Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Angela
#19369
smilla ha scritto:
Angela ha scritto:...e se lo dice anche il giornale!!


fidati, non c'è da fidarsi! battute a parte, non è la prima volta che lo sento dire (la storia del calcio)


...sono daccordo, la mia infatti voleva essere una battuta, l'articolo stesso qualche riga più in là precisa che bisogna ridurre l'apporto di questo tipo di proteine, si vedono bene dal consigliare di eliminarle del tutto.
Rimane comunque il fatto che articoli del genere, per quanto superficiali o incompleti, riescono comunque a suscitare domande in molte persone onnivore convinte.
Il che penso sia comunque un bene.
Avatar utente
By Allarme
#19656
Guarda io semplicemente ti posso dire che se mai i miei mi dicessero qualcosa ( ogn tanto per la carne del tipo ahh va be mangiala un po' di carne io dico NO ) gli risponderei semplicemente : Non siete voi a dovermi dire cosa mangiare ! PUNTO !
sarò drastico ma non c'è giustificazione a qualsiasi tipo d'insistenza su questo argomento .
Considerando che hai ormai 22 anni ... e dico ormai !!
By tetraF
#19673
Non siete voi a dovermi dire cosa mangiare ! PUNTO !


Non mi sembri drastico, caro Allarme, anzi. Mi sembra la risposta più spietatamente logica si possa dare. Una cosa del genere risposi io a mia madre 4 anni fa nel mio primo periodo bimensile fruttariano (con un tono di voce sul fermo-stizzoso).

purtroppo mia madre non riesce a capire che ciò che faccio serve a guarire e non ad ammalarmi


Soultrap, non posso che dirti (penso insieme agli altri) coraggio!
Se proprio vedi che devi, rallenta un po', non dico qualche cibo drammaticamente mucoso quanto eventualmente patate al forno, fichi secchi, olive e pane di segale tostato che a me aiutano molto nella frenata della caduta peso
22 anni...
Io a 22 anni smisi di mangiar carne e pesce.
Ricordo i piatti fumanti di muscoli cadaverici lasciati lì...
Finché mia madre si rassegnò.
Ricorda: non è una questione di anagrafe.
Per i tuoi (madre soprattutto) rimarrai sempre un ragazzino, anche a 60 anni.

Un'altra cosa da metter in gioco è il dato di fatto, l'evidenza:
Oramai in famiglia mi lasciano stare perché hanno visto come sollevo tranquillamente (e senza fiatone 8) ) sacchi da 30 kg di olive, nonostante digiuno e "dieta senza mocciolo", come la chiama mio fratello sfottendomi scherzosamente... :)

Molto mi aiuta anche la respirazione completa yoga, per assorbire più prana. (e, se ho capito bene, dall'aria principalmente viene la forza F dell'equazione V=F-O)
Come dice Ehret nella lezione 24: "per la vita l'aria è più necessaria del cibo"

Curiosamente lo stesso dicono anche in agricoltura sinergica, che la quantità di terreno a disposizione per pianta non è importante quanto invece l'aria per fissare il carbonio...
Avatar utente
By luciano
#19682
tetraF ha scritto:Oramai in famiglia mi lasciano stare perché hanno visto come sollevo tranquillamente (e senza fiatone 8) ) sacchi da 30 kg di olive,...
A proposito, oggi ho lavorato tutto il giorno a raccogliere olive...almeno avrò l'olio, buono!

Immagine
Ultima modifica di luciano il 17 novembre 2008, 9:08, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By luisa
#19686
Come è strana la vita.....Io sono mamma e divento noiosa perchè cerco di convincere i miei figli a mangiare solo frutta e verdura eliminando il resto. Ne mangiano molta comunque, perchè da sempre in casa mia, poichè sono io a cucinare e fare la spesa, si è sempre prediletto frutta e verdura, ma rimangono onnivori, con introito anche di schifezze tipo coca cola e consumo di parecchio pane.
Sono giovani, spero con il tempo possano capire.....
Buona continuazione e tanta pazienza per ogni situazione.
Avatar utente
By Antishred
#19700
Ciao Soultrap,

anche io sto avendo un po'di casini coi miei, ma in qualche modo, piano piano, stanno capendo... in loro noto anche una certa curiosità, e sinceramente (sarà una mia impressione) ma ultimamente hanno cominciato a mangiare molta più frutta e verdura e a ridurre i dolci e le cazzate!!!
Io non posso dire cosa sarebbe meglio per te, ma per quanto mi riguarda, le cose hanno cominciato ad andare bene anche soltanto "traducendo" i cibi di una volta in cibi "nuovi".
Mi spiego meglio: ovviamente ora i miei pasti sono composti al 90% di frutta e verdura e da un 5% da "altro" :) ma fermo restando che si può benissimo dire loro che si è scoperto un amore totale per frutta e verdura tanto da volerne scoprire tutti i gusti in tutti i modi (:D), ho "barato" - se così vogliamo dire - cambiando il nome degli "alimenti".
Perciò, per me, ora, il "formaggio" è quello in fiocchi! (lo trovo fresco nei banchi dei rumeni ed è buonissimo); il "pane" per me è di segale! (al mercato a porta palazzo c'è un panettiere che lo vende!); le "patate" sono meglio se fatte così e non cosà (in tal modo capiscono che mi sto interessando ai modi di cucinare le pietanze); il "riso" è meglio se integrale! (in tal modo ho fatto loro capire che mi informo sui procedimenti industriali e che non compro roba a caso!); i "funghi" non mi piacciono tanto ma ho comprato gli shiitake e ogni tanto li mangerò! (in tal modo ho fatto loro capire che le mie ricerche su cibi e loro proprietà sono lunghe!) i fagioli? non li mangiavo spesso ma ho comprato gli azuki perchè sono più ricchi di nutrienti! (in questo mi aiuta il fatto che studio giapponese all'uni e quindi dico che mi ispiro al loro modo di alimentarsi!); lo zucchero? meglio lo sciroppo d'acero! perchè fa bene alla salute! La pasta? meglio se di grano saraceno! Dolci? beh, per quanto mi riguarda sono ancora il mio punto debole, ma sto migliorando, però già una volta ho provato a fare delle gallette ispirandomi al "pane di ehret" e sono venute strabuone! e sopra ci si può spalmare un po'di composta di frutta o un poco di miele! in questo modo mi sono anche sentito vicino a mia madre perchè le abbiamo fatte insieme!

... e via discorrendo.

insomma, mi sto facendo dare del "maniaco della salute" o del cibo in generale, ma comunque hanno almeno capito (e questo sia il punto fondamentale) che quello che sto facendo lo sto facendo con coscienza e soprattutto per accrescere il mio stato di salute e non per "autodistruggermi" come pensavano in un primo momento.

Inoltre, so che molti degli alimenti sopra elencati non rientrano nella dieta senza muco, ma dato che sono in transizione, una volta ogni tanto li mangerò.

Il discorso si fa un po'più complicato per carne e pesce, ma in quello ho detto loro che voglio diventare "vegetariano" - non dico "vegano" perchè non ho voglia di appesantirli troppo - e seppur storcendo il naso piano piano lo stanno accettando. Poi ovvio, in futuro non so come andrà, ma al presente ti dico che hanno quasi ricominciato a guardarmi con occhi sereni.
Sto provando a creare una via di mezzo! Ora mi preparo le mie cose perchè "so come farle al meglio", sto "provando" (in questo so che è una mezza bugia, perchè so che indietro non ci torno, ma aiuta a non farmi assillare di domande sul perchè non mangio questo o quello) questo "nuovo" modo di alimentarsi e vediamo che succede...

sto davvero scoprendo la gradualità degli eventi e che "chi semina raccoglie", ma il raccolto non matura in una notte...

ho detto proprio tutto. sono stato un po'lungo ma spero di essere stato utile!

saluti a tutti

Carlo, Antishred
La panoramica di Ienk

mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ciao Angelo, I tuoi problemi sono iniziati in età […]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret