Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By sonofulvio
#20963
ciao a tutti...

ho letto da poco il sistema di guarigione della dieta senza muco...

ho trovato questo libro interessantissimo... soprattuto per l'approccio nei confronti della natura e della vita e per la sua semplicià...

comincerò a breve a cimentarmi con la dieta di disintossicazione appena finito il periodo natalizio con tutte le cene cenette e mangiate che questo si porta dietro...

ho abbastanza fiducia nella dieta riguardo al poensiero ehretista,,, ma , non volgio dare troppi giudizi prima di aver davvero provato sulla mia pelle...

spero potrete essermi d'aiuto qualora avessi domande insicurezze e via dicendo....

per ora vi saluto....
ci si sente.... fulvio
Avatar utente
By mauropud
#20968
Benvenuto Fulvio! :D
Ti consiglio di farti un giro nel forum, specie in "storie di successo" se vuoi trovare motivazione e conferme. Per il resto chiedi pure, qui siamo in tanti e qualcuno che ha una risposta giusta c'e' (quasi) sempre! :D
Avatar utente
By sonofulvio
#21045
bene ... grazie :-)

allora vi informerò appena la dieta di transizione comincerà ufficilamente...
Avatar utente
By sonofulvio
#21428
scusate il mio silenzio....

ho cominciato a cimentarmi da una settimana con la dieta di eliminazione... ma devo dire che i miei buoini propositi sono stati interrotti da un' immprovvisa tracheite...
di certo non voglio colpevolizzare ne i digiuni ne la dieta (avevo iniziato con un digiuno di 24 ore)....

penso che ora ricomincierò con la dieta di eliminazione quando sarò guarito poichè è inutile eliminarie scorie e riassumerle per mezzo delle medicine....

devo inoltre dire che durante il mio primo digiuno ho avuto paura... ero alla sera, non mangiavo dal mattino.... e caspita a dire il vero avevo paura dei miei amici mi avevo convinto a mangiare qualcosa perchè avevo paura di stare male... se ci penso col senno del poi è una cosa ridicola , ma quando ti ci trovi sul momemto è diverso....

in attesa di guarire e di poter ricominciare vi saluto....

fulvio ancora ammalato
Avatar utente
By luciano
#21433
sonofulvio ha scritto:....fulvio ancora ammalato
Ciao Fulvio, forse dovresti rivedere il concetto di "ammalato".

Quando si fa un digiuno, il processo di disintossicazione inizia ad eliminare tossine e queste quando sono in circolo per essere espulse producono dei sintomi, a cui la scienza ortodossa applica delle etichette, come nel tuo caso "tracheite".

Di fatto l'eliminazione pare che sia stata eccessiva poi, il digiunare e il rimediare con la tachipirina ha messo l'organismo su un ciclo senza fine.

La soluzione che adotterei se capitasse a me è ricominciare togliendo solo uno dei cibi che producono muco e aumentare il consumo di frutta e verdura.

Questo fino a quando i sintomi che compaiono sono leggeri e tollerabili per poi scomparire. A quel punto si va un po' più in profondità riducendo un altro alimento mucogeno, e così via.

Poi se si aggiunge il fattore della paura, si complicano le cose.

Quindi una volta "ristabilito" se vorrai riprendere il cammino tracciato da Ehret procedi con moderazione, in ogni caso la comparsa dei sintomi, che possono essere più blandi se si procede correttamente, è inevitabile, come è inevitabile passarvi attraverso senza sopprimerli con farmaci.

Ma prima di tutto è necessario liberarsi della paura, e leggere il materiale esposto in siti sulla disinformazione può aiutare.
Avatar utente
By sonofulvio
#21458
ovviamente... appena guarirò cercherò di riprendere la dieta di eliminazione
magari con un pochino più più di ponderazione....

già io di carne ne mangio poca... potrei quindi eliminar eil formaggio e scambiare i farinacei con quelli integrali... già sarebbe un passo forse più assennato che vivere di verza e di biettole come stavo facendo in questi ultimi 2-3 giorni...
Avatar utente
By sonofulvio
#22456
ciao ragazzi...

scusate la mia assenza dal forum ma ... ultimamente non mi connetto più tanto a internet...

volevo cmq dirvi che la mia dieta sta continuando....

ho deciso di prendere la cosa con calma e gradatamente...

per ora ho eliminato la farina binaca e tutti i suoi derivati... non è unh gran cambiamento ma poco alla volta...

il riso è rimasto ancora incluso nella mia dieta ma , soltando una volta alla settimana quando vado dai miei genitori.,.. sapete mica se c'è un qualche tipo di riso che è equiparabile alla pasta integrale???

penso che tra un pò riproverò a rieliminare il formaggio...
appena guarito avevo riiniziato la dieta sia senza farina bianca che senza formaggio , sneza carne ma, mi pareva troppo faticosa e avevo deciso di riintegrare il formaggio per un pò e prendere la questione più gradatamente-...
ora penso che sia il momento di rirpovare a rieliminare il formaggio... in quanto alla carne ne mangio talpmente poca che non fa testo... cmq prima o poi elimino anche le ultime ''traccie'' a parte tutto mi da fastidio mangiarla perchè è roba morta !!!

cmq sto continuando un certo cammino di disintossicazione... se pur lento e molto graduale...
non sono sparito ...
ne ho gettato la spugna...

coridiali saluti a tutti...

fulvio
Avatar utente
By Eliz
#22491
sonofulvio ha scritto:ciao ragazzi...

il riso è rimasto ancora incluso nella mia dieta ma , soltando una volta alla settimana quando vado dai miei genitori.,.. sapete mica se c'è un qualche tipo di riso che è equiparabile alla pasta integrale???


Ciao Fulvio! Io sono nuova da queste parti e quindi un po' inesperta, però sul riso qualche informazione riesco a dartela. Il riso integrale esiste, anche se non lo si trova ovunque.

Inoltre deve essere biologico, altrimenti rischi di mangiarti anche le sostanze contaminanti lasciate dai metodi di coltivazione tradizionale ancor più concentrate che nel riso brillato, quindi il consiglio è di recarti direttamente ad un negozio bio (quelli certificati aiab credo siano tra i più sicuri), o da qualsiasi rivenditore di alimenti biologici (produttore, venditore on line, gruppo di acquisto..).

Infine, ultimo accorgimento, prima di cucinarlo dovresti lasciarlo a mollo per una notte (l'ho letto su questo sito, ma non so più dove. Ci sono così tanti materiali), perché così diventa meno "mucoso".

La cottura è più lunga rispetto agli altri tipi di riso, ma con la pentola a pressione la puoi dimezzare. Il problema è che se il pranzo lo preparano i tuoi non so se sono disposti a seguire tutte queste indicazioni...Facci sapere. :wink:

Buona giornata, Eliz :)
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret