Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Felix
#19190
Stavo guardando un po su diversi siti la proprietà del miglio mentre mi sgranocchiavo miglio soffiato che ho trovato alla biobottega :D

però c'è una cosa che mi ha un po spiazzato.. non si è sempre detto che il miglio non crea muco?

http://www.farmaciadellastazione.it/mod ... cle&sid=37

perchè qui dice "Dal punto di vista nutrizionale, il miglio è molto ricco di amido e proteine (10%)"

non capisco.. illuminatemi
Avatar utente
By celestia
#19581
Ciao Felix
Attento che il miglio è ricco di tiocianati, se ne mangi molto potrebbe condizionare negativamente la tiroide, perchè è un alimento gozzigeno, non so come sei messo, ma l'eccesso è comunque sconsigliabile, io per es devo evitarlo, mangiandone troppo rischi squilibri, come per tutte le cose, meglio ciclizizzarlo
Con simpatia
Celestia
Avatar utente
By Onda
#19647
Ciao Felix, la prima volta che ho cucinato il miglio l'ho lessato: alla fine oltre ai grani, quasi spappolati, c'era una marea di colla!!! 8O
Probabilmente cotto al vapore è più gradevole ma ciò non toglie che qualche caratteristica "collosa" ce l'abbia...
P.S. Mi ritrovo molto nella logica con cui affronti i vari argomenti...spesso anticipi le domande che mi pongo e rispondi come farei io. La varietà di approccio al SDGDSM rende questo forum veramente molto utile :)
Buona migliata...!
Ale
Avatar utente
By francys
#20267
ma scusate nessuno ha risposto alla sua domanda??
il miglio crea muco?
interessa anche me, il miglio soffiato è gradevole come spuntino.. :wink:

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret