Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By betazero50
#25696
Grazie ikxikx!
So che in transizione si possono introdurre quegli alimenti, ma quando lo faccio non posso dire di sentirmi male, ma un po' meno leggera sì.
Diciamo che mi sento al top con la dieta senza muco "finale", qualsiasi altra aggiunta la sento come qualcosa che "pesa" un po' al mio organismo, provo un vago senso di "perché mi dai queste cose di cui non sento il bisogno?"
Avatar utente
By Antishred
#25785
betazero50 ha scritto:Grazie ikxikx!
So che in transizione si possono introdurre quegli alimenti, ma quando lo faccio non posso dire di sentirmi male, ma un po' meno leggera sì.
Diciamo che mi sento al top con la dieta senza muco "finale", qualsiasi altra aggiunta la sento come qualcosa che "pesa" un po' al mio organismo, provo un vago senso di "perché mi dai queste cose di cui non sento il bisogno?"


Strafregatene. I metri di giudizio del mondo sono strani. E poi anche se pesassi 4-5 kg in più non credo che la gente la smetterebbe di partire col predicozzo. Il peso-forma secondo molti sarebbe essere "un po'in carne".
Se ti senti bene, continua così, perchè è la strada giusta!
La frutta è il cibo ideale, non le patate arrosto, ricordiamoci anche di questo.

Ciaoo
Avatar utente
By betazero50
#25818
Grazie Antishred :) .
Infatti, è quello che sto facendo. Cerco di non ascoltare ed evitare certe persone. Di tutto il mondo me ne posso fregare, ma mi spiace un po' quando il mio lui non trova più "rotondità" (ti assicuro minime, ero in peso forma - 59 kg per 1,75 m) su cui appoggiare le mani :wink: .
Ora, a 52 kg (e ancora in calo!), ci sono giusto le ossa che sporgono.
Spero, come ho letto da alcune testimonianze, di stabilizzarmi e riacquistare un po' del peso perduto, prima o poi.
Avatar utente
By Antishred
#25838
white_dot ha scritto:Mi domando, perché una si dovrebbe rovinare la vita INUTILMENTE?

Il fatto che ragioni sulle tue difficoltà significa che le avverti come tali, dovresti pertanto prendere dei provvedimenti seri senza essere schiava dell'ideologia, non trovi?

Penso con orrore al malcapitato di turno che trova solo osso sotto la mano e magari è un tipo sensuale che necessita di contatto fisico, fossi in lui ti strozzerei!!

Ma forse sei la vera egoista che pensa solo al male che fa a se stessa e mai a quello che fa agli altri...

Mi auguro che vorrai riflettere e cambiare opinione e rimediare alla tua situazione al piú presto.

Cordiali saluti da WD


perdonami se mi intrometto ma...

pfffffffffffffffffffff!!!!!!!!!!!! :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
By betazero50
#25845
Ci sarebbe da aprire una lunga parentesi sul mio presunto egoismo, sulla mia sensibilità, sensualità, ecc. ecc., ma non mi pare il caso qui, né con una persona che non conosco ed a cui non credo di dovere particolari spiegazioni. Ti ringrazio comunque per quello che voglio prendere come un sincero monito. Stai tranquillo che il problema me lo pongo, per questo ne parlo.
Fortunatamente, il "malcapitato" è più tollerante di te e non mi ha ancora strozzato :wink:
By rita
#25881
betazero 50
brava, sono le parole che avrei usato anch io , verso una persona che neanche conosciamo (vorrei vedere se mi mette la faccia e il suo vero nome)( ma credo proprio che non lo fara' mai) e viene qui a dire quello che è giusto o sbagliato, facendolo sottilmente cercando di dissuaderci dal seguire la teoria di Arnold Ehret. cercando di alimentare sensi di colpa in te , in noi, crede di aver trovato persone deboli con poco carattere..
per me questo bel signore puo' restare tra noi e puo' anche dire la sua ogni volta che vuole ma a me non incanta...
ciao ciao...

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret