Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#22339
Che ne pensate di una transizione con pesce e carne (piu pesce che carne) al posto dei cereali e amidi in generale?
#22352
syncster ha scritto:Che ne pensate di una transizione con pesce e carne (piu pesce che carne) al posto dei cereali e amidi in generale?
Transizione significa passare da un'alimentazione onnivora riducendo gradualmente i cibi che creano muco, o comunque tossine, che si mangiano abitualmente al momento in cui ci si mette su percorso del sistema di guarigione e introducendo sempre più cibi che creano meno muco e infine che non creano muco.

Se uno già mangiava pesce e carne può continuare riducendoli gradualmente, ma mi pare un controsenso aumentarli, o addirittura introdurli se uno non li mangiava già in partenza, in sostituzione di altri cibi mucosi.

Di certo carne e pesce creano meno muco dei farinacei, amidi ecc., ma apportano acidi urici e altre tossine.

I cibi meno mucosi da sostituire a cui Ehret si riferisce sono tipo quelli descritti nelle diete di transizione delle varie settimane.
#38864
luciano ha scritto:
Di certo carne e pesce creano meno muco dei farinacei, amidi ecc., ma apportano acidi urici e altre tossine.

I cibi meno mucosi da sostituire a cui Ehret si riferisce sono tipo quelli descritti nelle diete di transizione delle varie settimane.


Ciao Luciano, quando dici che i farinacei e gli amidi creano più muco dei derivati animali su cosa ti basi?
Su tua esperienza personale, dal libro (non è chiaro), o dal fatto che il muco dei farinacei è diverso, che è un muco più colloso INTRODOTTO(chi impasta se ne accorge), al contrario del muco PRODOTTO dal corpo per difendersi dall'acido urico delle proteine animali?

Pesce e carne formerebbero meno muco degli altri alimenti perchè non sono "fisicamente" collosi o vischiosi come invece lo è l'albume, il latte, l'amido, e il loro muco è un muco diverso, appunto prodotto dal corpo e non introdotto?

C'è anche differenza nel dove si accumula? Intestino o nel sangue?

Le "nuts" come si collocano in questo discorso?

Grazie
Avatar utente
By luciano
#38870
La formula della molecola dell'amido, come quello appunto presente nei farinacei, è C6H10O6, ovvero sei atomi di Carbonio, dieci atomi di Idrogeno e sei atomi di Ossigeno.

Questa molecola di amido non è solubile in acqua, alcol o etere. Questa è la ragione per cui mangiando regolarmente pasta e riso causa una importante costipazione degli organi coinvolti nella digestione, e in seguito di tutti gli altri. E' anche causa della formazione di sabbia e calcoli nella cistifellea, dei coaguli di sangue nei vasi sanguigni, delle emorroidi e di altri disturbi anche gravi come l'ictus cerebrale, tanto per nominarne uno.

Le persone che consumano abitualmente pane bianco, cereali e farinacei e altri cibi amidacei hanno dei foruncoli e altri inestetismi della pelle. Questo è maggiormente visibile negli adolescenti perché la loro pelle è più attiva che non nelle persone che hanno raggiunto la maturità.

Le molecole di amido, non essendo solubili in acqua, viaggiano lungo i vasi sanguigni e linfatici come molecole solide, e non scomposte nei singoli atomi, che le cellule, i tessuti e le ghiandole non possono utilizzare. Quindi il corpo cerca di espellerle. Queste molecole, accumulandosi gradualmente lungo le pareti dei vari condotti che percorrono, rivestono internamente le pareti degli organi preposti all'eliminazione e non possono poi essere efficacemente eliminate attraverso questi canali.

La prossima migliore via di uscita è costituita dai pori della pelle e allora vediamo comparire i foruncoli. Qui possiamo vedere un aiuto che la Natura ci offre. I germi ci aiutano decomponendo gli accumuli di molecole di amido in pus, il loro prodotto di rifiuto, che può essere più facilmente espulso attraverso i pori della pelle.

Fonte:
http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... =0&thold=0

L'acido urico si deposita nei muscoli preferibilmente vicino alle ossa. Artrite artrosi e gotta sono causati da questi acidi.

Il muco si deposita nel colon e poi viene trasportato in tutti gli organi.

Una buona rilettura dei libri aumenta la comprensione generale sull'argomento. :wink:
Avatar utente
By giove
#38874
Idem il grasso o sebo che esce dalla cute dei capelli se non sbaglio.
Avatar utente
By Liam
#38885
luciano ha scritto:La formula della molecola dell'amido, come quello appunto presente nei farinacei, è C6H10O6, ovvero sei atomi di Carbonio, dieci atomi di Idrogeno e sei atomi di Ossigeno.

Questa molecola di amido non è solubile in acqua, alcol o etere. Questa è la ragione per cui mangiando regolarmente pasta e riso causa una importante costipazione degli organi coinvolti nella digestione, e in seguito di tutti gli altri. E' anche causa della formazione di sabbia e calcoli nella cistifellea, dei coaguli di sangue nei vasi sanguigni, delle emorroidi e di altri disturbi anche gravi come l'ictus cerebrale, tanto per nominarne uno.

Le persone che consumano abitualmente pane bianco, cereali e farinacei e altri cibi amidacei hanno dei foruncoli e altri inestetismi della pelle. Questo è maggiormente visibile negli adolescenti perché la loro pelle è più attiva che non nelle persone che hanno raggiunto la maturità.

Le molecole di amido, non essendo solubili in acqua, viaggiano lungo i vasi sanguigni e linfatici come molecole solide, e non scomposte nei singoli atomi, che le cellule, i tessuti e le ghiandole non possono utilizzare. Quindi il corpo cerca di espellerle. Queste molecole, accumulandosi gradualmente lungo le pareti dei vari condotti che percorrono, rivestono internamente le pareti degli organi preposti all'eliminazione e non possono poi essere efficacemente eliminate attraverso questi canali.

La prossima migliore via di uscita è costituita dai pori della pelle e allora vediamo comparire i foruncoli. Qui possiamo vedere un aiuto che la Natura ci offre. I germi ci aiutano decomponendo gli accumuli di molecole di amido in pus, il loro prodotto di rifiuto, che può essere più facilmente espulso attraverso i pori della pelle.

Fonte:
http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... =0&thold=0

L'acido urico si deposita nei muscoli preferibilmente vicino alle ossa. Artrite artrosi e gotta sono causati da questi acidi.

Il muco si deposita nel colon e poi viene trasportato in tutti gli organi.

Una buona rilettura dei libri aumenta la comprensione generale sull'argomento. :wink:


Nel "Sistema di guarigione della DSM" non trovo chiarezza su questo, in quale libro posso trovare spiegazon più dettagliate?
Ti ringrazo per la risposta ma vorrei che ti soffermassi anche a spiegare, quando hai tempo, meglio la seconda parte della mia domanda che riporto:
LIAM ha scritto:..muco dei farinacei è diverso, che è un muco più colloso INTRODOTTO(chi impasta se ne accorge), al contrario del muco PRODOTTO dal corpo per difendersi dall'acido urico delle proteine animali?

Pesce e carne formerebbero meno muco degli altri alimenti perchè non sono "fisicamente" collosi o vischiosi come invece lo è l'albume, il latte, l'amido, e il loro muco è un muco diverso, appunto prodotto dal corpo e non introdotto?

C'è anche differenza nel dove si accumula? Intestino o nel sangue?

Le "nuts" come si collocano in questo discorso?

Grazie


Da ciò che hai risposto la carne non produce muco ma "solo" acido urico? Ho capito bene? Quindi il corpo non crea un altro tipo di muco per isolarsi dall'acido urico? In questo articolo c'è esposto qualcosa del genere: http://www.enotime.it/zoom/default_body.aspx?ID=1380

Nel libro "Il sistesma di ..." Ehret per es dice che le nuts creano sia acido urico che muco e dice anche che gli alimenti delle tabella di Berg col numero più alto sono i più grandi formatori di muco. Alla fine nei commenti sui cibi non adatti aggiunge per es che l'albume è una colla (vero, ci modelli i dolci) che la farina bianca è una gran colla (vero ci si fanno le statue)
Ma non dice nettamente che la carne non crea muco..

Grazie per gli ulteriori chiarimenti
Avatar utente
By luciano
#38887
Liam ha scritto:Nel "Sistema di guarigione della DSM" non trovo chiarezza su questo, in quale libro posso trovare spiegazon più dettagliate?
Ti ringrazo per la risposta ma vorrei che ti soffermassi anche a spiegare, quando hai tempo, meglio la seconda parte della mia domanda che riporto:
LIAM ha scritto:..muco dei farinacei è diverso, che è un muco più colloso INTRODOTTO(chi impasta se ne accorge), al contrario del muco PRODOTTO dal corpo per difendersi dall'acido urico delle proteine animali?

Pesce e carne formerebbero meno muco degli altri alimenti perchè non sono "fisicamente" collosi o vischiosi come invece lo è l'albume, il latte, l'amido, e il loro muco è un muco diverso, appunto prodotto dal corpo e non introdotto?

C'è anche differenza nel dove si accumula? Intestino o nel sangue?

Le "nuts" come si collocano in questo discorso?

Grazie


Da ciò che hai risposto la carne non produce muco ma "solo" acido urico? Ho capito bene? Quindi il corpo non crea un altro tipo di muco per isolarsi dall'acido urico? In questo articolo c'è esposto qualcosa del genere: http://www.enotime.it/zoom/default_body.aspx?ID=1380

Nel libro "Il sistesma di ..." Ehret per es dice che le nuts creano sia acido urico che muco e dice anche che gli alimenti delle tabella di Berg col numero più alto sono i più grandi formatori di muco. Alla fine nei commenti sui cibi non adatti aggiunge per es che l'albume è una colla (vero, ci modelli i dolci) che la farina bianca è una gran colla (vero ci si fanno le statue)
Ma non dice nettamente che la carne non crea muco..

Grazie per gli ulteriori chiarimenti
Io do forfait nel dare ulteriori chiarimenti, al di là di quanto dico in questo post, perché finirei nella disquisizione e il mio intelletto l'ho già da tempo messo in seconda fila.
Ma non dice nettamente che la carne non crea muco..
Quindi, essendo ormai altrove non mi è possibile chiedergli ulteriori spiegazioni.

La carne oltre all'acido urico genera altri veleni come putrescina e cadaverina, per esempio, i nomi sono tutto un programma, se sei interessato ad approfondire cerca in un libro di chimica organica le sostanze che vengono prodotte durante il processo di decomposizione. La decomposizione inizia subito dopo la morte.

E' possibile che mangiando la carne si erediti anche il muco contenuto nei tessuti.

Questo che ti dico nel libro non c'è, sono solo mie opinioni, quindi confutabili, ma non qui perché non sono interessato, a cui sono arrivato con il ragionamento. Che poi siano giuste o sbagliate non offro garanzie.

La cosa importante è sapere che la carne e i farinacei non sono cibi propriamente adatti secondo il sistema di guarigione di Ehret e questo può essere provato empiricamente.

Ehret afferma che i vegetariani divoratori di farinacei sono più messi male dei carnivori, ma anche questi ultimi sono messi male solo che viene notato a lungo termine.

Per le noci, mandorle nocciole, ecc. (nuts) non so esattamente cosa vuoi sapere.
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret