Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Nala
#1710
Ciao a tutti! Sono Nala! Finalmente mi lancio anch'io in questa coraggiosa, accogliente e sempre più grande famiglia!
E' da parecchio che penso di presentarmi e postare domande ed esperienze, ma dubbi, incertezze, resistenze...insomma, un'insopportabile insicurezza mi ha fatto rimandare di giorno in giorno, e così eccomi qui ora!
Purtroppo però, ciò che oggi più che mai mi spinge a postare è il fatto che il cane dei miei nonni sta molto male, lo danno tutti per spacciato (io no! :x )...così domani il veterinario farà la fatidica puntura :cry:. Ha 12 anni, ma ciò non vuol dire che sia giunta la sua ora! Riesce ancora ad alzarsi e fare qualche passo, non mangia da giorni ma beve a fatica di continuo; gli hanno dato un sacco di medicine tra cui antibiotici, tachipirina, vitamine...soprattutto dopo un'operazione a cui è stato sottoposto alla coda a causa di un tumore.
Arrivo al punto:
- perché gli animali si ammalano? Soprattutto quelli più vicini all'uomo, appunto i cani! Quale cibo è meglio dar loro perché mantengano la salute?
- Come si può aiutare un animale che sembra stia per morire? Se non mangia (Ehret fa l'esempio del digiuno adottato dagli animali per guarire) e non va di corpo, non si può aiutarlo con qualche lassativo...?? Ricordo di aver letto che l'Essiac ("tisana" dall'enorme potere depurativo) lo si può dare anche agli animali...

Grazie in anticipo a chi mi risponderà! :o

Nala
Avatar utente
By luciano
#1711
Ciao Nala e benvenuta sul forum di Ehret! :D

Hai fatto bene a postare, e a mettere da parte quella che tu chiami insicurezza, per trovare un modo di aiutare il tuo cane.

Come vedi è facile postare e ci sei riuscita benissimo a far intendere il tuo pensiero.

Perchè si ammalano gli animali? Perchè l'uomo tende a "nutrirli" senza considerare quale sia la loro dieta. Danno da mangiare a loro croccantini, pasta, riso, scatolette con frattaglie di carni cotte, con sugo, brioches, gelato, cioccolatini, caramelle, e li stanno a guardare dicendo:"Hai visto? Mangia anche le caramelle".

Un animale non trova quella roba nella foresta, ne la natura ha inteso che costituisse la sua dieta. Un cane e molto simile a un lupo e la sua dieta dovrebbe essere quanto più simile a quella del lupo.

Purtroppo l'uomo ha snaturato alcuni animali rendendoli "domestici", abituandoli alla sua compagnia e rendendoli a sè dipendenti per il cibo.
Ma questo essere umano non sa più nemmeno quale sia la sua dieta, figuriamoci quella del cane.

I produttori di scatolette per animali seducono i padroni con costose pubblicità con giovani e belli esemplari di gatti e cani, facendo credere che sono belli grazie alle loro scatolette di arrosto di tacchino e coniglio. Ma dopo anni di tale alimentazione non possono che essere pieni di tumori, cimurro e altre malattie che altro non sono che sintomi di forte intossicazione.

Qualunque sia la carne proposta, tacchino, pollo, ecc, deve essere CRUDA, ma le ditte la stracuociono e aggiungono conservanti perchè altrimenti marcirebbe. E quella roba ostruisce l'intestino di un animale, con le stesse conseguenze a cui è soggetto l'uomo "onnivoro".
Per non parlare poi dei croccantini. Ma nessuno se ne accorge, perchè gli animali raramente si lamentano.

Se mai dovessero mangiare tacchino o coniglio dovrebbero cacciarlo, ucciderlo e mangiarlo crudo e con il sangue.

E quella sarebbe la loro dieta se fossero liberi e vivessero nel bosco.
Ma così snaturati non potrebbero sopravvivere come un lupo o una lince.

Diversamente non possono che ammalarsi e morire pieni di malattie.
Quella è la sorte che subiscono quasi tutti gli animali domestici.

Alle elementari quando si studia la fauna, si parla dei pesci, dei rettili, dei...
e infine si conclude con"..... e per ultimi abbiamo gli animali domestici".

Ma non esistono in natura "animali domestici". E' una categoria inventata dall'uomo, catturando animali una volta selvatici e rendendoli domestici continuando ad allevarli in cattività e abituandoli alla sua presenza, come le galline, che nemmeno protestano se tiri il collo ad una di loro in mezzo al pollaio.
Gli animali domestici sono animali snaturati dall'uomo, e quando li alimenta ignorando la loro dieta originale non può che renderli malati e condurli a morte prematura.
Quindi questa probabilmente è la situazione in cui si trova il tuo cane, e per guarirlo occorrerebbe lasciarlo a digiuno, dandoli acqua da bere, aiutandolo con dei purganti, visto che sarà intasato dalla testa alla coda, e se i suoi organi non sono troppo degenerati, potrebbe guarire, ma se viene poi alimentato come prima, si ritroverà dopo breve tempo nella stessa condizione.
Luciano.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret