Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By sonofulvio
#21430
dopo il primo digiuno (che a dire la verità non è stato nemmeno di 24 ore poichè avevo un pò paura di avere tachicardia o case varie) mi è venuta una trachetite tendente alla bronchite 8almeno così mi è stata diagnosticata dal medico...

ovviamente sarebbe impensabile dare la colpa al digiuno .... e questa idea nemmneo mi è passata per la mente.....

ho pensato che comunque quello potesse essere una maniera del mio corpo per eliminare del muco presente nei polmoni o giù di la... sono stato senza mangiare per un pò anche perchè non avevo assolutamente fame,.,,

vedendo però che la febbre mi saliva anche a 39 e mezzo mi sono un pò spaventato e ho preso allora della tachipirina.....
sono andato avanti così per quaclhe giorno non mangiando ma prendedno la tachipirina alla sera poichè lla febbre saliva vertiginosamente nelle ore prenotturne....

ora i miei mi sono venuti a prendere e mi hanno portaqvo a imperia (prima ero a genova nrella casa dove faccio lunicersità) hanno chiamato il dottore che mi ha prescritto degli antibiotici ...

penso non abbia più senso fare una dieta di eliminazione finchè prenderò medicine...

aspetterò quindi di ''guarire'' per poi ricominciare con la dieta...

ho capito però che se seguirò questa dieta dovrò confrontarmi con febbri e cose vaire giacchè il mio corpo dovrà eliminare la grande quantità di muco sparsa qua e la nel mio corpo...

sinceramente se mi dovesse venire di nuovo un altra bronchite (non penso che questa però sia dovuta alla dieta) non saprei davvero cosa fare...
a essere sinceri non sò se avrei il coraggio di stare a letto con la febbre a 40 senza prendere nulla...

avevo ordinato il libro di ehret proprio perchè ero stufo di fare almeno una bronchita all'anno e di aver sempre catarro... perchè le medicine tutto sommato non è che mi aiutasserò gran che... ma a dire la verità ho paura di stare li senza fare nulla .... non c'è almeno qualche modo per regolare l'eliminazione senza farla essere così ''prorompente''????
Avatar utente
By luciano
#21434
Ti ho già risposto nell'altro tuo thread.

In ogni caso, la chiave è procedere lentamente. specialmente se sono stati presi abbastanza farmaci.
Avatar utente
By Antishred
#21437
Il catarro nelle vie respiratorie secondo me si può benissimo eliminare facendo un po'di attività fisica regolarmente. Ricordo che un anno fa, molto prima di conoscere Ehret, avevo l'abitudine (ahimè persa ma non per molto ancora) di fare un po'di ginnastica la mattina - circa mezz'ora e ricordo che espellevo molto muco dalla gola (catarro), anche se non sapevo bene cosa stesse succedendo.
In ogni caso, dopo qualche mese respiravo infinitamente meglio e sentivo le narici molto più libere di un tempo. E questo con una dieta abbondante in farinacei, poca carne, poca verdura, pochissima frutta.
Se cerchiamo la salute, essa penso che passi anche attraverso il movimento. Lo scheletro e i muscoli sono stati fatti per essere usati, altrimenti saremmo nati come pietre!

Saluti

Carlo
Avatar utente
By luciano
#21448
Antishred ha scritto:Se cerchiamo la salute, essa penso che passi anche attraverso il movimento.
E' vero l'esercizio fisico è fondamentale al pari della dieta, dei bagni di sole, dei digiuni e della pulizia interna.

Naturalmente l'esercizio fisico separato dalla dieta corretta non necessariamente porta alla salute, altrimenti i bodybuilders, per esempio, dovrebbero averne da vendere ma spesso è il contrario.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret