Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By romax
#21986
simonrm ha scritto:devo decidere per la mia salute !!!


Per esperienza posso dirti che non è il verbo adatto...

Alcune cose non siamo in gradi deciderle... occorre sentirle... occorre interiorizzarle... occorre esserne consapevoli... occorre una motivazione.. magari adesso stai bene e non SENTI la necessità di convertirti pienamente al sistema di guarigione...

Guarda dentro di te e scopri cosa vuoi veramente...

:wink:
Avatar utente
By davide1
#24360
simonrm ha scritto:ciao a tutti ,

dopo 9 mesi di clisteri , uno ogni 3 gg , mi sento piu' leggero , testa meno pesante , ma essendo ancora onnivoro la strada è lunga .
Ho solamente eliminato la mia doppia prima colazione , bevendo ogni tanto un caffè d'orzo !

La mia domanda è questa :

Ormai quando ne faccio 1 o di acqual calda o di limoni , esce ben poco in confronto a quando ho cominciato , sono a ottimo punto di pulizia del colon o no ?

Praticamente non esce quasi piu' nulla , solo a volte col limone vedo uscire un po' di cose un po' piu' scure , saranno vecchie feci incrostate , sto procedendo bene oppure debbo apportar qualche modifica .si so che ora tocca alla dieta , pero' chiedo : tipo far clisteri di acqua fredda o col bicarbonato aumenterebbe l'uscita di questi materiali vecchi?
Prendere pastiglie di psillio per aumentare ed ammorbodire le feci serve ? Assumer fermenti lattici ?
Grazie da Simone .


Guarda, io a 15 anni ho fatto un clistere di uno o due litri al giorno per quasi un anno filato, e ricordo benissimo che a un certo punto (non saprei dirti a partire da quando, ma sicuramente dopo non più di un paio di mesi) l'acqua usciva cristallina. :D

Ti è quasi sparita l'aria intestinale, vero? Secondo me, è questo il principale effetto positivo del clistere. :wink:

Sta' alla larga dal bicarbonato, per carità. 8O L'acqua deve essere alla temperatura del corpo (36/37°), quella fredda è un po' violenta. Fermenti lattici io ne ho assunti a quintali e ti garantisco che funzionano alla grande, il problema è che alla fine ti accorgi di aver speso un patrimonio dal farmacista. :roll:
Avatar utente
By Foca
#24375
Ciao davide1.....

perchè dici di stare alla larga dal BICARBONATO?
Se non ricordo male quì, su questo sito, invece si consiglia per fare i clisteri ed anche per molti altri usi.

Mi spieghi per favore?
Grazie

Patrizia
Avatar utente
By davide1
#24376
Io una volta l'ho provato, e il clistere si è trasformato in un supplizio (ma forse ne avrò messo troppo). :oops:
Avatar utente
By davide32
#24397
davide1 ha scritto:Io una volta l'ho provato, e il clistere si è trasformato in un supplizio (ma forse ne avrò messo troppo). :oops:
clisteri al limone e siete a posto ...non complicatevi la vita con caffe' bicarbonato o altro
Avatar utente
By braveheart
#24444
davide1 ha scritto:Guarda, io a 15 anni ho fatto un clistere di uno o due litri al giorno per quasi un anno filato, e ricordo benissimo che a un certo punto (non saprei dirti a partire da quando, ma sicuramente dopo non più di un paio di mesi) l'acqua usciva cristallina. :D

Fermenti lattici io ne ho assunti a quintali e ti garantisco che funzionano alla grande...


Ciao davide1,
io ho sempre assunto i fermenti dopo le idrocolon, pero' mai dopo i clisteri..tu per quanti giorni li assumevi ?..facevi dei cicli e poi interrompevi ?

Per quanto riguarda il clistere che hai fatto per un anno filato, non vorrei essere indiscreto, ma che bisogno c'era di continuare se l'acqua "usciva cristallina" ?
..oppure ottenevi ulteriori benefici ?

Ti ringrazio :wink:
Avatar utente
By davide1
#24472
Ma di nulla! :D Ti rispondo subito:

1) tre fiale di enterogermina al giorno, per periodi di 2 o 3 mesi. Dopo un intervallo di un mese, riprendevo. Diciamo che da allora ho continuato quasi initerrottamente, anche se negli ultimi anni faccio cicli più brevi (soprattutto per motivi economici, non ho più un'assicurazione sanitaria che mi rimborsa);

2) avendo riscontrato la scomparsa di tutta una serie di problemi (stitichezza, meteorismo, mancanza di appetito, foruncoli sul viso, insonnia, pesantezza, forfora, nervosismo, perfino piccole crisi depressive), decisi di proseguire con i clistere quotidiano. Gli unici effetti non del tutto graditi, fu che scesi un po' troppo di peso (e sì che ero già abbastanza magro) e che praticamente urinavo il doppio, se non addirittura di più. Non è vero che il clistere provoca dipendenza, perché nei periodi in cui smettevo andavo al bagno spontaneamente.

3) in un altro 3ad dici di aver praticato arti marziali. Anni fa, per caso venni a sapere da un mio amico che faceva arti marziali a livello agonistico che per scendere di peso in certi periodi si faceva dei clisteri. Purtroppo, oltre a questa pratica lui e altri ragazzi a volte ricorrevano anche all'assunzione massiccia di lassativi. 8O

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret