Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Felix
#18697
Stavo leggendo il libro che avete consigliato in qualche altro forum "la salute attraverso l'eliminazione delle scorie"

molto interessante.. ma ad un certo punto parla degli spinaci...

e dice che gli spinaci hanno molto acido ossalico... gli spinaci che sono una delle cose che dalle tabelle (e anche dalle sensazioni) sembra sciogliere di piu... non capisco...

come ci si deve comportare?
Avatar utente
By parider
#18761
Comunque tanto per sapere, cosa sarebbe questo acido ossalico?
A grandi linee che problemi potrebbe dare?
Avatar utente
By Felix
#18771
http://it.wikipedia.org/wiki/Acido_ossalico

"L'acido ossalico è un acido forte che irrita le pareti intestinali e può essere letale se ingerito in dosi elevate. "

diciamo che però alle dosi di una normale insalata gli spinaci non possono che farci bene anche perchè se è vero che l'acido ossalico provoca irritazione è anche vero che gli spinaci sono pieni di sali minerali che neutralizzano gli acidi

quindi non saprei...
Avatar utente
By parider
#18778
Alla fine penso che sia come la storia della solanina nelle solanacee (pomodori, peperoni..).
Si parla di dosi irrisorie condiderando la quantità di cibo ingerita.
Inoltre sicuramente le molte proprietà benefiche delle verdure compensano ampiamente la "tossicità" di queste sostanze.

Inoltre come hai detto l'effetto di tali sostanze dipenderà anche dallo stato dell'intestino.
Un intestino in buone condizioni non penso possa avere problemi se mangia degli spinaci o dei peperoni.

Dalla lista che hai linkato si dovrebbe evincere che non dovremmo mangiare quasi più niente! :D
Avatar utente
By luciano
#18789
parider ha scritto:Dalla lista che hai linkato si dovrebbe evincere che non dovremmo mangiare quasi più niente! :D
Hai ragione! :D
Comunque la cottura privando gli spinaci degli enzimi, rende l'acido ossalico aggressivo.

Ho quasi tutti libri di Norman Walker e ne parla a proposito, quando mi capita sottomano il pezzo, posto.
Avatar utente
By Felix
#18791
aspè... io sto parlando di organismo infiammato

ho parlato di quando avevo la gastrite...

se leggi piu sopra ho detto che un organismo che non ha problemi di infiammazione l'acido ossalico non può fare assolutamente nulla

è improtante secondo me ragionare sempre in base alle situazioni, anche ehret lo diceva

per fare un esempio recente... sono ormai 2 mesi che mi mangio una cipolla al giorno...

poi alla cipolla ci ho aggiunto 2 peperoncini...

convinto di essere "superman" l'altro giorno ho esagerato e alla cipolla e ai peperoncini ci ho aggiunto uno spicchio d'aglio...

non è successo nulla...

il secondo giorno ho ripetuto... e mi è venuta una acidità di stomaco paurosa... e l'intestino palesemente in crisi...

mi son dovuto fare una cura di argilla e smettere al volo l'assunzione di cipolla peperoncino e aglio... per tornare alla normalità dopo 4 giorni...

oggi ho ripreso la cipolla...

questo per dire... che come ho detto sopra... è una questione di "condizioni" e di dosi...

il succo d'uva fa bene... ma se ne bevi 10 litri in un giorno non so quanto bene possa fare...

l'aglio ha delle sostanze irritanti... ed è il motivo per cui si consiglia di solito non piu di uno spicchio al giorno... (dose di sicurezza)... ma se all'aglio che già di suo ha oltre a sostanze nobilissime (sono un cultore dell'aglio) ci aggiungi la cipolla (che anche lei ha sostanze nobilissime ma alcune irritanti) e il peperoncino (idem come sopra)

è anche normale che giunga l'infiammazione...

e se in uno stato di infiammazione aggiungo agenti infiammanti... mi sembra logico che peggioro la situazione

come ho detto nei post precedenti.. gli spinaci hanno elementi che presi in dosi elevate possono essere controproducenti... ma in dosi normali non danno nessun problema e prevalgono le componenti curative e benefiche di tali alimenti
Avatar utente
By Felix
#18793
"Comunque la cottura privando gli spinaci degli enzimi, rende l'acido ossalico aggressivo. "

ma nell'altro post mi avevi detto di mangiarli crudi per ovviare al problema :P
Avatar utente
By luciano
#18794
Felix ha scritto:"Comunque la cottura privando gli spinaci degli enzimi, rende l'acido ossalico aggressivo. "

ma nell'altro post mi avevi detto di mangiarli crudi per ovviare al problema :P
Appunto, mica sto dicendo di mangiarli cotti, anzi il contrario, mi pare ovvio che se dico che la cottura rende l'acido ossalico aggressivo non sto invitando a mangiarli cotti! :roll:
Avatar utente
By Felix
#18799
oppps... scusa avevo letto male
Avatar utente
By celestia
#18810
Ciao Felix
Gli spinaci sono un alimento ad alto contenuto di nichel: io sono allergica al nichel e se li mangio mi riempio di bolle, quindi è relativo alla situazione di ognuno...
Celestia


"Se dovessi convincermi di qualcosa ne resterei prigioniero. Grazie, preferisco il dubbio."
Avatar utente
By Felix
#18811
hum... e se invece fosse proprio la potente azione fluidificante degli spinaci a farti questo effetto? liberando tossine?
By Cosmonauta
#18812
Sbaglierò, ma mi sono fatto anch'io l'idea che le allergie non siano altro che disintossicazione.
E' una riflessione, anche perchè poi ci si ferma sempre ai primi sintomi perchè prevale la paura di andare oltre, ed il malessere, questo sempre per via delle scorrette informazioni che abbiamo a riguardo.
Ripeto è solo una mia riflessione. :roll:
Avatar utente
By luciano
#18817
Eh sì, riflettete, è una vita che scrivo in questo forum che le allergie non esistono, ma a quanto pare nessuno legge mai quei post.

Ogni definizione di allergia è un nome dato a una serie di sintomi di disintossicazione al fine di trattarle con dei farmaci.

I sintomi di avvelenamento prodotti da sostanze tossiche sono simili a quelli prodotti da sostanze che fanno scattare il processo di disintossicazione.

Per un "allergologo" è facile piazzare un'allergia, dalla A alla Z, e quindi ogni tanto spuntano allergie strane, come chi è allergico ai corbezzoli o ai lampascioni.

In questa civiltà attuale è molto trendy per un radical chic, per esempio, essere allergico a qualcosa, rende particolari, e questo facilita ancora di più l'accettazione della cosiddetta "allergia".

Per gli spinaci c'è anche il mito di braccio di ferro, e questo nella società americana ha fatto si che i bambini venissero forzati a mangiare gli spinaci, magari cucinati in modo orribile e quindi il bambino rifiutava con tutte le sue forze psicologiche e fisiologiche fino a produrre vomito o malessere indefinito, poi da adulto mangiando volontariamente gli spinaci i ricordi inconsci potrebbero manifestarsi di nuovo.
E se vai da un allergologo se a posto.

E dall'America tutto poi arriva qui e anche i bambini italiani sono stati forzati a mangiare gli spinaci.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret