Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

By whitcher
#20891
Un Caro Saluto a tutti!

Mi sono sempre chiesto, leggendo nei Vostri digiuni e traendo spunto dalle Vostre esperienze, cosa potrebbe succedere applicando sedute di elettrostimolazione ad un digiuno, diciamo di 3 giorni.
Finora ho eseguito da un anno quasi il piano senza colazione, 3 digiuni di 3gg, 2di 5gg e 1 di 7gg. il mio peso era di 105kg oggi essendo ancora in piena transizione sono arrivato a 83kg.
Il punto è che ho ancora "scorte" e l'ultimo digiuno di 7gg è stato stranamente piacevole, uso sempre le centrifughe di verdura e lo zenzero in particolare, così ho deciso di provare un digiuno breve di 3 gg con sedute studiate apposta per rimuovere più aggressivamente le "scorte/scorie" rimaste. quindi proverò con il primo giorno con il linfodrenaggio profondo, il secondo(che di solito è il peggiore) con le onde quadre per svolgere un'azione massaggiante d'urto, l'ultimo farò solo linfodrenaggio.

Vi terrò informati!
Avatar utente
By Antishred
#21158
ma in che senso elettrostimolazione?
non basta il digiuno?
Avatar utente
By LAj
#21169
Posso sapere più dettagliatamente con la transizione come sei messo?
By whitcher
#21453
Ciao a tutti!!!

Riporto con interesse l'esperienza vissuta del digiuno di 3gg con sedute di elettrostimolazione. Ma prima rispondo ai due Amici:
Ad Antishtread; il digiuno basta e avanza scherzi, sono solo curioso(molto), ho l'elettrostimolatore da anni, so usarlo ed è riportato nella lezione X, capitolo inerente alla "guarigione senza farmaci" diviso in trattamenti fisici/mentali/dietetici. Ehret sostanzialmente dice che le lampade, gli impulsi elettrici più o meno aiutano e danno sollievo ma non guariscono perfettamente se si continua la dieta onnivora.
A LAj: Io sono in transizione da una decina di mesi, mangio frutta al 90% in versione invernale tipo; prugne secche+noci ecc.. sono più freddoloso di 24kg fà,non ho mai patito il freddo col mio cappottino di lardo ha ha!

Ok, veniamo a noi.Cominciando tutto a regola d'arte(clistere al limone alla sera) la mattina succo di limone, dopo due ore comincio la seduta di linfodrenaggio profondo prog. di 90min stando attento ai punti di repere, il massaggio è piacevole e si può stare allo spaparazzo sul divano.Il flusso linfatico viene accelerato dopo 30min vai con la pipì,così dopo 10 min circa fino alla fine del programma.Ma quanta pipì!!! 8O
Vabbè ora centrifuga di verdure,non bevo mai durante la seduta.
Arrivo a sera con 2 bichieri d'acqua e mi sento bene a parte il chilometraggio che mi porta in bagno 12 pipì in totale, le prime molto scure tipo birra doppio malto poi a scalare le ultime quasi incolore come l'odore delle stesse le prime pungenti come il fermento dei porri durante la cottura via via sempre più inodore.
Dopo una breve passeggiata nel parco a nutrire cince e pettirossi torno e comincio a sentirmi con la testa pesante e i movimenti rallentati...ok clistere all'ortica in azione... Milva lanciami i componenti...!!!
Non aspetto mai di stare veramante male anche perchè il recupero è lento,quindi alle prime avvisaglie di malessere, di solito a fine giornata, mi premuro di passare la notte più comodo possibile.
Nottata tranquilla, è il secondo giorno sono riposato.
Nello specchio magico sono evidenti farmaci(alito a cassonetto) e scorie, la patina bianca visibile è la mia determinazione nel proseguire, io non mollerò mai!!
Comincio con una centrifuga di carote/sedano di solito metto lo zenzero però col digiuno può causare problemi, una volta mi ha preso male, il potere astringente forse, causa crisi(se le tubature elastiche si restringono l'ostruzione aumenta) e col digiuno che monta per disintossicare...!
A metà mattinata mi preparo, decido che le scorte ai fianchi hanno i minuti contati attacco i 12 elettrodi e "vai con la 2", programma onde quadre massaggiante d'urto. La seduta deve essere rilassante si devono sentire gli elettrodi lavorare, sentire il tiepido a contatto e una scossa sopportabile. Se si eccede si provocano danni, scottature ed altro.
Bevo abbastanza dopo la seduta arricchendola col cloruro di magnesio, di solito in previsione di una centrifuga.
Nel pomeriggio faccio un'altro programma di linfodrenaggio profondo, me la sento sono abbastanza forte.Conoscersi è fondamentale!!
Sta arrivando sera e mi sta venendo una testa tanta, ohi ohi. Se continuo così arriverò ad una crisi e mi toccherà stoppare il mio lavoro..negativo!!
Arriva la nausea e mi appropinquo(coosa!!)... clistereeee.. fuorii!!
I residui ultimi appaiono come l'acqua densa dell'amaranto...Muucoo!!
Mò to visto e mò te distruggo! vai col secondo malvaclistere :evil:
Mi sento meglio, sembra nà guera però.
La sera sono un pò provato,non và bene, devo ricorrere alla mia arma segreta, la sacra centrifuga dei 6 limoni bio. In verità ne centrifugo solo 3 gli altri li spremo solamente poi miele.
Al mattino del terzo giorno vengo rimproverato di essere stato nel cuore della notte, la palla pazza che strumpallazza. ecco perche mi sento stanco!
Sono abbastanza scorbutico anzi un pò "incaz" più che "azteco", ma ancora lucido per capire che forse sto eliminando anni di ventolin, symbicord,antibiotici, cortisone,vaccini,esavalente...Mio Dio!!!
Devo finire in gloria questo digiuno per cui centrifuga alla clorofilla,dopo preparazione e linfodrenaggio profondo nello spaparazzo totale.
Per spaparazzo intendo sì la distensione totale ma anche mettere su una musica tipo onde del mare comunque relax, cuscino tra il tallone e il polpaccio, visualizzo il Chi che entra dalle nari percorre tutto il corpo in ordine dalla testa fino alla unghie dei piedi,regolo la respirazione con la contrazione della macchina visualizzando le cose negative che escono dalla bocca per sempre.
Finito l'elettrostimolazione apro le finestre per dieci minuti, non mi importa del freddo,vorrei uscire ma non me la sento.sto malino!
Quando sono così ho molta rabbia per quello che sto subendo, penso che nessuno dovrebbe soffrire, ce l'ho con quelli che speculano sulla vita delle persone e come siamo arrivati a questa disarmonia con la natura.
Finchè ho fiato comincio a farmi da magnà, due verze cotte(non ci stanno neanche) broccoli e carote cipolle in una pentola a parte, dopo cotte bevo sempre il brodo, sono stanco vorrei andare a letto nel pomeriggio ma faccio un ultima seduta sò che forse peggiorerò.
Linfodrenaggio leggero di 90 min ultimerà il lavoro, poi mi appisolo, mentre la macchina cavalca il fulmine, con sogni brutti e mi sveglio solo quando sento la sirena del prog. ultimato.Sembro Frodo sul monte Fato stanco la testa pesante, mancano i nazgul alle calcagna e sono a posto.
Decido di interrompere il digiuno alla sera perchè l'indomani lavoro e visto che è un lavoro pesante devo essere al 100% se non voglio farmi male come già successo.
Pancia mia fatti hangar!
Il mattino dopo al lavoro l'intestino funzia a dovere con tre scariche e due a casa, De Magnific!

Questa è stata la cronaca del digiuno di 3gg come l'ho vissuta, in genere mi estraneo da tutto e tutti.
Il lavoro è lungo specie alla mattina quando lo specchio magico ti dice che non sei il più bello del reame,con quella patina biancastra.Chi vuoi incantare??

Spero di non essere stato lungo, e sopratutto chi ce l'ha, usi l'elettrostimolazione in transizione non nel digiuno che amplifica l'eliminazione(comunque i sintomi).

A Presto!

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret