be, è normale essere "allegici" ai veleni :D
Avatar utente
By celestia
#17428
Per il raffreddore è un buon metodo fare i suffumigi con l'eucaliptolo, se
non si vuole prendere Caliptol si può cercare l'olio essenziale di eucaliptolo in erboristeria, che essendo puro è più indicato, tanto non
lo si ingerisce, si mette nell'acqua bollente e si respirano i fumi, ha anche
un'azione antinfiammatoria sulle mucose del naso.
Celestia


"Se dovessi convincermi di qualcosa ne resterei prigioniero. Grazie, preferisco il dubbio."
Avatar utente
By luciano
#17432
barbarella ha scritto:va beh...non ho ancora reintrodotto i latticinoi nella mia dieta (sono ancora in transizione), E MI SA CHE FINCHè NON MI PASSA NON LI REINTEGRO...i raffreddori durano 7 giorni con il medico, 1 settimana senza :D
Se poi ci riesci e non li reintegri mai più nella dieta, ti fa uno dei più grossi favori che sia possibile fare. :wink:
Avatar utente
By LAj
#17505
parider ha scritto:Be, è normale essere "allegici" ai veleni :D
Meglio non si sarebbe potuto esprimere :)

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret