Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Felix
#17599
Leggevo su un'altro post su questo forum che si diceva che vino e birra sono altamente sconsigliati

non capisco però perchè... nel senso che vedendo le tabelle di berg il vino è indicato come mucolitico... e la birra crea muco ma in una quantità irrilevante...

perchè queste due bevande non vanno bene per la dieta?

l'unico motivo che mi viene in mente è che l'alcool cmq intossica... è quello il problema o no?
Avatar utente
By danielsaam
#18087
Felix ha scritto:l'unico motivo che mi viene in mente è che l'alcool cmq intossica... è quello il problema o no?


Penso proprio di sì.

Per portare la mia testimonianza, da quando seguo Ehret mi è calato notevolmente il bisogno di bere alcol, in modo particolare sono disgustato solo dall'annusare un bicchiere di vino, lo percepisco come una cosa dannosa per il mio organismo (cosa impensabile per me fino a non molto tempo fa quando passavo i fine settimana a bere fiumi di alcol con gli amici, ed era considerata una cosa normale!!! :lol: ) e in effetti nel libro è scritto che il bere vino è una conseguenza del mangiare cadaveri. Che nelle tavole di Berg sia poi rappresentato il vino ed alcuni tipi di birre come acido leganti non ha alcuna importanza, Ehret stesso diceva chiaramente che non le condivideva pienamente, inoltre bisogna tener presente che il vino di oggi è sicuramente diverso da quello di 100 anni fa, basti pensare a tutti i solfiti che gli vengono aggiunti. Per quanto riguarda la birra a volte me ne concedo ancora qualcuna, non sono ancora riuscito ad eliminarla completamente, ma conto di farlo passando per prima a quella non alcolica; ne approfitto anzi per chiedere se qualcuno sa se esiste in commercio anche il sidro non alcolico.

La cosa che a mio riguardo appare molto bella è che con la dieta si prende più coscienza del fatto che l'alcol fa male, anche se preso in piccole quantità. Se lo si paragona ad una droga non si può dire che una droga non faccia male solo perchè se ne prende poca, fa solo meno male. Dove sono nato, in Veneto, dicono che il buon vino fa buon sangue, fa bene al cuore, etc... ma è solo una scusa che diciamo a noi stessi per permetterci di berci anche un sol bicchiere, come quando si fuma ogni tanto perchè il dottore ha detto che di rado non fa male ... ah bè se lo dice lui ...! :lol:
By xavier
#18088
Anche io con la dieta non sento + il bisogno di bere alchool...ma le sigarette no...fumo ancora qualcuna..molto poche..xó vorrei eliminarle!!!!
Avatar utente
By sibillina
#18091
Io sto bevendo ancora del vino bianco xchè sono una patita degli "aperitivoni". Pero' non mangio piu' le patatine ma faccio delle deliziose tartine con verdure su pane di segale tostato.
e i superalcolici ABOLITI assolutamente.

Ci sono stati momenti in cui pero' il vino non mi andava assolutamente. Insomma cerco sempre di ascoltare il mio corpo e se adesso mi va il vino me lo bevo (poco) :wink:
Avatar utente
By danielsaam
#18092
sibillina ha scritto:Insomma cerco sempre di ascoltare il mio corpo e se adesso mi va il vino me lo bevo (poco) :wink:


Giusto così! :D
By xavier
#18094
Giá, ma le sigarette son proprio una droga oltrre che un brutto vizio...ho calato drasticamente, ma qualcosina fumo ancora...
E poi dopo mi pento sempre e penso che siua un controsenso fumare e seguire una vera e buona alimentazione...ma spero veramente di lasciare anche quelle 4/5 sigarette al gg il + presto possibile... :? :? :?
Avatar utente
By sibillina
#18095
Ciao Xavier, il percorso di transizione dell'intero sistema di guarigione di Ehret è assolutamente personale. Ognuno ci mette il suo tempo a togliere i veleni. L'importante è aver capito di essere sulla giusta strada. Vedrai che smetterai di fumare completamente. Io l'ho fatto e ora mi sento un'altra persona dopo 9 mesi!!! E sono veramente piu' serena!
:)
Avatar utente
By luciano
#18109
sibillina ha scritto:Insomma cerco sempre di ascoltare il mio corpo e se adesso mi va il vino me lo bevo (poco) :wink:


Può darsi che non sia il corpo che parli, a volte ci sono nostre decisione prese inconsciamente o consapevolmente che rispondono alle nostre richieste.

Difficile pensare che uno che sente il bisogno di eroina, tanto per fare un esempio riceva risposta dal corpo. Il corpo non chiede mai di farlo fuori.

Questo per eccesso, comunque se uno vuole bersi il vino o altro, sappia che "difficilmente" richieste di veleni vengono fatte dal corpo.
By Bob71
#18120
Nel mio stile di vita precedente, amavo molto bere durante le cene con gli amici o quando uscivo in città il fine settimana.
Nelle cena ci scappava tranquillamente mezzo litro o più di rosso, e al pub si viaggiava nell'ordine di 2 o 3 pinte, più magari un superalcolico.

Devo constatare l'effettiva veridicità del legame carne ( o prodotti animali) + alcolici come detto da Ehret. Ho ritrovato la stessa cosa anche in un'altro testo, dove veniva sottolineato che i alimenti contrattivi (carne in primis, sale e gli altri prodotti animali) chiedono l'assunzione di alimenti/sostanze espansive (in primis alcool , zuccheri e droghe).

Togliendo la carne e simili, viene meno la voglia (fino ad azzerarsi) degli altri alimenti opposti.

Già dal primo mese di "dieta" ho potuto verificare questa cosa, ed ora difficilmente riesco a bermi mezza pinta di birra (non mi scende e mi piace molto meno); un bicchiere di vino mi fa girare la testa e qualche volta mi da un discreto bruciore di stomaco.
Avatar utente
By Felix
#18125
anche io confermo di aver provato sulla pelle il problema del carne-alcool...

patito di birra... una volta tolta la carne mentre prima ne avevo praticamente bisogno perchè mi rilassava... ora se la bevo è per semplice piacere del gusto e ne bevo molta meno
By xavier
#18126
Il fatto é che dopo il pranzo o a cena, o quando mi annoio, mi metto a fumare...anche se magari non ne sento il bisogno vero, come x esempio dopo il pranzo e cena, che li me la gusto veramente...le altre son solo x noia...cmq si, poco a poco ce la faró (spero)!
Riguardo all'alchool pure io il fine settimana bevevo qualche cocktail...poi ho smesso x vari motivi...e lo scorso sabato ne avevo bevuti 2 con vodka e dopo 1'ora mi é venuto mal di testa fino al mattino dopo....
By Loris1264
#18163
Riguardo al vino posso dire che prima di conoscere Ehret (in senso lato..) bevevo fiumi di vino e di birra, a pranzo o a cena potevo tranquillamente bere una bottiglia (sia valpolicella che amarone) senza particolari problemi apparentemente..
Con la dieta di Ehret mi è praticamente impossibile affrontare un solo bicchiere di vino, mi bagno le labbra se devo fare un brindisi ma già mi da fastidio. Un pò meno la birra, con la pizza vegetariana che mi concedo poche volte, riesco a bere quasi una birra piccola avanzandone un pò meno di metà.
Il mio rapporto con il fumo è sempre stato particolare: parto dal fatto che mi è sempre piaciuto fumare, per cui fino a 3 - 4 sigarette me le sono sempre concesse, ma nel momento in cui la routine prende il sopravvento e da 3 o 4 si passa ad un numero maggiore, allora subentra il fattore "anti-vizio" dato che non sopporto essere dipendente da qualcosa. Rimango anche uno o due anni senza fumare per poi forse riprendere. Ora con Ehret le cose sembrano cambiate: ora fumo dei Moods (sigarilli) ma in concomitanza di febbre e raffreddore (a proposito: ringrazio ancora tutti voi per i preziosi consigli) ho smesso. Forse mi riprendo delle Camel senza filtro forse no. Vedremo il da farsi. Rimane il fatto che anche questa malsana voglia sembra pian piano sparire da sola.
Mi rendo conto sempre di più dell'assurdo modo di vivere in cui ci avevano cacciati con le diete onnivore ed i presunti nutrizionisti sempre a caccia di protagonismo..

Loris

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret