Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By agentek
#22590
Salve a tutti

Mi chiamo Alberto e sono della pr di Lecce

Conosco Ehret da circa un anno, ma non ho mai iniziato a seguire i suoi consigli.

Nella maggior parte dei casi ci si avvicina a lui poichè sentiamo nel nosto corpo che c'è qualcosa che non va...


In conseguenza ad un' operazione da varicocele nel 2004, ho subito un lungo periodo di depressione post-operatoria: la mia ossessione era di non stare più bene, e di aver qualcosa che non andava

Questo forte stress mi ha causato una serie di problemi che mi porto ancora oggi dietro.

Quello più rilevante è una fastidiosa faringite cronica (a detta dei medici) causata da reflusso.
Non ho mai fatto la gastroscopia.

I sintomi sono una tosse quasi perenne, e una secrezione di muco notevole e molto denso.
Ho quasi sempre la necessità di dover deglutire.

E' da circa 2 anni che prendo giornalmente Cipralex da 10mg e la sera prima di coricarmi prendo Fluimucil da 600mg

La situazione migliora un pò l'estate

Gennaio 2006 GOT e GPT erano di 40 e 80, con una dieta leggera scesero a 40-40. Poi non ho più fatto analisi.

La mia alimentazione è PESSIMA: mangio tutte quelle che possano considerarsi schifezze (merendine, snak, caramelle, nutella ecc ecc), ma comunque mangio frutta e verdura. Non molta carne, niente pesce, ma ogni giorno pasta, pane e panini
Comunque "vivo" di dolci: sin da quando ero piccolo non mangiavo la minestrina se mia madre non ci aggiungeva lo zucchero.... :roll:
E non c'è giorno che non mangi dolciumi

Rinunciare a pane e dolci, ad oggi, non penso che riuscirò mai a farcela.

Sono alto 1,69 e peso 79,5 (negli ultimi 4 anni ho preso 10 Kg)

La mia età? Molto meno di quelli che potreste pensare: 25 anni

Non sono ancora convinto che la dieta senza muco faccia al mio caso, ma sicuramente la guardo con interesse

Non mi piace che tra i siti consigliati ci sia quello delle "Scie chimiche" poichè scredita questo

Ora ho preso i libri (ma Il sistema di guarigione lo avevo letto un anno fa)

Voi cosa mi dite? Riuscirò a stare meglio con la Dieta senza Muco e con i digiuni?

Lo spero

Alberto
Avatar utente
By erre
#22592
:D benvenuto agentek

Se sei fiducioso di quel che Ehret ci indica, farai passi da gigante sulla tua salute.
Avatar utente
By sibillina
#22593
Benvenuto Alberto, se navighi bene sul forum vedrai che c'è gente che con la dieta ha risolto tanti problemi (es. di reflusso), forse leggere le testimonianze ti potrà essere di incoraggiamento!

Per cominciare potresti provare ad eliminare prima di tutto il cibo industriale che tu citi (merendine, snacks etc che contengono tante di quelle schifezze) e per la voglia di dolce prova a soddisfarla con i fichi secchi e i datteri...(possibilmente bio)

ciao
alessandra :wink:
Avatar utente
By Antishred
#22594
Ciao agentek, benvenuto!

Con la dieta senza muco ogni essere umano starebbe bene, dico starebbe perchè prima egli dovrà passare da una dieta ricca di muco a una sempre più povera e per tutto il periodo migliorerà o peggiorerà a seconda dei periodi. Si tratta di cambiare abitudini verso altre migliori, non di "stare a dieta". Le diete sono quelle dei dietologi, questa non è una dieta, come quelle di "Starbene" o "Men's Health" - vorrei sapere quale "health". E'invece una Dieta con la D maiuscola, nel senso di "insieme di cibi che un individuo introduce quotidianamente nell'organismo" - se ci fosse un altro termine in italiano sarebbe meglio... che dite lo coniamo?

La risposta te la sei data da solo: i dolciumi sono parecchio dannosi. Nessuno d'altronde ha detto che DEVI ELIMINARLI, almeno non dall'oggi al domani! Non andrebbe meglio limitarsi? Per vedere che succede, quantomeno. Poi dipende da quale desiderio hai in testa: migliorare il tuo stato di salute ed essere libero dalle dipendenze o goderti tutto e subito fino alla morte. Anche questo è un approccio, che bisognerebbe imparare a rispettare.

Ciao!
Avatar utente
By agentek
#22599
La speranza è di migliorare il mio stato di salute.

Diciamo che sono un drogato da zuccheri, non riesco a farne a meno.

Appena scendo sotto una soglia, scatta la fame da zuccheri, e non riesco a farla passare con la sola frutta (o comunque fichi o datteri che li mangio), anzi mi tiene ancora più fame!

Comunque se sono qui, è perchè VORREI iniziare a mangiare come consiglia Ehret, ma sò già che per me sarebbe una sfida mai affrontata prima in vita mia

Ad oggi il digiuno massimo che riesco a fare è di 6-7 ore (oltre alla nottata), poi mi inizia a far male la testa e devo per forza mangiare. Saranno tutti i veleni che ho in corpo? Farmaci?

E poi ho la netta sensazione di essere intossicato di mercurio: da piccolo ci giocavo con il mercurio di termometri rotti e scatolette di tonno ne ho mangiato a migliaia.
Il sintomo più evidente, è che ho una pessima memoria e scordo tutto.
Il motivo per cui mi sono arreso all' università. Ho dato 4 esami, ma credetemi, a distanza di 2-3 anni, non ricordo quasi nulla delle materie studiate.

Posso migliorare anche in questo campo? Con i consigli di Ehret, nel caso fossi veramente intossicato da mercurio, riuscirei ad eliminarlo?


GRAZIE A TUTTI!
Avatar utente
By braveheart
#22601
Benvenuto Alberto :D

agentek ha scritto:Diciamo che sono un drogato da zuccheri, non riesco a farne a meno.


Capisco bene questa cosa, è esattamente cio' che diceva William Dufty, l' autore di questo libro Sugar Blues. Il mal di zucchero - Edizione Aggiornata e Ampliata, che ti consiglio vivamente di leggere.

Per quanto riguarda il mercurio , stando a quello che dici, potresti esser effettivamente intossicato . Ti consiglio l' esame del capello alla MINERAL TEST, è il piu' attendile..poi nel caso di un' eventuale disintossicazione ti diranno loro cosa fare .

Comunque stai tranquillo e sereno, leggi e rileggi il libro e quando te la senti inizia con la dieta di transizione, potrai solo migliorare la tua salute :wink:
Avatar utente
By Antishred
#22603
Mi sembra più un'intossicazione da zucchero... agisce sul cervello, quindi è inevitabile che le tue facoltà siano offuscate, ma ritorneranno a funzionare perfettamente, se avrai un po'di forza di volontà per rinunciare ad esso.

Chiediti:
- perchè non ne puoi fare a meno?
- in che momenti senti salire la voglia?
- in relazione a quale stato d'animo?
- c'è qualcosa da cui stai cercando di "fuggire" rifugiandoti in esso?
- da cosa deriva l'attaccamento ossessivo?

Ci sono dinamiche spesso lontane dal cibo che ci fanno mangiare determinate cose.
Il consiglio è di scavare in te finchè non trovi la risposta e accettarla, è l'unico modo di capire qual è il problema, perchè se tu e un altro individuo ipotetico siete entrambi esseri umani, cosa spinge te verso lo zucchero e l'altro no? Forse lo zucchero ha una coscienza e "atacca" determinate persone, mentre risparmia delle altre?

Ce la puoi fare, così come ce l'hanno fatta in tanti.
Oppure arrenderti al vortice dei condizionamenti e delle dipendenze.
Libertà o prigionia?
Avatar utente
By Foca
#22605
Ciao Alberto! :)

Sapessi come ti capisco..... anche io sono sempre stata golosissima di dolci, e facendo un po di conti, io ho 48 anni, ho nel mio corpo più di 20 anni di dolciumi, rispetto a te.

Sono otto mesi che sono in transizione, quando sono partita, l'estate scosa, sono stata facilitata dalla meravigliosa frutta estiva, meloni, angurie, ciliege, pesche, albicocche, susine, ecc ecc
Ne ho mangiata così tanta che evidentemente non sentivo più la necessità dei dolci.
E quanti fichi ho mangiato......quando mi veniva voglia andavo sotto i miei alberi e li mangiavo lì, senza nemmeno scomodarmi a portarli in casa :lol:

Con l'arrivo dell'autunno le cose sono un po cambiate, e spesso sono tornata alla caccia di dolciumi, ne sa qualcosa il sacchetto dei biscotti dei miei figli :oops:
A volte mi sono sentita in colpa, altre invece mi son detta che poi mi sarebbe sicuramente passata.

In effetti attualmente mi accorgo che cerco meno il dolce, anche se, lo confesso, mentre scrivo c'è la scatoletta dei datteri, quì accanto a me :wink:

Ma va bene, NO????????? D'altra parte la TRANSIZIONE può durare alcuni anni.
Coraggio, dai....sei sempre in tempo a riprendere gli studi.

Io,quando avrò "ripulito" la mia testa, ho in programma ancora tante cose da fare, cose che fino ad oggi non mi sono potuta permettere.

Ti suggerisco di iniziare a sostituire un po alla volta i dolci.
Ad esempio mangia una fetta di pane con la marmellata, oppure il miele, vedrai che piano piano, il tuo corpo te ne chiederà sempre di meno.

Ciao :wink: :D Patrizia
Avatar utente
By mauropud
#22608
Foca ha scritto:Ti suggerisco di iniziare a sostituire un po alla volta i dolci.
Ad esempio mangia una fetta di pane con la marmellata, oppure il miele, vedrai che piano piano, il tuo corpo te ne chiederà sempre di meno.

Be', va bene il miele, ma la marmellata con il 60-70% di zucchero chimico non credo sia molto indicata! :D
Cercare di sostituire gradualmente le bombe chimiche contenenti zucchero con frutta dolce e frutta essiccata dovrebbe essere la strada giusta.

Io soggerirei anche ad Alberto di procurarsi un po' di materiale informativo sulle conseguenze devastanti del diabete...giusto per capire verso cosa stai andando! Se non ti da' la spinta per cambiare quello non so cosa trovare di piu' convincente! :)
Avatar utente
By agentek
#22612
Grazie a tutti per i meravigliosi consigli
Non mi aspettavo un' accoglienza simile

Ho notato che dal 2003 soffro di una sonnolenza mattutina non provata negli anni prima.
L'ho incominciata ad avvertire quando frequentavo l'università
Il picco massimo lo avverto verso le 13:00. Mi riprendo solo se vado a dormire, altrimenti il pomeriggio lo passo molto assonnato.
Pranzo solitamente verso le 15:00
La sera invece mi riprendo completamente

Può avere una correlazione con la mia alimentazione?

Infine volevo rispondere ad Antishred: non saprei dire perchè, ma è da quando sono piccolo che sono così.
Avatar utente
By Foca
#22623
Nel mio immaginario la marmellata (giusto per lenire qualche voglia di dolce) dovrebbe essere fatta rigorosamente in casa, da noi, con solo zucchero di canna GREZZISSIMO ed in minima quantità.
magari giusto per il tempo di riuscire a staccarsi da altri dolciumi (schifezze commerciali)
Tra l'altro fare la marmellata è molto facile.

Certo il miele è meglio. :wink:

Patrizia
Avatar utente
By Antishred
#22629
L'altra settimana morivo dalla voglia di dolce e così mi sono detto: perchè non provare la ricetta con le mele cotte che consiglia Ehret?

Mele cotte, una spolverata di cocco grattugiato e un po'di uva passa.

Ragazzi stavo davvero morendo di libidine... a me che piace il cocco poi ha amplificato il senso di goduria! :lol: :lol: :lol:

Ciao!
Avatar utente
By Tatiana
#22634
Benvenuto Agentek!
agentek ha scritto:Diciamo che sono un drogato da zuccheri, non riesco a farne a meno.Appena scendo sotto una soglia, scatta la fame da zuccheri, e non riesco a farla passare con la sola frutta (o comunque fichi o datteri che li mangio), anzi mi tiene ancora più fame!

Anch'io sono stata drogata di zuccheri finchè non ho trovato il rifuggio in frutta essicata come datteri, fichi e albicocche secchi. Ogni volta che avevo voglia di dolci mangiavo la frutta secca perchè anche a me la frutta fresca non riempiva. Ancora nè mangio 500gr tutti i giorni (questa quantità pur trattenendomi).

agentek ha scritto:Comunque se sono qui, è perchè VORREI iniziare a mangiare come consiglia Ehret, ma sò già che per me sarebbe una sfida mai affrontata prima in vita mia

Non prendere questo cammino come una sfida. E' un percorso molto più piacevole (perchè ricco di soddisfazioni) di quanto credi, te ne accorgerai non appena cominci. Non dovrebbe una sfida perchè il corpo è un tuo alleato e partendo con questi pensieri non so quanto vorrà collaborare. :roll:

agentek ha scritto:Ad oggi il digiuno massimo che riesco a fare è di 6-7 ore (oltre alla nottata), poi mi inizia a far male la testa e devo per forza mangiare.

Non ti devi sforzare a digiunare. Anche perchè ora il tuo corpo è parecchio intossicato e qiundì è difficile a resistere al digiuno. Quando arriva il momento giusto per poterlo fare telo suggerisce il tuo corpo. Sicuramente sarà più in là quando hai un pò disintossicato il tuo organismo.
Avatar utente
By Eliz
#22636
Rileggere la ricetta di Ehret con i commenti di Antishred mi ha fatto subito venir voglia di aprire il sacchetto di cocco in scaglie che avevo comprato qualche settimana fa all'inizio della transizione e che, stranamente non avevo ancora assaggiato!Che bontà!! :D Sentivo proprio l'esigenza di completare il mio pranzo di frutta con qualcosa di sfizioso!
Per quanto riguarda le marmellate, esistono anche delle ottime composte bio già fatte (meglio ancora se uno se le fa in casa, ovviamente!) senza zucchero ma dolcificate con il solo succo di mela.
Il mio bimbo, che ha 4 anni e mezzo, da quando ne ho incrementato gli acquisti, se ne fa di certe scorpacciate!! Mangia anche la frutta fresca volentieri, ma ho provato ad aumentare con le composte perché sono particolarmente dolci (a volte fin troppo) per potergli offrire qualcosa di alternativo ai soliti dolciumi che i bambini cercano, ahimè. Per la verità, mio figlio fino a due anni fa circa non sapeva neanche cosa fossero merendine e ovetti kinder, ma a casa della nonna si ritrova con le cuginette più grandi che invece ne mangiano in quantità industriali, sebbene con esiti diveri (la più grande è in sovrappeso mentre la piccola è magrissima) e anche lui ha cominciato a scoprire questi piaceri della gola fino a mostrare una bramosia per i dolci ed in particolari per il cioccolato. Da quando mangia più frutta e più composte non mi chiede quasi più cioccolatini e biscotti (abbiamo ancora un certo rifornimento dalle 5 calze della befana che ha ricevuto , ma lo sto gradualmente smaltendo al lavoro! :roll: So che non dovrei intossicare neanche loro, ma non sopporto buttare via il cibo, è più forte di me, e un cioccolatino a testa non è come un'intera calza!!). Racconto questo per dire che ci sono molte speranze per i super golosi, anche se 20-30 anni di golosità sono più difficili da rimuovere di due, ovvio!
In alternativa si possono sperimentare altre vie:
Ehret consiglia, quando si ha un forte desiderio di cibi "mucosi", di preferire la verdura alla frutta, esattamente il contrario di quello che abbiamo scritto fino ad ora, ma credo che la dieta vada un po' personalizzata, giusto? :wink:
Infine c'è una terza via, ed è quella che ho sperimentato io, in modo non del tutto volontario. Quando ho scoperto il sito, la sera stessa a cena (ero sola in casa) mi sono preparata verdure cotte, frutta ed insalata. Peccato che nell'insalata abbia ecceduto un po' troppo con l'aglio! Ho avvertito subito un senso di pesantezza allo stomaco e alla testa e al risveglio la pesantezza si era trasformata in nausea e forte mal di testa. Dopo aver vomitato quanto era rimasto nello stomaco sono stata a letto tutto il giorno con una nausea leggera e senza mangiare nulla. Dal giorno dopo certi cibi che esercitavano su di me un'attrazione quasi fatale hanno smesso di ingolosirmi così tanto e ora riesco a resistere anche se me li vedo davanti (non sempre, eh?! :lol:). E' un metodo un po' traumatico, ma rapido ed efficace, solo che non saprei come si possa provocare. Io l'ho provato casualmente. Forse con clisteri e digiuno?
buona disintossicazione da zucchero a tutti! Eliz :wink: :D
Avatar utente
By Eliz
#22640
Per quanto riguarda il mercurio , stando a quello che dici, potresti esser effettivamente intossicato . Ti consiglio l' esame del capello alla MINERAL TEST, è il piu' attendile..poi nel caso di un' eventuale disintossicazione ti diranno loro cosa fare .

Ciao! Una domanda: tu ti sei sottoposto al test? Se sì, lo consigli a chiunque voglia migliorare il proprio percorso di disintossicazione o solo a chi soffre di disturbi particolari? Grazie per le info.. sto pensando anch'io di farlo perché ho una bocca davvero disastrata dal punto di vista otturazioni,impianti e quant'altro, quindi chissà cosa potranno trovarmi, anche se al momento non mi sembra di avere sintomi specifici, tranne le mani perennemente fredde.
Eliz
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret