Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luciano
#20834
Il 25 dicembre è natale.
Quando ero piccolo mi hanno detto che c'era Gesù bambino che portava i regali. Mi domandavo istupidito come facesse a portarli, ma il prete dell'oratorio invece di rispondere mollava delle sberle, quindi non gli ho mai fatto questa domanda.

I bambini delle generazioni successive hanno incontrato sempre meno Gesù bambino e sempre più babbo natale.

I bambini delle ultime generazioni ricevono doppi regali dai genitori separati, e non si tratta più né di gesù bambino né di babbo natale, ma dei regali della mamma e i regali del papa, acquistati su internet, pagati con la postepay. Forse l'incanto è stato rotto da qualche padre scocciato quando si è sentito dire che il babbo natale della mamma aveva fatto i regali più belli, e non ha resistito dal dire: "Già, perchè chi credi che li dia i soldi al babbo natale della mamma per comprare i regali per te?"

Crudele, forse, ma mi domando se non sia peggio andare in giro convinti che babbo natale arriverà dal camino, e scervellarsi come farà a portare i regali chi ha i termosifoni con il riscaldamento centralizzato, forse dallo scaldabagno? Oppure andare a vedere sotto ai tutti i cavoli se è arrivata la sorellina?

Comunque sia, i miei figli mi chiedono un mese prima cosa vogliono, mi fanno la lista, mi dicono dove comprarli, nei centri commerciali o su internet, di stare attento a non comprare tarocchi perchè non li vogliono. E sono contenti quando li ricevono quanto me che credevo che i regali venissero dalla culla di gesù bambino per magia. Meglio la verità che l'illusione nell'illusione.

Il 25 dicembre è la data sbagliata, col passare del tempo qualcuno ha scritto male il numero, o un politico era impegnato e si liberava il 25, fatto sta che il 21 dicembre il sole smette di andare a sud, si ferma per un attimo e poi ritorna a nord. Se ci fai attenzione e cogli il momento di pausa sentirai un cambiamento nel tuo stato d'animo, se non si è diventati "tutto di un pezzo".

I popoli nordici durante il solstizio d'inverno davano fuoco a un abete per indicare al sole la strada verso nord. Se allora ci fosse stato google earth, avresti visto l'europa del nord e la germania illuminate, un grande fuoco per ogni villaggio.

Da lì le luci di natale.

Possiamo continuare a preparare l'albero di natale e festeggiarlo il 25 dicembre, ma credo che tutti, anche i bambini, dovrebbero sempre sapere cosa stanno festeggiando.
Avatar utente
By LAj
#20838
I bambini delle ultime generazioni ricevono doppi regali dai genitori separati, e non si tratta più né di gesù bambino né di babbo natale, ma dei regali della mamma e i regali del papa, acquistati su internet, pagati con la postepay. Forse l'incanto è stato rotto da qualche padre scocciato quando si è sentito dire che il babbo natale della mamma aveva fatto i regali più belli, e non ha resistito dal dire: "Già, perchè chi credi che li dia i soldi al babbo natale della mamma per comprare i regali per te?"

Crudele, forse, ma mi domando se non sia peggio andare in giro convinti che babbo natale arriverà dal camino

Hai decisamente ragione :)
Questo secondo me è un bell'esempio.
Come scrivevo nell'altro thread qualcosa succede dentro di noi in questo periodo, l'uomo tende all'emotività, alla suscettibilità. Questo a scapito dell'essere razionale, dinamico, propositivo. Quanto meno si può pensare che a volte, sicuramente con un aiuto è più facile, succeda che qualcosa scuota questa parte addormentata, portandoci addirittura maggior equilibrio.
Questo è il momento giusto per apportare qualcosa di buono nella nostra vita. In cui si può cominciare a vedere più chiaramente cosa stiamo vivendo. Non fa niente se il risultato sarà uno scenario brutto e desolante ma sicuramente meglio che vivere nell'illusione perché da qui a vivere concentrandosi sulle cose serie, quelle che servono, il passo è breve e la strada è una: l'IMPEGNO!
Tanti auguri
By Kissakie
#20840
Ciao Luciano, che bello vedere che qualcuno ricorda ancora le "vecchie" usanze...nella mia famiglia il falò nella notte del 21 si fa ancora, anche se non si brucia un albero ma la sola legna trovata a terra, l'albero è una creatura viva e noi non lo uccidiamo, ed è veramente un momento di completa unione con le forze della natura. Bellissimo. Peccato che sarà l'ultimo anno che si farà, ai miei cugini giovani non importa più di questa festa, legati come sono al natale del 25. Comunque io l'anno prossimo farò un falò in miniatura nella mia pentola grossa sul terrazzo e andrà bene lo stesso... :wink:

Tanti aguri di buone feste a tutti
Claudia
Avatar utente
By celestia
#20842
Ciao Luciano
La vera festa è quella di domani: il solstizio d'inverno rappresenta la concreta certezza del ritorno della luce del sole, era una antica festa di "Luce", legata al tempo e al segno del Capricorno, nel quale inizia l'inverno e quindi il periodo in cui i semi "dormono" per rinascere la successiva primavera. Babbo Natale in origine era il demiurgo, il creatore del Mondo poi identificato con Satana, aveva 2 facce come Giano(da cui il nome Gennaio!), ma portava i doni simbolo di prosperità, la festa era legata alla generosità della Madre Terra, nulla a che vedere con Gesù Bambino...
I primi cristiani hanno sostituito in mala fede la festa Mithraica del 25 Dicembre (Sol invictus) con la nascita del nazareno, che però non ha mai chiesto di festeggiarlo, sovrapponendo così le festività, per accreditarsi e sostituire le feste pagane.
Ormai il Natale è una festa commerciale, però serve per vedere gli amici e stare insieme, ma ha perso di significato rispetto all'originaria festa del solstizio.
Comunque, nello spirito "Mithraico", Ti faccio , insieme a tutti gli Ehretisti gli auguri più belli, affinchè tutti i Tuoi desideri si avverino esattamente come li vuoi.
Con simpatia
Celestia
By Cosmonauta
#20846
Mi sono sempre chiesto perchè in questo periodo ci si sente strani, pensavo fosse per il clima di festa che ogni volta si crea per consuetudine e anche per la voglia di staccare la spina e rilassarsi un po'.
E' sempre una bella festa che permette di stare con i famigliari, ma stando più vicini alla natura è più facile accorgersi che c'è dell'altro, che c'è un cambiamento proprio dentro di noi.
Nonostante tutto, anche stravolti come siamo, continuiamo a far parte dei mervigliosi cicli della Natura.

Buone Feste a tutti, io festeggio Il Sole Invitto! :D
Avatar utente
By danielsaam
#20868
Buona rinascita a tutti! :D
Avatar utente
By Danny
#20876
E' appena iniziato l'inverno ma io mi sento già in primavera :D

Quando posso mi piace consumare i pasti di frutta o verdura all'aperto, al sole; finire col strofinarmi le mani per pulirmi, a mò di crema; osservare formiche, mosche (fino a poco tempo fa credevo che esistessero solo d'estate) e compagnia bella affaccendarsi sui residui del mio pranzo.
No frutta, no party: che possa essere il motto di queste feste e le prossime a venire.

Un abbraccio.
Avatar utente
By betula
#20879
Istintivamente, ho sempre vissuto questo periodo come un momento di stop e di ripartenza, un pò come tu Luciano hai descritto il passaggio del sole.
Per questo motivo, è fondamentale per me trascorrere dei giorni a casa, in totale relax e in compagnia del mio compagno (24 e 25 esclusi...)
Senza far nulla, solo raccogliere le forze, come i semi, per ritornare a germinare di nuovo.
Buona rinascita a tutti!
Avatar utente
By krishnacry
#20881
per me che lavoro nel più grande e incasinato centro commerciale di torino,questo è un periodaccio,e dal 23 novembre che non faccio un giorno di pausa e a parte il 24-25-1 lavorerò fino al 12 gennaio,casino dei saldi compreso!!!io cerco nel mio piccolo di passare questo periodo in serenità,perchè c'e nè veramente poca,sono tutti stressati, in certi momenti sembra un manicomio,allora io guardo le mie colleghe e scoppiamo a ridere.
quest'anno ho pure un ciondolo di orgonite che mi sostiene!!!
E quindi con immensa gioia che vi auguro un felice natale ma sopratutto un nuovo anno meraviglioso,il 2008 tra tante cose,mi ha portato la vostra conoscenza,io cerco d'informare più che posso,e tutti insieme possiamo cambiare,e aiutare questa terra e i suoi abitanti.
GRAZIE a tutti
cry
Avatar utente
By mauropud
#20885
Oggi sono uscito come al solito all'ora di pranzo e nella via principale del paese ho visto una scena inusuale.
La gente in fila per almeno 5-6 metri fuori della macelleria! 8O

Buon Natale anche a loro anche se non sanno quello che fanno! :D
Avatar utente
By sibillina
#20887
Anche io sono uscita ed è terribile, da muoversi a spintoni.
Si, di solito prima di natale le code sono ai banchi rosticceria e macelleria. e i poveri salmoni?
io ho preso la cicoria bio bianca e davanti a quel bancone non c'era nessuno. :wink:

BUON NATALE A TUTTI!!

p.s. : a me il natale piace: le luci, il profumo dell'abete, della frutta secca e dei mandarini, il ricordo di quando ero piccola. Ho abolito pero' con molto piacere l'usanza dei regali :lol:
By smilla
#20907
rishiggatti ha scritto:Anch'io la pensavo come voi ma poi un mio amico ingegnere di nome Marco mi fece notare che per i bambini la "favola" di babbo natale e di gesu' bammbino e balle varie aveva un preciso significato di meraviglia e fantasia che non doveva essere rovinato anzitempo.

Boh


Io non sono per niente d'accordo con Luciano. Quand'ero bambina aspettavo Gesù Bambino e gli angioletti per cui lasciavamo le briciole sulla tavola dopo la cena della vigilia. Erano piccole magie. Che creavano un'atmosfera unica, La adoravo e spero che ci siano sempre dei bimbi che, forse grazie ad adulti poco razionali, la possono ancora vivere.

Buon Natale a tutti!!
Avatar utente
By corvino72
#20915
Auguri di Buone Feste!
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret