Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By rita
#24374
ciao, secondo me bisogna anche andarci piano anche con il miele perchè è lavorato con lo zucchero! e anche se lo si compra in erboristeria e porta la dicitura"vergine integrale" è sempre pieno di zucchero. forse sarebbe migliore il malto d'orzo, che dite? io lo uso con il the', il thè bancha naturalmente, privo di teina e meno lavorato.
Avatar utente
By Tatiana
#24380
James ha scritto:Per capire da dove nasce un desiderio malsano come quello di mangiare di solito è sufficiente NON soddisfarlo e osservare dove ti porta la frustrazione mentale, come dice Osho se guardi a fondo poi scorgi la radice di ogni cosa.
A me è servito e ho capito molte cose sia col desiderio eccessivo di cibo recentemente che con quello di sigarette mesi e mesi fa.
Ciao e buona indagine.

potresti darmi il titolo di questo libro ed il nome completo di scrittore..grazie
Avatar utente
By LAj
#24424
James ha scritto:Per capire da dove nasce un desiderio malsano come quello di mangiare di solito è sufficiente NON soddisfarlo e osservare dove ti porta la frustrazione mentale, come dice Osho se guardi a fondo poi scorgi la radice di ogni cosa.
A me è servito e ho capito molte cose sia col desiderio eccessivo di cibo recentemente che con quello di sigarette mesi e mesi fa.
Ciao e buona indagine.


Volevo quotare per ringraziarti del consiglio.
Poi ho letto Antishred e merita altrettanti ringraziamenti.
Questa ritengo che sia una strada un po' dura ma soprattutto nel seguirla ... :) non dimentichiamo di indagare su cosa ci stiamo facendo mancare!

Edit: non avevo ancora letto Tatiana :)

Vorrei anche tornare sulla questione originaria posta da Xavier proprio perché quest'oggi ho scritto da qualche parte che 5-600gr di cibo possono essere sufficienti ma DEVONO anche essere un minimo necessario!
Ed ho scritto che mi avrebbe fatto piacere un confronto.
Avatar utente
By luciano
#24452
Normalmente, senza aver fatto alcun lavoro spirituale su di se, un individuo non ha il controllo della propria mente.

L'andirivieni di pensieri nella mente ne è un esempio, e molti desideri o voglie, pure.

Le persone che non hanno alcun controllo sulla propria mente sono diretti nella vita da tali pensieri e desideri ritenendoli propri piuttosto che una creazione incontrollata da parte di meccanismi mentali automatici. Non si rendono conto di questo, ma pensano erroneamente di portare avanti scopi e desideri originati da se stessi consapevolmente.

Quando si inizia a portare avanti intenzioni proprie, intenzionalmente decise, ci si rende conto della forza di desideri non voluti che si oppongono alla nostra nuova presa di posizione.

Il successo dipende da quanta intenzione ci si mette per raggiungere un obbiettivo, se è più forte o meno dei desideri "automatici".

Vince il più forte.

Un errore spesso riscontrato è nel non sapere cosa significa ascoltare il proprio corpo. Ho sentito anche cose come: "Ho mangiato il cioccolato perchè il mio corpo me lo richiedeva." Il corpo non chiede mai qualcosa che gli farebbe male, solo degli automatismi tenuti agganciati da specifiche tossine.
Avatar utente
By davide32
#24471
Un errore spesso riscontrato è nel non sapere cosa significa ascoltare il proprio corpo. Ho sentito anche cose come: "Ho mangiato il cioccolato perchè il mio corpo me lo richiedeva." Il corpo non chiede mai qualcosa che gli farebbe male, solo degli automatismi tenuti agganciati da specifiche tossine.





quello sono io ma vincero'
By rita
#24749
Ciao Fefina! anch io sono qui da poco.
Antishred , sai che sto provando a sostituire il dolcetto irruniciabile del dopo-pasto con una fetta biscottata integrale, un velo di miele (oppure malto di orzo) e due noci sbriciolate: da' senso di sazietà e lascia un buon sapore in bocca oltre ad essere qualcosa di semplice e buono!
Avatar utente
By Antishred
#24759
rita ha scritto:Ciao Fefina! anch io sono qui da poco.
Antishred , sai che sto provando a sostituire il dolcetto irruniciabile del dopo-pasto con una fetta biscottata integrale, un velo di miele (oppure malto di orzo) e due noci sbriciolate: da' senso di sazietà e lascia un buon sapore in bocca oltre ad essere qualcosa di semplice e buono!


E' un ottimo inizio! Anche variare può aiutare, ad esempio qualche chicco di uvetta o uno o due pezzetti di frutta essiccata sono dei buoni dolcetti, se ancora non ti è sparita la voglia di dolce... C'è una varietà incommensurabile di frutta essiccata, basta cercarla! Sennò puoi provare con la "torta non eccessivamente dannosa" che ho postato tra le ricette: si possono anche fare porzioni più piccole e farne uscire l'equivalente di una merendina :wink:

Ciao buona serata
By rita
#24772
Ciao Luciano, riguardo il controllo mentale è un argomento che mi interessa molto e quando ho ricevuto la newsletter <dna e nuovo ordine mondiale> mi si sono aperti gli orizzonti!! capito cosa vuol dire essere ignoranti..
è una cosa da brivido pensare che queste organizzazioni hanno il nostro controllo mentale! e il bello è che noi non ce ne rendiamo conto e pensiamo proprio come loro vogliono!!
e tutto quello che dicono è esattamente l'opposto di cio' che dovrebbe essere..
io pensavo di cominciare a prendere possesso delle mie facoltà mentali, vorrei provare con la meditazione, mi piacerebbe anche leggere qualche rivista o dei libri in proposito, avresti qualche consiglio da darmi?

ciao antishred, ho cominciato con un po' di uvetta e frutta essicata pero' ..una tira l'altra!!
purtroppo non riesco a trovare i datteri. Intanto voglio ringraziarti per la ricetta, come ho qqualche minuto provero' a farla!
Ciao!
Avatar utente
By Antishred
#24777
rita ha scritto:Ciao Luciano, riguardo il controllo mentale è un argomento che mi interessa molto e quando ho ricevuto la newsletter <dna e nuovo ordine mondiale> mi si sono aperti gli orizzonti!! capito cosa vuol dire essere ignoranti..
è una cosa da brivido pensare che queste organizzazioni hanno il nostro controllo mentale! e il bello è che noi non ce ne rendiamo conto e pensiamo proprio come loro vogliono!!
e tutto quello che dicono è esattamente l'opposto di cio' che dovrebbe essere..
io pensavo di cominciare a prendere possesso delle mie facoltà mentali, vorrei provare con la meditazione, mi piacerebbe anche leggere qualche rivista o dei libri in proposito, avresti qualche consiglio da darmi?

ciao antishred, ho cominciato con un po' di uvetta e frutta essicata pero' ..una tira l'altra!!
purtroppo non riesco a trovare i datteri. Intanto voglio ringraziarti per la ricetta, come ho qqualche minuto provero' a farla!
Ciao!


Ciao Rita, vai tranquilla, se ti senti di mangiare un po'più di frutta secca per sentirti a posto, fallo, penserai dopo a raddrizzare il tiro. Hai provato a farti una scorpacciata prima dell'insalata?
By rita
#25674
ciao antishred,
devo dire che ora non è piu' un problema!
non ho piu' la voglia di dolcetto da un po' , quindi niente piu' fetta biscottata col miele a fine pasto.
mentre qualche chicco di uvetta o una o due prugne mescolate con una manciata di semi di girasoli o mandorle mi stanno benissimo in questa fase di transizione.
ho cambiato molto la mia dieta in meglio e la mattina sto facendo il digiuno della non colazione da meno di un mese (la comincio la sera finita una leggera cena con due o tre tipi di verdure e un tipo di frutta e la interrompo al pranzo del giorno dopo verso le 14,00 bevo due spremute di arandce e acqua)mi fa star bene!
solo a pranzo mangio un tipo di cibo mucoso: prima bevo acqua e limone poi mangio pasta al farro scondita e poco cotta con tanta bella verdura e una fetta di pangermoglio al farro che è trasparente se laguardo controluce. dopo due ore frutta.
il mio problema ora è che sto dimagrendo molto!!
pesavo 54kg alta 1.66
ora peso 49kg. stanno cominciando a vedersi le ossa delle spalle,sì che volevo superare la prova-costume, ma spero che la cosa non vada troppo oltre!!! non voglio mangiare un po' di cibi un po' piu' mucosi per rallentare il processo, visto che sto' bene!!
a proposito per ora non sto' espellendo granchè, ma ho intenzione di digiunare piu' a lungo per espellere per davvero tutte le schifezze immagazzinate!!
vuoi ridere? sono qui davanti al pc e in questo momento è arrivata mia mamma con una bruschetta e una fetta di salame e mi dice se la voglio. le ho risposto no e lei si è messa a ridere, mi prende in giro, adesso!!
ciao!
ciao!
Avatar utente
By Antishred
#25681
:lol: Dai, è bello che la prenda sul ridere... certe volte i miei mi guardano come se fosse l'ultima volta che mi vedono vivo :)...

Hai visto, a un certo punto la voglia ossessiva di dolce svanisce!

Tra l'altro, giorni fa pensavo a un espediente per quelli che all'inizio non riescono a rinunciare a mangiare la frutta a fine pasto:

sappiamo che carote, barbabietole, lattuga e sedano si abbinano bene con la frutta; allora queste persone possono farsi un'insalatona combinata con queste verdure e poi mangiarsi della frutta alla fine! Non dovrebbe essere un problema a quel punto!
Ovviamente non che diventi un'abitudine, ma "transizionando", una volta ogni tanto si può fare! E le altre volte possono cercare di mangiarla lontano o quantomeno prima della verdura.

Per il peso valuta tu, tutto il peso che se ne va è perchè non doveva esserci, è giusto così. Se però senti che stai dimagrendo troppo allora magari potresti aumentare un po'le dosi dei farinacei, potrai sempre diminuirne le quantità in futuro.
Ma se ti senti bene allora no problem!:wink:

Buona serata

Carlo
Avatar utente
By betazero50
#25685
Ciao xavier e tutti,
da un po' non scrivo, ma seguo sempre il forum. Anch'io, che ho scoperto Ehret e la sua alimentazione circa 2 mesi fa, non sento bisogno di grandi quantità di cibo. Premetto che, poiché ero vegana e non ho mi mangiato molto, sono praticamanete già sulla dieta senza muco, e non ho molta fame, ma nemmeno senso di stanchezza, anzi, ho più energie e resistenza e lucidità di prima :-).
La mia alimentazione tipo è:
- colazione spesso solo un bicchiere o due d'acqua, a volte spremuta fresca di 3 o 4 arance
- pranzo 3-4 etti di fragole o ciliege, o 2 mele
- cena 4 kiwi o un grappolo d'uva o simili.
Sempre solo un monopiatto e un tipo di frutta diversa ad ogni pasto.
A volte, forse una la settimana, a pranzo, 20-30 minuti dopo la frutta mi faccio un'insalata con 2 o massimo 3 verdure crude + semi di girasole o sesamo o zucca.
Sto benissimo, ho fatto venerdì, su insistenze altrui, una serie infinita di esami del sangue, ormonali, tiroidei, e chi più ne ha più ne metta. Tutti perfetti! Il medico è rimasto strabiliato, ha detto che da anni non ne vedeva di così :D .
L'unica cosa che mi crea dei problemi a livello sociale è la magrezza. A me non importa, ma certe persone mi fanno la predica ogni volta che mi incontrano, altre sono convinte che sia anoressica e che voglia dimagrire.
Oddio, coprire un po' le costole non mi spiacerebbe (sono alta 1,75, sempre stata snella con 58-59 kg ed ora sono scesa a 53), ma per fortuna quest'estate non vado al mare e per la montagna va bene anche così.
A dire il vero, se vedessi qualche forma di eliminazione di tossine ne sarei più contenta, mi darebbe maggiore soddisfazione, ma si vede che non è ancora giunto il momento, o che non ne avevo granché da smaltire. Ora spero solo di stabilizzare il peso senza scendere ancora.
By ikxikx
#25693
stabilizzare il peso
****************

Ciao Betazero50!

Per stabilizzare il peso (e tranquilizzare chi ci conosce)
penso si potrebbe mangiare:

i)banane e frutta secca noci, nocciole,mandorle, pistacchi, olio di oliva e olive, fieno greco(germogli).

ii)patate arrosto e pane integrale tostato.

iii)Datteri e fichi secchi.

Consigli?
Avatar utente
By davide32
#25695
se riesci a mangiare frutta essicata ,frutta secca e frutta hai uno stomaco di ferro;io la frutta essicata la odio e non la mangero' mai meglio la vera frutta

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret