Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

By conigliobianco
#1779
GRAZIE A TE, ARCA.

Con il tuo modo di scrivere chiaro e completo, anche in questa tua meravigiosa esperienza, ci hai dato un riferimento (sempre molto prezioso, e particolarmente in una dieta di "sperimentazione privata" come questa) e ci hai insegnato tanto.

Un abbraccio,
Barbara
By laura
#1780
ciao arca,

grazie per il resoconto finale molto interessante.
per quanto riguarda il digiuno a me farebbe piacere se descrivessi, a beneficio di tutti gli utenti, la sensazione che hai avuto quando ti si sono "sbloccati" un po'i polmoni, ricordo che avevi scritto che a un certo punto hai sentito come se un pezzo di ostruzione si fosse staccato e avesse liberato il polmone...ora a fine digiuno respiri meglio di prima?

grazie!
Avatar utente
By arca
#1788
laura ha scritto:ciao arca,

grazie per il resoconto finale molto interessante.
per quanto riguarda il digiuno a me farebbe piacere se descrivessi, a beneficio di tutti gli utenti, la sensazione che hai avuto quando ti si sono "sbloccati" un po'i polmoni, ricordo che avevi scritto che a un certo punto hai sentito come se un pezzo di ostruzione si fosse staccato e avesse liberato il polmone...ora a fine digiuno respiri meglio di prima?

grazie!


No, Laura. La sensazione di "incollamento"continua, purtroppo, anche se meno viste le eliminazioni che ho scritto ed alle quali hai tu fatto riferimento. Ora che ho ripreso a mangiare, sto continuando con una Dieta di Transizione molto Senza Muco (piccole quantità di frutta e verdura con piccolissme quantità di pane) e nient'altro (solo due pasti al giorno, chiaramente).

E' però da dire una cosa che ho dimenticato di riportare nel resoconto finale: mi sento un leone specie per il fatto che MI SEMBRA DI VEDERE I LEGACCI DA GULLIVER che il corpo cha su di me.
E' una sensazione fantastica, è come se vedessi i legacci che mi tengono fermo, quindi ancora un po' e so che parto; li sto cominciando a vedere e quindi hanno vita ormai breve..... Anzi, ora scrivo un successo...

Grazie per questa opportunità che mi hai dato, Laura, perché lo avevo dimenticato.

Arca
By laura
#1793
guarda quello da ringraziare sei sempre tu che ci hai reso partecipi di un digiuno fatto con consapevolezza e costanza, a me personalmente è servito molto perchè quando sarà prenderò spunto dalla tua esperienza per orientarmi.

il fatto che tu ti senta molto più energico è stupendo e importante.
per i polmoni tienici aggiornati, sono curiosa di sapere come si evolvono le sensazioni a riguardo!

grazie arca!
By luna
#1797
Carissimo Arca,
una domanda: perchè hai deciso di interrompere il digiuno dopo 27 giorni - e la lingua che mostrava che un'altra disintossicazione era in corso?
Il tuo diario è utilissimo, ma anche un po' sconfortante...ma QUANTO tempo ci vuole per ripulire un organismo??? Soprattutto considerando che, come anche tu hai segnalato, la pelle fa la sua parte come organo escretore, con tutto quel che ne consegue... :oops: se uno lavora quasi tutto il giorno in ambienti con altre persone come fa??
In passato ho provato la cura dello sciroppo d'albero (composto da succo d'acero e di palma) che consisteva in bicchieri di acqua con 2 cucchiai di limone, 2 cucchiai di sciroppo e un pizzico di PEPE DI CAJENNA, che l'ideatore dice che scioglie il muco. Allora non capivo di muco parlasse, ma gli esiti erano buoni. Dura (almeno) 10 giorni + 3 di transizione.
Veniva consigliato di bere tisane di menta e simili per "coprire" l'inevitabile odore sgradevole del corpo durante la disintossicazione. Io però cerco di sfruttare periodi di ferie, tanto dura poco..
Tu che consigli dai per evitare questi inconvenienti? Io sono nuova: il pepe di cajenna è da considerare utile per agevoare lo scioglimento del muco anche nel sistema di Ehret?
grazie per l'attenzione!


]
Avatar utente
By arca
#1800
Carissima,
ho deciso di interrompere il digiuno poiché sentivo di farlo e, nonostante la nuova disintossicazione in corso, sono comunque stato dell'idea di ritornare sulla dieta di transizione-quasi-senza-muco.

Ora la disintossicazione sta procedendo e mi sento ogni istante più leggero, quindi la sensazione che stavo avendo non era errata, anche se i fatti dimostravano di dover continuare.
Comunque stavo perdendo troppo peso ed ero giunto ad un punto di figura fisica eccellente: era meglio non andare oltre: 27 giorni non sono bruscolini.

Quanto tempo ci vuole per ripulire un organismo? E' una questione personale, ma certamente non ci vuole poco: troppi anni di intossicazioni.
Ed è anche chiaro che un determinato tipo di ambiente può essere antitetico al miglioramento. Ti sono vicino per questo, ma sappi che abbiamo sempre la possibilità di scegliere e di cambiare la nostra realtà.
Richiedi la massima applicabilità del decreto legislativo 626 circa la sicurezza (e la sanità) degli ambienti di lavoro.

Per la questione "inconvenienti" della cura dello sciroppo, le soluzioni sono quelle che hai detto, eventualmente con l'aggiunta di giorni in più e dosi più basse quando i maleodori cominciano a presentarsi per contenere la disintossicazione.

Per il pepe di cajenna, mi spiace, ma non so proprio cosa dirti; non ho alcun dato disponibile.

Se posso esserti utile, fammi sapere. Ciao.

Arca
:)
Avatar utente
By Merlo
#1801
arca ha scritto:Ho proceduto con la pulizia dei seni nasali con un metodo semplice, antichissimo ed efficacissimo che tra un po' segnerò in apposito post.


Grande Arca, attendo con trepidazione!
E' un annetto che ogni mattina pulisco i seni nasali aspirando acqua fino a quando mi arriva in bocca e poi la soffio via: ho notato grandi miglioramenti (ho sempre avuto il raffreddore) ma mi rendo conto che la narice sinistra è incementata... :?
Non vedo l'ora di leggere il tuo post 8)
Avatar utente
By arca
#2133
Ciao gattoX e grazie per i tuoi complimenti.

Fermo restante che lo rifarei, in verità non ho nulla che a mente lucida possa rianalizzare e su cui ottenere risposte diverse; purtuttavia mi fa piacere poter aggiungere qualcosa che ho ricordato dopo aver scritto i miei post.

15 anni fa, nell'apice di una dieta onnivora, intrapresi (stupidamente) un digiuno (mi sembra fosse stato di 10 giorni), senza alcuna preparazione; risultato: cominciai ad ingrassare. Avevo alterato in qualche modo il metabolismo tiroideo. Nel '98, a seguito di un evento stressorio, cominciai a prendere altro peso.
A novembre 2005 (12 mesi fa) pesavo 90 kg ed era un peso principalmente di circonferenza vita.
Oggi, dopo 13 mesi di disintossicazione e sistema Ehret, sono 68 chili, ciò che io ritenevo il peso forma che avevo "sognato" per 15 anni poiché ne ero in possesso fino al '90.

Uno dei risultati di questo digiuno che non ho dovutamente sottolineato, è la sparizione totale di qualsiasi dolore o doloretto articolare: sono spariti tutti. Inoltre sento il mio corpo pulito ed il sangue vivo; è una bella sensazione. Inoltre vedo le persone più belle, al di là dei loro schermi.

quali sono le nuove facoltà che ti senti di avere acquistato.

Certamente una più profonda consapevolezza su come funziona il corpo umano e quali sono i pochi, ma indispensabili passi per giungere alla guarigione.
Sento di avere un bel livello di energia e percezioni molto acutizzate: riesco a capire subito persone e situazioni e ad allontanarmi da esse se rappresentano motivo di pericolo. Sono meno tollerante ma più paziente. Una mente in un corpo pulito funziona meglio...
Certamente il digiuno NON E' STATO un evento a se stante. Come ho detto ho proceduto per un anno in un processo di disintossicazione molto potente e costante ed il digiuno è stata la ciliegina sulla torta. Chiaramente oggi l'alimentazione è ancora più selettiva ed accurata.

e poi una domanda su tutte...adesso come vivi

Su questa parte non è cambiato molto; ero già molto felice prima con un livello emozionale molto alto ed estremamente stabile già da più di due anni e questo lavoro ehretistico (se così si può dire) era per me necessario per consolidare tale stato. Ma tutto ciò come stile di vita, non come dieta temporanea.

e che problemi vorresti migliorare?

Beh, in realtà la domanda non mi è pertinente e mi spiego meglio; in questo momento della mia vita non è presente in me il concetto di MIGLIORARE o di GUARIRE da qualcosa, bensì mi vedo già guarito e/o sano. Poichè la mente è un livello superiore al corpo, non voglio mettere nella mia mente il concetto di "migliorare da qualcosa" per evitare di dover fare sforzi per venir fuori da stati di malattia o disagi che la mia mente "mantiene" nel corpo poiché da essi "intendo" migliorare o guarire. Preferisco vedermi già guarito anche se oggettivamente altri disturbi dovranno sparire.

Poiché ritengo che è l'atteggiamento che determina la realtà, credo che sia meglio occuparsi di una cosa come stile di vita di quel momento piuttosto che preoccuparsi per essa; tanto alla fine le azioni da farsi per risolvere saranno le stesse, ma almeno ho risparmiato in ansia...

Comunque, prima di quello del post, in vita mia avevo fatto solo 3 o 4 digiuni, di cui il primo fu quello disastroso di 15 anni fa. Il mio consiglio è di non fare mai passi di cui ci si possa pentire, ma di usare sempre un corretto gradiente e quindi relativo al proprio stato, senza mai fare riferimento più del necessario delle esperienze degli altri. Le esperienze degli altri possono essere un orientamento ma mai possono divenire una guida valida al 100% su sé stessi.

Spero di averti dato ulteriori informazioni.

Arca
Avatar utente
By arca
#2137
No, dopo i primi tre giorni di "terrore", il vero piacere è di NON mangiare: ti sembra così naturale!!!!!!

Voglio approfittare per precisare che tutto ciò che ho riportato in questi thread è il resoconto della mia esperienza personale in relazione ai comportamenti ed alle risposte espressi dal mio corpo giorno per giorno.

Arca

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret