Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Libero
#23665
E' matematico, se mangi farenacei o humus\falafel il corpo se ne deve liberare.
il muco è molto chiaro non è colorato quindi fresco.

l'irrigazione nasale con sale e bicarbonato o acqua calda e limone è stupendo.

il le disintossicazioni nasali si aiutano con clistere,irrigazione e digiuno. durata 1-2 giorni massimo
http://it.wikipedia.org/wiki/Irrigazione_nasale

facendolo tutti i giorni inoltre aiuta a espellere muco.

le vie sono intestino o cavità nasali.

saluti da adam!
a breve compro casa!!


saluti
Ultima modifica di Libero il 18 agosto 2010, 14:29, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By LAj
#23827
E' chiaro l'intento di mostrare la tecnica per le irrigazioni nasali
ma l'esposizione a mio avviso non è molto curata.

Ad esempio non si capisce come sia finita qui la cucina libanese( che ultimamente ritrovo un po' dappertutto )

Stai dicendo che mangiare i farinacei aiuterebbe l'espulsione del muco
ma essendo una via che noi sappiamo essere mucogena per altri versi, possiamo adottare le irrigazioni nasali come soluzione alternativa?


...
le vie sono intestino o cavità nasali.
al pari della necessità di pulire gli intestini?
Avatar utente
By luciano
#23847
LAj ha scritto:Stai dicendo che mangiare i farinacei aiuterebbe l'espulsione del muco
Il fatto è solo apparente. In realtà i farinacei producono il muco e poi il corpo lo espelle.
Avatar utente
By LAj
#23861
ma trattasi dello stesso muco?

Devo dire che in questi giorni, per quanto la mia alimentazione sia cambiata, non ho potuto fare a meno di prepararmi qualcosa che mi trattenesse nel momento in cui a tavola si portavano le pastiere( a cui comunque non ho rinunciato ) ed altri dolci.
Così mi sono inventato delle soluzioni rocambolesche a base di farina di farro integrale e prugne.

Il risultato è stato, con questo miscuglio di cibo( non ho misurato il PH ), una sensibilizzazione delle alte vie respiratorie che però si è tradotta in una facile espulsione di muco, diversamente dai raffreddori/mal di gola che hanno fatto seguito alle altre Pasque( il prossimo anno la trascorrerò altrove, fosse anche tra le cassate siciliane ).

Insomma, è arrivato anche per me il momento di fare le irrigazioni nasali.
By rita
#24623
Ciao Lay, anche io pensavo di comprare in questi il lota neti per fare irrigazioni nasali, visto che sono alcuni giorni che seguo il digiuno del mattino bevendo 2arance spremute e all'una frutta. da alcuni giorni sono uno sternuto continuo!!non riesco nemmeno a lavorare oggi , poi...ho dato il massimo.. non so se è raffreddore o allergia alle piante. so solo che è la seconda volta che provo col digiuno ed è la seconda volta che isto' in queste condizioni, quindi vuol dire che questa dieta qualcosa mi muove!! ora vorrei fare un po di pulizia con le irrigazioni nasali perchè oltre ad avere una narice tappata mi si è anche abbassato un po' l udito.
comunque fammi sapere i tuoi risultati, ciao! Rita
Avatar utente
By LAj
#24718
Rita,
complimenti per l'avatar
...ti farò sapere!

luciano ha scritto:
LAj ha scritto:Stai dicendo che mangiare i farinacei aiuterebbe l'espulsione del muco
Il fatto è solo apparente. In realtà i farinacei producono il muco e poi il corpo lo espelle.


Oggi mi è sembrato che si è scatenata la stessa immediata reazione consumando del pangermoglio, ma si diceva da più parti che il pangermoglio è acido legante e non acido formante.

Infatti ho pensato di mangiarne prima di un'insalata carote e spinaci, ora ho qualche dubbio su questa combinazione, anche in considerazione dell'effetto vaso dilatatore nelle zone periferiche( viso, mani ). Ma le mie famose dita mignolo-anulare della mano sinistra sembrano esserne contente ...boh( che strana giornata: anche con il PH )
By rita
#24748
Ciao Lay, visto che bello il mio avatar...almeno mi ricorda l'estate e il mio frutto preferito.
A te come sta' andando in questi giorni? hai piu' provato con le irrigazioni nasalI?
Io non l ho ancora comprato, ho sempre il naso che mi cola(si dice così, no?!!) che in realtà è muco! è una sostanza chiara, trasparente, che soprattutto al mattino devo espellere soffiandomi il naso ripetutamente e anche dalla gola. Al mattino seguo sempre il digiuno della non colazione con arance e frutta in tarda mattinata. Oggi ho comprato della frutta essicata e delle noci, pensavo di mangiarle assieme alla frutta. Intanto anche per me è dura togliermi il dolcetto alla fine dei pasti(visto che quando a casa mia c'è una torta come minimo ..due fette a testa a pranzo e a cena..ehmmm). di mio torte ho smesso di farne da un bel pezzo. pero' il docetto, il biscottino......... allora ho pensato di "aggirare l'ostacolo" sto provando a mangiare una fetta biscottata integrale con un velo di miele e una o due noci sbriciolate. la trovo una squisitezza! riempie e lascia un buon gusto in bocca. per adesso faccio così, ma sono fermamente convinta a lasciare alle spalle anche la voglia di dolcetto. sto' facendo le cose un po' alla volta e per come ho sempre mangiato io, ho fatto non dieci ma mille passi avanti!!e ne sono contenta!
p.s. ma sai che non ho mai sentito parlare di pangermoglio?!?
Avatar utente
By LAj
#24753
Ma sai che non riesco a ricordare chi in questi giorni mi aveva chiesto in che modo poteva sostituire le fette biscottate, per poterle dire di provare con il pangermoglio!?!? :D ( non ricordo se la mia collega di lavoro o mia madre ...o mia sorella che è venuta a trovarci nel weekend, boh! ).

Attenzione agli zuccheri raffinati che usano per la preparazione delle tipiche fette biscottate da supermercato. Miele e frutta secca è una combinazione tipica di confetture medio orientali( ho un barattolo in credenza che proviene dalla Turchia ).

Masticare la frutta secca con la frutta essiccata la trova un'ottima cosa per sciogliere il muco
ma la frutta fresca va mangiata da sola, d'accordo?

Rivedi la sezione del libro con le combinazioni per "sciogliere il muco", ricordo che cipolle e fichi masticati insieme sono ottimi
ma visto che in questo periodo i fichi freschi non si trovano puoi provare con il ravanello ed il miele.
Avatar utente
By betula
#24761
Ho un raffreddore mondiale da una settimana.
Questo perchè ho pasticciato veramente tanto e mangiato poca frutta/verdura nelle ultime due settimana e/o nonostante le spremute mattutine e i centrifugati pomeridiani.
Sabato mattina ho fatto la pulizia delle cavità nasali, e sono stata subito meglio. Il problema è che in questi casi bisogna aver costanza e ripetere la pratica 2 volte al giorno, cosa che non ho fatto. In ogni caso, oltre a un malessere incredibile che mi sto portando appresso (rinforzato forse anche dal mio correre ai ripari con frutta e verdura), la mattina per almeno mezz'ora dopo l'acqua e limone butto fuori muco. Il primo della mattina è ovviamente giallastro e denso, il successivo è puro muco trasparente.
Non sto prendendo niente per interrompere il flusso, ma purtroppo mi sento ancora pienissima :(
By rita
#24770
Lay, allora dici che il pangermoglio puo' benissimo sostituire le fette? (lo so mooolto bene che sono piene di zuccheri e anche mescolati comunque con farina bianca!ma i prodotti industriali sono tutti così.. ne sto' alla larga senza rimpianti , mi sono rimaste solo le fette biscottate) dici che se lo cerco nei negozi bio lo trovo?
ieri ho fatto il pieno di frutta secca e frutta essicata.prima volta in vita mia che li compro.
vedi, hai fatto bene a ricordarmelo che la frutta fresca non và mischiata con la secca. il libro l ho letto una volta sola e ora sto' leggendo l'interessantissimo<digiuno razionale>. poi lo voglio proprio ripassare. intanto faro' come dici, andro' a rileggere la sezione che mi hai appena segnalato.
Intanto stamattina sono riuscita a convincere una mia collega a comprarsi il libro. lei è un po' come me, ci crede a queste cose ma sono riuscita a convincerla perchè sono due giorni che non stà molto in forma, si sente come se avesse la labirintite, le si è abbassato l'udito ha poca voce e le gira la testa.
le ho sempre prestato i miei interessanti libri ma questa volta le ho detto che <digiuno razionale> non glielo prestero' perchè è il MIO Libro Verità e non riesco a prestarlo a nessuno , nemmeno a mio fratello.poi possono anche prendermi pure per scema che non me ne frega.. !!! ...
bella idea che mi hai dato, sto mangiando molti ravanelli da un mese, in insalata ora li provero' come mi hai detto!!
Ciao betula, anche io da poco che ho cominciato il digiuno della colazione, ho attaccato col raffreddore che sembro un treno..
vuol dire che smuovere, smuove! pero' bisogna stare attenti a non fare errori con le combinazioni alimentari. soprattutto bisogna cambiare mentalita'. poi se si mangia molta piu' frutta e verdura, come spiegato nel libro, gli altri alimenti il tuo corpo non te li richiede piu', ora ce li hai in circolo. nel sangue.ustosi ti anestetizzano il palato e in questo modo non riesci piu' a mangaire cibo dal sapore piu' delicato.
che vuol dire non sto' prend niente per interromp il flusso?
vuoi prendere qualche farmaco??
guarda che stai buttando fuori muco, se prendi farmaci sicuramente ti passa ma interrompi il processo che haimesso in moto e rimandi indietro il muco.
Avatar utente
By betula
#24778
Rita, capisco il tuo entusiasmo ma non è un giorno che frequento questo forum, quindi so bene quali sono i processi del Sistema di Guarigione...
Non parlo assolutamente di farmaci, che peraltro non assumo da un anno, ma di rimedi naturali. Non sto prendendo nulla proprio per non interrompere la fuoriuscita di muco :wink:
By rita
#24798
ciao betula, per l amor del cielo.. sono io che sono l ultima arrivata.. non volevo dirti io cosa devo o non devi fare..
pero' non avevo capito perchè avevo interpretato la frase diversamente.
quello che intendevo è che è bello che il tuo corpo ti dà delle risposte, no? come Ehret che provava a mangaire alcuni cibi e poi capiva a seconda del cibo assunto , quello che succedeva dentro di lui..
By rita
#24799
ciao betula, per l amor del cielo.. sono io che sono l ultima arrivata.. non volevo dirti io cosa devo o non devi fare..
pero' non avevo capito perchè avevo interpretato la frase diversamente.
quello che intendevo è che è bello che il tuo corpo ti dà delle risposte, no? come Ehret che provava a mangaire alcuni cibi e poi capiva a seconda del cibo assunto , quello che succedeva dentro di lui..
Avatar utente
By Libero
#24868
intendevo che avendo mangiato falafel e altre farinaceate il mio corpo ha espulso subito.

Lota neti aiuta molto
By rita
#25625
per Laj
ciao, fianlmente sono riuscita a trovare il neti lota e sono due giorni che sto facendo irrigazioni nasali, con una conseguenza di raffreddore accentuato (ma sono mesi ormai) e poco muco trasparente. pensavo che uscisse chissà che invece.. se pensi che poi, è abbinato a due digiuni uno di 20 ore e l atro finito poco fa di 17 ore. sono intransizione da qualche mese e un mese di digiuno non colazione. in un mese avro' sgarrato una volta in pizzeria, senza dolce ma ananas.
per ora non sto espellendo molto , continuo e vediamo che succede.
ah, ho trovato anche il pangermoglio in erboristeria, ma siccome non voglio sgarrare perchè sempre alimento mucoso è, ne taglio una fetta sottilissima,quasi trasparente sarà due grammi di roba per il mezzodì una per la sera. non dimentichiamoci che come dice Ehret <il cibo se è prodotto dall uomo è nocivo. solo i frutti del sole sono validi>.
e tu? come stai andando? tutto ok?
ciao, Rita

Beh estrarre un incisivo per creare spazio è prop[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret